DIRETTA/ Frosinone Juventus (risultato finale 0-2) streaming video e tv: CR7 e Bernardeschi firmano il ko!

- Fabio Belli

Diretta Frosinone Juventus, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quinta giornata della Serie A

Cristiano Ronaldo
Juventus, Cristiano Ronaldo (foto LaPresse)

DIRETTA FROSINONE JUVENTUS (RISULTATO FINALE 0-2): CR7 E BERNARDESCHI FIRMANO IL KO!

A 8′ dal 90′ la Juventus ha trovato il gol che ha deciso la partita, dopo un match disputato costantemente in pressione e che ha visto il Frosinone difendersi con tutte le sue forze, dimostrando la compattezza chiesta da Moreno Longo dopo le goleade subite contro Atalanta e Sampdoria. Al 37′ della ripresa carambola però un pallone velenoso in area ciociara, Salamon non riesce a salire efficacemente e Cristiano Ronaldo, in linea, riesce a girare alle spalle di Sportiello. E’ una doccia fredda per un Frosinone che ha giocato però una partita di quasi esclusivo contenimento. Ultimi cambi con Cassata che prende il posto di Hallfredsson nel Frosinone e Matuidi che rileva Mandzukic nella Juventus. Nei 5′ di recupero la Juventus fa girare bene palla e trova al 94′ il raddoppio con un tre contro uno concretizzato da Bernardeschi. La Juventus centra allo stadio Benito Stirpe la sua quinta vittoria consecutiva, unica formazione a punteggio pieno in questo avvio del campionato di Serie A. (agg. di Fabio Belli)

SPORTIELLO SVENTA IL TACCO DI RONALDO

Continua a spingere la Juventus, ma resiste sullo 0-0 un Frosinone stoico nella sua resistenza. Al 14′ bella giocata di Chiellini che crossa in area, sponda di Bernardeschi di petto per Cristiano Ronaldo che calcia però alto da buona posizione. Al 18′ gran giocata di Alex Sandro che innesca Bernardeschi, tocco per CR7 che prova a beffare Sportiello con un colpo di tacco nell’area piccola, ma il portiere ciociaro para. Sarebbe stato un gol di grande effetto. Cuadrado ci prova ma calcia alle stelle ed al 25′ viene sostituito da Cancelo, che con la “trivela” cerca subito Mandzukic, il cui colpo di testa finisce di poco alto. Nel Frosinone Ciano sostituisce Campbell, ma è sempre la Juve a spingere pur senza trovare sbocchi, neanche su una punizione dalla trequarti in cui il Frosinone se la cava su un batti e ribatti insidioso. Al 34′ Alex Sandro ci prova con una gran botta in diagonale, ma neanche stavolta il bersaglio viene centrato. (agg. di Fabio Belli)

OUT MAIELLO, ENTRA CRISETIG

Dopo 10′ nella ripresa il risultato tra Frosinone e Juventus è ancora a reti bianche. Maiello aveva lamentato un problema fisico nel primo tempo, dopo appena 3′ nella ripresa è stato costretto ad alzare bandiera bianca, sostituito da Longo con Crisetig. Dopo 2′ la Juventus ci ha subito provato con una gran botta di Betancur uscita di poco a lato, ma la difesa del Frosinone continua a concedere pochissimo. Dopo 8′ grande recupero di Emre Can su Chibsah, viene fermata una ripartenza interessante per il Frosinone. Al 9′ Capuano buca l’intervento, Mandzukic piazza il tiro-cross nell’area piccola ma con troppa forza, e Cristiano Ronaldo non può arrivarci. Quindi Allegri si gioca il primo cambio cercando maggiore pressione offensiva: Bernardeschi, molto in evidenza in Champions League nella partita di Valencia, prende il posto di Betancur. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA FROSINONE JUVENTUS (RISULTATO 0-0): CAMPBELL SPAVENTA LA JUVE

Continua a giocarsela bene il Frosinone, con la Juventus che non trova sbocchi di fronte alla difesa ciociara. Le magli della retroguardia della squadra di Longo sono strettissime e i tentativi di Cristiano Ronaldo nel creare la superiorità numerica non danno frutti. Anzi, al 39′ è il Frosinone ad affacciarsi pericolosamente in avanti: grande percussione di Joel Campbell che serve in profondità Chibsah, chiuso all’ultimo momento: qualche ansia per la porta di Szczesny. Rispondono i bianconeri al 41′: un cross di Alex Sandro verso Mandzukic viene “bucato” dai centrali del Frosinone, Sportiello è provvidenziale per i ciociari nell’uscita bassa sul croato. Subito dopo, scende bene Molinaro sulla sinistra, cross per Perica che gira bene di testa ma non inquadra lo specchio della porta. Al 45′ Pjanic ci prova da fuori area, conclusione sballata ed alta sopra la traversa: è l’ultimo sussulto, senza recupero le due squadre vanno all’intervallo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

I CIOCIARI REGGONO L’URTO

Ancora 0-0 tra Frosinone e Juventus dopo mezz’ora nel primo tempo. La formazione di Longo regge l’urto della Juventus che prova ad aumentare i giri, con Cristiano Ronaldo a cercare spazi che la difesa avversaria fa di tutto per non concedere. Al 13′ conclusione di Cristiano Ronaldo bloccata con sicurezza da Sportiello, quindi brivido per i padroni di casa al 18′ con Molinaro che di testa rischia l’autogol, Sportiello toglie il pallone da sotto la traversa. Bene Sportiello al 21′ su una gran botta di Ronaldo indirizzata sul primo palo, quindi al 27′ una punizione dal limite di CR7 si infrange sulla barriera. Prime ammonizioni con cartellino giallo comminato da Giacomelli a Betancur da una parte e Perica dall’altra. Alla mezz’ora sugli sviluppi di una punizione calciata da Ronaldo, la girata di Rugani finisce di poco alta sopra la traversa. (agg. di Fabio Belli)

CAPUANO SALVA SULLA LINEA!

E’ iniziato il match tra Frosinone e Juventus allo stadio Benito Stirpe. Bianconeri subito aggressivi con Caristiano Ronaldo che cerca il filtrante per Mandzukic, senza fortuna. Un paio di traversoni da una parte e dall’altra, con Alex Sandro e Maiello che trovano pronte le difese avversarie. Al 6′ un duro contrasto tra Goldaniga e Cristiano Ronaldo scatena le proteste del brasiliano, ma l’arbitro Giacomelli di Trieste non concede il calcio di punizione. Allo scoccare dell’8′ la Juventus ha la prima grande occasione della partita: Ronaldo riesce a girare a rete dall’interno dell’area di rigore, Sportiello la tocca ma è provvidenziale per i ciociari il salvataggio sulla linea di Capuano. Al 10′, Maiello cerca di sorprendere Szczesny dalla distanza, ma il pallone manca di molto il bersaglio. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

Frosinone Juventus ci presenterà fra pochi minuti la sfida fra gli opposti di questa Serie A: ciò vale anche per i due allenatori, Moreno Longo e Massimiliano Allegri. Longo, classe 1976, ha fatto grandi cose con il Torino Primavera e nella scorsa stagione ha portato in Serie A il Frosinone, ma questo è il suo primo anno nella massima serie, cominciato con zero gol segnati e ben 10 subiti nelle prime dieci giornate. Invertire la tendenza contro la Juventus non sarà facilissimo, ma ci si dovrà provare anche al cospetto di Allegri, che nel proprio palmares può contare cinque scudetti fra Milan e Juventus, più quattro Coppe Italia, due Supercoppe Italiane e anche altrettante finali di Champions League. L’aria da derby potrà fare bene al ‘granata’ Longo? Per scoprirlo, adesso è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni di Frosinone Juventus, la partita sta davvero per cominciare! FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, M. Capuano; F. Zampano, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro; Perica, Campbell. Allenatore: Moreno Longo JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Bentancur; Dybala; Cristiano Ronaldo, Mandzukic. Allenatore: Massimiliano Allegri (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FROSINONE JUVENTUS, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv dell’incontro Frosinone Juventus sarà trasmessa in esclusiva per gli abbonati Sky che si collegheranno sui canali 201, 202 e 251 della pay tv satellitare, rispettivamente Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e Sky Sport 1. Per seguire la diretta streaming video via internet della partita ci si potrà collegare sul sito skygo.sky.it.

I PRECEDENTI

Sono appena quattro i precedenti di Frosinone Juventus, contando sia le sfide disputate in Piemonte che quelle giocate in Ciociaria. Le prime due partite i bianconeri vorrebbero dimenticarle e cancellarle dalla loro storia, perché arrivate durante la stagione di Serie B dopo i fatti di Calciopoli. In cadetteria i bianconeri si imposero sia all’andata che al ritorno. Nell’ottobre del 2006 a Torino fu decisiva una rete di Alessandro Del Piero alla 200ma marcatura con la maglia della Juventus. Al ritorno a quello che all’epoca era il Matusa i bianconeri si imposero per 2-0. Più recente è il doppio confronto della stagione 2015/16 in Serie A. Clamoroso fu l’1-1 all’andata allo Stadium con i bianconeri passati in vantaggio grazie a un gol di Simone Zaza e i ciociari in grado di pareggiare con un colpo di testa del tifosissimo bianconero Leonardo Blanchard a tempo ormai scaduto. Era una Juventus che riuscì a fare appena 12 punti nelle prime 10 giornate e che fu poi protagonista di una clamorosa rincorsa fino al quinto Scudetto di fila, secondo della gestione di Max Allegri. Al ritorno i bianconeri si imposero 2-0 non senza fatica. Una partita molto maschia vide i bianconeri andare in vantaggio a 17 minuti dalla fine con Juan Cuadrado, nel finale poi Paulo Dybala siglò la rete del 2-0 definitivo. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Frosinone affronta stasera la Juventus in una partita che per le statistiche sarebbe una vera e propria missione impossibile: andiamo allora a vedere che cosa ci dicono i numeri sul primo scorcio del campionato di Serie A sui neopromossi ciociari e sui bianconeri, i quali sono invece campioni d’Italia in carica. I padroni di casa di Moreno Longo hanno un bilancio decisamente deficitario in quanto non hanno mai trovato la via della rete mentre hanno subito 10 gol. Il loro gioco è poco imperniato sul possesso palla che in media è inferiore ai 21 minuti per 163 azioni offensive con 30 di complessivi il cui 50% nello specchio. I bianconeri di Massimiliano Allegri fino a questo punto vantano 9 gol segnati e 4 subiti, un possesso palla in media di circa 31 minuti con un volume offensivo di 215 attacchi con 72 tiri in totale di cui 36 hanno centrato lo specchio.

L’ARBITRO

Il match Frosinone Juventus, inserito nel programma della quinta giornata del campionato di Serie A, sarà una partita diretta dal signor Piero Giacomelli, che stasera sarà presente allo stadio Benito Stirpe assieme agli assistenti di linea Santoro e Mondin, con il supporto del quarto uomo Marinelli. Nella postazione del Var ci sarà il signor Mariani mentre alla Avar ecco il signor Del Giovane. Piero Giacomelli fa parte della sezione arbitrale di Trieste, è ai massimi livelli dal 2011 e in questa prima parte della stagione ha già diretto tre gare complessivamente di cui due di Serie A: alla prima giornata ha fischiato nel match Bologna Spal terminato con la vittoria per 0-1 in favore degli ospiti ferraresi, mentre nella terza giornata il signor Giacomelli si è occupato dell’incontro tra il Chievo e l’Empoli, finito con un pareggio di certo non memorabile, per 0 a 0.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Frosinone-Juventus, diretta dal signor Giacomelli di Trieste, domenica 23 settembre 2018 alle ore 20.30, sarà il posticipo serale che chiuderà ufficialmente il programma della quinta giornata d’andata del campionato di Serie A. Il Pallone d’Oro sbarca sul campo del ‘piccolo’ Frosinone. Una bella storia di calcio, anche se ormai da un lustro i ciociari viaggiano tra la Serie A e l’alta classifica della Serie B. Per gli uomini di Moreno Longo, però, la stagione non è iniziata nel migliore dei modi, con un solo punto ottenuto nelle prime 4 partite di Serie A, grazie allo 0-0 contro il Bologna sul campo neutro di Torino. Soprattutto, i ciociari non sono ancora mai andati a segno in questo campionato.

Sarà una vera sfida provare a farlo al cospetto della Juventus di Cristiano Ronaldo, con i 7 volte Campioni d’Italia che sono stati l’unica squadra a centrare 4 vittorie su 4 in questa nuova Serie A, successi ai quali va aggiunto quello di Valencia nella prima sfida di Champions League. Match turbolento che, oltre alla discussa espulsione di CR7, è costato alla Juve gli infortuni di Khedira e Douglas Costa, che a Frosinone non avrebbe potuto giocare per le 4 giornate di squalifica inflitte dal giudice sportivo dopo il brutto gesto dello sputo a Di Francesco del Sassuolo. Insomma, ci sono anche temi di nervosismo in una Juventus che ha comunque finora compiuto percorso netto nel cammino di inizio stagione: Allegri punterà sul turn over per confermarsi contro un Frosinone affamato di punti e di gol.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE JUVENTUS

Presso lo stadio Benito Stirpe di Frosinone scenderanno in campo le seguenti probabili formazioni. Padroni di casa ciociari in campo con Sportiello tra i pali alle spalle di una difesa a tre composta da Goldaniga, dal polacco Salamon e dallo sloveno Krajnc. Zampano avrà il compito di coprire la fascia destra mentre Molinaro sarà l’esterno laterale mancino. Al centro della linea mediana saranno schierati titolari il ghanese Chibsah, Maiello e l’islandese Halfredsson. In attacco, confermato il tandem composto dal croato Perica e da Ciano. Risponderà la Juventus con Perin tra i pali, il colombiano Cuadrado sull’out difensivo di destra e il brasiliano Alex Sandro sull’out difensivo di sinistra, mentre al centro della difesa al fianco di Chiellini sarà schierato il marocchino Benatia. A centrocampo, l’uruguaiano Betancur e il tedesco Emre Can si muoveranno al fianco del bosniaco Pjanic, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per l’argentino Dybala, il croato Mandzukic e il portoghese Cristiano Ronaldo.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

I moduli di riferimento per i due allenatori non cambieranno: Longo schiererà il suo Frosinone con il 3-5-2, mentre Allegri opterà per il 4-3-3. Frosinone e Juventus si sono affrontate solo in due campionati nella loro storia. Nel torneo di Serie B 2006/07, quando i bianconeri vennero retrocessi d’ufficio dopo lo scandalo Calciopoli e vinsero entrambi i confronti, passando al vecchio stadio ‘Matusa’ di Frosinone il primo maggio 2007, 2-0 il risultato finale. Nell’unico campionato di Serie A disputato in precedenza dal Frosinone, i ciociari strapparono uno storico pareggio 1-1 nell’attuale Allianz Stadium con un gol di Blanchard all’ultimo minuto (primo punto di sempre in assoluto in Serie A nella storia del Frosinone). Il ritorno al ‘Matusa’ il 7 febbraio 2016 vide la Juventus imporsi sempre per 2-0, con reti di Cuadrado e Dybala.

QUOTE E PRONOSTICI

Le quote delle agenzie di scommesse per il match, anche alla luce del rendimento di inizio stagione delle due squadre, indicano la Juventus favorita in maniera schiacciante. La vittoria in casa del Frosinone viene quotata 14.00 da Eurobet, l’eventuale pareggio viene proposto da Bwin ad una quota di 7.00, mentre William Hill quota 1.16 la possibile vittoria in trasferta dei bianconeri. Per chi punterà sul numero di gol complessivamente realizzati, Bet 365 quota 1.53 l’over 2.5 e 2.40 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori