DIRETTA / Atp Wta Cincinnati Giorgi Sevastova (6-2 6-3) streaming video e tv: Camila si qualifica al 2^ turno!

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Wta Cincinnati 2018: streaming video e tv, Camila Giorgi batte ancora Anastasija Sevastova e vola al secondo turno, dove affronterà la testa di serie numero 13 Madison Keys

Giorgi_servizio_Birmingham_lapresse_2017
Pronostici torneo di Wimbledon 2017 (Foto LaPresse)

Camila Giorgi si qualifica al secondo turno del torneo Wta Cincinnati 2018: battuta per 6-2 6-3 la lettone Anastasija Sevastova, che cade sotto i colpi dell’azzurra per la seconda volta nel giro di due mesi, dopo il ko subito nel primo turno di Wimbledon. Ottima partita da parte della Giorgi, che nel secondo set si è trovata sotto di un break ma ha prontamente recuperato, lasciando solo le briciole alla Sevastova che dal 3-2 si è completamente piantata. Camila dunque avanza in un torneo che, come già detto, l’aveva vista eliminata nelle qualificazioni; la lucky loser troverà adesso la testa di serie numero 13 Madison Keys, che nel primo turno ha avuto bisogno di una bella serie di match point per battere l’amica e connazionale Bethanie Mattek Sands. Naturalmente la statunitense parte favorita, ma la Giorgi vista oggi, come sappiamo, potrebbe battere chiunque. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL TORNEO

Anche il Western & Southern Open 2018, come già il Canada Open nella settimana precedente, sarà trasmesso in diretta tv sui canali di Sky Sport, almeno per quanto riguarda il torneo maschile che andrà in onda sul canale 201 (Sky Sport 1) con la possibilità per tutti gli abbonati di assistere alle partite anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Per quanto riguarda il torneo Wta, l’appuntamento classico rimane quello della web-tv federale SuperTennis, aperta a tutti perchè è sul canale 64 del televisore; in questo caso la mobilità sarà garantita, senza costi, dal sito ufficiale www.supertennis.tv.

GIORGI SEVASTOVA 6-2 6-3

Camila Giorgi vince il primo set nel suo primo turno al torneo Wta Cincinnati 2018: il risultato è 6-2 nei confronti di Anastasija Sevastova che ancora una volta, come accaduto circa due mesi fa, capisce ben poco del gioco dell’italo-argentina, finisce subito sotto di un break e nell’ottavo gioco si fa nuovamente soffiare il servizio, cosa che permette alla maceratese di aprire il secondo set con il turno di battuta. Una bella occasione dunque per la Giorgi, che sta sfruttando in pieno l’occasione datale dal rientro nel tabellone principale come lucky loser; nel frattempo Karolina Pliskova ha sigillato la prima vittoria in carriera contro Agnieszka Radwanska, mentre Nick Kyrgios (che al Western & Southern Open ha giocato la finale lo scorso anno, perdendola contro Dimitrov) è riuscito a rimontare in maniera positiva contro Denis Kudla, e si è così qualificato al secondo turno evitando una cocente delusione. Avanzano anche Kaia Kanepi e Anastasia Pavlyuchenkova; la russa sfiderà nel prossimo impegno la testa di serie numero 4 Angelique Kerber, che arriva dalla vittoria di Wimbledon. (agg. di Claudio Franceschini)

GIORGI SEVASTOVA COMINCIA

E’ iniziato il match tra Camila Giorgi e Anastrasija Sevastova al torneo Wta Cincinnati 2018: grande vittoria per Borna Coric che con un netto 6-2 6-2 si è liberato di Daniil Medvedev, “liberando” il campo per la maceratese che ha vinto il primo game contro la lettone. Come abbiamo detto, il match è la riedizione del primo turno a Wimbledon: allora la Giorgi era riuscita ad avere la meglio in tre set, inaugurando la grande cavalcata che l’aveva portata ai quarti di finale (i primi in uno Slam). Qui, l’italo-argentina non avrebbe nemmeno dovuto giocare dopo l’eliminazione patita da Viktoria Kuzmova nelle qualificazioni: tuttavia si è liberato un posto come lucky loser e ora Camila prova a sfruttarlo nel migliore dei modi. Partita comunque appena cominciata: staremo a vedere quello che succederà, con la speranza che la nostra tennista si faccia onore e voli al secondo turno del Western & Southern Open. (agg. di Claudio Franceschini)

PLISKOVA E KYRGIOS IN CAMPO

Mentre aspettiamo che Camila Giorgi scenda in campo contro Anastasija Sevastova al torneo Wta Cincinnati 2018, andiamo a vedere cosa sta succedendo sugli altri campi: nel tabellone femminile Tatjana Maria è riuscita ad avere la meglio su Allie Kiick nella sfida tra qualificate, sta giocando adesso Karolina Pliskova contro una Agnieszka Radwanska da tempo in calo (è numero 38 Wta, è stata numero 2 e finalista Slam) e ha un break di vantaggio nel primo set. Attenzione ad Amanda Anisimova: la giovanissima americana (17 anni ancora da compiere) ha già vinto, in appena 71 minuti, la sua prima partita qui al Western & Southern Open battendo la ben più esperta Timea Babos, con il risultato di 6-3 6-4. Per lei al secondo turno potrebbe esserci Daria Kasatkina, in ogni caso un’altra dimostrazione di quanto questa giocatrice sia competitiva. Nel tabellone maschile, sta provando il colpo grosso Denis Kudla che ha vinto il primo set al tie break contro un Nick Kyrgios non al top ma comunque sempre da battere; è appena iniziata la sfida tra i due giovani Borna Coric e Daniil Medvedev, al termine della quale ci sarà la nostra Giorgi. (agg. di Claudio Franceschini)

RAONIC E MERTENS AL SECONDO TURNO

Anche Elise Mertens si qualifica al secondo turno del torneo Wta Cincinnati 2018: la belga, testa di serie numero 15, ha la meglio su Magdalena Rybarikova con il risultato di 6-4 6-2 e si prepara a sfidare Rebecca Peterson, che ha sorpreso ieri Katerina Siniakova. A seguire a ruota la Mertens è una convincente Ashleigh Barty che fa fuori Marketa Vondrousova, una delle qualificate, per 6-3 7-5: l’australiana è testa di serie numero 16 e avrà un secondo turno meno agevole di quanto lo status di qualificata della potenziale avversaria lasci intendere, perchè stiamo parlando di Kaia Kanepi e Varvara Lepchenko che hanno grande esperienza e possono mettere in difficoltà la classe ’96. Qualificata anche Maria Sakkari, e il suo è un colpo non indifferente: battuta infatti la giapponese Naomi Osaka con il risultato di 6-4 7-6, e 10-8 nel tie break del secondo set. Nel tabellone maschile Jack Sock, che aveva il match in pugno, è riuscito a complicarsi la vita e ha perso nettamente (1-6) il primo set contro Hyeon Chung; con un doppio 6-3 invece Milos Raonic si è preso il secondo turno ai danni di Dusan Lajovic, ora per lui ci sarà il lucky loser Malek Jaziri che nel tabellone ha preso il posto della testa di serie numero 1 Rafa Nadal, dunque percorso ben più abbordabile del previsto per il canadese. (agg. di Claudio Franceschini)

RAONIC SENZA PROBLEMI

Sono iniziati i primi match di giornata al torneo Atp Cincinnati 2018: a vincere il primo set senza troppi patemi sono stati Milos Raonic, autore di un bel 6-3 contro il qualificato Dusan Lajovic, e Jack Sock che si è imposto per 6-2 su Hyeon Chung, che dopo l’autunno e inverno da protagonista si è fermato per un infortunio non riuscendo a confermarsi, e adesso sta cercando di ritrovare la migliore condizione. Avanti di un set (6-4) anche Filip Krajinovic nei confronti di Robin Haase, mentre nel tabellone femminile sono a buon punto Maria Sakkari, 6-3 contro Naomi Osaka che rappresenta per lei una sfida tostissima (ma la greca è migliorata tantissimo nell’ultimo periodo), Ashleigh Barty che è 6-3 su Marketa Vondrousova e Ekaterina Makarova, che si è presa il primo parziale per 6-3 contro Ana Bogdan. Elise Mertens invece sta per chiudere il primo set su Magdalena Rybarikova in una partita per nulla scontata, equilibrio sul campo numero 10 tra le due qualificate Tatjana Maria e Allie Kiick, attenzione alla ventitreenne di Fort Lauderdale che sta provando a fare il colpo partendo dal numero 175 del ranking mondiale. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO I MATCH

Al torneo Atp Cincinnati 2018 inizia finalmente un’altra giornata: siamo ancora nelle fasi iniziali del torneo, ma finalmente iniziano a svelarsi i big che, almeno verosimilmente, si giocano la vittoria. Tra questi ovviamente Roger Federer, che si è preso un altro giro di pausa non partecipando alla Rogers Cup di Toronto; poi anche Alexander Zverev, uno che a 21 anni ha già vinto tre Master 1000 con altre due finali perse, e che nonostante non sia ancora riuscito a fare il grande salto negli Slam continua a essere giustamente nel lotto dei più forti. Torna in campo anche Juan Martin Del Potro, mai in finale a Cincinnati: l’argentino nel 2018 ha finalmente vinto il primo Master 1000 della carriera (nientemeno che Indian Wells) e ha messo in bacheca anche il torneo di Acapulco, perdendo invece le finali di Auckland e Los Cabos (contro Fabio Fognini, come già detto). Un ritorno in grande stile per lui; tra poco più di un mese compirà 30 anni e a questo punto della sua carriera potrebbero arrivare le soddisfazioni maggiori. Adesso siamo pronti a dare la parola ai campi: mettiamoci comodi, al torneo Atp Cincinnati 2018 si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL FORFAIT DI NADAL

Rafa Nadal ha dato forfait al torneo Atp Cincinnati 2018: il numero 1 Atp ha comunicato la sua decisione nella notte tra domenica e lunedì, parlando della cura personale del corpo per tornare al 100% della forma fisica. Lo spagnolo punta gli Us Open: sa bene che per chiudere al primo posto della classifica Atp per il secondo anno consecutivo avrà bisogno di giocare alla grande a Flushing Meadows, e visto che difende la vittoria del 2017 non sarà per lui una passeggiata rimanere davanti a un Roger Federer che qui a Cincinnati punta l’ottavo titolo. Purtroppo dunque Nadal non sarà protagonista: sfuma la possibilità di centrare la doppietta con Toronto – dove ha vinto su Stefanos Tsitsipas in finale – e non ci sarà la rincorsa al Master 1000 numero 34. Poco male: magari non per i tifosi e gli appassionati di tennis, ma Nadal sa bene che a 32 anni ha bisogno di prendersi delle pause dovendo eventualmente rinunciare anche a tornei importanti come appunto questo Western & Southern Open. La speranza è quella di rivederlo al top per gli Us Open, dove sarà per forza di cose uno dei grandi favoriti d’obbligo. (agg. di Claudio Franceschini)

CAMILA GIORGI UNICA ITALIANA

Camila Giorgi è l’unica rappresentante italiana nel torneo Wta Cincinnati 2018, ma è un discorso che ormai racchiude anche il tabellone Atp dopo l’eliminazione al primo turno di Marco Cecchinato: se per le donne continua il problema di ricambio generazionale dopo i ritiri di Flavia Pennetta e Roberta Vinci e, più in piccolo, la squalifica di Sara Errani seguita al calo strutturale, in campo maschile il tennis italiano sta comunque vivendo un periodo memorabile con i due titoli Atp di Marco Cecchinato, quello di Matteo Berrettini e i tre di Fabio Fognini, che anche dieci giorni fa si è imposto a Los Cabos battendo in finale Juan Martin Del Potro. Il sanremese è il grande assente in Ohio: non sono stati comunicati i motivi ufficiali del forfait, possibile che alla base ci sia la voglia di rifiatare in vista degli Us Open e non disperdere energie preziose per gli obiettivi che contano. Due in particolare: la Top Ten del ranking, che sarebbe raggiunta per la prima volta in carriera, e la partecipazione alle Finals. Certo, avremmo visto ben volentieri Fabio a Cincinnati ma forse la decisione è giusta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL TORNEO

Seconda giornata al torneo Atp Cincinnati 2018: in Ohio – a partire dalle ore 17:00 di casa nostra – si giocano le sfide del secondo turno maschile e del primo femminile, che si deve ancora completare. E’ un torneo di categoria Master 1000 per gli uomini e Premier 5 per le donne; dunque lo stesso contesto del Canada Open, archiviato la scorsa settimana. Diciamo subito che a Cincinnati la presenza degli italiani è povera: nel tabellone Atp era presente Marco Cecchinato che però ha perso al primo turno contro Adrian Mannarino, mentre nel tabellone Wta Camila Giorgi è l’unica rappresentante, per di più come lucky loser visto che aveva perso l’ultimo turno delle qualificazioni contro la Kuzmova. Adesso, l’italo-argentina ha la possibilità di rifarsi con un bel torneo; la prima avversaria le porta alla mente ricordi davvero recenti e che potrebbero dunque darle la spinta giusta, perchè si tratta di Anastasija Sevastova.

GIORGI SEVASTOVA

Camila Giorgi non gioca da Wimbledon: anche allora al primo turno si era trovata di fronte la Sevastova, giocatrice sulla carta più forte di lei. Eppure l’azzurra aveva giocato una gran partita, riuscendo a rimanere concentrata anche dopo aver perso il secondo set ed eliminando la lettone; era stato il primo e più difficile passo verso il migliore risultato in carriera, vale a dire i quarti di finale di uno Slam con strada che si era poi interrotta contro Serena Williams, non prima di aver strappato un set alla ex numero 1. Oggi la Giorgi torna in campo, trova una superficie diversa ma la stessa avversaria di fine giugno; da valutare quale sia la sua condizione, sicuramente le due partite giocate nelle qualificazioni hanno contribuito a rimetterla in ritmo. La Sevastova rimane al momento nella Top 20 (è numero 18) e a differenza di Camila ha giocato altri due tornei dopo Wimbledon: non solo, ha messo in bacheca l’International di Bucarest battendo Petra Martic in finale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori