CALCIOMERCATO NAPOLI/ Ultime notizie: Diawara scalpita, vuole giocare di più. La Fiorentina sta alla porta

Calciomercato Napoli, ultime notizie: Diawara scontento e inquieto cerca spazio. La Fiorentina sta alla porta ma Ancelotti non ha rinunciato al mediano.

01.01.2019, agg. alle 18:37 - Claudio Franceschini
DiawaraNapoli_maglianera
Diawara, calciomercato Napoli (Foto LaPresse)

Se da una parte Ancelotti con De Laurentiis sta alzando gli scudi intorno ai propri gioielli come Kalidou Koulibaly, in vista della prossima sessione di calciomercato, il Napoli dovrà però fare attenzione anche a monitorare da vicino il caso Amadou Diawara. Il giocatore infatti scalpita della panchina partenopea: vorrebbe giocare di più ma finora ha raccolto ben poco nonostante la grande fiducia concessagli dallo stesso tecnico azzurro. Ancelotti non pare aver perso fiducia nel talento dello stesso guineao come pure dimostrano gli allenamenti ad hoc che il tecnico emiliano continua a impostare: eppure secondo le parole del suo agente Diawara è inquieto e ben poco felice al Napoli. Se i rapporti tra le due parti dovrebbe incrinarsi ecco quindi che al dirigenza del Napoli potrebbe valutare anche l’idea di metterlo sul mercato magari con la formula del prestito: è quello che spera la Fiorentina tempo sulle tracce dello stesso Diawara. Per il momento la situazione rimane critica e incerta e la viola rimane in attesa. (agg Michela Colombo)

ADL BLINDA KOULIBALY

Non è solo il mercato in entrata che occupa la dirigenza campana in vista della prossima finestra di calciomercato invernale, ma pure le uscite. Ecco quindi che proprio alla vigilia dell’apertura della sessione di gennaio, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha subito voluto mettere le cose in chiaro su uno dei suoi gioielli, nel mirino di parecchi top club europei e non solo. Il riferimento è ovviamente per Kalidou Koulibaly, difensore roccioso, fautore di tante soddisfazioni di Ancelotti nella prima parte della stagione (ma anche protagonisti di casi di cronaca ben dolorosi). Visto poi i numeri in stagione è naturale come un talento come quello del senegalese sia nel mirino di molti: dal Chelsea delle Napoli Sarri fino al Manchester United e al Barcellona. Aurelio de Laurentiis però ha fissato un prezzo esorbitante, proprio per scoraggiare eventuali pretendenti: 20 milioni pronti sul piatto, solo per poter effettivamente intavolare una trattativa per il cartellino dello stesso Koulibaly. Qualcuno sarà a breve pronto a mettere sul tavolo quanto richiesto? (agg Michela Colombo)

SI LAVORA PER KUOAME

Tra gli affari di calciomercato in casa Napoli che paiono più scottanti alla vigilia dell’apertura ufficiale della sessione vi è senza dubbio quello che vedrebbe a breve in maglia del club partenopeo Christian Kouame, secondo almeno quanto ha riportato a Radio Marte il giornalista sportivo Marchetti. Per la voce di Sky, la dirigenza azzurra sta lavorando alacremente per formulare un’offerta adeguata all’attaccante del Genoa: il club ligure infatti di certo farà una certa resistenza per poter alzare il più possibile la cifra da mettere sul tavolo. L’ipotesi al momento più discussa è quella che prevede la chiusura dell’accordo tra Napoli, giocatore e club dei grifoni entro questa sessione di mercato invernale: lo stesso Kouame però non arriverebbe nel capoluogo campano prima dell’estate. Di fatto Ancelotti non ha problemi in attacco ma molto potrebbe cambiare a fine del campionato. (agg Michela Colombo)

ALMENDRA NEL MIRINO

Il calciomercato Napoli è in fermento: la società partenopea, seconda in classifica, sente concreta la possibilità di tornare a lottare per lo scudetto con la Juventus ma, prima di tutto, vuole capire quali colpi mettere a segno per rendere più competitiva la sua squadra. Come sappiamo da qualche giorno, sul taccuino di Cristiano Giuntoli è finito anche Augustin Almendra: un affare che si può chiudere a gennaio, sul quale il Napoli è ormai entrato in maniera decisa e diretta. L’edizione di Tuttosport parla di una differenza di circa 20 milioni tra domanda e offerta: il Boca Juniors chiede 20 milioni per il suo gioiello laddove invece il Napoli è fermo alla proposta di 10. Di solito la via di mezzo funziona, ed è questa l’ipotesi: secondo le indiscrezioni i due club potrebbero chiudere a 15 milioni di euro e dunque Almendra potrebbe presto diventare il nuovo rinforzo a disposizione di Carlo Ancelotti per la seconda parte della stagione. Spetterebbe poi al tecnico decidere dove farlo giocare: in patria si parla di lui come del nuovo Riquelme, ma al momento il trequartista non è un ruolo contemplato: Almendra potrebbe disimpegnarsi da seconda punta o esterno offensivo, per esempio come Fabian Ruiz o Zielinski.

CALCIOMERCATO NAPOLI: TRA KOUAME E PIATEK

Intanto il calciomercato Napoli contempla anche la strada che porta al Genoa: come sappiamo, sia Christian Kouame (soprattutto) che Krzisztof Piatek sono entrati nel mirino di Cristiano Giuntoli e Aurelio De Laurentiis, profili considerati utili per rinforzare un attacco nel quale comunque Milik, Mertens e Insigne hanno segnato 25 gol in Serie A. tuttavia Enrico Preziosi ha lasciato intendere in maniera esplicita, parlando a Il Secolo XIX, che i due attaccanti sono destinati a rimanere al Genoa fino alla fine del campionato; soprattutto il presidente del Grifone ha ammesso di non aver ancora ricevuto offerte per i suoi gioielli. C’è però da pensare che il Napoli ci proverà: almeno uno dei due potrebbe finire alla corte dei partenopei già al termine della sessione invernale di calciomercato, anche perché lo stesso Preziosi aveva detto non troppo tempo fa che forse tre calciatori sarebbero partiti. In questo momento sarebbe difficile intuire in che modo Ancelotti potrebbe utilizzare uno dei due genoani in un attacco che può contare anche su Simone Verdi e Adam Ounas, ma l’ampio turnover praticato costantemente dall’allenatore ci fa capire che davvero la mossa potrebbe funzionare. Staremo a vedere nei prossimi giorni…

© RIPRODUZIONE RISERVATA