DIRETTA / Genoa Milan (risultato finale 0-2): Borini e Suso firmano il colpo rossonero a Marassi!

Diretta Genoa Milan, streaming video e tv: i rossoneri rientrano da Jeddah dove hanno giocato la Supercoppa Italiana, e provano a rilanciarsi in Serie A sul difficile campo di Marassi.

21.01.2019, agg. alle 17:04 - Claudio Franceschini
Diretta Genoa Milan, Serie A 20^ giornata (LaPresse)

DIRETTA GENOA MILAN (RISULTATO FINALE 0-2)

Genoa Milan 0-2: il risultato finale esalta i rossoneri di Gennaro Gattuso, che grazie a questa vittoria a Marassi salgono a quota 34 punti in classifica e sono da soli al quarto posto. Successo pesantissimo, anche il Genoa avrebbe forse meritato qualcosa in più. Il Grifone non ha di certo sfigurato sul piano del gioco, ma il gol di Borini ha dato la svolta alla partita: la squadra di Cesare Prandelli si è infatti scoperta alla ricerca del gol del pareggio ed è stata invece colpita in contropiede con il più classico dei gol dell’ex, firmato da Suso al 38’ della seconda frazione di gioco. Ripartenza da manuale per il Milan, con Suso imbeccato da Cutrone che si lancia verso la porta avversaria e trafigge Radu con un preciso diagonale, che colpisce il palo prima di infilarsi in rete. Il Genoa dopo la seconda rete subita prova ancora a spingere, ma senza più rendersi davvero pericoloso per un ottimo Donnarumma, al quale si deve certamente una fetta della vittoria del Milan, che rilancia la propria candidatura per un posto nella prossima Champions League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Genoa Milan è disponibile per i soli abbonati alla televisione satellitare: i canali sono Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 251, qui con la possibilità per chi non fosse cliente Calcio di acquistare il singolo evento, utilizzando il codice 419642. La partita di Serie A potrà essere seguita anche in assenza di un televisore, come di consueto grazie al servizio di diretta streaming video attivabile, con l’applicazione Sky Go, su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

GENOA MILAN (RISULTATO 0-1): GOL DI BORINI

Genoa Milan 0-1: i rossoneri si portano in vantaggio al 72’ minuto grazie al gol di Fabio Borini. Il primo in questo campionato per l’ex Roma, poco utilizzato ma comunque determinante nel momento più importante: l’azione dei rossoneri si è sviluppata sulla destra con Andrea Conti (giocatore mancato tantissimo durante il suo lungo infortunio) che ha messo in mezzo un pallone interessante a basso per Borini, che ha tagliato perfettamente dal palo lontano e ha battuto Ionut Radu con una conclusione ravvicinata. Immediata la reazione del Genoa, al 74’: sinistro al volo di Miguel Veloso e palla destinata in porta, ma bravissimo un’altra volta Gigio Donnarumma a metterci la mano e deviare sulla parte interna della traversa. Adesso ci prepariamo ad un finale spettacolare: il Milan vuole chiudere i conti ma anche stare accorto e sfruttare gli spazi lasciati dal Grifone, che a sua volta non può più perdere tempo e deve per forza di cose alzare i ritmi per agganciare una partita che forse non meriterebbe nemmeno di perdere. Al 76’ Prandelli cambia ancora: fuori Biraschi e dentro Pedro Pereira, per avere più spinta sulla fascia destra. (agg. di Claudio Franceschini)

GENOA MILAN (RISULTATO 0-0): BORINI SFIORA IL GOL

Diretta Genoa Milan 0-0: si è accesa la partita nel secondo tempo, gran bello spettacolo tra le due squadre con un Milan finalmente arrembante e un Genoa che però non rinuncia a giocare in contropiede. Borini ci prova al 47’ ma trova una deviazione che facilita il compito a Ionut Radu, poi il numero 11 si ripete appena dopo l’ora di gioco impattando al volo un cross di Paquetà ma la sua mira è difettosa per questione di centimetri. Il Grifone, come detto, non rimane a guardare: al 58’ Cesare Prandelli scommette sul giovane Andrea Favilli togliendo Pandev, pochi secondi dopo la sostituzione Criscito ci prova di prima intenzione senza fronzoli, la sua conclusione è fuori di poco. Bravo anche Paquetà a provarci con una conclusione dalla distanza (il brasiliano è in crescita costante, bravo Gattuso a dargli fiducia), al 68′ invece è Gigio Donnarumma che per due volte consecutive deve salvare il Milan. La sensazione è che il risultato si possa sbloccare da un momento all’altro ma per il momento nessuna delle due squadre ha ancora segnato, vedremo allora come andranno le cose nella seconda parte di questa ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

GENOA MILAN (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Genoa Milan 0-0: il risultato al termine del primo tempo del posticipo di Serie A è ancora fermo sullo 0-0, ma sicuramente è stato il Genoa a costruire più occasioni, andando dunque più vicino alla rete del vantaggio. Possiamo ad esempio ricordare una sponda di Kouame al 23’ minuto sulla quale Pandev ha mancato il pallone di pochissimo, e subito dopo un bel tiro di Lazovic deviato da Donnarumma in calcio d’angolo. Al 27’ ecco un’occasione ancora migliore per il Genoa: Pandev serve Bessa che si presenta a tu per tu con Donnarumma ma non riesce a superare il portiere rossonero con un tiro forse troppo precipitoso. Al 32’ altra occasione per il Grifone, con un cross basso di Criscito che, complice una deviazione, diventa pericoloso per Donnaruimma, il quale riesce però a bloccare la sfera ed evitare guai peggiori. Al 37’ abbiamo poi un colpo di testa di Kouame sul fondo, mentre il Milan reagisce solo nel finale. Prima una punizione di Calhanoglu, a dire la verità ampiamente fuori dallo specchio della porta, poi un tiro molto più pericoloso da parte di Paquetà, che colpisce il palo esterno alla destra di Radu. Nel recupero anche un’ammonizione per proteste a Cutrone, ma al Milan tutto sommato nel primo tempo è andata bene: nella ripresa gli uomini di Gennaro Gattuso dovranno cercare di fare molto meglio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GENOA MILAN (RISULTATO 0-0): SI INFORTUNA ZAPATA

Diretta Genoa Milan 0-0: subito una tegola per Gennaro Gattuso, che dopo soli 13 minuti perde Cristian Zapata. Già con tre squalificati e con Higuain non convocato, il tecnico rossonero deve operare il primo cambio forzato al 14’ minuto: Zapata esce con un problema muscolare, al suo posto entra Andrea Conti e dunque Abate scala al centro in compagnia di Musacchio. Difesa raffazzonata, e la prima occasione è del Genoa: nel periodo in cui il Milan era in dieci uomini il Grifone si è reso pericoloso con Biraschi, che ci ha provato dal limite dell’area mandando il pallone di poco alto sulla traversa. I ritmi della partita in generale sono ancora piuttosto bassi; bene il Genoa nel tenere il pallone sulla trequarti offensiva provando anche a sbloccare con calci da fermo. Per adesso le occasioni concrete non sono ancora arrivate; il Genoa può approfittare delle assenze rossonere, ma dal canto suo il Milan ha maggiore qualità e lo ha fatto vedere anche al 18’ con una giocata di Suso (uno degli ex presenti oggi), che però non è riuscito a crossare in maniera precisa e ha fatto terminare il pallone sul fondo. Si continua a giocare, vedremo come andranno le cose nel proseguimento del posticipo di Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

GENOA MILAN (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Sarà la diretta di Genoa Milan – partita che inizierà fra pochissimo e della quale già possiamo leggere le formazioni ufficiali – il nuovo banco di prova per Cesare Prandelli, fresco allenatore del club ligure. Alla vigilia della 20^ giornata di Serie A infatti vediamo che l’ex allenatore della nazionale italiana ha messo a bilancio appena 5 esperienze sulla panchina dei grifone, fissando quindi a 1.00 la sua media punti, di certo migliorabile. Più datata la permanenza di Gennaro Gattuso sulla panchina del Milan, visto che il tecnico calabrese, ex bandiera del club come giocatore, è arrivato a Milanello solo nel novembre del 2017. Ecco quindi che proprio Gattuso festeggerà oggi la sua sessantunesima presenza sulla panchina rossonera e la sua media punti a match rimane fissata a 1.73. Per ora si tratta di una delle esperienze più di successo di Gattuso come allenatore: di meglio ha fatto solo nelle 12 presenze per il Milan primavera. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Genoa Milan, poi si gioca! GENOA (4-4-2): I. Radu; Biraschi, C. Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Veloso, Bessa; Pandev, Kouame. Allenatore: Cesare Prandelli MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, C. Zapata, Musacchio, Ri. Rodriguez; Calhanoglu, Bakayoko, Paquetà; Suso, Cutrone, Borini. Allenatore: Gennaro Gattuso (agg Michela Colombo)

IL RETROSCENA HIGUAIN

Ci avviciniamo sempre più a Genoa Milan, e dobbiamo fare menzione del retroscena emerso riguardo il caso di Gonzalo Higuain: come sappiamo il Pipita non è stato convocato per la partita di Marassi, dalle parole di Gennaro Gattuso trapelava la difficile condizione mentale dell’argentino che però “si è comportato molto bene nei miei confronti”. Stando a quanto rivela invece il Corriere dello Sport, le cose sono andate in maniera molto più netta: a decidere di non giocare Genoa Milan sarebbe stato lo stesso Higuain, che avrebbe fatto sapere a Gattuso di non sentirsela: versione vicina a quella dell’allenatore, con la differenza che Gattuso l’avrebbe presa male per quella che secondo lui è stata una mancanza di professionalità nell’approcciarsi ad un addio a questo punto segnato. Il tecnico del Milan di fatto ha preso le difese del suo attaccante per mesi, lo ha tenuto lontano dalle critiche e dai riflettori, ne ha “coperto” l’assenza alla foto ufficiale di Jeddah ma ora il rapporto si è davvero esaurito. Probabilmente sarebbe stato comunque così tra qualche giorno, ma l’addio a questo punto sembra destinato a non essere dei migliori. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta tra Genoa e Milan: andiamo quindi a controllare che cosa ci riserva pure lo storico per questo match della 20^ giornata di Serie A. Numeri alla mano ci accorgiamo che sono ben 106 i testa a testa occorsi tra i due club chiamati al Marassi: tali dati risalgono dal 1929 a oggi e sono stati rimediati tra primo campionato italiano, cadetteria e Coppa Italia. Possiamo quindi aggiungere che in tutto sono stati solo 19 i successi del Genoa nello scontro diretto, mentre il Milan ha vinto 52 volte: vi sono quindi 45 pareggi a completare il dato. Va poi ricordato che risale al turno di andata del campionato di Serie A ancora in corso l’ultimo testa a testa tra Genoa e Milan. In occasione del primo turno a San Siro furono i rossoneri ad avere la meglio con il risultato di 2-1 firmato da Suso e Romagnoli: i rossoblu si avvantaggiarono per l’autorete di Romagnoli. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Il posticipo di lunedì pomeriggio Genoa Milan sarà una partita diretta dal signor Daniele Orsato, arbitro che fa parte della sezione Aia di Schio. I collaboratori di linea per la partita allo stadio Luigi Ferraris di Marassi saranno Lorenzo Manganelli della sezione di Valdarno e Daniele Bindoni della sezione di Venezia. Il ruolo di quarto uomo sarà occupato da Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata. Alla postazione Var ci saranno infine Federico La Penna e l’assistente Avar Gianluca Vuoto. L’arbitro vicentino ha diretto finora 10 sfide in questa Serie A 2018-2019, estraendo 60 cartellini gialli e ancora zero cartellini rossi. Per Orsato sono infine tre i calci di rigore fischiati in questo campionato. C’è un precedente stagionale a testa per Genoa e Milan con l’arbitro Orsato: per il Grifone si tratta della sconfitta per 1-0 sul campo del Cagliari il giorno di Santo Stefano, il Milan invece aveva pareggiato per 0-0 a San Siro contro il Torino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Genoa Milan sarà diretta dal signor Orsato e, alle ore 15:00 di lunedì 21 gennaio, è una delle due partite che chiudono la ventesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019. Si posticipa perchè mercoledì scorso i rossoneri sono stati impegnati in Arabia Saudita nella Supercoppa Italiana; si gioca alle ore 15:00 per motivi di ordine pubblico, ancora legati alla morte di Vincenzo Spagnolo avvenuta oltre 20 anni fa. Considerata partita a rischio, questa di Marassi sarà comunque utile per rilanciare il Milan: quarto in classifica, il club spera di conservare la sua posizione che difende dagli assalti della Lazio e di altre squadre che arrivano in volata. Archiviata l’eliminazione in Europa League, il cammino dei rossoneri prosegue invece in Coppa Italia dopo il 2-0 alla Sampdoria; il ko interno contro l’Entella era invece costato il posto a Ivan Juric, con Cesare Prandelli il Genoa ha vinto una partita con due pareggi e altrettante sconfitte e, reduce dallo 0-0 interno contro la Fiorentina prima della sosta, vuole ora riprendere la marcia verso la salvezza. Non ci resta allora che vedere come i due allenatori potrebbero affrontare questa diretta di Genoa Milan, analizzando le loro scelte di formazione.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA MILAN

Piatek è squalificato: non giocherà Genoa Milan e dunque allontana virtualmente le voci su una possibile esclusione dovuta all’interesse dei rossoneri su di lui. In attacco potrebbe allora giocare Favilli che sarebbe la scelta naturale, ma anche Pandev ovviamente si gioca la maglia per stare al fianco di Kouamé, confermato. Avremo poi un centrocampo nel quale Miguel Veloso si prepara a fare il titolare per sopperire agli acciacchi di Sandro; ai lati del portoghese Hiljemark e Bessa dovrebbero essere come sempre le mezzali, mentre sulle corsie esterne avranno spazio Romulo e Lazovic. Per quanto riguarda la difesa a protezione di Ionut Radu, Biraschi e Criscito supporteranno il giovane Cristian Romero che potrebbe lasciare il Genoa a fine stagione. Nel Milan è finita di fatto l’era di Higuain, ma il ko in Supercoppa ha lasciato strascichi a livello disciplinare: squalificati Calabria, Alessio Romagnoli e Kessie e dunque Gattuso si deve inventare una difesa con Musacchio al fianco di Cristian Zapata e Abate che torna a fare il terzino destro. Conferme importanti per Ricardo Rodriguez a sinistra e soprattutto Paquetà, che ha convinto tutti: terza partita e terza da titolare per il brasiliano, che giocherà come mezzala ma questa volta sul centrodestra, visto che sull’altro versante agisce Calhanoglu. Il metronomo sarà come sempre Bakayoko, nel tridente offensivo Cutrone la prima punta con il supporto dei due spagnoli Suso (al rientro dalla squalifica) e Castillejo.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia Snai ha emesso per il pronostico su Genoa Milan danno ragione ai rossoneri: vale infatti 2,35 volte la somma che deciderete di investire il segno 2, eventualità da giocare per la vittoria esterna. Siamo ad un valore di 3,25 volte la puntata per l’ipotesi del successo interno del Grifone, regolato dal segno 1, mentre per il pareggio, sul quale dovrete puntare il segno X, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,15 volte la cifra che avrete pensato di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA