Probabili formazioni/ Inter Benevento: quote, un altro Insigne a San Siro (Coppa Italia)

Probabili formazioni Inter Benevento: per gli ottavi di Coppa Italia Luciano Spalletti farà turnover, pronti Miranda e Candreva ma anche il possibile rilancio di Radja Nainggolan.

13.01.2019, agg. alle 16:46 - Claudio Franceschini
Lautaro_Martinez_Inter_gol_Atletico_lapresse_2018
Lautaro Martinez (Foto LaPresse)

La curiosità nelle probabili formazioni di Inter Benevento riguarda Roberto Insigne: lo accennavamo in precedenza, il ventiquattrenne esterno si presenta a San Siro 18 giorni dopo l’espulsione subita dal fratello maggiore Lorenzo che, anche provocato da Keita Baldé, ha perso le staffe nel finale e a causa della spropositata reazione ha subito cartellino rosso e due giornate di squalifica. Tocca dunque a Roberto “vendicare” quell’episodio: per Insigne jr. una vita in prestito, anche lui ovviamente è cresciuto nel Napoli ma, nonostante abbia fatto vedere ottime cose con la Primavera, la società non gli ha mai dato fiducia. Con la prima squadra ha messo insieme due presenze nella stagione 2012-2013, allenatore Walter Mazzarri che lo ha mandato in campo in Europa League e poi anche in campionato ma per circa mezz’ora complessiva; pio una serie di prestiti a Perugia e Reggina (Lega Pro), Avellino (Serie B) e quindi ancora Latina e Parma. In cadetteria Roberto Insigne ha collezionato 90 presenze e 14 gol (11 e 3 rispettivamente in questa stagione con il Benevento, partecipando in maniera attiva alla promozione dei ducali lo scorso anno; chissà che una prova da grande protagonista possa permettergli finalmente di coronare il suo sogno di far parte stabilmente nella rosa del Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

IL BALLOTTAGGIO

Un possibile ballottaggio nelle probabili formazioni di Inter Benevento riguarda la corsia destra dei nerazzurri: qui incrociano i loro destini, per così dire, Antonio Candreva e Matteo Politano. La scorsa estate il secondo era stato acquistato con l’ipotesi che l’ex di Juventus, Lazio, Udinese e tante altre squadre venisse ceduto; su di lui c’era in particolare il Monaco ma il romano ha rifiutato la destinazione e ha scelto di rimanere ad Appiano Gentile nel tentativo di giocarsi il posto. Non è andata come sperava: Politano è diventato uno degli intoccabili di Luciano Spalletti, lui è stato relegato a 12 apparizioni totali con 418 minuti, solo la metà delle volte come titolare. La partita di Coppa Italia potrebbe e dovrebbe consegnarcelo nuovamente titolare, ma per Candreva l’ottavo di questa sera potrebbe rappresentare l’ultimo giro sulla giostra nerazzurra: l’esterno infatti è uno dei nomi che la società ha piazzato sulla lista del calciomercato in uscita, entro la fine del mese di gennaio potrebbe avvenire la definitiva separazione o magari una cessione in prestito, aspettando di definire meglio quale sarà il futuro di un elemento che con la maglia dell’Inter ha avuto un rapido declino. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Quale potrebbe essere il duello nelle probabili formazioni di Inter Benevento? Ne scegliamo uno in mediana, dove ci aspettiamo che siano titolari sia Roberto Gagliardini che Filippo Bandinelli. Il primo va a caccia di riscatto: l’investimento che i nerazzurri hanno fatto su di lui nel gennaio 2017 è stato ripagato solo in parte, perchè il centrocampista non ha quasi mai mostrato il grande rendimento che aveva tenuto nell’esperienza con l’Atalanta e, all’inizio della stagione corrente, è anche rimasto escluso dalla lista UEFA per i gironi di Champions League. Questa sera Luciano Spalletti dovrebbe affidargli la cabina di regia, e dunque Gagliardini dovrà dimostrare di poter condurre per mano l’Inter: avrà di fronte appunto Bandinelli, cresciuto nella Fiorentina (squadra della sua città natale) e acquistato nel 2017 dal Sassuolo. Con i neroverdi non ha mai giocato: lo scorso campionato lo ha disputato con la maglia del Perugia, sempre in Serie B, e si è fatto notare con ottime prestazioni davanti alla difesa, potendo giocare anche in qualità di mezzala. Bandinelli può giostrare all’occorrenza come trequartista; Cristian Bucchi non sempre gli ha dato fiducia ma la sua qualità potrebbe essere utile ad un Benevento che cerca il miracolo a San Siro. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Studiando le probabili formazioni di Inter Benevento e volendo individuarne il protagonista, scegliamo questa volta Daniele Padelli: stagione difficile quella del portiere lecchese, che però sapeva di andare incontro a tante panchine quando nell’estate del 2013, dopo un ottimo quadriennio nel Torino, ha scelto di diventare il vice di Samir Handanovic, cioè uno dei migliori portieri del nostro campionato. Per lui, che ha anche un breve trascorso nel Liverpool, le occasioni per mettersi in mostra nella carriera non sono mai state troppe: di fatto Padelli è stato titolare solo con la maglia granata, se si escludono la stagione in C1 con il Pizzighettone e sei mesi ad Avellino in B (quando comunque si è alternato con Raffaele Gragnaniello che ha giocato quasi il doppio di lui). Nell’Inter, Padelli non ha mai esordito in Serie A e si è limitato, in un anno e mezzo, ad una sola apparizione in Coppa Italia: il 12 dicembre ha giocato gli ottavi contro il Pordenone parando i rigori di Gianvito Misuraca e Giulio Parodi, ma già contro il Milan era tornato in panchina. Oggi dovrebbe essere lui a difendere i pali nerazzurri: vedremo se si saprà far valere, a 33 anni potrebbe andare a caccia di un’ultima avventura da protagonista e questa partita potrebbe aiutarlo. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Nelle probabili formazioni di Inter Benevento studiamo i possibili schieramenti per la partita che si gioca negli ottavi della Coppa Italia 2018-2019: squadre in campo alle ore 18:00 di domenica 13 gennaio. I nerazzurri hanno anche il vantaggio di giocare a San Siro come stabilito dal sorteggio, e dunque partono nettamente favoriti in questa gara secca; prima della sosta hanno vinto a Empoli e sono riusciti a confermare i 5 punti da recuperare al Napoli in chiave secondo posto, ma soprattutto un fondamentale +8 sulla quinta piazza. I sanniti faticano in Serie B: per il momento restano in zona playoff ma devono ancora fare il salto di qualità. Inevitabilmente però per questa sfida di Coppa Italia le cose a livello dei giocatori scelti potrebbero cambiare in maniera sostanziale, soprattutto in casa nerazzurra; andiamo allora a vedere quali sono dubbi e certezze dei due allenatori nelle probabili formazioni di Inter Benevento.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai per Inter Benevento indicano chiaramente nella squadra nerazzurra la favorita per il passaggio del turno: il segno 1 per la sua vittoria vale infatti 1,21 volte la cifra messa sul piatto, contro il valore di 11,00 che è accoppiato all’eventualità del segno 2 per il successo esterno dei sanniti. Con il pareggio, regolato dal segno X e che porterebbe le due squadre ai tempi supplementari, il vostro guadagno sarebbe pari a 7,00 volte quello che avrete investito con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI INTER BENEVENTO

GLI 11 DI SPALLETTI

Luciano Spalletti affronta Inter Benevento con un naturale turnover, teso a lanciare chi ha giocato meno e metterlo in ritmo anche per il campionato e l’Europa League: in porta ci sarà Padelli, vedremo D’Ambrosio e Dalbert sulle corsie laterali mentre in mezzo alla difesa, al fianco di Ranocchia, sembra destinato Miranda che, sul piede di partenza, potrebbe avere una vetrina utile ad aumentare le offerte per il suo cartellino. A centrocampo dovrebbe essere confermato il modulo con un regista basso aiutato dalle mezzali: Gagliardini si prende presumibilmente le chiavi della manovra, Borja Valero sfida Vecino per la maglia da interno mentre dall’altra parte potrebbe essere l’occasione giusta per rivedere Nainggolan, che ha bisogno di campo e fiducia e, aspettando le gare più pressanti, può ritrovare entrambi. L’alternativa rimane Joao Mario; nel tridente offensivo ci saranno quasi certamente Lautaro Martinez e Keita Baldé, entrambi galvanizzati dai gol decisivi nelle ultime due partite del 2018. A destra possibilità per Candreva, per il quale vale lo stesso discorso fatto per Miranda: l’esterno sembra ormai in uscita e dunque questa di Coppa Italia potrebbe essere la sua ultima danza in maglia nerazzurra.

LE SCELTE DI BUCCHI

A differenza del collega, Cristian Bucchi potrebbe scegliere per Inter Benevento una squadra molto vicina a quella titolare: vero che la priorità rimane la Serie B, ma i sanniti vanno a San Siro per fare bella figura. Proviamo a capire in che modo potrebbe essere schierato il 4-3-3 giallorosso: in porta avremo Montipò che ha ormai sfilato la maglia da titolare al più esperto Puggioni, la difesa dovrebbe prevedere l’abbassamento di Gaetano Letizia e Di Chiara sugli esterni con Volta e Antei a formare la coppia centrale. A centrocampo dunque si gioca a tre, specularmente all’Inter: Bandinelli e Del Pinto si alterneranno nel ruolo di playmaker, mentre Andrés Tello sarà la mezzala che proverà anche ad aumentare la pericolosità dell’attacco del Benevento. A questo proposito, nel tridente si va verso la possibile conferma di Massimo Coda che in questo stadio, e con la stessa maglia dei campani, aveva giocato lo scorso anno in Serie A; l’ex di Parma e Salernitana è favorito su Raul Asencio, sugli esterni invece Buonaiuto spera in una maglia ma la scelta di Bucchi potrebbe cadere maggiormente su Improta e Roberto Insigne, con quest’ultimo che proverà ad avere maggiore fortuna del fratello maggiore rispetto all’ultima partita di campionato tra Inter e Napoli.

IL TABELLINO

INTER (4-3-3): Padelli; D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda, Dalbert; Borja Valero, Gagliardini, Nainggolan; Candreva, Lautaro Martinez, Keita B.
Allenatore: Luciano Spalletti

BENEVENTO (4-3-3): Montipò; G. Letizia, Volta, Antei, Di Chiara; Del Pinto, Bandinelli, A. Tello; Improta, M. Coda, R. Insigne
Allenatore: Cristian Bucchi

© RIPRODUZIONE RISERVATA