Probabili formazioni / Cagliari Milan: quote e ultime novità live, il ritorno di Joao Pedro (Serie A)

Probabili formazioni Cagliari Milan: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre. Joao Pedro rientra dalla squalifica, Cutrone acciaccato tra le fila rossonere

16.09.2018 - Claudio Franceschini
Calhanoglu_Deiola_Milan_Cagliari_lapresse_2018
Probabili formazioni Cagliari Milan, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)

La partita della Serie A tra Cagliari e Milan potrebbe già essere l’occasione giusta per il grande ritorno, nelle probabili formaizoni di partenza, come che in campo di Joao Pedro, dopo ben 126 giorni passati in tribuna per squalifica. Il caso del giocatore sardo è ben noto: Joao Pedro ha infatti appena finito di scontare i 6 mesi di squalifica rimediati dopo che un controllo antidoping lo aveva trovato positivo all’Idroclorotiazide, un diuretico. Ora per per lui si intravede la luce in fondo al tunnel, anche in quello che accompagna i giocatori in campo alla Sardegna Arena: sulla carta infatti il giocatore è di nuovo arruolabile da parte di Maran che potrebbe concedergli almeno qualche minuto nella ripresa al posto di Ionita sulla trequarti, se non altro per fargli sentir il grande abbraccio del popolo del quatto mori. Finora infatti il brasiliano non ha potuto allenarsi assieme ai compagni e benché vanti un buono stato di forma dovrà riprendere dimestichezza con le dinamiche in campo. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

Chi sono i migliori giocatori di Cagliari Milan? Studiando le probabili formazioni reparto per reparto, scoviamo innanzitutto il nome di Alessio Romagnoli che è sempre più leader della difesa rossonera; reduce dalla partita in nazionale contro il Portogallo, se la vedrà con il veterano estone Ragnar Klavan che ha portato in Sardegna la sua esperienza maturata nel Liverpool. A centrocampo saranno importanti le capacità di inserimento di due calciatori in particolare: per il Cagliari quel Nicolò Barella chiamato al salto di qualità dopo le ottime premesse mostrate l’anno scorso, per il Milan ovviamente Giacomo Bonaventura che garantisce sempre un buon bottino e può giocare anche in posizione più avanzata. L’attacco del Cagliari poggia tutto o quasi sulle spalle di Leonardo Pavoletti, doppietta contro l’ex Sassuolo e giocatore imprescindibile, letale nel gioco aereo ma anche limitato da qualche infortunio di troppo; il Milan aspetta con fiducia il primo gol di Gonzalo Higuain, che nel frattempo ha mostrato le sue qualità “extra” con l’assist che Cutrone ha trasformato nel gol decisivo contro la Roma. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Esaminando da vicino le probabili formazioni di Cagliari-Milan ecco che emerge un duello ben curioso al centro del reparto difensivo, quello che vede coinvolti Filippo Romagna e Alessio Romagnoli. Andando a curiosare in qualche numero ecco che il centrale della squadra dei quattro mori, classe 1997 sarà certamente chiamato in campo dal primo minuto da Maran: per ora infatti l’ex Brescia ha messo a tabella ben tre presenze da titolare negli appena tre incontri registrati nel primo campionato italiano, fornendo ottime prestazioni anche se migliorabili. Personaggio più noto è poi il capitano del Milan Alessio Romagnoli, che sarà titolare al centro del reparto difensivo nella formaizoni di Gattuso. I suoi numeri quest’anno ci riportano poi due presenze come titolare, ma ricordiamo che il Milan deve ancora recuperare la sfida con il Genoa del primo turno. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Cagliari Milan è il posticipo serale nella quarta giornata del campionato di Serie A 2018-2019: si gioca alle ore 20:30 di domenica 16 settembre, e per i rossoneri è la possibilità di mettere a referto la seconda vittoria consecutiva dopo il colpo sulla Roma. Da questo punto di vista la sosta per le nazionali è arrivata forse nel momento sbagliato; così anche per il Cagliari, reduce dalla bella vittoria sul campo dell’Atalanta che è valsa una posizione di classifica interessante, anche se siamo solo alle prime giornate ed è dunque presto per tracciare bilanci. Andiamo dunque a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco della Sardegna Arena, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Cagliari Milan.

QUOTE E PRONOSTICO

Stando alle quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, il Milan parte con i favori del pronostico: il valore assegnato all’eventualità di una vittoria rossonera (segno 2) vale infatti 1,75 contro il 4,50 indicato come valore sul segno 1, quello per l’affermazione interna del Cagliari. Scommettendo sul segno X che regola il pareggio, invece, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,70 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI MILAN

LE SCELTE DI MARAN

Finalmente Joao Pedro ha scontato la squalifica per doping: potrebbe essere in campo nel solito ruolo di trequartista, ma è possibile che Rolando Maran confermi la fiducia in Ionita. Da valutare il solito ballottaggio tra Diego Farias e Sau per affiancare Pavoletti; partono alla pari, con l’italiano al momento leggermente favorito. A centrocampo Castro e Barella saranno le due mezzali a servizio di Bradaric, che agisce come playmaker basso e avrà il compito di sviluppare la manovra, appoggiandosi anche sugli esterni che saranno Srna e Padoin, entrambi con la capacità di spingere e percorrere tutta la fascia per aumentare la pericolosità offensiva della squadra. In porta ci sarà Cragno, mentre la coppia centrale di difesa sarà quella composta da Klavan e Romagna, ancora ai box Ceppitelli che potrebbe eventualmente rientrare per la prossima giornata.

I DUBBI DI GATTUSO

Distorsione alla caviglia per Cutrone, in forte dubbio; ad ogni modo il giovane attaccante sarebbe andato in panchina perchè il titolare nel tridente è Higuain, affiancato da Suso e Calhanoglu che saranno come sempre gli esterni. Il Milan non dovrebbe cambiare la sua formazione: anche l’anno scorso il tecnico praticava poco turnover, casomai per Gattuso le seconde linee torneranno utili nel girone di Europa League. Dunque questa sera vedremo Lucas Biglia in cabina di regia, supportato da Kessie e Bonaventura nel ruolo di mezzali; alle spalle di questo centrocampo di qualità ecco Calabria e Ricardo Rodriguez che agiscono sugli esterni, al centro invece il testa a testa tra Musacchio e Caldara potrebbe nuovamente premiare l’argentino, pronto a fare coppia con Alessio Romagnoli a protezione del portiere, ovviamente Gigio Donnarumma.

IL TABELLINO

CAGLIARI (4-3-1-2): 28 Cragno; 33 Srna, 56 Romagna, 15 Klavan, 20 Padoin; 29 Castro, 6 Bradaric, 18 Barella; 21 Ionita; 30 Pavoletti, 25 Sau

A disposizione: 1 Rafael A., 16 Aresti, 24 Faragò, 3 Andreolli, 19 Pisacane, 2 Pajac, 22 Lykogiannis, 4 Dessena, 8 Cigarini, 10 Joao Pedro, 9 Cerri, 17 Farias

Allenatore: Rolando Maran

Squalificati:

Indisponibili: Ceppitelli

 

MILAN (4-3-3): 99 G. Donnarumma; 2 Calabria, 22 Musacchio, 13 A. Romagnoli, 68 Ri. Rodriguez; 79 Kessie, 21 Lucas Biglia, 5 Bonaventura; 8 Suso, 9 Higuain, 10 Calhanoglu

A disposizione: 25 Reina, 90 A. Donnarumma, 20 Abate, 33 Caldara, 93 Laxalt, 16 Bertolacci, 14 T. Bakayoko, 4 José Mauri, 11 Borini, Halilovic, 7 Castillejo, 63 Cutrone

Allenatore: Gennaro Gattuso

Squalificati:

Indisponibili: A. Conti, Strinic

I commenti dei lettori