DIRETTA / Vicenza Giana (risultato finale 0-0): tante occasioni, ma i gol non arrivano!

Diretta Vicenza Giana Erminio, risultato finale 0-0: termina senza reti la partita valida per la prima giornata di Serie C, girone B. Bella sfida comunque, con tante occasioni da gol

16.09.2018 - Claudio Franceschini
Palma_Giana_Brescia_contrasto_lapresse_2018
Diretta Vicenza Giana Erminio, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA VICENZA GIANA ERMINIO (RISULTATO FINALE 0-0)

Vicenza Giana Erminio 0-0: termina con un pareggio senza reti la partita del Menti, prima giornata nel girone B della Serie C. Le premesse che avevamo visto all’inizio del secondo tempo sono in realtà state disattese, perchè nessuna delle due squadre è più riuscita a creare presupposti pericolosi per andare a segno; tra il 60’ e il 61’ la Giana Erminio ha operato una tripla sostituzione nel tentativo di prendersi la vittoria esterna, ma il Vicenza ha tenuto bene e, pur senza la qualità che era riuscita a mostrare nel corso del primo tempo, ha controllato il ritmo impedendo alla Giana di arrivare alla conclusione. Ci ha provato Perna con una iniziativa su punizione, ma nessuno dei compagni di squadra è riuscito a toccare in porta; al 92’ uscita arrembante di Leoni che addirittura ha generato una ripartenza da parte della Giana, velocissima nel far arrivare un pallone interessante a Iovine che però, invece di avanzare di qualche altro passo, ha preferito concludere da fuori area vedendo il portiere Grandi avanzato, ma la mira non è stata delle migliori. Poi un’improvvisa occasione per Tronco già al 92’, con il Vicenza che ci ha sperato: gran tiro dalla distanza e palla fuori di un soffio. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VICENZA GIANA ERMINIO (0-0): DUE GRANDI OCCASIONI

Vicenza Giana 0-0: è ricominciata la partita al Menti, ed entrambe le squadre stanno dimostrando di tenere particolarmente alla vittoria. Ottimo ritmo e due grandi occasioni, una per parte, nei primi minuti della frazione. Subito vivace la Giana con Chiarello, iniziativa sulla destra del trequartista che poi ha messo in mezzo un pallone per Marzeglia, la conclusione del numero 9 però è uscita davvero alta sulla traversa. Una bella occasione per i lombardi, che hanno dunque confermato la crescita già messa in atto nel finale di primo tempo; la risposta del Vicenza però non si è fatta attendere e si è concretizzata in un calcio d’angolo che, battuto da Giacomelli, è finito sul piede di Mantovani che ci ha provato al volo, il tiro però non ha inquadrato lo specchio e si è spento lateralmente. Un minuto più tardi Arma, lanciato in profondità, ha messo la palla in porta ma l’arbitro aveva abbondantemente fischiato per la segnalazione di fuorigioco da parte del guardalinee. Procede su ottimi ritmi e con buone occasioni la partita; per adesso i gol non arrivano, ma potrebbe essere solo questione di tempo… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Vicenza Giana Erminio, va segnalato che ancora una volta la Serie C non sarà trasmessa in diretta tv: si rinnova l’abbonamento con il portale Eleven Sports, che ha l’esclusiva per il campionato della terza divisione. I pacchetti di abbonamento riguardano la singola squadra e sarà possibile di volta in volta acquistare il singolo evento (al prezzo di 3,90 Euro), e le partite si potranno seguire come sempre in diretta streaming video – dunque su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone – ma quest’anno anche su Android Tv o usufruendo di Chromecast su desktop.

DIRETTA VICENZA GIANA ERMINIO (0-0): INTERVALLO

Vicenza Giana Erminio 0-0: siamo all’intervallo al Menti, la situazione è ancora di una parità senza reti ma, se non altro, nel finale della frazione gli ospiti sono riusciti ad alzare il baricentro e hanno offerto una bella reazione al forcing con il quale il Vicenza li aveva messi alle strette, dominando tutta la prima parte del primo tempo. Niente di eclatante, ma se non altro Rocco ci ha provato da fuori non trovando il bersaglio e Mantovani ci ha messo una pezza su una velenosa conclusione di Marzeglia, che avrebbe potuto creare grattacapi a Grandi. A un minuto dal 45’ Giovanni Colella ha tolto Salvi inserendo Loris Zonta: cambio in mediana, da valutare se perchè il numero 17 rischiava il cartellino rosso (era già ammonito) o perchè invece, avendo ricevuto un colpo in precedenza, non fosse al 100%. Sia come sia, già una sostituzione per la squadra di casa che adesso va negli spogliatoi con il risultato di parità, che a dire il vero sta un po’ stretto. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VICENZA GIANA ERMINIO (0-0): ASSEDIO BIANCOROSSO

Vicenza Giana Erminio 0-0: la partita dello stadio Menti è cominciata, con due squadre in campo con modulo differenti. Un 4-2-3-1 per il Vicenza di Giovanni Colella, mentre la Giana di Raul Bertarelli si affida alla difesa a tre e alla coppia Rocco-Marzeglia nel reparto offensivo; per il momento la partita non offre particolari spunti, i padroni di casa ci provano al 13’ con Giacomelli che sfrutta una ripartenza per entrare in area di rigore e provare l’ultimo dribbling su Bonalumi, ma il difensore centrale lo chiude in calcio d’angolo al momento del tiro. Da quel momento però i veneti prendono coraggio: il tiro dalla bandierina genera un rimpallo che fa carambolare il pallone sulla traversa, poi Giacomelli assiste Rachid Arma ma è sempre Bonalumi che si immola evitando il gol. La Giana in questo momento non è in campo: serve una reazione ai lombardi per evitare di farsi schiacciare nell’area di rigore avversaria e incassare un gol che sarebbe poi difficile da recuperare. Tuttavia, qui al Menti siamo solo all’inizio della partita… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VICENZA GIANA ERMINIO (0-0): SI COMINCIA!

Vicenza Giana Erminio sarà una gara sicuramente molto stimolante con il tecnico Raul Bertarelli che è decisamente carico. Questi ha confidato a TuttoTritiumGiana.com: “Sulla carta loro sono una delle squadre attrezzate meglio. Insieme a FeralpiSalò, Ternana e Sambenedettese credo rientri tra i club che si sono maggiormente rafforzati per questa stagione. Non escludo delle sorprese come Sudtirol che ha fatto benissimo lo scorso anno oppure il Pordenone”. C’è grande attenzione anche ai minimi particolari: “I tifosi sono carichissimi e hanno una presidenza davvero importante. Col favore del calendario ci terranno a fare molto bene visto che iniziano a casa, sicuramente sarà una bella partita in un’altrettanto prestigiosa cornice”. Sarà interessante, ancor di più dopo queste parole, vedere come si comporteranno le due squadre sul rettangolo verde di gioco. (agg. di Matteo Fantozzi)

I PRECEDENTI

Vicenza Giana è un confronto senza precedenti, dunque oggi si scriverà una piccola pagina di storia nella prima giornata del girone B di Serie C. Già nello scorso campionato entrambe le formazioni militavano in Serie C, ma la Giana Erminio era stata inserita quella volta nel girone A nord-occidentale, mentre stavolta ecco la compagine di Gorgonzola nel girone nord-orientale, quello del quale il Vicenza continua a fare parte per evidenti ragioni geografiche. Il confronto è stuzzicante a livello storico, perché nel passato si ricordano anche pagine mitiche per il Vicenza – un secondo posto in Serie A nel 1978, la vittoria in Coppa Italia nel 1997 e la successiva semifinale di Coppa delle Coppe – mentre la Giana è una aggiunta recente nel panorama del calcio professionistico, anche se questa per la squadra di Gorgonzola sarà già la quinta stagione consecutiva in Serie C, dove si è dunque ormai ottimamente consolidata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Vicenza Giana Erminio, diretta dal signor Matteo Marcenaro, si gioca alle ore 18:30 di domenica 16 settembre ed è valida per la prima giornata nel girone B della Serie C 2018-2019: riparte la stagione e troviamo subito una bella sfida in questo gruppo, tra due squadre che già lo scorso anno erano in questa categoria e che hanno ambizioni di salire di categoria, pur sapendo di non essere nel lotto delle favorite. Va sicuramente segnalata la crescita esponenziale della realtà Giana, capace negli ultimi anni di competere con le migliori; discorso diverso per il Vicenza, che è rinato sulle ceneri di un’altra società e adesso va nuovamente a caccia della gloria perduta.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Vicenza attuale flirta con la storia, avendo scelto di riprendere la denominazione Lanerossi che l’aveva reso celebre in passato; tuttavia questa società è di fatto il Bassano che, a seguito del fallimento biancorosso dello scorso gennaio, ha acquistato il titolo sportivo e si è trasferito a Vicenza. Dunque, la rosa è sostanzialmente quella della Virtus dello scorso anno; quel che conta per la città è che la squadra sia stata in qualche modo salvata, e che adesso dopo aver passato i momenti bui possa ripartire verso un futuro ambizioso. La Giana lo scorso anno ha conquistato nuovamente i playoff, pur peggiorando il risultato del 2017 in termini di posizione di classifica; la società del milanese sta facendo enormi passi avanti ed è la classica realtà che può dare fastidio a tutte, perchè ha esperienza di questa categoria e ha dimostrato nel corso delle stagioni di potersi giocare davvero qualcosa di importante. L’obiettivo, senza se e senza ma, è assolutamente quello di tornare a giocare la post season, e poi eventualmente si vedrà.

PROBABILI FORMAZIONI VICENZA GIANA

Il Vicenza riparte da Giovanni Colella, che l’anno scorso era appunto l’allenatore del Bassano: la rosa è quella della Virtus ma alcuni giocatori arrivano dal passato biancorosso, su tutti Stefano Giacomelli che può avere un posto sulla trequarti insieme a Curcio, con Maistrello favorito come prima punta per l’infortunio di Razzitti, che tornerà a fine ottobre (sta recuperando dalla rottura del crociato). Nicolò Bianchi, Loris Zonta (scuola Inter) e Laurenti compongono la linea del centrocampo, in difesa spazio a Davide Bianchi e Stevanin come esterni, con Pasini e Bizzotto al centro a protezione del portiere che potrebbe essere Grandi. Nella Giana, cambio in panchina dopo ben 25 anni: Cesare Albè è diventato il vicepresidente, l’allenatore oggi è Raul Bertarelli. Il modulo è il 3-4-1-2: Rocchi, Bonalumi e Montesano davanti al portiere Taliento, Perico e Lanini giocano sulle corsie laterali dovendo fare entrambe le fasi, capitan Pinto è il centrale di centrocampo insieme a Chiarello. Alle spalle delle due punte dovrebbe agire Antonio Palma, acquistato a titolo definitivo dall’Atalanta; Perna e Rocco i due attaccanti, ma dalla Primavera dell’Inter è arrivato Mutton che potrebbe avere spazio.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della partita del primo turno della Serie C il portale di scommesse snai non ha dubbi ne consegnare alla formazione oggi di casa il favore del suo pronostico. Ecco quindi che nell’1×2 vediamo che il successo del Vicenza è stato quotato a 1.70, contro il pià alto 5.00 assegnato alla vittoria della Giana Erminio: per il pareggio ecco infine la valutazione di 3.35.

I commenti dei lettori