Roma, le nuove maglie per la stagione 2019/20/ Foto, cambio di stile in vista: torna il colletto

Roma, le nuove maglie per la stagione 2019/20. Foto, cambio di stile in vista: torna il colletto sulle prossime divise di gioco.

17.01.2019 - Fabio Belli
Roma maglia 2019 2020.png

Cambi importanti in vista per le maglie della Roma previste per la stagione 2019/20. Dopo la “modernizzazione” di quest’anno, si vedrà un ritorno al passato col club giallorosso che sembra, se le indiscrezioni proposte dal sito esvaphane.com saranno confermate, orientato verso un ritorno al passato. E in particolare agli anni Novanta, col ritorno del colletto che mancava quest’anno. Ci saranno degli inserti a zig-zag rossi sui bordi gialli, che assumono una tonalità leggermente più scura rispetto a quelli dell’ultima stagione, che avevano visto un ritorno alla tonalità del giallorosso utilizzato negli anni Ottanta. La maglia anni Novanta non sarà solo quella titolare, ma anche le maglie di riserva della Roma per la stagione 2019/20 sembrano strizzare l’occhio a vent’anni fa.

TORNA IL BLU SCURO

Sarà confermata la seconda maglia bianca coi risvolti rossi, un vero classico degli ultimi anni e anche un’esigenza cromatica per la Roma in alcuni casi. La novità sarà rappresentata dalla terza maglia che, sempre secondo le indiscrezioni del sito specializzato esvaphane.com, che spesso ha anticipato le nuove tendenze e le maglie delle stagioni future dei più importanti club internazionali, sarà blu. Il completo “blu scuro” con inserti gialli e rossi è stato visto varie volte nella storia della Roma. Sia negli anni Novanta, quando la maglia blu scuro fu utilizzata ai tempi dello sponsor Barilla, ma anche nel 2001, l’anno dello storico Scudetto vinto dai giallorossi, con la maglia di questa cromia legata a una trasferta particolarmente fortunata a Bari, nelle ultime partite di un cammino che portò il terzo tricolore in giallorosso.

FOTO: LA PRIMA MAGLIA DELLA ROMA 2019/20

FOTO: LA SECONDA MAGLIA DELLA ROMA 2019/20

FOTO: LA TERZA MAGLIA DELLA ROMA 2019/20

© RIPRODUZIONE RISERVATA