DIRETTA/ Germania-Perù (risultato finale 2-1) streaming video e tv: vittoria in rimonta per i tedeschi

- Claudio Franceschini

Diretta Germania Perù, streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. L’amichevole della nazionale tedesca contro gli andini si gioca domenica a Sinsheim

julian_draxler_germania_lapresse_2016
Confederations Cup 2017, diretta Germania-Cile: qui il tedesco Julian Draxler, 23 anni (LAPRESSE)

DIRETTA GERMANIA-PERU’ (RISULTATO FINALE 2-1): VITTORIA IN RIMONTA PER I TEDESCHI

Vittoria in rimonta per la Germania che a Sinsheim ha battuto il Perù per 2 a 1. Il gol decisivo porta la firma di Nico Schulz, centrocampista dell’Hoffenheim che nel suo stadio regala la vittoria ai tedeschi grazie all’assist di Petersen: nulla da fare per Gallese costretto a raccogliere il pallone in rete. In precedenza l’undici di Low si era affacciato con Draxler che non aveva saputo inquadrare il bersaglio, così come lo stesso Petersen che successivamente si è rivelato un ottimo uomo-assist. Negli ultimi minuti hanno calcato il terreno di gioco anche Thomas Muller, Sergio Pena e Thilo Kehrer, una breve sgambata per non perdere il ritmo ma al tempo stesso non affaticarsi in vista dei prossimi impegni. Il direttore di gara concede cinque minuti di recupero ma i tedeschi sono bravi a congelare il risultato fino al triplice fischio. {agg. di Stefano Belli}

SUDAMERICANI PERICOLOSI

È ricominciata dopo la pausa l’amichevole internazionale tra Germania e Perù, le due squadre sono sempre sull’1-1 al minuto numero 55. Stasera non ci sono limiti sul numero di sostituzioni da effettuare, perciò i due ct possono sbizzarrirsi: alla ripresa del gioco Low propone Rudiger e Draxler al posto di Boateng e Reus, quarantacinque minuti bastano e avanzao per loro che hanno bisogno di rifiatare in vista di un autentico tour de force tra campionato, coppe europee e turni infrasettimanali vari. Ritmi che continuano a rimanere bassi anche nella ripresa, da segnalare una sola occasione da gol in questa fase per gli ospiti con il colpo di testa di Miguel Trauco che al 54′ sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina prende il tempo a tutti e impatta la sfera trovando l’intervento di Ter Stegen che gli nega il 2 a 1. I sudamericani si rendono nuovamente pericolosi al 58′ con Jefferson Farfan che manca l’appuntamento con il gol per questione di centimetri: la palla sorvola la traversa di un nonnulla. {agg. di Stefano Belli}

BRANDT RISPONDE AD ADVINCULA!

Il primo tempo di Germania-Perù va in archivio sul punteggio di 1-1. I tedeschi dominano a Sinsheim ma sprecano troppo davanti alla porta, al 20′ Reus si presenta nuovamente dalle parti di Gallese ma il suo sinistro si rivela impreciso e si spegne sul fondo. A sorpresa la nazionale di Gareca trova la via del gol prima degli avversari con Advincula che al 23′ infila l’angolino e batte Ter Stegen gonfiando la rete: i padroni di casa non creano ai loro occhi ma ci vuole ben altro per scomporre i teutonici! Il vantaggio della formazione sudamericana dura sì e no due minuti, al 25′ Gallese che in precedenza aveva fatto bella figura in mezzo ai pali sbaglia completamente i tempi dell’uscita e lascia la porta sguarnita, Brandt ringrazia e deposita il pallone in rete pareggiando immediatamente i conti, 1 a 1 e palla al centro! In realtà dopo il botta e risposta tra Germania e Perù non succede quasi nulla sul terreno di gioco, ricordiamo che si tratta di un’amichevole dove in palio non ci sono titoli o punti, inutile strafare e spremersi con il rischio di infortunarsi e compromettere la prima parte di stagione. {agg. di Stefano Belli}

OCCASIONI PER REUS E GINTER

Allo stadio di Sinsheim – casa dell’Hoffenheim – ha preso il via l’amichevole diretta dall’arbitro austriaco Schorgenhofer tra Germania e Perù, dopo i primi venti minuti del primo tempo la situazione vede le due squadre sullo 0-0. La nazionale di Low parte con il piede giusto invadendo immediatamente la metà campo avversaria, al 3′ prima occasione per Reus che colpisce al volo il pallone senza angolarlo a dovere, presa facile per Gallese. I tedeschi continuano a rendersi pericolosi e a fare la partita con un baricentro molto alto schiacciando l’undici di Gareca nella propria trequarti, al 13′ Ginter viene servito impeccabilmente dentro l’area di rigore ma spreca un’occasione importante per sbloccare la contesa, Gallese fa nuovamente buona guardia in mezzo ai pali. Come da pronostico i padroni di casa hanno preso l’iniziativa e cercano con insistenza la via del gol, alla compagine sudamericana non resta che limitare i danni e ripartire eventualmente in contropiede. {agg. di Stefano Belli}

FORMAZIONI UFFICIALI

Germania Perù sta per cominciare: possiamo dire che l’ultimo ciclo di amichevoli giocato dalla nazionale tedesca risale a marzo e giugno, e già all’epoca si era intuito come qualcosa non funzionasse nei campioni del mondo. Allora però si era dato poco peso ai risultati, che erano stati tutt’altro che brillanti: un pareggio contro la Spagna, poi le sconfitte contro il Brasile (0-1) e soprattutto l’Austria (1-2). Joachim Loew però era piuttosto tranquillo; forse il principale campanello d’allarme era arrivato quando la Germania aveva faticato tantissimo per avere ragione dell’Arabia Saudita (2-1), non riuscendo a combinare nulla nel secondo tempo e rischiando di farsi rimontare due reti di svantaggio. Oggi si torna a giocare una sfida amichevole, ma il contesto è cambiato; staremo dunque a vedere quello che succederà, intanto noi diamo la parola al campo e ci mettiamo comodi, ecco le formazioni ufficiali di Germania Perù che finalmente comincia! Germania (4-3-3): Ter Stegen; Ginter, Boateng, Sule, Schilez; Gundogan. Kimmich, Kroos, Brandt, Werner, Reus. All. Loew Perù (4-4-2): Gallese; Advincula, Trauco, Aranujo, Santamaria; Aquino, Flores, Yotun, Cueva; Ruidiaz, Farfan All. Gareca. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Germania Perù: la partita non verrà trasmessa nel nostro Paese, e dunque non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video per seguire la sfida. Tuttavia potrete avvalervi delle informazioni utili che arriveranno attraverso le pagine ufficiali dei social network, messe a disposizione dalle due federazioni: consigliamo in particolare Twitter, e nello specifico gli indirizzi @dfb_team e @TuFPF.

LO STADIO

Germania Perù sarà giocata alla Wirsol-Rhein-Neckar-Arena: siamo a Sinsheim, nel land del Baden-Wurttemberg, cioè nella zona Sud del Paese e quasi al confine con la Francia. Lo stadio è stato costruito recentemente: i lavori sono cominciati nel 2006, vale a dire appena dopo che la Germania aveva ospitato i Mondiali, e tre anni più tardi lo si è potuto inaugurare. A farlo è stato ovviamente l’Hoffenheim, che gioca qui le sue partite casalinghe da quando ha abbandonato il Dietmar Hopp; quella prima sfida si giocò l’ultimo giorno di gennaio contro l’Energie Cottbus, e la vinsero i padroni di casa. Il nome attuale è stato ufficializzato nel 2011: Wirsol infatti sponsorizza da allora l’impianto e, come usa ormai da tempo, associa il proprio marchio a quello dello stadio. La Wirsol Rhein-Neckar-Arena ha una capienza di poco più di 30000 posti; è stato utilizzato per alcune partite dei Mondiali femminili del 2011, in particolare la vittoria degli Stati Uniti sulla Colombia (3-0) e la finale per il terzo posto, dove la Svezia ha battuto la Francia per 2-1. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Germania Perù è una partita che si è giocata solo una volta: dobbiamo tornare al Mondiale 1970 per trovare questo incrocio, andato in scena al Nou Camp di Leon il 10 giugno. Era l’ultima partita del girone: entrambe le nazionali avevano battuto Bulgaria e Marocco, e quindi si erano già qualificate alla fase successiva. La Germania, che avrebbe poi giocato l’epica semifinale dell’Azteca contro l’Italia, ebbe la meglio su un Perù che avrebbe perso contro il Brasile una sfida a sua volta passata alla storia – anche per alcune storie parallele, legate comunque a filo doppio con il campo: Gerd Muller, che aveva già segnato 4 gol nelle prime due partite, ne fece tre in un colpo solo e nel giro di 20 minuti. Risultato, al 39’ la nazionale tedesca era già in vantaggio per 3-0 e aveva definitivamente chiuso la partita. A un minuto dall’intervallo Teofilo Cubillas aveva provato a riaprirla (quinto gol in quel Mondiale), ma nel secondo tempo non c’erano stati più gol, e così la Germania Ovest aveva vinto il girone, spedendo appunto gli andini tra le fauci di un grande Brasile, quello dei cinque numeri 10 che avrebbe vinto definitivamente la Coppa Rimet. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Germania Perùdiretta dall’arbitro austriaco Robert Schorgenhofer, si gioca domenica 9 settembre alle ore 20:45, è una partita amichevole che si inserisce nel calendario delle gare internazionali: essendo un girone a tre squadre quello della Nations League, i tedeschi che hanno giocato giovedì osservano un turno di riposo e, alla Wirsol Rhein-Neckar-Arena di Sinsheim, sfidano la nazionale peruviana che è reduce dal Mondiale. Una partita che per la Germania sarà comunque interessante, e che Joachim Loew potrebbe eventualmente utilizzare per provare a inserire giocatori nuovi, sperimentare e provare a valutare quali elementi possano essere importanti per il ciclo che verrà, e che dovrà puntare al Mondiale 2022 con la tappa intermedia degli Europei.

RISULTATI E PRECEDENTI

La Germania ha esordito nella Nations League e, al netto di questo impegno, deve risalire la china dopo il fallimento al Mondiale: certamente a tutte le nazionali capita un periodo di stanca ed è possibile che per la nazionale tedesca sia semplicemente una battuta d’arresto, che può avere vari motivi ma rimane isolata. Tuttavia, poichè la preparazione del prossimo ciclo inizia adesso, è necessario che Loew capisce immediatamente dove implementare la rosa dei suoi giocatori, stando bene attento a tutti quegli elementi che potrebbero dare fiato ai titolari e provando anche a svecchiare in qualche settore (per esempio in difesa), pur se la Germania ha sempre lavorato benissimo sui giovani e sui ricambi generazionali. Per il Perù il prossimo obiettivo sarà la Coppa America, e poi la nazionale andina proverà a qualificarsi nuovamente per il Mondiale; la generazione ha fatto bene tornando in Coppa del Mondo dopo 36 anni, adesso l’idea della federazione è quella di dare continuità al progetto in modo che questi grandi risultati non siano passeggeri ma concreti e costanti.

PROBABILI FORMAZIONI GERMANIA PERU’

Come detto, Joachim Loew potrebbe sperimentare: dunque oggi potremmo vedere in campo una squadra con Ter Stegen ta i pali, una difesa con Kimmich e Nico Schulz sulle corsie laterali e una coppia al centro formata da Sule e Rudiger, senza dimenticarsi degli altri centrali a disposizione. Secondo un modulo 4-2-3-1, in mezzo al campo potremmo vedere Goretzka in cabina di regia affiancato da Gundogan; Havertz trequartista con Draxler e Brandt, davanti a tutti Petersen ma ovviamente rimaniamo nel campo delle ipotesi. Il Perù è lo stesso dei Mondiali, con sole tre eccezioni; davanti a Gallese allora avremo una linea difensiva con Advincula e Trauco sulle corsie, Santamaria e Christian Ramos che stringono al centro. In mezzo al campo insieme a Yotun giocherà Aquino; nel reparto offensivo orfano di Paulo Guerrero agirà Ruidiaz, Cueva alle sue spalle con Carrillo e Flores laterali e Jefferson Farfan che ovviamente si gioca una maglia.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse William Hill ha fornito le quote per questa partita amichevole, e ci dice che a essere favorita per la vittoria è ovviamente la Germania: nel pronostico infatti la nazionale tedesca ha un valore di 1,20 sul segno 1 contro il 13,00 che accompagna il segno 2 per l’affermazione del Perù, una quota che vi permetterebbe di incassare una bella somma. Anche il pareggio (segno X) rende bene: in questo caso il vostro guadagno con questo bookmaker sarebbe di 6,50 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori