PAGELLE / Roma Chievo (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 4^ giornata)

Pagelle Roma Chievo (2-2): Fantacalcio, i voti della partita. Allo stadio Olimpico i giallorossi partono benissimo con due gol nel primo tempo, ma poi si fanno recuperare dai veneti

16.09.2018 - Francesco Davide Zaza
ElShaarawy_Cacciatore_Roma_Chievo_lapresse_2018
Diretta Roma Chievo, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)

Passo falso della Roma all’Olimpico. I giallorossi pareggiano contro il Chievo 2-2. Dopo aver chiuso il primo tempo sul 2-0 grazie ai gol di El Shaarawy e Cristante la squadra di Eusebio Di Francesco gestisce male e subisce il recupero degli avversari: prima la rete di Birsa, in apertura di secondo tempo, poi nel finale il gol di Stepinski che sa tanto di doccia gelata. Nel prossimo turno la Roma andrà al Dall’Ara mentre il Chievo tornerà al Bentegodi per ospitare l’Udinese.

VOTO ROMA: 5 I giallorossi non convincono in fase iniziale ma con un paio di fiammate riescono a mettere in discesa la partita. Nella ripresa invece gli errori si sommano. Troppi spazi concessi quando sarebbe bastato gestire il vantaggio. VOTO CHIEVO: 7 Primo tempo dal punto di vista tecnico tutto sommato accettabile. Tuttavia durante l’intervallo D’Anna non si accontenta e riesce a scuotere i suoi. La squadra ci crede e sfrutta le occasioni concesse dagli avversari. VOTO SIG. MAZZOLENI (ARBITRO): 7 Arbitra bene e non sbaglia nulla. Per lui, una prova figlia dell’esperienza e dell’utilizzo del buon senso.

LE PAGELLE DELLA ROMA

OLSEN 7 Sempre attento. All’ultimo minuto salva la squadra da una sconfitta che sarebbe stata devastante.

FLORENZI 7 Riparte alla grande. Subito un assist per El Shaarawy. Per il resto prestazione maiuscola.

(dal 26’ s.t. KARSDORP 5 Non riesce a tenere la posizione. Spaesato e pasticcione.)

MANOLAS 6 Tiene pulita l’area non badando all’eleganza.

JUAN JESUS 5,5 Compie qualche errore di troppo non dando troppa sicurezza al reparto.

KOLAROV 6 Fa bene quel che deve. Sovente fastidioso in zona offensiva.  

N’ZONZI 5,5 Utile nel primo tempo, in difficoltà fisica e tattica nella ripresa.

CRISTANTE 6,5 Si comporta bene nelle due fasi di gioco. Inserimento perfetto per il 2-0.

PELLEGRINI 5 Non riesce a contrastare il centrocampo avversario. Nella ripresa arriva spesso in ritardo nelle chiusure.

(dal 27’ s.t. DE ROSSI 6 Porta in campo maggior risolutezza rispetto al compagno sostituito.)

UNDER 5 Si accende a intermittenza. Non riesce a impensierire granchè la difesa avversaria.

(dal 39’ s.t. KLUIVERT s.v.)

DZEKO 6 Tiene alta la squadra rendendosi pericoloso in più circostanze. Suo l’assist per Cristante.

EL SHAARAWY 6,5 Trova subito il gol presentandosi puntuale all’appuntamento. Si muove bene riuscendo a creare diversi grattacapi.

DI FRANCESCO 4 Gestisce malissimo il vantaggio. Spinge i suoi in avanti per convincerli a chiudere il match ma legge male il momento della squadra: calo fisiologico e gol beccato in contropiede.

LE PAGELLE DEL CHIEVO

SORRENTINO 6 Quest’oggi non deve compiere parate eccezionali ma si fa trovare presente quando l’occasione lo richiede.

TOMOVIC 5,5 Soffre i movimenti di El Shaarawy. Migliora nella ripresa.

ROSSETTINI 6,5 Corre tantissimo risolvendo con le buone o le cattive diverse situazioni.

BANI 7 Difesa pulita e sicura. Nel secondo tempo si scatena compiendo numerosi anticipi.

BARBA 6,5 Dopo un primo tempo negativo si riprende correggendo diversi dettagli. Chiude crescendo.

RIGONI 6,5 Preciso nel giro palla, astuto nei movimenti senza palla.

(dal 42’ s.t. DEPAOLI s.v.)

RADOVANOVIC 7 Bravo. Riesce a far girare con costanza la squadra. Prezioso nella ripresa.

OBI 5,5 Si gestisce male. Spesso scatta in pressione lasciando scoperte zone importanti.

(dal 1’ s.t. HETEMAJ 6,5 Rispetto al compagno sostituito ha meno esplosività ma molta più intelligenza a livello tattico.)

BIRSA 6,5 Sua la magia che riapre il match. Si muove bene offrendo idee interessanti.

(dal 38’ s.t. LERIS s.v.)

GIACCHERINI 7 Già una colonna della squadra. Si propone di continuo, carica i compagni nei momenti più difficili e quasi trova il gol della vittoria…

STEPINSKI 7 Spende tantissimo non lasciando mai in pace i difensori avversari. Nel finale si prende il gol del pari.

D’ANNA 7 Scuote la squadra, corregge giusto un paio di cose e quasi fa il colpaccio. Il Chievo scopre un altro allenatore decisamente in grado di far bene.

Roma in vantaggio 2-0 contro il Chievo a fine primo tempo. La squadra di Eusebio Di Francesco la sblocca subito con El Shaarawy. Alla mezzora arriva il raddoppio di Cristante. Roma in campo con il 4-3-3. Tra i pali Olsen, in difesa Florenzi, Manolas, Juan Jesus e Kolarov. A centrocampo Cristante, Nzonzi e Pellegrini mentre in zona offensiva troviamo Ünder, Džeko ed El Shaarawy. Il Chievo replica con il 4-3-2-1. In porta Sorrentino, linea difensiva formata da Tomovic, Rossettini, Bani e Barba. A centrocampo troviamo Rigoni, Radovanovic e Obi. In attacco Birsa e Giaccherini, in supporto di Stepinski, unica punta. Calcio d’inizio in favore del Chievo e possesso subito perso. Rapido contropiede della Roma, con Under che fugge via sulla destra a Barba e mette al centro un bel pallone: colpo di testa di Dzeko, palla alta. Il risultato si sblocca all’11esimo. Cross dalla destra di Florenzi verso il secondo palo ed El Shaarawy, dopo aver bruciato in velocità Tomovic, fa 1-0 col piattone. Roma subito in vantaggio. Dopo la rete i giallorossi rischiano. Errore di Juan Jesus, che regala palla a Stepinski nei pressi dell’area di rigore: per fortuna del brasiliano, però, interviene in chiusura Florenzi. La Roma prova ad amministrare abbassando il ritmo, il Chievo non si scompone. Erroraccio in fase d’impostazione del duo Bani-Barba, con l’ex Empoli che poi regala la sfera ad Under. Calcio d’angolo per la Roma. Sugli sviluppi, cross di El Shaarawy dalla bandierina alla ricerca di Nzonzi, ma il pallone attraversa tutta l’area di rigore e termina sul fondo dalla parte opposta. Incessante il sostegno dei numerosi tifosi giallorossi presenti oggi allo stadio Olimpico di Roma. Al 21esimo imbucata di El Shaarawy per Dzeko, che si allarga e tenta il suggerimento proprio per il “Faraone” in area: legge bene le intenzioni del bosniaco la retroguardia clivense. Fallo di Cristante su Giaccherini, l’arbitro concede il vantaggio ed il Chievo si spinge in avanti: Tomovic sfida Kolarov sulla corsia di destra, ma il serbo fa buona guardia e concede solo una rimessa laterale. Alla mezzora arriva la rete del raddoppio. Gran giocata della Roma. Pallonetto di Under alla ricerca di Dzeko, che mette giù la sfera e premia l’inserimento di Cristante: piattone e gol, 2-0. Anche il VAR conferma la validità della marcatura. Intanto viene concesso un minuto di cooling break. Gli ospiti provano a riaprire subito il match. Conclusione dai 30 metri di Rigoni, che tenta di sorprendere Olsen: il pallone, però, termina molto distante dallo specchio della porta. Al 38esimo contatto in area di rigore, cade Stepinski dopo una leggera spinta di Kolarov: giusta la decisione di Mazzoleni di far proseguire. Il Chievo prende in mano il pallino del gioco. Giro-palla insistito, anche se lento e prevedibile. La Roma sta lì, nella propria metà campo, e chiude ogni spazio. Fallo di Tomovic su El Shaarawy, calcio di punizione in favore della Roma in zona d’attacco. Cross di Kolarov, ma l’arbitro fischia un fallo in attacco. Prima dell’intervallo grossa occasione fallita dal Chievo. Giaccherini attende la sovrapposizione di Barba e lo serve: cross verso il secondo palo e Stepinski, tutto solo a due passi dalla linea di porta, manda incredibilmente a lato.

ROMA CHIEVO: I VOTI DEL PRIMO TEMPO

MIGLIORE IN CAMPO ROMA: EL SHAARAWY 7 PEGGIORE IN CAMPO ROMA: JUAN JESUS 5,5

MIGLIORE IN CAMPO CHIEVO: N. RIGONI 6,5 PEGGIORE IN CAMPO CHIEVO: F. BARBA 5

I commenti dei lettori