DIRETTA/ Sassuolo-Empoli (risultato finale 3-1) streaming video e tv, De Zerbi elogia la voglia dei suoi

Diretta Sassuolo Empoli, streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita del Mapei Stadium, valida per la quinta giornata del campionato di Serie A

21.09.2018 - Claudio Franceschini
Berardi_esultanza_Sassuolo_Inter_lapresse_2018
Diretta Frosinone Sassuolo, Serie A 16^ giornata (LaPresse)

Il gol a freddo realizzato da Caputo avrebbe potuto irretire il Sassuolo, che ha invece confermato il suo momento particolarmente brillante vincendo in rimonta 3-1 nell’anticipo casalingo contro l’Empoli. Risultato importante e prestazione che il tecnico neroverde De Zerbi ha commentato sottolineando la determinazione decisiva dei suoi: “Incontrare l’Empoli oggi è difficile. E’ una delle partite più complicate da preparare perché loro tengono il pallone e non danno punti di riferimento. Un po’ ci siamo ritrovati a soffrire anche se abbiamo creato molte occasioni nel primo tempo. Poi è venuto fuori lo spirito e la grande determinazione dei ragazzi che volevano vincerla. Siamo stati fortunati a trovare il gol che ha ribaltato il risultato su azione da calcio d’angolo e a ritrovarci in superiorità numerica, ma sono stati episodi che hanno premiato la nostra caparbietà. Abbiamo giocato bene ma non abbiamo fatto una prestazione strepitosa ma perché bisogna riconoscere il merito dell’avversario.” (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO-EMPOLI (RISULTATO FINALE 3-1): TRIS DI DI FRANCESCO, NEROVERDI SECONDI!

Il Sassuolo sale momentaneamente da solo al secondo posto in classifica dopo aver battuto l’Empoli per 3 a 1 nel friday night della quinta giornata di Serie A 2018-19. Nel finale i neroverdi provano a chiuderla prima del novantesimo senza dover aspettare il triplice fischio di La Penna: al 79′ Berardi scalda i guantoni di Terracciano che si rifugia in calcio d’angolo tenendo ancora in vita gli ospiti che hanno chiuso in inferiorità numerica per l’espulsione di Zajc. I padroni di casa fanno valere l’uomo in più: Di Francesco è intenzionato a lasciare il suo nome nell’elenco dei marcatori, Terracciano glielo impedisce una prima volta all’83’ ma poi non può far nulla quando il figlio di Eusebio si inventa un colpo di tacco magico che fa impazzire di gioia i tifosi assiepati sugli spalti del Mapei Stadium, soprattutto quando arriva il via libera del VAR anche se a rivedere le immagini il pallone sembrava uscito mentre Lirola avanzava di prepotenza sulla corsia di destra. KO tecnico per l’Empoli che si deve arrendere, terza sconfitta nelle ultime quattro gare per la compagine di Andreazzoli che forse aveva illuso i suoi tifosi dopo la vittoria al debutto contro il Cagliari. {agg. di Stefano Belli}

FERRARI LA RIBALTA, ZAJC SI FA CACCIARE!

A un quarto d’ora dal novantesimo è cambiato nuovamente il parziale al Mapei Stadium di Reggio Emilia tra Sassuolo ed Empoli con i padroni che conducono per 2 a 1. Al 57′ i neroverdi completano la rimonta su calcio d’angolo: Berardi dalla bandierina trova la sponda di Sensi, poi ci pensa Ferrari a insaccare il pallone in rete alle spalle di Terracciano, anticipando pure Boateng che cercava la doppietta personale e il quarto gol in campionato. Il numero 27 di De Zerbi dovrà poi lasciare il campo dolorante, un duro colpo per il centrocampista offensivo ghanese che lascia il posto a Babacar che grazie alla sua freschezza atletica può mettere ancora più alle corde la retroguardia avversaria. Gli ospiti tornano in avanscoperta con La Gumina murato da Consigli, mentre Babacar di testa manca di poco il bersaglio. Al 70′ l’Empoli resta in dieci per l’espulsione di Zajc che, già ammonito, simula una caduta in area, l’arbitro La Penna gli sventola il secondo giallo e il numero 6 sloveno prende la via degli spogliatoi. Un gol di svantaggio e pure con l’uomo in meno, per la formazione di Andreazzoli adesso sì che si fa dura. {agg. di Stefano Belli}

LA GUMINA SBAGLIA DAVANTI A CONSIGLI

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia è ricominciato dopo l’intervallo il match tra Sassuolo ed Empoli che aprono la quinta giornata di Serie A 2018-19, al decimo del secondo tempo la situazione vede le due squadre sempre sull’1-1. Gli uomini di Andreazzoli non intendono assolutamente accontentarsi di un pareggio comunque importante visto che la compagine toscana gioca in trasferta, al 51′ La Gumina si presenta tutto solo davanti a Consigli ma l’ex-Palermo si divora il suo primo gol nella massima categoria con il pallone che si spegne sul fondo dopo aver fatto il solletico al palo. I neroverdi continuano ad avere qualche amnesia di troppo in fase difensiva, regalando palloni invitanti agli avversari che non ci pensano due volte a ripartire in contropiede. Per adesso il pari ci sta tutto, visto che in campo continua a prevalere l’equilibrio. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO

L’arbitro La Penna manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo: il primo tempo di Sassuolo-Empoli, anticipo della quinta giornata di Serie A 2018-19, si è concluso sul parziale di 1-1, risultato che rispecchia fedelmente l’andamento del match nei primi quarantacinque minuti. Dopo la fiammata dei padroni di casa che hanno trovato la via del gol già al primo minuto con Caputo, gli ospiti sono riusciti a rimettersi in carreggiata con il solito Boateng, nell’ultimo quarto d’ora le due squadre hanno dato vita a un equilibrio praticamente perfetto. Un’occasione per parte dal trentesimo al quarantacinquesimo: i neroverdi si propongono in avanti con la bordata di Duncan sventata dalla parata di un Terracciano sveglio e reattivo in mezzo ai pali. Dall’altra parte gli ospiti rispondono con la premiata ditta Caputo-Zajc: assist del primo per il secondo, Consigli ci mette i guantoni sventando la minaccia nella sua area piccola. Al 45′ Caputo esagera con le finte e si fa murare da Ferrari che domenica scorsa contro la Juve è stato disastroso mentre stasera invece ha compiuto un intervento decisivo negando la doppietta al capocannoniere dell’ultima edizione del campionato di Serie B. {agg. di Stefano Belli}

BOATENG PAREGGIA I CONTI!

Alla mezz’ora del primo tempo è di nuovo in equilibrio il punteggio di Sassuolo-Empoli, anticipo della quinta giornata di Serie A 2018-19: le due squadre sono bloccate sull’1-1. Dopo lo smarrimento iniziale per il gol-lampo di Caputo, i padroni di casa trovano il modo di reagire e al 13′ pareggiano i conti grazie al terzo centro stagionale di Kevin Prince Boateng, autore dell’assist Federico Di Francesco balzato agli onori della cronaca per aver ricevuto lo sputo da Douglas Costa domenica scorsa. Come se non bastasse il gol appena subito, Aurelio Andreazzoli è costretto a effettuare il primo cambio forzato ancora prima del quarto d’ora: un problema muscolare mette fine alla gara di Acquah che viene rilevato da Bennacer. Gli ospiti non si scoraggiano e ricominciano a far girare palla e a costruire altre azioni d’attacco, al 18′ Caputo pesca Krunic che non si coordina nel migliore dei modi spedendo la sfera oltre la linea di fondo. Ma ora i neroverdi sono messi molto meglio in campo e concedono meno spazi agli avversari rispetto alle battute iniziali del match. {agg. di Stefano Belli}

CAPUTO GELA IL MAPEI STADIUM

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, Sassuolo ed Empoli inaugurano la quinta giornata di Serie A 2018-19, con gli ospiti che trovano immediatamente la via del gol: non sono nemmeno trascorsi venti secondi dal fischio d’inizio dell’arbitro La Penna quando la formazione di Aurelio Andreazzoli sblocca la contesa con il suo bomber, Ciccio Caputo, che riceve palla da Capezzi e la deposita in rete alle spalle di Consigli, gelando i neroverdi trafitti a freddo e che pagano a caro prezzo il grave errore di Sensi che sbaglia completamente il disimpegno spianando così la strada verso la porta agli avversari. Gli uomini di Roberto De Zerbi accusano il colpo e continuano a sbandare anche nei minuti successivi, al 5′ Zajc si rende pericoloso su calcio piazzato mentre sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina arriva la sponda di La Gumina che beffa Consigli, ci pensa Lirola a salvare sulla linea e a tenere a galla i padroni di casa. {agg. di Stefano Belli}

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tra pochi minuti si giocherà Sassuolo Empoli, partita che ci propone anche un vero e proprio scontro generazionale fra i due allenatori, Roberto De Zerbi e Aurelio Andreazzoli. De Zerbi è nato nel 1979, fino al 2013 era ancora un calciatore e in breve tempo ha scalato le gerarchie del calcio italiano, tanto che adesso è considerato da molti il perfetto erede di Eusebio Di Francesco al Sassuolo, piazza che potrebbe segnare il definitivo decollo della carriera di De Zerbi. Andreazzoli invece è nato nel 1953 e si è ritagliato una carriera in gran parte da assistente nello staff tecnico, con una parentesi di qualche mese sulla panchina della Roma prima della svolta dello scorso dicembre, quando approda sulla panchina dell’Empoli e lo porta in Serie A a suon di gol e record. Adesso però è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni di Sassuolo Empoli, la partita sta davvero per cominciare! SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, Ferrari, Rogerio; Duncan, Locatelli, Sensi; Berardi, Boateng, Di Francesco. Allenatore: Roberto De Zerbi. EMPOLI (4-3-1-2); Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; Caputo, La Gumina. Allenatore: Aurelio Andreazzoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sassuolo Empoli sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: l’appuntamento è con Sky Sport Serie A (numero 202) e Sky Sport 251, riservato in esclusiva ai clienti Sky che potranno in alternativa collegare fino ad un massimo di due dispositivi mobili (PC, tablet o smartphone) ai dati del loro abbonamento per attivare l’applicazione Sky Go, che permette di seguire la partita in diretta streaming video senza costi aggiuntivi.

TESTA A TESTA

Sassuolo-Empoli non è una gara che ha alle sue spalle una storia decennale, basti pensare che il primo precedente risale al 28 ottobre di dieci anni fa quando le due compagini si affrontarono in Emilia e i toscani ebbero la meglio addirittura 4-0. A Sassuolo si sono giocate otto partite e quella rimarrà l’unica vittoria dell’Empoli a cui faranno seguito sei successi dei neroverdi e un pareggio. Nelle ultime tre gare disputate al Mapei, tutte in Serie A, ha sempre vinto la squadra di casa. L’ultimo precedente risale al dicembre del 2016 quando il risultato sul tabellino fu di 3-0. A sbloccare la partita ci pensò Lorenzo Pellegrini su calcio di rigore, subito dopo ne fu assegnato un altro che fu realizzato da Federico Ricci. Nella ripresa la ciliegina sulla torta la posizionò Antonino Ragusa. Entrambe le squadre hanno iniziato bene questa stagione con rispettivamente 7 e 4 punti in classifica. Nonostante questo c’è un’altra similitudine tra le due, decisamente negativa e cioè uno scivolone accusato nell’ultima giornata da superare. (agg. di Matteo Fantozzi)

STATISTICHE

Il Sassuolo affronta l’Empoli nella quinta giornata del campionato di Serie A, andiamo allora a leggere alcuni numeri su queste due formazioni. I padroni di casa in questo momento sono riusciti a mettere a segno ben 9 reti incassandone 7, hanno sviluppato un gioco non troppo incentrato sul possesso palla che in media in queste prime giornate è stato pare circa 25 minuti ma su molte verticalizzazioni tant’è che sono stati costruiti 163 attacchi in totale che hanno portato 39 volte alla conclusione di cui 25 all’interno dello specchio della porta. La formazione toscana invece ha messo a segno soltanto tre reti subendone altrettante. Il possesso palla è quasi di 31 minuti e soprattutto è riuscita a creare 223 giocate offensive che hanno permesso di concludere verso la porta in 43 occasioni centrando l’obiettivo in 19.

L’ARBITRO

La gara valida per la quinta giornata di serie A tra Sassuolo ed Empoli sarà diretta dal signor Federico La Penna della sezione arbitrale di Roma. Gli daranno manforte in questo compito gli assistenti di linea Galetto e Villa, mentre a fungere da quarto uomo ci sarà il signor Di Martino, alla postazione Var troveremo il signor Pasqua e a quella Avar il signor De Meo. Federico La Penna è nato nel 1983 e dal 2013 lo troviamo nei principali palcoscenici calcistici italiani in questa stagione ha già maturato due presenze di cui una in Serie A: per la precisione, La Penna ha diretto l’incontro tra l’Udinese e la Sampdoria terminato con la vittoria dei friulani per 1-0 (4 cartellini gialli estratti).

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sassuolo Empoli, che sarà diretta dal signor Federico La Penna, va in scena alle ore 20:30 di venerdì 21 settembre ed è la partita che inaugura la quinta giornata del campionato di Serie A 2018-2019: al Mapei Stadium i neroverdi, che hanno iniziato alla grande la stagione al netto dell’ultima sconfitta, sfidano la squadra toscana che arriva dal ko interno contro la Lazio, e che pur proponendo un buon calcio sta incontrando parecchie difficoltà soprattutto in fase offensiva. Al di là di quello che la classifica dice in questo momento, si tratta di una sfida diretta per la salvezza; staremo dunque a vedere quello che succederà a Reggio Emilia, gara davvero delicata anche perchè tra pochi giorni ci sarà subito un turno infrasettimanale e bisognerà gestire le energie.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Sassuolo è senza ombra di dubbio la rivelazione di questo inizio di stagione: i neroverdi hanno aperto il campionato con 7 punti nelle prime tre giornate, battendo l’Inter all’esordio e poi confermando le ottime premesse rifilando cinque gol al Genoa. La sconfitta maturata sul campo della Juventus ha comunque fatto vedere in che modo questa squadra sta sul campo: qualità e tentativo di fare gioco, andando a coinvolgere gli esterni e cercando di segnare sempre e comunque. Chiaramente De Zerbi sa che questo inizio potrebbe non rappresentare la realtà continuativa, e dunque si gode il momento cercando di rimanere con i piedi per terra. L’Empoli, dopo aver battuto il Cagliari, non ha più vinto: due sconfitte contro Genoa e Lazio e il pareggio sul campo del Chievo hanno raffreddato gli entusiasmi. Anche i toscani giocano molto bene: per esempio domenica scorsa hanno tenuto in scacco i biancocelesti per tutto il primo tempo, ma sono calati alla distanza e la maggiore qualità dell’avversario ha avuto la meglio. Preoccupa il dato relativo all’attacco: l’Empoli non ha segnato nelle ultime due giornate di campionato, un problema che potrebbe diventare più grave nel prosieguo della stagione.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO EMPOLI

Ancora fuori Peluso, ci sarà dunque Marlon a fare coppia con Gian Marco Ferrari al centro della difesa mentre Rogério viene confermato a sinistra, con Lirola che agisce sull’altra corsia e Consigli a difendere la porta; questa la difesa, in mediana si va verso la conferma di Bourabia come mezzala al fianco del regista Locatelli, sull’altro versante Duncan appare nettamente favorito sulla concorrenza. Tridente classico, con Babacar da prima punta e Kevin Prince Boateng spostato esterno; l’alternativa è Federico Di Francesco largo, il ghanese da finto centravanti e Domenico Berardi comunque a destra. L’Empoli non rinuncia al suo modulo e alle sue scelte principali: Zajc e Krunic stringono sulla trequarti accompagnando Caputo, Bennacer se la gioca con La Gumina che, dovesse giocare titolare, escluderebbe uno dei centrocampisti. Il regista davanti alla difesa è Capezzi, con Acquah confermato come mezzala di quantità; Silvestre fa coppia con il rientrante Maietta al centro della difesa, poi spazio sugli esterni a Di Lorenzo e Veseli (se Pasqual non ce la farà), in porta ancora Terracciano in vantaggio su Provedel.

QUOTE E PRONOSTICO

Stando alle quote Snai fornite per questa partita, il Sassuolo parte con i favori del pronostico: il segno 1 per la vittoria della squadra neroverde vale infatti 1,90 contro il 4,00 che accompagna il segno 2, da giocare in caso di vittoria dell’Empoli. Con il segno X, che identifica il pareggio, il vostro guadagno sarà pari a 3,55 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

I commenti dei lettori