Calciomercato Milan/ Ultime notizie: anche Fellaini è un profilo seguito per il centrocampo

Calciomercato Milan: ultime notizie, le trattative e le voci sulla sessione invernale della squadra rossonera, che va a caccia soprattutto di un attaccante se Higuain dovesse lasciare.

14.01.2019, agg. alle 18:13 - Claudio Franceschini
Fellaini_Aguero_United_City_lapresse_2017
Marouane Fellaini (Foto LaPresse)

In questi primi giorni di gennaio il calciomercato Milan gira intorno a Gonzalo Higuain: la sua cessione al Chelsea potrebbe eventualmente sbloccare alcune situazioni in entrata, ma il secondo problema per la società rossonera è dato dalle limitazioni della UEFA in materia di fair play finanziario. Tradotto: sulla carta il Milan non si possono permettere di acquistare e dovranno limitarsi ad altre formule, qualora vengano accettate. Gennaro Gattuso ha chiesto una mezzala che prenda il posto di Giacomo Bonaventura, la cui stagione è terminata con largo anticipo: i profili seguiti però sono tutti di difficile attuazione, da Stefano Sensi (il Sassuolo non vende a gennaio, come già detto) a Nicolò Barella passando per Daniele Baselli. Ecco allora che spunta anche il nome di Marouane Fellaini: il trentunenne belga ha grande esperienza e, soprattutto, con l’arrivo di Ole Gunnar Solskjaer sulla panchina del Manchester United ha giocato appena 3 minuti in Premier League (contro il Cardiff) e 28 in FA Cup nel 2-0 al Reading. In possibile uscita dai Red Devils, ha il contratto in scadenza nel 2020 e dunque potrebbe arrivare a prezzo di saldo: si intende ovvero un diritto di riscatto non troppo alto, vedremo comunque se il Milan deciderà di seguire questa pista. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO MILAN: SENSI SI ALLONTANA

Uno dei principali obiettivi del calciomercato Milan, come ripetiamo da tempo, è Stefano Sensi: il regista del Sassuolo si sta rendendo protagonista di un ottimo campionato e i rossoneri ci hanno messo gli occhi addosso con la speranza che possa essere lui a rinforzare il centrocampo. Tuttavia Giovanni Carnevali, Amministratore Delegato della società emiliana, ha chiuso questa possibilità parlando ai microfoni di Sky Sport e rivelando che Sensi “ha ricevuto offerte anche da altri club, italiani e stranieri”. La volontà del Sassuolo però è quella di non cedere i pezzi pregiati della rosa a campionato in corso: “E’ la storia di questo club, noi a gennaio non vendiamo nessuno” ha affermato senza mezzi termini Carnevali che ha pure ammesso come possa esserci qualche movimento in difesa per sopperire all’emergenza. Allo stesso tempo sono arrivate parole di conferma per Federico Peluso (dato in uscita) per il quale “valuteremo nei prossimi giorni” e per Alfred Duncan, cercato da tante squadre e in particolare dalla Roma che vuole sistemare il centrocampo. (agg. di Claudio Franceschini)

PIATEK OPERAZIONE DIFFICILE

E’ sempre Krzysztof Piatek il primo obiettivo del calciomercato Milan: i rossoneri in questo momento sono concentrati sulla Supercoppa Italiana e di conseguenza le operazioni in entrata e uscita sono momentaneamente in secondo piano, ma questo non significa che la dirigenza non sia comunque vigile su quanto accade. In precedenza abbiamo riportato di come il Milan vada alla ricerca di un attaccante mentre prova a valutare pro e contro della cessione di Gonzalo Higuain al Chelsea; Piatek ha fatto innamorare tutta l’Italia e buona parte dell’Europa ma, lo accennavamo, il Genoa non ha intenzione di venderlo prima di giugno. Lo scrive anche Il Secolo XIX: per convincere il Grifone a cedere il polacco in inverno servirebbe un’operazione da 50 milioni di euro, ma le regole del Fair Play Finanziario (dopo l’acquisto di Paquetà la UEFA si è fatta sentire) impongono ai rossoneri di rateizzare il pagamento, dunque aprendo ora ad un prestito oneroso pagando poi il riscatto in due anni. Il Real Madrid è alla finestra: i blancos, se davvero saranno convinti, potrebbero non avere problemi a mettere le mani sul numero 9 del Genoa aspettando giugno, ma offrendo una cifra superiore e in una sola tranche di pagamento. (agg. di Claudio Franceschini)

OCCHI SU GROENEVELD

Come abbiamo detto poco fa, il calciomercato Milan in questo momento sta soprattutto vagliando la possibilità di mettere sotto contratto un attaccante: non solo una prima punta, si cerca anche un esterno offensivo come dimostrato dal vivo interesse per Yannick Ferreira Carrasco. Tuttavia riportare l’ex Atletico Madrid in Europa non si presenta come affare semplice, ed è per questo che la società rossonera avrebbe virato su Arnaut Danjuma Groeneveld: classe ’97, dunque ancora molto giovane, dal 2018 gioca nel Bruges dopo aver lasciato la natia Olanda. Cresciuto nelle giovanili del Psv, Groeneveld non è mai arrivato alla prima squadra biancorossa: nel 2016 si è trasferito al NEC Nijmegen retrocedendo nella Serie B olandese, dove però l’anno seguente, pur mancando la promozione, ha realizzato 11 gol mettendosi finalmente in mostra. Nel Bruges, l’esterno gioca prevalentemente a sinistra; in questa stagione ha raccolto 15 presenze segnando 5 gol, con anche 4 assist. Il contratto scade nel 2022, e dunque non sarà un affare a prezzo di saldo; bisogna ancora valutare quanto la società belga chiederà per liberare il calciatore, che comunque potrebbe partire a gennaio. (agg. di Claudio Franceschini)

ASSALTO A PIATEK

Il calciomercato Milan lancia l’assalto a Krzysztof Piatek: i rossoneri cercano un attaccante perchè sembra ormai chiaro che Gonzalo Higuain sia destinato al Chelsea, avendo il Pipita deciso di voler rispondere alla chiamata di Maurizio Sarri. Aspettando che i Blues si convincano a mettere sotto contratto l’argentino, il Milan vuole sfruttare gli ottimi rapporti con il Genoa e provare a mettere sotto contratto il vice cannoniere della nostra Serie A: 13 gol per uno straordinario Piatek nel girone di andata, convincere il Grifone non sarà semplice anche perchè Enrico Preziosi aveva detto, non troppo tempo fa, che il polacco sarebbe rimasto fino a giugno. Per condurre in porto l’operazione i rossoneri metterebbero sul piatto, come riporta La Repubblica, un cospicuo gruzzolo più Diego Laxalt, che la squadra ligure riaccoglierebbe volentieri; tuttavia Piatek viene valutato 60 milioni di euro e, come detto, il Genoa non ha intenzione di lasciar partire il suo bomber con sei mesi di anticipo. In più sul numero 9 rossoblu è forte l’interesse di altre squadre: vedremo allora in che modo Leonardo deciderà di comportarsi.

SI LAVORA PER MORATA

Avendo detto di Krzysztof Piatek, sappiamo che il calciomercato Milan sta lavorando per mettere a disposizione di Gennaro Gattuso un attaccante: la pista che conduce al polacco del Genoa è al momento di difficile percorribilità perchè il Grifone vuole confermare il suo bomber fino al termine della stagione. Dunque, Il Giornale rilancia l’interesse rossonero per Alvaro Morata: l’attaccante spagnolo, che ha giocato due stagioni nella Juventus, era una possibilità per la scorsa estate ma poi aveva scelto di rimanere al Chelsea, e così il Milan aveva chiuso l’operazione Higuain-Caldara-Bonucci con i bianconeri. Adesso che il Pipita è destinato a volare a Stamford Bridge, il nome di Morata torna calda: non è un mistero che l’ex juventino non si trovi benissimo al Chelsea e veda molto bene un ritorno nella nostra Serie A. Su queste basi il Milan ci prova: prima bisognerà chiudere la cessione di Higuain, poi eventualmente battere la concorrenza di due big spagnole come Siviglia e Atletico Madrid, con gli andalusi fortemente interessati allo spagnolo che sarebbe l’ideale sostituto di Luis Muriel, il colombiano che giusto domenica ha esordito in Coppa Italia con la maglia della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA