RISULTATI SERIE B/ Classifica aggiornata: colpaccio del Brescia a Perugia! Diretta gol live score 20^ giornata

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B: classifica aggiornata, diretta gol live score delle quattro partite che si giocano sabato 19 gennaio, e sono valide per la prima giornata di ritorno nel campionato.

Donnarumma_Romagnoli_Tonali_Brescia_lapresse_2018
Risultati Serie B, 28^ giornata (Foto LaPresse)

Il quadro dei risultati Serie B del sabato si chiude con il pesante successo esterno del Brescia per 0-2 sul campo del Perugia. Una vittoria di grande valore per le Rondinelle, che adesso volano anche in classifica: 35 punti e secondo posto per il Brescia a due soli punti dalla capolista Palermo, che ieri ha perso in casa contro la Salernitana. Un gol per tempo, il primo segnato da Torregrossa e il secondo da Donnarumma, consentono al Brescia di Eugenio Corini di iniziare il ritorno nel migliore dei modi, mentre il Perugia di Alessandro Nesta incassa una pesante battuta d’arresto e resta fermo a quota 26 punti, appena fuori dalla zona playoff. Domani si giocano alle ore 15.00 Cosenza Ascoli e il derby Padova Verona, alle ore 21.00 sarà invece la volta di Pescara Cremonese. Infine, il posticipo del lunedì vedrà protagoniste Spezia e Venezia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I VERDETTI DEL POMERIGGIO

I risultati di Serie B delle tre partite disputate oggi pomeriggio mettono in evidenza soprattutto il colpaccio del Foggia sul campo del Carpi, vittoria esterna per 0-2 firmata da una doppietta di Iemmello e tre punti pesantissimi per la classifica del Foggia nella lotta per non retrocedere, dove invece naturalmente è molto pesante la frenata per il Carpi di Fabrizio Castori. Per il resto abbiamo invece due pareggi, a reti bianche (0-0) nella sfida fra il Crotone e il Cittadella e per 1-1 invece tra Lecce e Benevento, sfida molto importante in zona playoff che ha sancito la divisione della posta in virtù dei gol segnati da Mancosu e Coda nel corso del secondo tempo. Adesso però è già arrivato il momento di restituire la linea al campo, perché sta per cominciare allo stadio Curi un Perugia Brescia che si annuncia davvero molto stuzzicante! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Tra pochi minuti vivremo finalmente la giornata dedicata ai risultati di Serie B: si parte come detto con tre partite, e sarà molto interessante soprattutto quella del Via del Mare. Il Lecce è una delle tante squadre che negli ultimi anni sono riuscite a centrare la doppia promozione, arrivando in due stagioni dalla Serie C (o Lega Pro) alla Serie A: una “tradizione” inaugurata dal Cesena, che era stato seguito a stretto giro di posta dal Novara. In seguito il salto doppio è riuscito a Spal e Benevento, incredibilmente nella stessa stagione con i sanniti passati attraverso i playoff; chi è fatto meglio di tutti è stato però il Parma, che ha segnato un nuovo record per l’Italia riuscendo a passare dalla Serie D al massimo campionato nel minor tempo possibile, cioè tre anni. In questo momento il Lecce si trova a soli due punti dalla promozione diretta: battere il Benevento significherebbe avere in mano il secondo posto, almeno per qualche ora visto che il Brescia giocherà più tardi. I salentini avevano già esplorato la piazza d’onore: era successo all’inizio di dicembre con la vittoria di Carpi, poi però era arrivato un solo punto nelle successive due partite. Ad ogni modo diamo adesso la parola al campo, perchè finalmente ci siamo: le prime partite della ventesima giornata di Serie B cominciano. (agg. di Claudio Franceschini)

RITORNI IN PANCHINA

Mentre ci apprestiamo a conoscere i risultati di Serie B, dobbiamo ricordare che l’ultima giornata del girone di andata ha segnato i ritorni di due allenatori che erano stati esonerati in corso d’opera. A Crotone si è deciso di richiamare Giovanni Stroppa: esonerato dopo 9 giornate, era stato sostituito da Massimo Oddo dopo la giornata di interregno di Ivan Moschella. L’ex terzino di Lazio e Milan però non è mai riuscito a vincere, collezionando anzi cinque sconfitte e appena due pareggi: Stroppa è tornato in sella e ad Ascoli stava vincendo 2-0, ma poi si è clamorosamente fatto rimontare e dunque ha vissuto un ritorno amaro. A Padova invece la corsa di Claudio Foscarini è durata appena cinque giornate, contando che i biancoscudati hanno avuto nel mentre il turno di riposo: subito un 3-2 ad Ascoli – curiosamente – ma poi la squadra veneta ha perso cinque partite consecutive e, tra queste, le sfide dirette contro Carpi e Cosenza. Dunque Pierpaolo Bisoli, allenatore della promozione dalla Serie C, si è ripreso la panchina ricominciando dalla delicatissima trasferta di Livorno: è finita 1-1. Oggi per Stroppa, contro il Cittadella, c’è l’occasione di tornare a vincere dopo quasi tre mesi: l’ultimo successo del Crotone è datato 20 ottobre, 2-1 proprio al Padova. (agg. di Claudio Franceschini)

I NUMERI DELL’ANDATA

Per i risultati di Serie B siamo arrivati alla ventesima giornata, che è la prima di ritorno: possiamo allora andare a vedere quali sono le statistiche con cui si è chiusa l’andata, senza tenere conto della partita che Palermo e Salernitana hanno giocato ieri inaugurando il turno. I rosanero, capolista del campionato, hanno virato con la migliore difesa per distacco: 13 i gol subiti dalla squadra di Fabio Liverani, vale a dire quattro meno del Cittadella e cinque meno della sorprendente Cremonese, che però si trova ancora lontana dalla zona playoff in virtù dei soli 20 gol segnati. Da questo punto si vista, soltanto sei squadre fanno meno dei grigiorossi: in assoluto il peggior attacco appartiene al Cosenza che ha segnato la miseria di 14 gol. Il maggior numero di reti è del Brescia che ne ha infilate 35 e ha anche il capocannoniere del campionato (Alfredo Donnarumma); invece la difesa che ha incassato più gol non esiste in termini assoluti, ce ne sono tre con 31 reti al passivo e si tratta di Carpi, Foggia e Padova. Il Palermo (10) è la squadra che ha vinto più partite e ne ha perse meno, appena una; sono invece due le vittorie del Padova mentre il Crotone, con 11 sconfitte, è quella più battuta. Sono record stagionale gli 8 pareggi di Brescia e Cittadella. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI OGGI

Anche il campionato cadetto torna dalla sosta: per i risultati di Serie B 2018-2019 analizziamo oggi la ventesima giornata, vale a dire la prima del girone di un ritorno. Ci eravamo lasciati tre settimane fa con una classifica ancora corta (e non è una novità) ma anche alcune situazioni tutto sommato in via di definizione; la capolista Palermo è già stata impegnata nell’anticipo del venerdì sera contro la Salernitana, nella giornata di sabato 19 gennaio vivremo invece quattro partite. Andiamo subito a vedere quali sono: alle ore 15:00 si parte con Carpi-Foggia, Crotone-Cittadella e Lecce-Benevento, poi avremo il consueto appuntamento delle ore 18:00 che questa volta è Perugia-Brescia. Sarà un turno molto interessante, perchè sarà importante valutare la condizione delle varie squadre dopo una pausa che non è stata lunghissima in assoluto, ma che certamente può avere lasciato qualche scoria.

RISULTATI SERIE B: LA SITUAZIONE

Analizzando la classifica per i risultati di Serie B, scopriamo che uno dei big match è certamente quello dello stadio Renato Curi: il Perugia arriva dalla clamorosa sconfitta di Cremona ma è ancora virtualmente in zona playoff, e punta a ripartire per confermare quanto già fatto lo scorso anno. Le Rondinelle però stanno volando, confermando di essere la seconda forza del campionato alle spalle del Palermo; oggi ci sarà la possibilità di mettere pressione al Pescara prendendosi la piazza in solitaria, al tempo stesso allungando su tutte le altre concorrenti. L’altra grande sfida va in scena al Via del Mare, dove il Lecce testa le proprie ambizioni e già oggi potrebbe trovarsi in quota promozione diretta. Il Benevento ha giocato a San Siro, recuperando qualche certezza al netto della pesantissima sconfitta: i sanniti in questo girone di ritorno sono chiamati alla svolta, senza discussioni. Le altre due partite del sabato vedono impegnate tre squadre che lottano per la salvezza, con il Crotone che non può più permettersi di sbagliare; fa eccezione il Cittadella che, dopo due sconfitte consecutive, sta lentamente perdendo la presa sulla zona playoff e dunque allo Scida ha bisogno di tornare a vincere, se i veneti non dovessero riuscire a giocare gli spareggi per il salto di categoria sarebbe sicuramente un risultato negativo.

 

RISULTATI SERIE B: 20^ GIORNATA
FINALE Carpi-Foggia 0-2 – 10′ Iemmello (F), 84′ Iemmello (F)
FINALE Crotone-Cittadella 0-0
FINALE Lecce-Benevento 1-1 – 63′ Mancosu (L), 71′ Coda (B)
FINALE Perugia-Brescia 0-2 – 5′ Torregrossa (B), 76′ Donnarumma (B)

 

CLASSIFICA SERIE B
Palermo 37
Brescia 35
Pescara 32
Lecce 31
Verona, Benevento 30
Cittadella, Salernitana 27
Spezia, Perugia 26
Ascoli 24
Cremonese 22
Venezia 21
Cosenza 19
Carpi 17
Foggia (-8) 16
Livorno 15
Crotone 14
Padova 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA