DIRETTA/ Inter-Sassuolo (risultato finale 0-0) streaming video Dazn: De Zerbi rallenta Spalletti! (Serie A)

Diretta Inter Sassuolo, streaming video Dazn: a San Siro riprende la marcia delle due squadre in Serie A, entrambe comunque hanno già giocato a gennaio negli ottavi della Coppa Italia.

19.01.2019, agg. alle 22:30 - Claudio Franceschini
Berardi_Sassuolo_Inter_rigore_lapresse_2018
Diretta Inter Sassuolo, Serie A 20^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER-SASSUOLO (RISULTATO FINALE 0-0): DE ZERBI RALLENTA SPALLETTI!

Inter-Sassuolo finisce 0-0: i nerazzurri inaugurano il girone di ritorno con un pareggio interno che non è il massimo della vita per chi punta al secondo posto. Non è servita la doppia mossa di Spalletti che nel finale getta nella mischia Borja Valero e Lautaro Martinez, in precedenza era entrato anche Nainggolan la cui presenza in campo dal primo minuto sembrava scontata e invece il belga è partito dalla panchina. Proprio il numero 10 nerazzurro entra subito in partita con un colpo di testa convincente ma non abbastanza angolato. A due minuti dal novantesimo Boga rimette il pallone in mezzo per Boateng che in rovesciata manca l’appuntamento con il pallone a pochissimi metri da Handanovic. Nel recupero altra grande occasione per i ragazzi di De Zerbi: il portiere sloveno dice di no a Boga mentre Bourabia viene murato da Skriniar; a tempo praticamente scaduto ancora Lautaro su calcio d’angolo non riesce a violare la porta di Consigli. {agg. di Stefano Belli}

STALLO AL MEAZZA

A un quarto d’ora dal novantesimo Inter-Sassuolo rimane sullo 0-0, fase di stallo in campo con le due squadre che accusano un po’ di stanchezza a differenza dei bambini sugli spalti che non hanno mai smesso di fare il tifo e incitare sia nerazzurri che i neroverdi. Al 57′ altra incertezza di Consigli che esce dai pali e rinvia malissimo sulla pressione di Icardi, regalando il pallone a Brozovic che tenta di sorprenderlo da lontanissimo ma non prende bene la mira. Un quarto d’ora più tardi Icardi, che stasera non abbiamo praticamente mai visto in azione, ci prova in prima persona: l’attaccante argentino colpisce di testa il pallone mancando il bersaglio ma se non altro ha battuto un colpo. Nel frattempo arrivano brutte notizie per De Zerbi che deve fare a meno di Duncan e Sensi, usciti dal campo piuttosto acciaccati, al loro posto Bourabia e Magnanelli. {agg. di Stefano Belli}

HANDANOVIC SALVA SU BOATENG

Al Meazza siamo giunti al decimo del secondo tempo di Inter-Sassuolo, il punteggio resta sempre fermo sullo 0-0. A inizio ripresa brivido per la retroguardia neroverde con Peluso che ostacola Consigli sebbene l’estremo difensore di De Zerbi abbia chiamato il pallone, qualche istante di panico nell’area piccola ospite con Perisic nei paraggi che comunque non approfitta dell’incomprensione tra i due. I padroni di casa continuano ad attaccare ma non finalizzano le azioni offensive costruite nella metà campo avversaria, gli ospiti si affidano al contropiede per spezzare il monologo della Beneamata e al 55′ vanno a un passo dal gol con l’incornata di Boateng a pochi passi da Handanovic che salva letteralmente il risultato con un’altra parata delle sue. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO AL MEAZZA

Inter-Sassuolo 0-0 alla fine del primo tempo: squadre a riposo per l’intervallo, tra un quarto d’ora circa tutti di nuovo in campo per l’inizio della seconda frazione di tempo. Finora ha prevalso l’equilibrio al Meazza con i nerazzurri che comunque non hanno mai tirato il fiato, occupando incessantemente la metà campo avversaria con l’undici di De Zerbi schiacciato negli ultimi venti metri. Al 34′ contatto dubbio in area tra Magnani e Politano, il numero 16 di Spalletti si rialza senza protestare, l’arbitro Pairetto fa cenno di proseguire e dal VAR non arrivano segni di vita, a conferma della bontà della decisione del direttore di gara. Sei minuti più tardi Vecino va al tiro trovando l’opposizione di Consigli che blocca in due tempi. Nel recupero Perisic crossa per Politano, anticipato da Rogerio che si rifugia in corner e sventa la minaccia nell’area piccola. {agg. di Stefano Belli}

CONSIGLI DICE DI NO A POLITANO

Diretta Inter-Sassuolo 0-0: siamo giunti alla mezz’ora del primo tempo, non si sblocca la situazione al Meazza con gli 11 mila bambini sugli spalti che si fanno sentire e non si direbbe affatto che si stia giocando a porte chiuse. A esaltare gli animi dei piccoli tifosi ci pensano le due squadre in campo che vanno entrambe vicine al gol: al 17′ Politano con una gran finta serve Brozovic che prolunga per Vecino, l’attaccante uruguaiano ci prova con la sua specialità, il colpo di testa, il quale però si spegne sopra la traversa. Tre minuti più tardi i neroverdi tornano di nuovo dalle parti di Handanovic con il destro a giro di Boateng: nessun problema per l’estremo difensore sloveno che fa ottimamente il suo dovere in mezzo ai pali (e ci saremmo stupiti del contrario). Al 27′ Perisic sbaglia davanti a Consigli, a salvare il croato dal linciaggio dei compagni è la segnalazione di fuorigioco da parte dell’assistente di Pairetto: in ogni caso il gol sarebbe stato annullato. Poco dopo Politano sfiora il gol dell’ex, decisivo l’intervento di Consigli che con la punta delle dita alza il pallone appena sopra la traversa salvando i suoi dallo 0-1. {agg. di Stefano Belli}

OCCASIONE SCIUPATA DA LOCATELLI

In un Meazza gremito di bambini manco fossimo allo Zecchino d’Oro – l’alternativa, vista la squalifica per i cori razzisti ai danni di Koulibaly, era giocare desolatamente a porte chiuse – è cominciato il saturday night della ventesima giornata di Serie A 2018-19 tra Inter e Sassuolo, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio il parziale resta fermo sullo 0-0. La prima emozione della serata la regala Berardi che al 5′ libera il sinistro da fuori area senza inquadrare lo specchio della porta di Handanovic. Dall’altra parte del campo i nerazzurri, finora, non sono riusciti a sfondare con gli uomini di De Zerbi che in queste fasi iniziali della gara non stanno sbagliando nulla in fase offensiva, rendendo la vita difficile a Icardi e ai trequartisti che gli coprono le spalle. Al 14′ grande occasione per i neroverdi con Locatelli che si invola verso l’area di rigore avversaria ma non riesce a piazzarla nell’angolino, sciupando un’importante palla gol per sbloccare la contesa. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Sassuolo non è prevista: l’appuntamento con la partita di Serie A è per questo turno sulla piattaforma DAZN, alla quale dovrete essere abbonati per accedere alle immagini in diretta streaming video, avendo a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone che potrete eventualmente collegare alla televisione tramite Chromecast. In alternativa è possibile installare l’applicazione DAZN direttamente su una smart tv con connessione a internet.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Inter Sassuolo andiamo a conoscere meglio i due allenatori, che hanno già scelto le formazioni ufficiali della partita per la 20^ giornata della Serie A, con Joao Mario trequartista fra i nerazzurri e Djuricic a completare il tridente del Sassuolo. Ecco quindi da una parte Luciano Spalletti, tecnico nerazzurro dal giugno del 2017: sono quindi ben 66 le sue presenze sulla panca del club milanese dove ha fissato a 1.89 la sua media punti, certo ben onorevole per l’ex Roma. La diretta Inter Sassuolo sarà poi match da Ex avversario per De Zerbi che da calciatore ha vestito la maglia del Milan. Come tecnico va detto che De Zerbi è arrivato a seguire le sorti del club neroverde nel luglio del 2018 e ha quindi collezionato appena 22 presenze. Sotto la guida però del tecnico di Brescia i neroverdi hanno fissato a 1.41 la loro media punti a match. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Inter Sassuolo, poi si gioca! INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino 77 Brozovic; 16 Politano, 15 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi. A disposizione: 27 Padelli, 2 Vrsaljko, 5 Gagliardini, 10 Lautaro, 13 Ranocchia, 14 Nainggolan, 20 Borja Valero, 23 Miranda, 29 Dalbert, 87 Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti. SASSUOLO: 47 Consigli; 21 Lirola, 23 Magnani, 6 Rogerio, 13 Peluso; 32 Duncan, 73 Locatelli, 12 Sensi; 25 Berardi, 27 Boateng, 9 Djuricic. A disposizione: 28 Satalino, 79 Pegolo, 4 Magnanelli, 5 Lemos, 0 Matri, 20 Boga, 30 Babacar, 31 Ferrari, 39 Dell’Orco, 68 Bourabia, 98 Adjapong, 99 Brignola. Allenatore: Roberto De Zerbi. (agg Michela Colombo)

I PRECEDENTI DI INTER SASSUOLO

Manca poco al fischio d’inizio della diretta tra Inter e Sassuolo: prendiamo ora un momento per analizzare da vicino anche lo storico, sia pur breve, che lega questi due club in campo a San Siro. Il bilancio complessivo, stilato dal 2013 in avanti comprende appena 11 precedenti ma tutti sono stati registrati in occasione del Campionato di Serie A: ecco quindi che in tutti si contano 4 successi dei nerazzurri e ben 7 affermazioni del club emiliano, che però non parte da favorito in questa 20^ giornata. Va poi detto che risale al girone di andata l’ultimo testa a testa tra Inter e Sassuolo. Nella prima giornata del Campionato di Serie A 2018-2019 fu proprio il Sassuolo ad avere la meglio di fronte al proprio pubblico con il risultato di 1-0 firmato da Berardi, in rete al 27’ su calcio di rigore. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Inter Sassuolo sarà diretta questa sera, come abbiamo già visto, dall’arbitro Luca Pairetto, che fa parte della sezione Aia di Nichelino. Gli assistenti di linea saranno Pasquale De Meo della sezione di Foggia e Alfonso Marrazzo della sezione di Frosinone. Il quarto uomo sarà Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, mentre per completare la squadra arbitrale allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro ecco gli addetti al Var, Luca Banti e l’assistente Avar Mauro Vivenzi. Per Pairetto si contano otto partite arbitrate in Serie A e una in Coppa Italia nella stagione in corso. Quanto ai numeri in campionato, sono 31 i cartellini gialli estratti, a fronte di due espulsioni comminate, così come sono due anche i calci di rigore fischiati dall’arbitro piemontese. Un precedente a testa in questo campionato per Inter e Sassuolo con il figlio d’arte Luca Pairetto: i nerazzurri possono ricordare la vittoria casalinga per 3-0 contro il Frosinone, mentre per il Sassuolo dobbiamo tornare al pareggio 2-2 contro il Cagliari alla seconda giornata d’andata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Inter Sassuolo verrà diretta dal signor Pairetto; squadre in campo alle ore 20:30 di sabato 19 gennaio per la partita che, a San Siro, vale per la ventesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Prima di ritorno per le due formazioni, uscite dalla sosta la settimana scorsa: i nerazzurri hanno centrato un roboante 6-2 contro il Benevento, mentre i neroverdi dalla Coppa Italia sono stati eliminati in virtù della sconfitta del San Paolo contro il Napoli. Curiosamente, 6-2 è anche il risultato dell’ultima partita che il Sassuolo ha giocato nel 2018: il problema è che la squadra di Roberto De Zerbi l’ha persa in casa contro l’Atalanta, un esito che ha impedito agli emiliani di conservare la presa sulla zona Europa League. La corsa al sesto posto resta in ogni caso ancora concreta e possibile, mentre l’Inter in Serie A è imbattuta da quattro partite di cui tre vinte, con il doppio 1-0 su Napoli ed Empoli che ha confermato i nerazzurri abbondantemente al terzo posto, con la possibilità di andare a prendersi anche la seconda piazza strappandola ai partenopei. Sarà dunque interessante vedere cosa succederà tra poche ore nella diretta di Inter Sassuolo, ricordando che nel girone di andata erano stati i neroverdi a prendersi la vittoria.

PROBABILI FORMAZIONI INTER SASSUOLO

Leggiamo adesso le probabili formazioni di Inter Sassuolo: non ce la fa Keita Baldé e dunque è chiaro che nel reparto offensivo troveranno spazio sia Politano, grande ex che giocherà a destra, e Perisic che invece occuperà la corsia opposta. Con il ritorno dal primo minuto di Nainggolan, che appare favorito su Joao Mario e Borja Valero, il modulo dovrebbe essere nuovamente il 4-2-3-1: questo significa che Icardi giocherà da centravanti davanti a tutti, ma anche che la mediana sarà una cerniera a due con Vecino che si gioca il posto con Gagliardini per affiancare Brozovic. Davanti ad Handanovic spazio alla solita coppia centrale formata da De Vrij e Skrinar, a destra l’altro ex Vrsaljko con Asamoah dall’altra parte. Nel Sassuolo forfait di Marlon, dunque Gian Marco Ferrari ritrova la maglia da titolare nel reparto arretrato che, davanti a Consigli, potrebbe tornare a quattro con Magnani altro centrale e Lirola e Rogério come sempre sugli esterni. A centrocampo Roberto De Zerbi dovrebbe confermare le sue ultime scelte, dunque con Sensi schierato in cabina di regia, Duncan a fare da mezzala di contenimento e Bourabia che completerà il reparto; nel tridente offensivo dovrebbe esserci Kevin Prince Boateng come centravanti tattico, con lui Domenico Berardi e Djuricic che prenderà il posto di Di Francesco, ancora non al meglio.

QUOTE E PRONOSTICO

Per scommettere su Inter Sassuolo avete a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, secondo cui i nerazzurri sono ovviamente favoriti: distanza davvero ampia tra il segno 1, che identifica la vittoria interna della squadra nerazzurra, e il segno 2 per il successo dei neroverdi. I valori sono rispettivamente di 1,40 e 7,50 volte la cifra che deciderete di mettere sul piatto; per quanto riguarda l’eventualità del pareggio, con questo bookmaker il vostro guadagno sarebbe pari a 4,75 volte la somma investita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA