DIRETTA / Discesa Cortina: ha vinto Ramona Siebenhofer, Marsaglia migliore italiana (Coppa del mondo sci)

- Michela Colombo

Diretta Discesa Cortina, Ramona Siebenhofer ha vinto il recupero della prova di St Anton per la Coppa del mondo di Sci femminile, oggi 18 gennaio 2019.

fanchini_salto
Diretta discesa Cortina (da Facebook Nadia Fanchini)

Ramona Siebenhofer ha vinto la discesa di Cortina e per la sciatrice austriaca si tratta della prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo: scenario fantastico per questo primo successo, sulla Olimpia delle Tofane baciata dal sole, anche se a causa delle recenti nevicate è stato impossibile partire dall’alto (ci si riproverà domani). Dopo il terzo posto in Val Gardena, questa vittoria certifica definitivamente il salto di qualità da parte di Siebenhofer, che precede con il tempo di 1’15”44 la slovena Ilka Stuhec e l’altra austriaca Stephanie Venier, staccate rispettivamente di 40 e 46 centesimi. Per Stuhec è comunque un piazzamento eccellente, che conferma il ritorno della slovena ai massimi livelli dopo l’infortunio della passata stagione. A proposito di infortuni, Lindsey Vonn non è andata oltre il quindicesimo posto alla prima gara dopo la lunga assenza. Anche l’Italia deve fare di necessità virtù, perché l’elenco delle nostre discesiste assenti è davvero lungo: la migliore azzurra è stata Francesca Marsaglia, eccellente sesta a 74/100 da Siebenhofer, mentre Nadia Fanchini è tredicesima a 99 centesimi in una gara breve e dunque anche dai distacchi ridotti. Federica Brignone ha ottenuto il ventiquattresimo posto e Marta Bassino è ventiseiesima, mentre domani attendiamo il riscatto di Nicol Delago, che stava facendo una grande gara prima dell’errore che l’ha fatta uscire di pista. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SIEBENHOFER AL COMANDO

Ramona Siebenhofer è al comando della discesa di Cortina, che si sta svolgendo su un tracciato accorciato sulla Olimpia delle Tofane, quando sono scese le prime venti atlete in gara. La discesa sarà ancora lunga, ma le migliori sono scese tutte e di conseguenza per l’austriaca è doveroso sognare la vittoria. Il tempo di Siebenhofer è stato di 1’15”44, 40 centesimi meglio della slovena Ilka Stuhec che è stata a lungo il comando prima della discesa dell’austriaca, terzo posto parziale per Stephanie Venier a 46/100 dalla connazionale Siebenhofer. Nelle retrovie Lindsey Vonn, alla prima gara dopo la lunga assenza per infortunio: undicesimo posto parziale a 1”19 di ritardo. La migliore italiana è Nadia Fanchini, nona a 99 centesimi, mentre Federica Brignone è diciassettesima a 1”71. Grandi rimpianti per Nicol Delago, che stava disputando una fantastica discesa e al secondo intermedio era davanti di due centesimi a Stuhec: purtroppo un errore in ingresso a Rumerlo le ha fatto perdere la linea giusta e così la gardenese ha saltato una porta, finendo fuori classifica. Per Nicol sarà dunque propizio il bis domani: la forma c’è, il feeling con la pista anche, l’appuntamento per la Delago sarà dunque con la discesa di domani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per accendersi la discesa di Cortina d’Ampezzo, gara attesissima per la Coppa del mondo di sci femminile. Come detto però la gara di oggi non vedrà una delle protagoniste più importanti di questa stagione del circo bianco ovvero Mikaela Shiffrin, che pure non era tra le pretendenti al successo oggi. L’americana infatti ha comunicato che in questo giorni a Cortina affronterà solo la gara di super G di domenica: nessuna delle due discese vedrà quindi Shiffrin pronta. Dietro tale mossa la volontà di rallentare il ritmo, dopo aver disputato 7 gare in appena 19 giorni, ottenendo in tutto 4 successi, 2 secondi posti appena un piazzamento nella top five. A dirlo è stato lo stesso tecnico della Shiffrin Mike Day “Cortina era nel suo piano A del calendario di gare a inizio stagione, ma quando si è stanchi non si può partecipare e in questo momento Mikaela ha sia la stanchezza fisica sia affaticamento mentale”. Serve quindi un piccolo stop, a tutto vantaggio delle sue avversarie. Andiamo ora a dare la parola alla pista!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA DISCESA DI CORTINA

La diretta della discesa di Cortina d’Ampezzo avrà inizio alle ore 12.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky, ma la seconda manche sarà trasmessa anche da Rai Due. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Svizzera (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

L’ANNO SCORSO

Prima di dare la parola alla neve di Cortina per la discesa della coppa del mondo di sci femminile, facciamo un passo indietro e andiamo a vedere che era successo proprio qui all’Olimpia delle Tofane. Anche nella stagione 2018 della Coppa infatti, le ragazze erano andare a Cortina con un giorno di anticipo per recuperare una gara persa: se quest’anno è stata St Anton, l’anno scorso fu la prova in Val d’Isere. Allora però il podio vide nomi che non vi sono al cancelletto oggi: il successo fu infatti di Sofia Goggia, la migliore con il tempo di 1.36.45. Secondo e terzo gradino invece videro le americane Lindsey Vonn e Mikaela Shiffrin, ma quest’ultima oggi sarà assente assieme all’azzurra: chissà quindi chi vincerà oggi, visto che il riferimento dello storico non pare affatto valido.

LA PROVA DI OGGI

La Coppa del mondo di sci femminile torna protagonista oggi venerdi 18 gennaio: oggi infatti si disputa la discesa a Cortina d’Ampezzo, recupero della gara saltata pochi giorni fa a St Anton per condizioni meteo difficili (troppa neve caduta nelle notte). Si recupererà quindi sulla neve italiana dell’Olimpia delle Tofane quindi la prova austriaca, un gustoso anticipo quindi delle due gare previste per il weekend e quindi una seconda discesa e lo slalom gigante. La gara è giustamente tra le più attese e non solo perchè si gioca in casa. Oggi infatti non sarà presente al cancelletto la star americana Mikaela Shiffrin (vincitrice però a Plan de corones pochi giorni fa in gigante) e quindi sarà un’ottima occasione per le sue avversarie per recuperare terreno sulla sciatrice a stelle e strisce nella classifica generale.

LE PROTAGONISTE PIU’ ATTESE

Come detto prima Mikaela Shiffrin salterà questa prova di Cortina per la Discesa : la star americana si presenterà solo al Super g di domenica e di fatto lascerà quindi ampio spazio alle sue avversarie per recuperare terreno. La statunitense certo non è il primo nome che spicca in cima alla classifica di specialità, ma di certo la sua assenza fa oggi davvero rumore. Oggi poi alla discesa di Cortina, per una sciatrice che non c’è un’altra star potrebbe tornare: parliamo di Sofia Goggia che dopo il brutto infortunino rimediato a ottobre potrebbe oggi tornare al cancelletto. O almeno è questo l’obbiettivo che l’azzurra ha fissato da tempo, puntando però ai Mondiali del 2019 come vero obbiettivo di stagione. Tornando però alle principali indiziate alla vittoria oggi a Cortina vediamo bene che l’imprevisto è dietro l’angolo. Nelle precedenti gare di specialità infatti non sono stati pochi i colpi di scena. Se quindi il nome di Nicole Schimdhofer è ben scontato, non lo è quello dell’italiana Nicole Delago che pure ha raggiunto il secondo posto nella prova in Val Gardena. Attenzione infine anche Michelle Gisin e Nadia Fanchini, senza dimenticare Ilka Stuhec, vincente sulla Saslong.

© RIPRODUZIONE RISERVATA