Diretta/ Bayern Milano (risultato finale 93-87): streaming video e tv, vincono i tedeschi! (Eurolega)

Diretta Bayern Milano, streaming video e tv: delicatissimo incrocio in Eurolega tra due squadre che lottano direttamente per un posto nei playoff. All’andata sconfitta beffa per l’Olimpia.

11.01.2019, agg. alle 22:44 - Claudio Franceschini
Diretta Bayern Milano, basket Eurolega 18^ giornata (Foto LaPresse)

Olimpia Milano non riesce nell’impresa di vendicare la gara d’andata e anche questa sera esce sconfitta dal match di Eurolega contro Bayern. I tedeschi si impongono novantatrè a ottantasette, dopo essersi imposti nei primi tre quarti di gara. Nell’ultima frazione di gioco Milano è riuscito ad emergere con un vantaggio di tre punti; troppo pochi per rimediare ai periodi precedenti, nei quali Bayern ha costruito la sua vittoria. Il primo scorcio di gara, infatti, si è concluso sul ventitrè a ventidue per i padroni di casa, poi nella seconda frazione Bayern ha allungato il passo (30-23), mentre nel secondo tempo subito un quarto equilibratissimo (24-23) ed un ultimo periodo dove Milano ha accorciato ulteriormente le distanze, pur senza riuscire ad evitare la sconfitta. Top scorer Bayern: 18 Dedovic, Lo. Top scorer Milano: 29 James. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE TERZO QUARTO

Sta per cominciare l’ultimo quarto di Bayern Milano (Eurolega) con il risultato fermo sul settantasei a sessantotto per la squadra tedesca. La frazione si è conclusa sul punteggio di 24-23, confermando l’equilibrio visto nei primi due tempi. Proprio negli ultimi minuti della terza frazione l’arbitro ha visto il fallo di Burns su Jovic, che ha portato quest’ultimo ai due liberi, con il 77-68 sulla sirena. Nove punti di vantaggio per Bayern quando restano da disputare gli ultimi dieci minuti dell’incontro. Tutto ancora aperto per Milano, pronto a battagliare nell’ultimo quarto per ribaltare il punteggio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Siamo all’intervallo di Bayern Milano e la formazione tedesca ha leggermente allungato il divario dai meneghini. Il risultato dunque è fermo sul cinquantatre a quarantacinque per Bayern, che dopo aver chiuso il primo periodo con un solo punto di vantaggio (23-22), ha allungato il passo nel secondo quarto con un ventinove a ventitrè che non preclude comunque nulla a Milano. Olimpia sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per poter ribaltare il punteggio, ma dovrà cercare di essere più concreta a canestro. Partita bellissima giocata su ritmi molto alti, con le due squadre che stanno regalando diverse giocate individuali. Top scorer per Milano, Guidaitis con dodici punti e Koponen e Dedovic per Bayern con dieci punti. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE PRIMO QUARTO

E’ appena terminato il primo quarto di Eurolega tra Bayern e Milano, con il risultato che vede la compagine tedesca condurre di un solo punto. Stiamo assistendo ad una bella partita tra due squadre molto forti e determinate a vincere. Proprio come all’andata l’equilibrio è assoluto protagonista: Milano vuole però vendicare il finale clamoroso della gara disputata a dicembre, quando Bayern si impose 80-78. Il primo quarto di stasera si è concluso con le segnature di Maodo, che hanno trascinato i tedeschi verso il vantaggio. L’ultimo squillo della frazione lo ha regalato James, con un tentativo fuori dal canestro per un soffio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PALLA A DUE

Eccoci finalmente alla palla a due di Bayern Milano: per la prima volta da quando l’Eurolega ha aperto alla formula del girone unico, l’Olimpia ha davvero la possibilità di qualificarsi ai playoff. Nelle due stagioni precedenti la squadra milanese aveva perso contatto con le prime otto posizioni abbastanza presto; un anno fa la buona partenza (4-3) era stata sovvertita da una clamorosa serie di sconfitte che avevano portato l’Olimpia sul fondo della classifica. Anche quest’anno purtroppo è successo qualcosa di simile: Milano è partita con un ottimo 6-2 ma, dalla vittoria interna contro il Baskonia, il suo record recita 2-7 con le affermazioni su Panathinaikos (in trasferta) e Buducnost. Il rush iniziale al momento è determinante per tenere Simone Pianigiani e i suoi ragazzi in zona playoff, ma potrebbe non bastare; dunque adesso andiamo a dare la parola all’Audi Dome e alle due squadre che stanno per fare il loro ingresso sul parquet, noi ci mettiamo comodi per stare a vedere quello che succederà nella diretta di Bayern Milano, che sta davvero per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Bayern Milano si è giocata solo tre volte nella storia dell’Eurolega moderna: prima che i tedeschi vincessero al Forum lo scorso dicembre, l’Olimpia era avanti 2-0 come già detto nel presentare la sfida di andata. Dunque, all’Audi Dome le due squadre si sono incrociate in una sola occasione: precisamente il 31 ottobre 2014, in una stagione nella quale la prima fase era ancora organizzata su diversi gironi ed era prevista la Top 16 prima dei playoff. Milano quella sera aveva trovato una buona partenza (25-21) ma poi era stata rimontata con un Bayern capace di arrivare all’ultima sirena con un vantaggio di tre punti; il 25-15 con cui l’Olimpia aveva chiuso i giochi era stato foriero di un ottimo 81-74 finale. C’erano stati 16 punti a testa per Daniel Hackett (anche 4 rimbalzi e 6 assist) e Joe Ragland, in doppia cifra erano andati anche Linas Kleiza (11) e Samardo Samuels (10); per il Bayern doppia doppia di John Bryant (10 e 10 rimbalzi), 15 punti per Heiko Schaffartzik, 13 con 4 rimbalzi per Dusko Savanovic e 12 per Vladimir Stimac. (agg. di Claudio Franceschini)

LA GARA D’ANDATA

Nel presentare Bayern Milano abbiamo detto che all’andata i tedeschi hanno sbancato il Mediolanum Forum; la partita del 19 dicembre era stata una beffa incredibile per l’Olimpia, caduta 78-80 con un finale clamoroso e gestito male. La sfida aveva vissuto di parziali e controparziali; con un parziale di 8-0 e una tripla di Nemanja Nedovic Milano era arrivata al +4 con 1’05’’ sulla sirena. Finita? No, perché Stefan Jovic trovava immediatamente un importante lay up di Nenad Djedovic e sul seguente possesso Vlado Micov forzava la tripla dall’angolo. Rimbalzo, canestro di Derrick Williams bravo a prendersi il fallo, libero supplementare e +1 Bayern: con 35 secondi da giocare Mike James sbagliava il canestro del sorpasso, Djedovic allungava a 2 il vantaggio tedesco sbagliando un libero ma ancora l’ex playmaker del Panathinaikos non riusciva a convertire il lay up che avrebbe significato overtime. Adesso dunque l’Olimpia va a caccia di riscatto immediato: sono passati 23 giorni da quella serata amara e la ferita è ancora aperta. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE BAYERN MILANO

Non dovrebbe essere possibile assistere alla diretta tv di Bayern Milano, a meno che Eurosport 2 – canale riservato agli abbonati al satellite – non la trasmetta all’ultimo; in questo caso la diretta streaming video sarebbe garantita dalla piattaforma Eurosport Player (in abbonamento), ad ogni modo per avere informazioni utili su questa partita potrete rifarvi al sito ufficiale dell’Eurolega (www.euroleague.net) dove troverete il tabellino play-by-play e le statistiche delle due squadre e dei giocatori sul parquet dell’Audi Dome.

LA SITUAZIONE IN CLASSIFICA

Mentre ci avviciniamo a Bayern Milano, dobbiamo anche affrontare la situazione di classifica in Eurolega: entrando nella diciottesima giornata, come detto, i bavaresi e l’Olimpia condividono il settimo posto in classifica insieme al Panathinaikos, con 8 vittorie e 9 sconfitte. Al momento la classifica avulsa è incompleta, ma Milano ha vinto la prima sfida diretta con i greci che sono 1-1 con il Bayern, avendo il vantaggio della differenza canestri; Bayern che come sappiamo è 1-0 con i meneghini. Davanti a questo terzetto ha preso un vantaggio consistente il Barcellona (10-7, e con la doppia sfida a favore nei confronti dell’Olimpia; Fenerbahçe, Real Madrid e Cska Mosca hanno un piede nei playoff e anche l’Anadolu Efes sembra aver chiuso i conti (11-6). Alle spalle di Bayern e Milano provano a risalire la corrente in tre: Baskonia, Zalgiris Kaunas e Khimki (i russi hanno spezzato la serie vincente del Fenerbahçe) sono 7-10 e dunque ad una sola partita di distanza dall’Olimpia, che dovrà stare molto attenta a non perdere ulteriore terreno. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Bayern Milano, che sarà diretta dagli arbitri Juan Carlos Garcia, Ioannis Foufis e Arturas Sukys, si gioca alle ore 20:30 di venerdì 11 gennaio presso l’Audi Dome: siamo nella diciottesima giornata di basket Eurolega 2018-2019. Terzo turno di ritorno fondamentale per l’Olimpia che, dopo aver perso in casa contro il Barcellona, ha conservato il suo settimo posto in classifica e dunque sarebbe ancora qualificata ai playoff, ma inizia a perdere terreno rispetto alle prime (i blaugrana hanno di fatto tre partite di vantaggio e sono sesti) e dunque devono difendersi dagli assalti delle squadre alle loro spalle. Tra queste proprio la compagine tedesca: il Bayern ha lo stesso record di Milano e nella partita di andata ha espugnato il Mediolanum Forum, il che significa che se dovesse vincere anche oggi metterebbe gli uomini di Simone Pianigiani in una situazione difficile, sorpassati anche dai tedeschi e con due gare da recuperare loro. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Bayern Milano, attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Presentando la diretta di Milano Bayern abbiamo detto che l’Olimpia arriva dalla sconfitta interna contro il Barcellona: una partita nella quale Mike James ha flirtato con la tripla doppia (20 punti, 7 rimbalzi e 8 assist) ma non è bastato per invertire la tendenza di una serata nella quale i blaugrana sono stati di fatto sempre in vantaggio, strappando in maniera determinante nel terzo periodo e, grazie al talento di Thomas Heurtel (21 punti e 6 assist) hanno controllato nel quarto conclusivo. Un ko pesante per Milano, che è tornata ad avere record negativo; avesse vinto, l’Olimpia avrebbe fatto un passo forse determinante verso i playoff e invece, non riuscendo a trovare continuità dopo il successo contro il Buducnost, deve nuovamente stringere i denti e provare a prendersi la vittoria esterna. Il Bayern è squadra ondivaga, capace di grandi strisce (tre vittorie consecutive sul finire del girone di andata) ma anche piuttosto incostante; i tedeschi arrivano da due sconfitte in serie, entrambe maturate in trasferta contro Efes e Panathinaikos. Particolarmente negativa per la classifica contro i greci, che sono riusciti a girare la differenza canestri e dunque al momento restano davanti nella corsa ai quarti di finale. Con una vittoria odierna però il Bayern riuscirebbe a staccare l’Olimpia blindando se non altro la settima o l’ottava posizione; ormai si gioca sul filo dell’equilibrio, da vedere dunque quello che succederà all’Audi Dome mentre noi ci mettiamo comodi in attesa della palla a due.



© RIPRODUZIONE RISERVATA