Classifica marcatori Serie A/ Capocannoniere: Piatek-Defrel, derby genovese in vetta (5^ giornata)

- Claudio Franceschini

Classifica marcatori Serie A: il trono di capocannoniere del campionato è conteso, entrando nella quinta giornata, da Piatek e Defrel in un ideale derby del gol sotto la Lanterna

Piatek_gol_Genoa_lapresse_2018
Video Genoa Spal (Foto LaPresse)

Entrando nella quinta giornata della Serie A 2018-2019, la classifica marcatori è comandata da due giocatori che si contendono idealmente il titolo di capocannoniere: c’è un ideale derby della Lanterna tra Krzysztof Piatek e Grégoire Defrel, entrambi autori di 4 reti. Possiamo parlare di doppia sorpresa: Piatek è al primo anno in Italia e si è presentato alla grandissima nel Genoa, segnando anche quattro reti nel primo turno di Coppa Italia. Defrel come massimo in carriera si era fermato a 9 (in Serie A) ai tempi del Cesena, mentre l’anno scorso – anche limitato dagli infortuni – aveva segnato solo una volta con la Roma. Oggi questi due attaccanti guardano tutti dall’alto in basso: a inseguire sono Marco Benassi (altro nome a sorpresa, trattandosi di un centrocampista) e Rodrigo De Paul, che ha segnato tre dei quattro gol dell’Udinese in questa stagione. Sono già tanti invece i giocatori che hanno trovato due reti in questo avvio di campionato: Giovanni Simeone e Gianluca Caprari hanno timbrato il cartellino per la seconda volta nel recupero della prima giornata, stupisce trovare tre giocatori del Sassuolo (Khouma Babacar, Domenico Berardi e Kevin Prince Boateng) a quota 2 mentre Lorenzo Insigne è il miglior realizzatore del Napoli. Dalla scorsa domenica, con questa cifra troviamo anche Cristiano Ronaldo, che si è finalmente sbloccato con le prime reti italiane.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

BIG IN DIFFICOLTA’

Per tanti giocatori che hanno trovato almeno un gol, la classifica marcatori della Serie A vive di grandi attaccanti che non sono ancora riusciti a lasciare il segno sul campionato: il primo di questi è Mauro Icardi, autore di un capolavoro in Champions League (all’esordio assoluto nel torneo) ma ancora frenato in Italia, anche a causa di problemi fisici che lo hanno tenuto fuori o a mezzo servizio. Non ha segnato nemmeno José Callejon, che nei cinque campionati precedenti è andato quattro volte in doppia cifra: lo spagnolo risente anche del diverso tipo di lavoro che gli chiede Carlo Ancelotti e deve prendere le giuste misure. Quota zero per Paulo Dybala, sacrificato di lusso nell’avvio stagionale della Juventus: titolare ma poco brillante contro il Sassuolo, la Joya ha giocato poco e soprattutto non è ancora riuscito a trovare l’intesa con Cristiano Ronaldo, da questo punto di vista Massimiliano Allegri avrà tanto lavoro da fare per trovare il giusto assetto. Già a segno, ma a secco da tre partite, c’è poi Edin Dzeko: dopo la meraviglia contro la Roma il bosniaco si è bloccato e con lui la Roma che non ha più vinto. Potrebbe essere un problema passeggero: negli scorsi anni abbiamo visto quanto il numero 9 giallorosso possa essere determinante.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

4 gol: Grégoire Defrel (Sampdoria), Krzysztof Piatek (Genoa)

3 gol: Marco Benassi (Fiorentina), Rodrigo De Paul (Udinese)

2 gol: Khouma Babacar (Sassuolo), Domenico Berardi (Sassuolo), Kevin Prince Boateng (Sassuolo), Gianluca Caprari (Sampdoria), Alejandro Gomez (Atalanta), Lorenzo Insigne (Napoli), Mario Mandzukic (Juventus), Soualiho Meité (Torino), Leonardo Pavoletti (Cagliari), Ivan Perisic (Inter), Andrea Petagna (Spal), Fabio Quagliarella (Sampdoria), Emiliano Rigoni (Atalanta), Cristiano Ronaldo (Juventus), Giovanni Simeone (Fiorentina), Mariusz Stepinski (Chievo), Piotr Zielinski (Napoli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori