Diretta/ Australian Open 2019: due italiani al secondo turno, Djokovic ok, Halep avanti con fatica

Diretta Australian Open 2019, streaming video e tv: Fognini e Giorgi si qualificano senza patemi, Vanni e Cecchinato vengono invece eliminati al quinto set dopo aver condotto per 2-0.

14.01.2019, agg. il 15.01.2019 alle 12:59 - Claudio Franceschini
Diretta Australian Open 2019: esordio per Fabio Fognini (Foto LaPresse)

Missione compiuta per Simona Halep: la rumena evita la clamorosa eliminazione al primo turno degli Australian Open 2019 e batte Kaia Kanepi con il risultato di 6-7 6-4 6-2. Al secondo turno avrà la pericolosa statunitense Sofia Kenin, che solo la scorsa settimana ha vinto il titolo a Hobart; intanto comunque la soddisfazione di aver esordito bene sia pure con fatica, vincendo in due ore e 11 minuti. Halep che deve anche difendere i punti della finale dello scorso anno; intanto Naomi Osaka, che ha guadagnato il diritto alla sessione serale vincendo gli Us Open, si è liberata senza troppi patemi di Magda Linette (6-4 6-2) rimanendo in campo appena 58 minuti; eliminato Nick Kyrgios nel big match di primo turno, per l’australiano sconfitta pesante (4-6 6-7 4-6) contro Milos Raonic. Da segnalare anche la vittoria di due giovanissime, che si erano incrociate nella finale di Wimbledon juniores due anni e mezzo fa: Anastasia Potapova ha battuto in due set Pauline Parmentier e sfiderà Madison Keys, colpo grosso per l’ucraina Dayana Yastremska che, grazie al 7-5 6-2 sull’idolo di casa Samantha Stosur, si è regalata un secondo turno contro la testa di serie numero 23 Carla Suarez Navarro. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL TORNEO

Per seguire la diretta tv degli Australian Open 2019 dovrete andare su Eurosport e Eurosport 2: sono questi due canali infatti a trasmettere le principali partite del torneo, dedicandosi soprattutto ai campi più importanti. Per tutti coloro che non avessero a disposizione un televisore, la diretta streaming video dello Slam è garantita dalla piattaforma Eurosport Player alla quale sarà necessario abbonarsi; ricordiamo anche l’appuntamento con il sito ufficiale www.australianopen.com per tutte le informazioni utili, e i corrispettivi account presenti sui social network – e consultabili gratuitamente – agli indirizzi facebook.com/AustralianOpen e, su Twitter, @australianopen.

DJOKOVIC BATTE KRUEGER

Esordio positivo per Novak Djokovic agli Australian Open 2019: il numero 1 Atp supera agevolmente il primo turno con una vittoria per 6-4 6-2 6-2 sullo statunitense Mitchell Krueger, arrivato dalle qualificazioni. Il prossimo impegno per il serbo, che punta al settimo Australian Open che gli permetterebbe di staccare Pete Sampras per numero di Slam vinti, sarà contro Jo-Wilfried Tsonga: sfida nostalgica se pensiamo al grande passato del francese, che però ha contro non solo la carta d’identità ma anche e soprattutto una serie di infortuni che ne hanno condizionato la carriera. Nel frattempo l’idolo di casa Nick Kyrgios non sta riuscendo a fare il salto di qualità: sulla Melbourne Arena l’australiano è sotto di due set contro la testa di serie numero 10 Milos Raonic, va detto che per Kyrgios il sorteggio è stato parecchio inclemente. L’unica altra partita che si sta giocando è quella di Simona Halep: la numero 1 Wta ha perso il primo set contro l’estone Kaia Kanepi, avversaria del tutto ostica, ma comanda 5-4 nel secondo. Tuttavia, la rumena rischia una clamorosa eliminazione al primo turno che comunque non sarebbe certo la prima in un Major… (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI E GIORGI OK, ELIMINATI CECCHINATO E VANNI

La seconda giornata degli Australian Open 2019 ci regala due qualificazioni per gli italiani: Fabio Fognini supera di slancio il giovane Jaume Munar battendolo con il risultato di 7-6 7-6 3-1, ritiro per lo spagnolo e sanremese che invece vola al secondo turno avendo convinto e troverà adesso Leonardo Mayer, che in quattro set si è sbarazzato di Nicolas Jarry. Bene anche Camila Giorgi con un netto 6-3 6-0 ai danni della giovane serba Dalila Jakupovic; clamorosa e bruciante sconfitta invece per Luca Vanni che, avanti di due set sul ben più quotato Pablo Carreno Busta, ha sfiorato il colpo grosso prima che lo spagnolo rimontasse e si prendesse la vittoria con il risultato di 7-6 6-2 3-6 5-7 4-6. Sconfitta anche per Marco Cecchinato, con lo stesso andamento: il palermitano è caduto per 6-4 6-0 1-6 6-7 4-6, con un terzo set non giocato e un tie break al quarto chiuso sul 10-8. Tutto sommato comunque il bilancio degli azzurri è fino a questo momento positivo; parlando invece dei big agli Australian Open 2019, da segnalare la vittoria di Serena Williams con un brillante 6-0 6-2 su Tatjana Maria, in appena 49 minuti: l’americana ha fretta di arrivare in fondo e provare ad agganciare il record di Margaret Court. Esordio ottimo anche per Alexander Zverev che ha rifilato un 6-4 6-1 6-4 ad Aljaz Bedene, Venus Williams ha dovuto rimontare un set ma alla fine si è imposta su Mihaela Buzarnescu – testa di serie numero 25 – e si sono qualificati anche Kei Nishikori e Karolina Pliskova; continua la rincorsa di Eugenie Bouchard, che qui ha giocato la prima di tre semifinali Slam consecutive (6-2 6-1 a Shuai Peng), Stan Wawrinka dopo aver perso il primo set ha approfittato del ritiro di Ernests Gulbis mentre attenzione alla classe 2001 Anastasia Potapova, che dopo il 6-4 7-6 su Pauline Parmentier se la dovrà vedere con Madison Keys, testa di serie numero 17 e già finalista agli Us Open. In campo adesso c’è Novak Djokovic: sei volte vincitore degli Australian Open, il numero 1 sta giocando contro Mitchell Krueger. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI LUNEDì NOTTE

Nuovo appuntamento con gli Australian Open 2019: la seconda giornata del torneo di tennis dello Slam prende il via alla 1:00 della notte italiana tra lunedì 14 e martedì 15 gennaio, quando a Melbourne saranno già le 11:00. Giorno ricco di incontri da non perdere: avremo quattro italiani in campo ma anche il numero 1 Atp Novak Djokovic, che inizia la sua rincorsa al quindicesimo Major giocando contro il qualificato statunitense Mitchell Krueger. In più, Alexander Zverev chiamato a fare il salto di qualità negli Slam: sarà Aljaz Bedene l’avversario del giovane tedesco. Piatto dunque davvero abbondante, anche in campo femminile dove avremo l’esordio di Simona Halep (primo turno tosto contro Kaia Kanepi) che, avendo finalmente spezzato l’incantesimo dei Major, può davvero sbancare il Melbourne Park e vincere gli Australian Open 2019; giocherà anche la campionessa degli Us Open Naomi Osaka – sfiderà Magda Linette – poi Venus Williams impegnata contro la testa di serie numero 25 Mihaela Buzarnescu.

AUSTRALIAN OPEN 2019: GLI ITALIANI IN CAMPO

Come detto nel presentare la diretta degli Australian Open 2019, ci sono davvero tanti match trattandosi del primo turno; una rapida scorsa agli appuntamenti degli italiani ci dice che Fabio Fognini, entrato nel torneo con la testa di serie numero 12, giocherà per primo sulla 1573 Arena e non è stato fortunato nel sorteggio, perchè ha pescato lo spagnolo Jaume Munar che è in rapida ascesa e ha fatto molto bene alla Atp NextGen che si è giocata lo scorso ottobre alla Fiera di Rho. Il cammino del sanremese potrebbe però essere non troppo ostico: agli ottavi se la vedrebbe con Kei Nishikori che in questo momento è avversario battibile. Avremo poi Marco Cecchinato (terzo match sul campo numero 5), che dopo la semifinale al Roland Garros ha faticato a tenere il livello ma è rimasto comunque in alto: numero 17 del seeding, il palermitano sfiderà Filip Krajinovic e poi potrebbe avere l’incrocio con Borna Coric al terzo turno. Per Luca Vanni, uscito dalle qualificazioni, l’ostacolo al primo turno è l’insidioso Pablo Carreno Busta, semifinalista agli Us Open nel 2017: per il toscano secondo match sul campo numero 10 (attenzione al primo: gioca la giovanissima russa Anastasia Potapova, già campionessa a Wimbledon juniores), possibile derby con Fognini al terzo turno. Infine Camila Giorgi: per la maceratese terza partita sul campo numero 7, la sua avversaria sarà la serba Dalila Jakupovic che occupa l’ottantaduesima posizione mondiale. Ci aspettiamo che Camila superi l’ostacolo senza troppi patemi; eventualmente le minacce seguenti sarebbero Karolina Pliskova (terzo turno) e Daria Kasatkina (ottavi), ma ci sarà tempo per pensare alle prossime avversarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA