DIRETTA / Trapani Cosenza (risultato finale 1-2) streaming video e tv: impresa calabrese!

- Fabio Belli

Diretta Trapani Cosenza: info streaming video e tv della partita attesa oggi 4 agosto e valida per il secondo turno preliminare della Coppa Italia 2018-2019.

Maracchi_Trapani_gol_lapresse_2017
Trapani, sfida interna con il Monopoli (foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI COSENZA (RISULTATO FINALE 1-2): IMPRESA CALABRESE!

il Cosenza batte a domicilio 2-1 ai tempi supplementari il Trapani, e accede al terzo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Una vera e propria impresa dei calabresi, costretti a giocare in 10 uomini dall’inizio del secondo tempo per l’espulsione di Capela, ma capaci comunque di avere la forza di vincere ai supplementari una partita molto complicata. Sotto dopo il gol del diciassettenne Azzinnari, il Trapani nell’ultimo quarto d’ora del secondo tempo supplementare ha provato a giocarsi il tutto per tutto, ma solo Ferretti ha avuto l’occasione giusta per guadagnarsi i calci di rigore. Il Cosenza si è salvato e ha poi mantenuto il vantaggio fino al 120′, accedendo alla prossima sfida di Coppa Italia contro il Torino. (agg. di Fabio Belli)

SORPASSO COSENZA CON AZZINNARI!

Si è chiuso il primo tempo supplementare nella sfida di Coppa Italia fra Trapani e Cosenza, e nonostante l’inferiorità numerica i silani hanno piazzato il clamoroso sorpasso. 2-1 per i calabresi dopo 3′ nell’extra time grazie ad una rete del Millennial Azzinnari, classe 2001 che ha sfruttato un suggerimento di Perez, che prima del novantesimo aveva a sua volta sprecato la palla-match. L’uomo in più non sta venendo sfruttato da un Trapani lezioso e un po’ stanco, che è riuscito solo a produrre un tentativo con Corapi al 7′ del primo tempo supplementare, che si è chiuso dunque col Cosenza avanti 2-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TRAPANI COSENZA (RISULTATO LIVE 1-1): SI VA AI SUPPLEMENTARI!

Serviranno i tempi supplementari per stabilire chi fra Trapani e Cosenza passerà il secondo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Nonostante l’inferiorità numerica, infatti, i silani hanno resistito sul risultato di 1-1 nei minuti finali, con i granata che non sono riusciti a forzare la resistenza difensiva rossoblu. Al 38′ il portiere cosentino Saracco è stato provvidenziale su una conclusione di Taugourdeau che aveva fatto gridare al gol i tifosi trapanesi, ma a 2′ dal novantesimo è stato il Cosenza ad avere clamorosamente la palla match, con Perez che dopo aver sfruttato un errore di Pagliarulo è arrivato al tiro da ottima posizione, centrando però solo l’esterno della rete. Squadre pronte per il prolungamento, il Cosenza cercherà l’impresa in 10 contro 11. (agg. di Fabio Belli)

BOTTA E RISPOSTA DI PIAZZA-EVACUO, COSENZA IN 10

Avvio di ripresa veemente nella sfida del secondo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia che vede opposto il Trapani al Cosenza. Dopo 7′ arriva il cartellino rosso che lascia i calabresi in 10 uomini, viene infatti espulso Capela per un duro intervento su Evacuo. In barba all’inferorità numerica, è il Cosenza a passare però in vantaggio grazie a Di Piazza, bravo a sfruttare un assist di Palmiero. Il Trapani moltiplica le energie a caccia del pareggio e sfrutta l’uomo in più al 18′, con Tolomello che innesca bene l’azione offensiva dei granata, il pallone arriva ad Evacuo che non sbaglia per l’1-1. Insiste il Trapani e al 22′ un’altra azione manovrata fra Tolomello e Corapi porta di nuovo Evacuo alla conclusione da buona posizione, ma stavolta la mira non è precisa. 1-1 ma il Trapani proverà ora a far leva sulla superiorità numerica per portare a casa la qualificazione senza passare dai supplementari. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO IL TECNICO COSENTINO BRAGLIA

0-0 alla fine del primo tempo fra Trapani e Cosenza nella sfida del secondo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Già tre ammoniti tra le fila silane, cartellini gialli per Corsi, Dermaku e Perez che hanno causato l’ira dell’allenatore rossoblu, Braglia. Le proteste del mister dei calabresi al 38′ sono costate l’allontanamento dalla panchina. Avara di emozioni la seconda metà del secondo tempo, con il Trapani pericoloso su punizione ancora una volta, in questo caso con il francese Taugourdeau. I gol però non arrivano e si va al riposo col risultato ancora a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

CORAPI SFIORA IL GOL SU PUNIZIONE

Non sono ancora arrivati i gol a metà primo tempo nella sfida del secondo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia fra Trapani e Cosenza. Sono stati i padroni di casa siciliani a dimostrarsi però più intraprendenti, andando molto vicini al gol al 10′ della prima frazione. Punizione ben battuta da Corapi che è uscita sfiorando il palo della porta difesa da Saracco. Proteste da parte dei padroni di casa al 21′, per un presunto fallo da rigore su Canino non rilevato dall’arbitro. Il Cosenza si è fatto vedere in attacco al 16′ con una conclusione di Perez finita di poco alta sopra la traversa. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori: TRAPANI (4-3-3): Ferrara; Canino, Mulè, Pagliarulo, Girasole; Corapi, Taugourdeau, Aloi; Ferretti, Evacuo, Valenti. A disp.: Ingrassia, Marcone, Miceli, Barbara, D’Angelo, Dambros, Tolomello, Mustaccia, D’Anca, Musso, Gancitano, Vella. All.: Italiano. COSENZA (3-5-2): Saracco; Idda, Dermaku, Capela; Corsi, Bearzotti, Palmiero, Varone, D’Orazio; Di Piazza, Perez. A disp.: Pellegrino, Pasqualoni, Pascali, Anastasio, Tiritiello, Iudicelli, Azzinnari. All.: Braglia. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Tutto è pronto per dare il via alla partita tra Trapani e Cosenza, match valido per il secondo turno della Coppa Italia primo banco di prova della formazione dei Bruzi. C’è quindi molta attesa nello spogliatoio rossoblu, vista anche la prossima avventura in Serie B. Alla vigilia della partita ha voluto caricare l’ambiente il difensore rossoblu Manuel Pascali che al portale del club ha dichiarato: “C’ voglia di continuare, si è creato qualcosa di magico tra di noi. Siamo rimasti in molti e questo è qualcosa di importante perchè ci concede un piccolo vantaggio rispetto alle altre. I nuovi arrivati si stanno ambientando bene e ci aiuteranno in un campionato difficilissimo. Se scenderemo sempre in campo con lo spirito degli ultimi due mesi della scorsa stagione allora si che faremo qualcosa di importante”. Vedremo che ci dirà questo primo banco: la Coppa Italia sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Non sarà prevista diretta tv della partita sui canali free o pay, né diretta streaming video via internet. Sui siti ufficiali delle due società, trapanicalcio.it e ilcosenza.it, sarà possibile avere aggiornamenti sull’incontro.

TESTA A TESTA

In attesa di poter dare la parola al campo per la sfida del secondo turno della Coppa Italia tra Trapani e Cosenza andiamo a vedere che cosa ci può dire lo storico che unisce i due club, in campo in questo anticipo. In realtà la statistica infatti risulta abbastanza ricca benchè copra un range limitato di anni: dal 1972 a oggi Trapani e Cosenza si sono trovati faccia faccia in 13 occasioni e in tutto si contano quindi ben 7 successi dei bruzi e solo tre affermazioni a favore della squadra granata oltre che 3 pari. Ben recente però l’ultimo testa a testa segnato tra le due formazioni protagoniste in Coppa Italia: Trapani e Cosenza infatti disputarono il medesimo campionato di Serie C (girone e play off, oltre che coppa italia) nella stagione 2017-2018. Il precedente più recente quindi risale alla fase finale del campionato: allora nei play off fu sempre sucesso del Cosenza, sia all’andata che al ritorno. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trapani-Cosenza, diretta dall’arbitro Pillitteri, sabato 4 agosto 2018 alle ore 20.30, sarà una delle partite del secondo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia, da questa stagione rinominata ‘Frecciarossa Cup’. I siciliani hanno mancato il ritorno immediato in Serie B nella passata stagione, ed hanno affrontato già il primo turno della competizione, battendo di misura il Campodarsego grazie ad un gol di Felice Evacuo. I calabresi tornano in campo in un match ufficiale dopo la finale play off vinta a Pescara contro il Siena, che ha riportato i Lupi della Sila in cadetteria dopo 15 anni.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI COSENZA

Si giocherà allo stadio Provinciale di Erice, casa degli incontri interni del Trapani. Padroni di casa schierati con Ferrara in porta e una difesa a tre con Barbara, Pagliarulo e Mulè titolari. Canino sarà l’esterno di fascia destra e Ferretti l’esterno di fascia sinistra, mentre nella zona centrale di centrocampo si muoveranno Aloi, Corapi e Girasole. In attacco, il brasiliano Dambros farà coppia con Evacuo. Risponderà il Cosenza con Saracco tra i pali, Idda, Dermaku e Tiritiello titolari nella difesa a tre, mentre la fascia destra sarà affidata a Bearzotti e la fascia sinistra ad Anastasio. Al centro della linea mediana si muoveranno Mungo, Varone e Palmiero, mentre sul fronte offensivo il francese Baclet farà coppia con Di Piazza. 

RISULTATI E CONTESTO

Resta in alto mare la trattativa per il passaggio di proprietà del Trapani, che doveva finire nelle mani dell’imprenditore campano Agnello. In attesa di novità per capire anche quali potranno essere le ambizioni dei granata nel prossimo campionato di Serie B, i siciliani hanno iniziato la stagione con una vittoria sotto la guida di un ex calciatore che è stato un punto di riferimento del club, Italiano. Battuto il Campodarsego, si giocherà di nuovo ad Erice visto che il Cosenza neopromosso in cadetteria sta effettuando dei lavori di adeguamento allo stadio San Vito. La formazione allenata da Piero Braglia sta lavorando per presentarsi al meglio su un palcoscenico dal quale mancava da 15 anni. Dopo la finale play off vinta contro il Siena a metà giugno, i silani hanno ripreso un po’ più tardi la preparazione e vengono comunque da alcuni test amichevoli ‘soft’ contro squadre dilettanti, ultimo dei quali il 5-0 al Corigliano. Per entrambe le formazioni la Coppa Italia servirà per scaldare i motori e togliersi eventualmente qualche soddisfazione strada facendo.

QUOTE E PRONOSTICO

Le due squadre si affronteranno tatticamente con moduli speculari, 3-5-2 sia per il Trapani ripartito sotto la guida tecnica di Vincenzo Italiano, sia per il Cosenza del tecnico della promozione, il confermatissimo Piero Braglia. Le quote delle agenzie di scommesse sul match vedono il Trapani leggermente favorito anche in virtù del fattore campo, con Snai che propone a 2.20 la vittoria siciliana, mentre Eurobet quota 3.10 il pareggio (che porterebbe le due squadre a giocarsi la qualificazione ai supplementari e poi eventualmente ai calci di rigore) e Betclic offre a 3.20 la quota relativa alla vittoria calabrese. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Sisal Matchpoint quota 2.10 l’over 2.5, mentre Betclic quota 1.60 l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori