PAGELLE / Juventus Milan (1-0): Chiellini e CR7 migliori in campo, i voti della partita (Supercoppa Italiana)

Pagelle Juventus Milan: i voti della Supercoppa Italiana. I bianconeri vincono una partita brutta e tesa, decide Cristiano Ronaldo. Espulso Kessie, probabile rigore non dato ai rossoneri.

16.01.2019, agg. il 17.01.2019 alle 09:47 - Federico Giuliani
Ronaldo_Dybala_Juventus_amichevole_lapresse_2018
Probabili formazioni Atletico Madrid Juventus, andata ottavi Champions League (Foto LaPresse)

Le pagelle di Juventus Milan ci descrivono una partita che non ha evidenziato particolari differenze fra le due squadre: il Milan ci ha provato, ma alla Juventus è bastata una prestazione normale per portare a casa il primo trofeo della stagione. In evidenza dunque abbiamo Cristiano Ronaldo e Chiellini, che possiamo definire i due migliori in campo. La prestazione di CR7 non passerà certo alla storia, ma il gol partita è stato suo e tanto basta per elevare il portoghese al di sopra del resto del gruppo, con l’eccezione appunto di Chiellini che ha invece il merito di avere sfoderato una partita impeccabile alla guida della difesa bianconera, senza mai perdere un duello con gli avversari. Stesso voto anche per l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, che allunga l’elenco dei trofei vinti sfatando anche la maledizione della Supercoppa Italiana, che nelle scorse stagioni aveva dato qualche delusione ai bianconeri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAGELLE JUVENTUS MILAN

Ecco le pagelle di Juventus Milan, la Supercoppa Italiana che si conclude con la vittoria dei bianconeri: il gol di Cristiano Ronaldo sancisce l’ottavo titolo per la squadra di Torino, che dunque apre nel migliore dei modi. Male Bentancur nella Juventus; nel Milan gara da incubo per Rodriguez, ok Cutrone e Bakayoko. Ecco allora il dettaglio delle pagelle di Juventus Milan.

VOTO PARTITA 7 – Gara disputata a ritmi alti con occasioni da una parte e dall’altra. VOTO JUVENTUS 6,5 – I bianconeri soffrono più del previsto ma alla fine portano a casa la Supercoppa Italiana. VOTO MILAN 6,5 – Senza Higuain e senza altri titolari i rossoneri non demeritano e giocano alla pari con la Juventus. Peccato per l’errore sul gol di Ronaldo.

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS

SZCZESNY 5,5 – Un’uscita a vuoto che poteva costare carissima. Mai messo davvero alla prova, eppure non convince del tutto.

CANCELO 6,5 – Dopo un primo tempo mostruoso il portoghese si eclissa e soffre più del previsto in fase difensiva. Quando difenderà come attacca, sarà davvero un top player.

BONUCCI 6 – Qualche sbavatura su Bonucci ma nel complesso non commette errori da matita blu.

CHIELLINI 7 – Non perde un duello in difesa. Leader del reparto arretrato e capitano vero. Più passa il tempo e più lui migliora.

ALEX SANDRO 6 – Non preme mai sul pedale dell’acceleratore fino in fondo. Peccato perché avrebbe potuto fare molto di più.

PJANIC 6 – Il bosniaco non disputa un gran match, tra errori più o meno grandi. Nella ripresa regala un assist involontario a Cutrone che colpisce la traversa. Poco dopo si riscatta con il passaggio vincente per il gol dell’1-0 di Ronaldo (dal 64′ EMRE CAN 6 – Ordinaria amministrazione).

BENTANCUR 5 – Tanto lavoro sporco ma anche tanti errori. Allegri non è soddisfatto dell’argentino, che esce avanti tempo per infortunio (dall’85’ BERNARDESCHI – SV).

MATUIDI 6.5 – Un motorino instancabile che non si ferma mai. Al 90′ il francese ha ancora la forza di rincorrere gli avversari. Determinante a suo modo.

DOUGLAS COSTA 6,5 – Per ampi tratti di match è l’uomo partita, poi il suo rendimento si abbassa. Esce zoppicando (dall’89’ KHEDIRA – SV).

DYBALA 5 – La Joya vagheggia tra le linee senza mai trovare la giusta posizione. A tratti irritante, mai decisivo. Il grande assente dell’undici bianconero.

CRISTIANO RONALDO 7 – Il portoghese disputa una gara normale poi esce dal guscio e buca Donnarumma con un colpo di testa che vale la coppa.

ALL. ALLEGRI 7 – Ennesima coppa messa in bacheca con la Juventus. Gara più rognosa del previsto ma alla fine i suoi difendono il vantaggio di Ronaldo.

LE PAGELLE DEL MILAN

G. DONNARUMMA 5 – Pesa come un macigno l’incertezza sull’incornata di Ronaldo. Ok nelle altre situazioni ma il portiere rossonero doveva fare meglio in occasione della rete avversaria.

G. RODRIGUEZ 4,5 – Lo svizzero sbaglia di tutto e di più. Tra le altre cose si perde Ronaldo nell’azione che vale l’1-0. Ubriacato da Douglas Costa.

ROMAGNOLI 5,5 – Il capitano soffre più del previsto quando i giocatori bianconeri si inseriscono a fari spenti. Ci si aspettava maggiore sicurezza da uno come lui.

C. ZAPATA 6 – Il colombiano non demerita e nel complesso contiene bene sia Dybala che Ronaldo. Non sempre supportato da Romagnoli.

CALABRIA 6 – Il binario destro del Milan funziona a singhiozzo. Lui va più che bene ma non viene accompagnato a dovere Castillejo. E diventa tutto più complicato.

KESSIE 5 – Lascia i suoi in inferiorità numerica prendendo un cartellino rosso evitabile. Entra con il piede a martello su Emre Can e viene espulso da Banti dopo l’ausilio del Var. Oltre a questo episodio l’ivoriano commette diversi errori tecnici.

BAKAYOKO 6 – Altra gara convincente dell’ex Monaco che in mezzo al campo recupera palloni su palloni e regala equilibrio alla squadra.

PAQUETA’ 6 – Primo tempo brillante del giovane brasiliano, che tuttavia cala nella ripresa. Deve ancora ambientarsi ma se il buon giorno si vede dal mattino siamo sulla buona strada (dal 70′ BORINI 5,5 – Corsa e grinta ma anche tanta anarchia tattica).

CASTILLEJO 5 – Fa una cosa giusta e due sbagliate. Lo spagnolo non è Suso e si vede. Tanti falli sciocchi evitabili (dal 70′ HIGUAIN 5 – Il Pipita non lascia tracce. Se questo è il suo vero atteggiamento a Milanello nessuno lo rimpiangerà in caso di addio).

CUTRONE 6,5 – Il ragazzo si danna l’animo e corre per due. Riceve pochi palloni quindi scende a prenderseli. Colpisce una clamorosa traversa a inizio ripresa.

CALHANOGLU 5,5 – Vorrei ma non posso. Il turco si ferma sempre poco prima della sufficienza. Sembrava in serata ma l’ex Leverkusen si è presto spento.

ALL. GATTUSO 5 – Altra sconfitta in una finale contro la Juventus. Il suo Milan non demerita ma la sconfitta, questa volta, pesa come un macigno.

VOTO ARBITRO (Banti) 5 – Ok i cartellini gialli estratti. Giusto anche espellere Kessie. Errore nel finale quando non concede un rigore al Milan per un fallo subito da Conti in area bianconera. Nell’occasione non ha neppure consultato il Var. Bene, invece, per i due gol annullati alla Juventus.

LE PAGELLE DI JUVENTUS MILAN: IL PRIMO TEMPO

Ecco le pagelle di Juventus Milan, almeno per quanto riguarda il primo tempo: i giudizi a migliori e peggiori di ciascuna squadra per la prima metà della Supercoppa Italiana. Il primo tempo di Juventus-Milan termina con il risultato di 0-0. Nella Juventus Allegri conferma l’undici della vigilia. Nel trio offensivo Douglas Costa ha la meglio su Bernardeschi; in difesa c’è Cancelo a destra mentre la mediana è affidata al giovane Bentancur, affiancato da Pjanic e Matuidi. C’è una sorpresa, invece, nel Milan. Higuain finisce in panchina ufficialmente perché colpito da febbre, anche se nell’aria veleggia sempre di più la possibilità di un addio anticipato del Pipita ai colori rossoneri. In attacco c’è quindi Cutrone, con Calhanoglu a sinistra e Castillejo a destra; non c’è Suso, squalificato. In campo dal 1′ il nuovo acquisto Paquetà. Pronti, via. Al 3′ la Juventus sfiora il vantaggio. Cancelo (6,5) ubriaca di finte Rodriguez (5) e appoggia per Douglas Costa (7): il brasiliano prende la mira e lascia partire un piazzato che finisce fuori di pochissimo. Al 17′ stessa zona e stessi protagonisti per la seconda chance bianconera. Questa volta è Douglas Costa che serve Cancelo, con l’ex Valencia bravo a inserirsi per vie centrali. Il diagonale del portoghese fa venire i brividi a Donnarumma (6). Il Milan si fa vedere al 24′, quando dagli sviluppi di un corner Szczesny (5,5) esce a vuoto e Bakayoko (6) non riesce a trovare il tap-in vincente da pochi passi. Al 31′ la Juventus spreca un contropiede in condizione di superiorità numerica (3 contro 2): Ronaldo (5) sbaglia tutto cercando un compagno sul secondo palo. Al 42′ Alex Sandro (6) scodella un perfetto traversone per l’acrobazia a centro area di Ronaldo: pallone che rimbalza a terra ma supera la traversa. Pessimo il posizionamento di Rodriguez. Al 45′ occasione Milan con una fiammata di Calhanoglu (6,5) bloccata in due tempi da Szczesny. Ora, spazio al dettaglio delle pagelle di Juventus Milan.

VOTO PARTITA 7 – Non ci sono gol ma la gara è combattuta. I ritmi alti rendono il match piacevole per quasi tutto il primo tempo. Occasioni da una parte e dall’altra.
VOTO JUVENTUS 6 – Luci e ombre in 45′ non proprio entusiasmanti. I bianconeri dominano sugli esterni ma faticano ad arginare le ripartenze milaniste. MIGLIORE JUVENTUS DOUGLAS COSTA 7 – Domina la corsia destra, dove stravince il duello con Rodriguez. Vicino al gol in apertura con un piazzato carico di veleno. PEGGIORE JUVENTUS DYBALA 4,5 – Fin qui non pervenuto in un primo tempo versione fantasma. Ha tempo per farci cambiare idea.
VOTO MILAN 6,5 – Atteggiamento propositivo e fronte compatto. Il Diavolo non demerita di fronte a una Juventus favorita alla vigilia. MIGLIORE MILAN PAQUETA’ 6,5 – Delizia il pubblico arabo con qualche giocata di classe. Sempre attento in entrambe le fasi. PEGGIORE MILAN RODRIGUEZ 4,5 – Non riesce a fermare il duo formato da Douglas Costa e Cancelo. Malissimo anche in fase di marcatura.
VOTO ARBITRO (Banti) 6 – Due gialli estratti corretti. Giusto annullare la rete in fuorigioco di Matuidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA