Diretta/ Ravenna Rimini (risultato finale 1-0) streaming video e tv: gol decisivo di Papa!

- Fabio Belli

Diretta Ravenna Rimini streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita di Coppa Italia di Serie C per il primo turno della fase a gironi

Maistrello_Ravenna_lapresse_2017
Diretta Ravenna-Vicenza, LaPresse

DIRETTA RAVENNA RIMINI (1-0)

Allo stadio Benelli si impone il Ravenna nel primo turno della fase a gironi della Coppa Italia di Serie C coincisa con il derby contro il Rimini di questa sera. a decidere il match è un gol di Papa al 29′ del secondo tempo.Questo il tabellino della gara: RAVENNA (4-3-2-1): Venturi; Eleuteri, Ronchi, Lelj, Bresciani; Papa, Jiday, Maleh (14′ st Siani); Galuppini (37′ st Trovade), Selleri (28′ st Sabba); Raffini (14′ st Magrassi). A disp.: Spurio, Scatozza, Boccaccini, Pellizzari, Martorelli, Sangiorgi, Tunde, Barzaghi. All.: Foschi.RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Venturini, Brighi, Petti; Simoncelli (17′ st Busce’), Variola (45′ st Badjie), Alimi (17′ st Montanari), Guiebre; Arlotti; Cecconi (28′ st Battistini), Volpe. A disp.: De Angelis, Nava, Serafini, Viti, Marchetti, Serafino, Cavallari. All.: Righetti. Solo due ammoniti nel match, partita lottata ma corretta. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA RAVENNA RIMINI (0-0)

Ravenna Rimini sta per cominciare, cresce l’attesa perché oggi per la Coppa Italia di Serie C c’è in programma un derby romagnolo sicuramente gustoso. Pochi minuti al fischio d’inizio, li possiamo trascorrere leggendo le dichiarazioni del nuovo attaccante dei padroni di casa del Ravenna, Andrea Magrassi, che è arrivato in Romagna in prestito dalla Virtus Entella. Presentandosi ai suoi nuovi tifosi, Magrassi si è descritto così: “Sono un attaccante che nonostante la struttura ha una buona velocità. Non sono solo quindi la classica punta ferma che fa la sponda, ma mi piace molto attaccare la profondità, che abbinato alla mia struttura fisica crea problemi alle difese avversarie”. L’entusiasmo sicuramente non manca all’attaccante veneziano: “Sono estremamente contento di questa nuova stagione nel Ravenna, avere percepito in modo netto la stima del Direttore Sabbadini e di Mister Foschi è stato fondamentale per la mia scelta. Avere sentito una società che mi ha voluto fortemente è stata quella spinta in più che mi ha fatto scegliere questa piazza importantissima!”. Adesso però la parola deve passare al campo, perché ormai Ravenna Rimini sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La partita Ravenna Rimini non sarà trasmessa in diretta tv sui canali free o pay, ma ci sarà la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet sul portale elevensports.it: streaming in chiaro e gratuitamente, per tutti gli utenti già iscritti al sito.

I TESTA A TESTA

Mentre aspettiamo Ravenna Rimini, facciamo un tuffo nel passato di questa partita che oggi sarà disputata per la Coppa Italia di Serie C. L’ultimo precedente del derby romagnolo risale in campionato alla Lega Pro 2009/10. Ultimo match in casa del Ravenna datato 21 marzo 2010, fu il Rimini ad imporsi con il punteggio di 2-1. Le due squadre si sono incontrate circa 10 anni fa anche nel campionato di Serie B, a Rimini il 19 aprile 2008 fu il Ravenna ad imporsi con un pirotecnico 4-3, il Rimini andò a segno con una doppietta di Ricchiuti e un gol di Vantaggiato, i giallorossi dopo il gol di Trotta si ritrovarono sotto 1-3 ma rimontarono tra l’81’ e l’87’ grazie a Rossetti, Sforzini e un’autorete di Vitiello. Il Rimini aveva vinto in quel campionato il match d’andata disputato a Ravenna, il 1 dicembre 2007. (Aggiornamento di Fabio Belli)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Ravenna-Rimini, diretta dal signor Di Graci di Como, domenica 5 agosto 2018 alle ore 20.30, sarà una delle sfide della prima giornata del primo turno di Coppa Italia di Serie C. Torna un sentitissimo derby di Romagna, che nelle ultime stagioni non era andato in scena a causa delle vicissitudini societarie di due club tornati entrambi, seppur con tempi diversi, nel professionismo. La storia infinita del derby di romagna riparte dalla Coppa Italia di Serie C. Si affrontano Ravenna e Rimini: i giallorossi lo scorso anno sono stati costretti a lottare per riassestarsi tra i professionisti, ma alla fine hanno ottenuto una salvezza diretta che sicuramente ha regalato importanti soddisfazioni a tifosi che erano stati costretti a soffrire negli ultimi anni. Dall’altra parte il Rimini, passato dalle sfide alla Juventus in Serie B ai Dilettanti nel giro di pochi anni, ha vinto trionfalmente lo scorso campionato di Serie D, regalando di nuovo il professionismo a una piazza comunque importante.

Nelle amichevoli precampionato il Ravenna ha già piazzato un risultato importante battendo in rimonta una formazione di categoria superiore, il Livorno che dopo essere passato in vantaggio con Rocca, lo scorso 25 luglio è stato costretto a capitolare a causa dei gol messi a segno da Maleh e Galuppini. Ravenna apparso già a buon punto per quanto riguarda lo stato di forma, per il Rimini invece inizia una lunga marcia verso un torneo di Serie C che visto il caos ripescaggi non dovrebbe cominciare prima dell’inizio di settembre, con i biancorossi che puntano di nuovo a consolidarsi tra i pro dopo i tanti problemi, anche e soprattutto societari.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA RIMINI

Allo stadio Benelli di Ravenna scenderanno in campo queste probabili formazioni. Padroni di casa giallorossi schierati con Venturi a difesa della porta, Eleuteri sull’out difensivo di destra e Bresciani sull’out difensivo di sinistra, mentre Ronchi e Lelj formeranno la coppia di centrali della retroguardia. A centrocampo al fianco di Jidayi si muoveranno Papa e Maleh, Selleri, Carabelli e Galuppini saranno invece schierati dal primo minuto nel tridente offensivo. 4-3-3 per il tecnico dei ravennati, Foschi, mentre lo stesso modulo sarà utilizzato dall’allenatore del Rimini, Righetti. I biancorossi schiereranno Scotti in porta, Venturini e Brighi come laterali di destra e di sinistra in difesa, mentre i due centrali saranno Guiebre e Simoncelli. Al fianco di Petti a centrocampo si muoveranno Montanari e Cecconi, il tridente offensivo sarà invece composto da Cicarevic, Battistini e Variola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori