Diretta/ Italia Albania Under 21 (risultato finale 3-1) streaming video Rai: la decidono Murgia e Parigini!

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Albania Under 21, streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita amichevole che gli azzurrini giocano martedì alla Sardegna Arena

convocati italia under 21
Under 21, Luigi Di Biagio (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA ALBANIA UNDER 21 (RISULTATO FINALE 3-1): LA DECIDONO MURGIA E PARIGINI!

Cross tagliato di Calabria che non trova nessuno dei suoi. Bella iniziativa di Cassata che pesca di testa Parigini, colpo di testa che non crea pericoli. Parigini va via ma viene fermato da Tafa in seconda battuta. Cambi per l’Albania, squadre stravolte in questa ripresa, Italia che si avvia ad una vittoria importante dopo lo stop con la Slovacchia. Grande palla per Parigini, Selmani esce tempestivamente e salva i suoi. Murgia cerca il servizio per Parigini, lancio troppo profondo. Giallo per Murgia dopo l’intervento in ritardo su Ramadami. Brioni! Pareggia l’Albania con il migliore dei suoi, dopo il palo di Abazaj su pallonetto la palla arriva a Brioni che non sbaglia. Murgia! Finale pazzesco con la rete del nuovo vantaggio siglato da Murgia che, dopo aver ciccato la rovesciata, colpisce il pallone e la mette in rete. Parigini! Dilaga l’Italia nel finale con il grande gol dell’attaccante che spara una fucilata di destro e la mette dentro. Termina la gara tra Italia e Albania, finale pazzesco alla Sardegna Arena con tre gol siglati nel giro di cinque minuti. Vince l’Italia di Di Biagio nel finale. (agg. Umberto Tessier)

ITALIA ALBANIA UNDER 21, DIRETTA LIVE

GIRANDOLA DI CAMBI

Albania che ha alzato il baricentro del gioco, soffre l’Italia. Ademi punta Dimarco e lo supera, sinistro sballato che termina fuori dall’area. Vido prova la conclusione da fuori area dopo l’appoggio di Cerri, tiro deviato in angolo. Di Biagio prepara altri cambi per dare spazio a vari componenti della panchina, pronti Romagna e Parigini. Fuori Mancini e Orsolini, entrano Romagna e Parigini. Sinistro velenoso di Brioni, il migliore dei suoi, tiro deviato in angolo. Bel cross di Parigini che serve Cerri, murato l’attaccante del Cagliari. Calo fisico vistoso dell’Italia in questa ripresa, lo scarso minutaggio nei club incide tantissimo. Tanti errori di passaggio in questo frangente, intanto è pronto ad entrare Marchizza. Dentro Marchizza e Cassata, fuori Luperto e Vido. Ci avviamo verso la fase finale della gara, squadre che appaiono stanche. (agg. Umberto Tessier)

 

PALO DI BARE!

Inizia la ripresa tra Italia e Albania, decide al momento il sinistro di Dimarco. Albania che prova subito a farsi vedere avanti, chiude bene l’ottimo Luperto. Cerri sbaglia il passaggio per Orsolini sprecando una ghiotta occasione. Italia che ha ripreso le redini del match in mano alla ricerca del raddoppio. Bella azione di Brioni che cerca il contatto con Mancini che commette fallo, punizione per l’Albania. Sulla conclusione di Bare arriva la deviazione della barriera con il pallone che termina sul palo! Italia che ha rischiato tantissimo, la compagine guidata da Di Biagio non deve abbassare la concentrazione. Destro a giro di Abazaj che non trova lo specchio della porta, iniziativa comunque interessante. Cross interessante di Orsolini, ottima la gara del calciatore in forza al Bologna. (agg. Umberto Tessier)

 

SQUADRE AL RIPOSO

Seferi subisce il ritorno di Depaoli, punizione Albania a centrocampo. Ottimo il recupero di Orsolini che subisce fallo, sul lancio successivo cercato Vido che non aggancia. Servizio di Vido per Cutrone, tiro controllato con qualche difficoltà da Selmani. Cutrone, nell’azione, ha messo male la caviglia, vediamo se riuscirà a rientrare in campo. Pessina tocca per Mandragora che arriva a rimorchio, botta da fuori che non trova la porta. Occasione per Seferi, Audero gli dice di no. Cutrone non rientra, al suo posto c’è Cerri. Vido prova a fare tutto da solo, la conclusione è ribattuta dal muro albanese. Gli spettatori alla Sardegna Arena sono 5.500, questo il dato ufficiale. L’Italia in pieno controllo di gara, si attende solo la fine della prima frazione. Bruttissimo fallo di Bare su Orsolini, potrebbero esserci conseguenze serie ma sembra che l’attaccante riesca ad alzarsi. Termina la prima frazione della gara, Bare è stato ammonito dopo il brutto intervento su Orsolini. (agg. Umberto Tessier)

 

LA SBLOCCA DIMARCO!

Cutrone sta facendo tantissimo movimento in avanti, già due le occasioni per l’attaccante del Milan. Vido prova l’imbeccata per Pessina, tocco troppo morbido controllato dalla difesa albanese. Possesso palla a favore dell’Italia, 57% contro il 43% dell’Albania. Partita abbastanza nervosa, viene ammonito anche Mancini, la decisione dell’arbitro sembra eccessiva in questo caso. Grande palla di Orsolini per Cutrone che entra in area e trova la grande risposta di Selmani. Cutrone tenta la rovesciata, pallone che termina ampiamente sul fondo. Grande cross di Di Marco, Orsolini fa da sponda ma non trova nessuno alla conclusione. Sinistro potente di Orsolini da fuori area, l’attaccante del Bologna non trova lo specchio della porta. Italia che ha costruito di più in questa prima parte di gara, manca solo il gol. Di Marco! Grandissimo sinistro dell’esterno che la mette nell’angolino, Italia avanti meritatamente. Per Dimarco è la prima rete con la maglia dell’Italia, il servizio vincente è stato di Vido. (agg. Umberto Tessier)

 

SELMANI SALVA SU CUTRONE

Inizia l’amichevole tra Italia e Albania, gli azzurri devono riscattarsi dopo la brutta sconfitta subita contro la Slovacchia. L’Italia batte il calcio d’inizio. Mancini prova il lancio in profondità per Cutrone, chiude bene la difesa ospite. L’Italia controlla il pallone a centrocampo, si cercano gli spazi giusti. Albania che prova a farsi vedere avanti, Di Marco chiude in maniera ottima. Vido subisce fallo al limite dell’area, punizione interessante per l’Italia. Locatelli tira direttamente in porta, pallone debole che arriva tra docile tra le braccia di Selmani. Mucolli abbatte Orsolini e subisce un sacrosanto giallo, sull’azione successiva grande occasione per Cutrone, Selmani esce in maniera tempestiva. L’Italia sta iniziando ad alzare i giri del motore, la compagine di Di Biagio vuole sbloccarla. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo pronti a vivere Italia Albania Under 21: al termine della partita persa nettamente in Slovacchia, Gigi Di Biagio ha commentato con parole amare. “Vogliamo sempre vincere e giocare bene, stavolta non abbiamo fatto né l’una né l’altra cosa”. Il CT degli azzurrini ha candidamente ammesso come le risposte che si attendeva fossero ben altre, e ha rivelato di aver cambiato qualcosa nella formazione per testare l’eventuale adattamento al calcio internazionale da parte di alcuni giocatori. “Non abbiamo avuto il dominio del gioco e abbiamo perso le misure in campo” ha poi detto Di Biagio, che ha anche parlato di giocate sbagliate e di una forma fisica senza dubbio da rivedere. Quella non potrà che migliorare, per tutto il resto si spera che questa amichevole di Cagliari possa servire per ritrovare le geometrie e i tanti passaggi sbagliati giovedì: a questo punto a noi non resta che metterci comodi e dare la parola al campo, ecco le formazioni ufficiali di Italia Albania Under 21 che finalmente comincia! ITALIA U21 (4-3-3): Audero; Depaoli, G. Mancini, Luperto, Dimarco; Locatelli, Mandragora, Pessina; Vido, Cutrone, Orsolini. Allenatore: Luigi Di Biagio ALBANIA U21 (4-4-2): Selmani; Shaqir, Kumbulla, Esin Hakaj, Drilon; Lindon, Arbnor, Albion, Keidi; Sulejmanov, Vrioni. Allenatore: Alban Bushi (agg. di Claudio Franceschini)

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sempre le partite delle nostre nazionali sono in diretta tv sulla Rai: dunque salvo variazioni di palinsesto Italia Albania Under 21 sarà trasmessa su Rai Due, ma potrebbe essere a disposizione anche il canale Rai Sport. In ogni caso visione aperta a tutti, con la possibilità di utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per assistere all’amichevole in diretta streaming video, recandosi sul sito www.raiplay.it e, senza costi aggiuntivi, selezionando il canale di riferimento.

ITALIA ALBANIA UNDER 21, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

LO STADIO

Italia Albania Under 21 si gioca come detto alla Sardegna Arena: lo stadio di Cagliari ospita le partite interne della squadra rossoblu, ma di fatto non è l’impianto ufficiale della società. Costruito l’anno scorso, è andato a sostituire temporaneamente il Sant’Elia, che dovrà essere demolito per poi essere ricostruito; i problemi del vecchio stadio hanno obbligato il Cagliari, negli ultimi anni, a chiedere ospitalità al Nereo Rocco di Trieste e poi alla Is Arena di Quartu Sant’Elena, che a dire il vero era diventata un’opzione per una casa permanente (ma ha avuto parecchi problemi di agibilità). A questo punto, il Cagliari giocheranno alla Sardegna Arena almeno fino al 2020, perché prima di quella data il nuovo stadio non sarà comunque pronto; una volta che lo sarà gli isolani si trasferiranno di nuovo, mentre questo impianto in cui si gioca oggi pomeriggio, e che ha una capienza di 16 mila posti e rotti, verrà smontato per essere convertito in un parcheggio. Da vedere però se verranno rispettate le tempistiche, il Cagliari attende da tempo una casa definitiva. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SUGLI AVVERSARI

Come già detto, Italia Albania Under 21 si gioca a pochi giorni dalle sfide che le due nazionali hanno disputato giovedì; l’Albania in particolar modo ha perso 3-0 sul campo della Spagna, in una partita valida per le qualificazioni agli Europei 2019. Alla nazionale albanese restano ancora due gare da giocare nel gruppo 2: ancora con la Spagna, stavolta in casa, e poi la trasferta in Estonia. Un’Albania che non si può più qualificare: avendo sprecato le occasioni in casa (pareggi contro Estonia, Irlanda del Nord e Islanda) non ha fatto fruttare la bella vittoria ottenuta in Scandinavia, e i suoi 6 punti non sono più sufficienti a raggiungere il secondo posto visto che la Slovacchia, che insegue (si fa per dire) la Spagna, ne ha 6 in più. Non solo: la nazionale dell’Est Europa deve giocare una partita in più di quanto resti all’Albania, che a questo punto proverà a chiudere il girone e magari, chissà, anche a fare lo scherzetto alle Furie Rosse anche se sarà decisamente complicato… (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Ci sono tre precedenti di Italia Albania Under 21, una partita che non si gioca dall’agosto 2016: all’epoca le due nazionali avevano pareggiato 0-0 allo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto, e quello rimane l’unica partita che l’Albania non abbia perso contro di noi. Gli altri due episodi infatti registrano vittorie azzurre, e il dato interessante riguarda il fatto che i nostri avversari non siano mai riusciti a segnarci. Nel giugno e settembre 2007 abbiamo incrociato l’Albania per le qualificazioni agli Europei: in trasferta eravamo andati a vincere grazie al gol messo a segno da Robert Acquafresca, all’Ettore Mannucci di Pontedera la nostra vittoria era stata più netta grazie a un 4-0 arrivato in virtù dei gol di Acquafresca, Daniele Dessena, Domenico Criscito e Arturo Lupoli. Quell’Italia Under 21 era allenata da Pierluigi Casiraghi; Marco Motta ne era il capitano, in campo c’erano anche Luca Cigarini e Claudio Marchisio, e un grande attacco con Giuseppe Rossi e Sebastian Giovinco, con Salvatore Sirigu a fare il secondo portiere e Salvatore Bocchetti come difensore in aggiunta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Italia Albania Under 21 si gioca alle ore 18:30 di martedì 11 settembre: alla Sardegna Arena di Cagliari la nazionale di Gigi Di Biagio affronta la seconda amichevole nel giro di pochi giorni, ed è chiamata a riscattare la pesante sconfitta subita in Slovacchia. Il risultato in questo momento non è la cosa più importante, ma le prestazioni della squadra sì: lo scorso giovedì gli azzurrini hanno ceduto di schianto, registrando qualche problema di troppo in difesa. Dunque Di Biagio vorrà maggiore attenzione, e chiederà ai suoi la vittoria anche per aumentare la fiducia in vista degli Europei, un appuntamento che inizia a non essere più così lontano nel tempo.

RISULTATI E PRECEDENTI

L’Italia Under 21 sta preparando gli Europei: il prossimo anno gli azzurrini ospiteranno una manifestazione nella quale storicamente hanno grandi risultati, e che nel 2017 si era conclusa con l’amara sconfitta in semifinale per mano della Spagna. Giocando in casa, l’Italia sarà inevitabilmente la nazionale favorita o comunque farà parte del lotto di chi si giocherà il titolo; l’amichevole giocata giovedì in Slovacchia è stata però negativa, la squadra ha ceduto di schianto a una Slovacchia più preparata fisicamente e in condizione migliore della nostra. Serve dunque una reazione di orgoglio; possibile che Di Biagio cambi molto in termini di formazione ma, al netto di chi giocherà, la prestazione dovrà essere di sostanza. L’Albania non fa parte dell’élite del calcio europeo ma è un’avversaria che comunque va tenuta d’occhio; impegnata nelle qualificazioni agli Europei, ha giocato lo stesso giorno in cui l’Italia ha perso in Slovacchia e ha subito una sconfitta identica nelle proporzioni, arrivata contro la Spagna. L’obiettivo di questa nazionale è quello di continuare a migliorarsi; contro l’Italia proverà a prendersi un bel risultato, che faccia aumentare l’autostima nel gruppo e prosegua il percorso di crescita.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA ALBANIA UNDER 21

Come dicevamo, l’Italia potrebbe avere una formazione rimaneggiata per questa amichevole: in porta potrebbe andare Scuffet, con una linea difensiva che prevede Adjapong a destra e Depaoli a sinistra mentre in mezzo potrebbero agire Luperto e Marchizza. A centrocampo si cambia, con Pessina che va a giocare da playmaker davanti alla difesa e il supporto di Murgia e Valzania, che potrebbe essere confermato; nel tridente offensivo invece spazio a Orsolini e Vido, la prima punta invece sarà Favilli. Cambia giustamente qualcosa anche l’Albania: in porta confermato Selmani, difesa con Nuriu e Hakaj sulle corsie con i centrali che saranno Kryzelu, Maloku e Tafa, In mezzo al campo ecco Mucolli e Selahi che formano di fatto la cerniera protettiva, sugli esterni invece agiscono Abazaj e Cekici mentre davanti, come unica punta, Hebaj potrebbe avere la meglio su Durmishaj.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori