Diretta Cantù Sassari / Risultato finale 88-97, streaming video e tv: Mitchell 31 punti (basket Serie A)

- Claudio Franceschini

Diretta Cantù Sassari, streaming video e tv: bella partita al PalaBancoDesio, entrambe le squadre attraversano un buon momento di forma anche se i brianzoli sono fuori dalla Coppa Italia.

Il Sussidiario.net
Diretta Cantù Torino, basket Serie A1 29^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CANTÙ SASSARI (88-97): MITCHELL 31 PUNTI

Siamo nel corso dell’ultimo quarto tra Cantù e Sassari, gara davvero spettacolare. Magro fa due su due, siamo 70-73. Bamforth mette la bomba da tre, Sassari che riprende un buon vantaggio. Mitchell, punto numero 29 di una gara gigantesca. Blakes da due, siamo sul 77-79. Jefferson da due, siamo 79-79. Gara che vive di fiammate, siamo 81-81, equilibrio assoluto. Smith da due, continua il botta e risposta. Bamfort la mette da tre, siamo 85-89. Thomas da due, può essere l’allungo decisivo. Tassone da due, 87-92, mancano trenta secondi alla fine. Smith da due, 88-94 e sipario ormai calato. Termina la gara 88-97, Sassari che centra le final eight. Un grande Mitchell, 31 punti, non basta ai padroni di casa. (agg. Umberto Tessier)

FINE TERZO PERIODO

Cantù e Sassari sono rientrate sul parquet per il terzo periodo. Si sta giocando punto a punto, siamo sul 51-53. Mitchell la mette da tre, sorpasso Cantù. Bamforth mette dentro i punti del 57-57, gara che continua a vivere sul folo dell’equilibrio. Mitchell risponde per le rime confermando di essere in grande forma. Per Mitchell sono 19 i punti realizzati. Polonara mette la bomba da tre, Sassari che si riporta di nuovo avanti, match ricco di colpi di scena. Ancora Polonara da tre, sta diventando un fattore. Ci avviamo alla fine del terzo periodo, siamo sul 63-69. Jefferson da due, Cantù non molla. Termina sul 65-69 il terzo periodo, ci attende un ultimo quarto spettacolare. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà disponibile la diretta tv di Cantù Sassari, che non è una delle partite trasmesse per questo turno di campionato; per tutti gli appassionati di basket l’appuntamento classico è comunque con Eurosport Player, il portale che offre ai suoi abbonati la possibilità di seguire qualunque gara del torneo di Serie A1 in diretta streaming video, avendo dunque a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche che sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati in campo.

INTERVALLO LUNGO

Inizia il secondo quarto tra Cantù e Sassari, la compagine sarda vuole allungare il vantaggio sui padroni di casa. Quando mancano quattro minuti alla fine del secondo quarto siamo sul 34-40, brillano Gaines, undici punti, e Thomas, dodici punti. Gaines la mette da tre, grandissimo secondo quarto di Cantù che accorcia a soli due punti da Sassari. Thomas da due, punto numero quattordici con Sassari che prova a chiudere avanti prima dell’intervallo lungo. Cooley da due, sembra aver ripreso in mano la partita Sassari. Termina sul 45-46 un secondo periodo che ha visto Cantù entrare sul parquet con la giusta grinta. Il secondo parziale è stato di 22-15 con Gaines e Thomas che hanno messo a referto quattordici punti. (agg. Umberto Tessier)

FINE PRIMO QUARTO

Inizia la gara tra Cantù e Sassari. Mitchell mette dentro quattro punti, Thomas e Bamforth trovano due triple, inizio pirotecnico. Gara molto equilibrata fino a questo momento, si combatte su ogni pallone. Smith da due, Sassari effettua il sorpasso, siamo 11-14. Ricordiamo che Sassari, con una vittoria, vola alle final eight. Thomas mette la bomba da tre, siamo 16-22. Spissu la mette da due, si chiude il primo quarto sul risultato di 23-31. Sassari sta dimostrando tutta la sua forza sul campo di Cantù. I sardi puntano decisi a blindare le final eight con una vittoria convincente. Al momento la missione sta riuscendo alla grande, ci avviamo ora verso il secondo periodo. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

Cantù Sassari sta finalmente per cominciare: siamo dunque pronti a vivere questa partita che abbiamo descritto come molto interessante, e che speriamo non deluda le attese. Se l’Acqua San Bernardo può contare su un Davon Jefferson a tratti dominante, la Dinamo come sempre si affida a Jack Cooley: per lui 24 punti, 8 rimbalzi e 3 assist nella vittoria contro Trieste, nella quale ha tirato con un fantastico 87,5% (7/8) e ha ottenuto 32 di valutazione. Cooley viaggia a 15,2 punti e 10,3 rimbalzi come medie stagionali, tirando il 50,6 da 2: è il quarto miglior rimbalzista del campionato e il secondo realizzatore della squadra, alle spalle di Scott Bamforth (18,6). Un elemento in grande crescita, tanto che va in doppia cifra da nove partite consecutive e nelle ultime due ha avuto 22,5 punti di media. Ora vedremo chi uscirà vincitore nell’atteso duello tra questi trascinatori: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del PalaBancoDesio, finalmente è tutto pronto e la palla a due di Cantù Sassari si può davvero alzare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA JEFFERSON

Cantù Sassari avrà un grande protagonista atteso: Davon Jefferson, ala dell’Acqua San Bernardo, è infatti stato nominato MVP della settimana grazie ai 22 punti e 9 rimbalzi (31 di valutazione) con i quali ha contribuito alla vittoria della sua squadra sul parquet del PalaVela. Jefferson è il miglior giocatore del turno per la seconda volta in stagione: gli era già capitato alla terza giornata contro Cremona, curiosamente ancora in trasferta. Cifre stagionali interessantissime quelle del classe ’86: con 16,4 punti infatti Jefferson è l’ottavo marcatore della nostra Serie A1 ma di fatto è già salito al settimo posto (Ricky Ledo, top scorer con 23,5 punti, ha lasciato Reggio Emilia), inoltre è nella Top Ten dei miglior rimbalzisti (8,8) e tira con il 63,3% da 2 punti riuscendo a salire sul podio in questa statistica. Con 22,7 di valutazione, l’ala di Cantù è il numero uno del campionato: numeri davvero importanti che fanno del giocatore californiano il fiore all’occhiello di una squadra che sta provando a risalire la corrente fino a rientrare nel discorso legato alla qualificazione ai playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cantù Sassari, partita valida per la quindicesima giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019, si gioca alle ore 20:30 di sabato 12 gennaio: al PalaBancoDesio si affrontano due squadre che sono in un buon momento e che dunque possono dare vita a una bella sfida. La Red October non può comunque qualificarsi alla Final Eight di Coppa Italia, ma la vittoria esterna di Torino ha fatto seguito al +21 su Pistoia e, con due vittorie consecutive, i brianzoli sperano ora di reinserirsi di forza nella corsa per i playoff; il Banco di Sardegna ha frenato Trieste tornando al 50% di successi (7-7), con un’affermazione odierna arriverebbe anche il pass per Firenze e di conseguenza un primo obiettivo stagionale sarebbe archiviato, nell’attesa di tornare a disputare la post season. Dunque sono tanti i temi di interesse che si legano alla diretta di Cantù Sassari; mancano solo poche ore alla palla a due della partita, ora dunque andiamo a studiare i temi principali di questa sfida che attendiamo con trepidazione.

RISULTATI E PRECEDENTI

Abbiamo presentato la diretta di Cantù Sassari parlando di due squadre in forma: l’Acqua San Bernardo (lo sponsor è ufficiale dall’inizio di dicembre) ha saputo rialzare la testa dopo un periodo nero culminato con la sconfitta nel derby di Varese. Da lì i brianzoli hanno superato Pistoia e Torino, riprendendo la marcia: restano certamente concrete le difficoltà societarie come anche il fatto che la classifica non sia brillantissima, ma in un campionato nel quale – a parte le prime due-tre forze – il livello è più o meno equilibrato ci sarà ancora tempo e modo per inserirsi nella corsa alle prime otto posizioni, anche se Cantù dovrà per il momento rinunciare a giocare la Coppa Italia. Il discorso fatto per la Red October vale ovviamente per la Dinamo: gli isolani infatti arrivano da tre vittorie, in tutti questi casi hanno oltrepassato quota 90 punti e nelle due partite interne sono anche andati oltre i 100, con il picco dei 114 segnati contro Pesaro. Che il Banco di Sardegna abbia un attacco prolifico è certificato da altre due sfide in tripla cifra (Pistoia e Milano), ma in quel caso erano arrivate sconfitte; adesso invece Vincenzo Esposito sembra aver trovato la giusta chiave da girare in difesa e, nonostante le sfide di Sassari restino comunque ad alto punteggio, l’attacco è in grado di vincere e portare la squadra verso le prime posizioni della classifica. Vedremo allora quello che succederà tra poche ore al PalaBancoDesio, quando le due formazioni faranno il loro ingresso sul parquet.



© RIPRODUZIONE RISERVATA