Diretta Genoa Sassuolo Primavera / Risultato finale 1-2: Aurelio decisivo, non basta il gol di Szabo!

Diretta Genoa Sassuolo Primavera, info streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella quindicesima giornata del campionato Primavera.

21.01.2019, agg. alle 15:04 - Matteo Fantozzi
Genoa_Milan_Primavera_lapresse_2018
Diretta Sampdoria Genoa Primavera, campionato 1 (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA SASSUOLO PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 1-2)

Genoa Sassuolo Primavera 1-2: il risultato finale ad Arenzano, al termine del posticipo del campionato Primavera 1, sorride ai neroverdi emiliani che conquistano in tal modo tre punti molto pesanti. Protagonista è stato senza dubbio Aurelio: nel primo tempo un suo cross dalla sinistra è finito in rete grazie al grave errore commesso da Raccichini, portiere del Grifone. Al minuto 67 invece nessun dubbio su a chi assegnare il gol del raddoppio del Sassuolo, perché lo stesso Aurelio ha finalizzato un contropiede avviato da Raspadori e rifinito da Ghion, autore dell’assist per Aurelio che a tu per tu con il portiere avversario trova la conclusione vincente per il provvisorio 0-2. Il Genoa poi riuscirà ad accorciare le distanze con il gol messo a segno da Szabo al minuto 83 su assist di Verona, che era da poco entrato in campo nella formazione rossoblù. Il Genoa però non riuscirà negli ultimi minuti a trovare il gol del pareggio, dunque vai in archivio una importante vittoria esterna per il Sassuolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Genoa Sassuolo Primavera 0-1: il risultato al termine del primo tempo del posticipo del campionato Primavera 1 sorride ai neroverdi emiliani, che sul campo del Genoa conducono per una rete a zero grazie al gol segnato da Aurelio dopo appena dieci minuti di gioco. Un gol a dire il vero fortunoso, quello messo a segno dal giocatore del Sassuolo Primavera: quello di Aurelio era infatti un cross dalla fascia sinistra, che è terminato in rete a causa di un grave errore del portiere del Genoa, Raccichini, a cui è sfuggito il pallone il quale si è di conseguenza depositato in rete. Da segnalare l’unica ammonizione comminata dall’arbitro Collu di Cagliari, ai danni di Raspadori del Sassuolo a causa di una evidente trattenuta ai danni del genoano Cleonise dopo una mezz’ora di gioco. Primo tempo a dire il vero non memorabile: al Sassuolo potrebbe a dire il vero andare bene anche così, il Genoa invece dovrà cercare di ribaltare la situazione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA!

Sta per accendersi la diretta Genoa Sassuolo Primavera e tra pochissimi minuti faranno la loro comparsa le formazioni ufficiali della sfida. Quando però mancano pochi minuti al fischio d’inizio vogliamo ora controllare come le due squadre si approcciano a questo incontro, posticipo del 15^ turno. Dando un occhio alla classifica infatti, fissata a prima di questa intensa giornata che volge alla conclusione. Vediamo che i grifoni infatti registrano la 12^ piazza e sono sull’orlo della zona rossa, pur vantando 14 punti: il tabellino inoltre ciò racconta di 4 vittorie e due soli pareggi. Appena più in alto troviamo il Sassuolo che vanta invece la decima piazza: i neroverdi infatti seguendo un bilancio di 3 vittorie e 6 pari hanno per il momento messo da parte 15 punti. Ma è tempo ora di dare la parola al campo: si gioca! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta Genoa Sassuolo Primavera sarà una sfida trasmessa in diretta tv esclusiva, disponibile in chiaro per tutti gli appasionati, sul canale numero 60 del digitale terrestre, ovvero Sportitalia. Ci sarà anche la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet del match collegandosi sul sito sportitalia.com.

I PRECEDENTI

In attesa di dare il via alla diretta Genoa Sassuolo Primavera prendiamoci un attimo per esaminare anche lo storico che unisce i due club, protagonisti di questo posticipo. I dati alla mano dopo tutto non ci mancano: dal 2008 a oggi infatti le due formazioni giovanili si sono trovate faccia a faccia in ben 15 occasioni tra campionato e Coppa Italia. Il bilancio complessivo quindi ci riporta di ben 8 successi da parte dei grifoni e 2 affermazioni in favore del Sassuolo, con pure 5 pareggi a completare il tabellino. Possiamo inoltre aggiungere che risale alla stagione 2017-2018 della stagione regolare l’ultimo testa a testa occorso tra Genoa e Sassuolo primavera. In tale occasione fu due successi per la squadra ligure: in casa il risultato finale fu di 3-1 e al ritorno venne invece fissato a 1-0. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Genoa Sassuolo, diretta dall’arbitro Giuseppe Collu, lunedì 21 gennaio 2019 alle ore 14.30, sarà uno dei match in programma nella quindicesima giornata del campionato Primavera. Il torneo è ricominciato così come era terminato per Genoa e Sassuolo, con i grifoni che avevano salutato il 2018 battendo in casa la Juventus 2-1, per poi ricominciare affermandosi con identico punteggio in casa del Cagliari. Due vittorie di fila che hanno interrotto un momento negativo per i Grifoni, portatisi fuori dalla zona play out, con un punto di vantaggio sul Chievo quartultimo. I rossoblu vedono ora distante una sola lunghezza proprio il Sassuolo, che aveva chiuso l’anno perdendo contro la capolista Atalanta, e ha ripreso cadendo contro il Torino che si è preso il primo posto proprio grazie al successo sugli emiliani. Ora il calendario si addolcirà, ma ai neroverdi serve un cambio di passo, visto che l’ultimo successo risale alla sfida contro il Milan a novembre. 

PROBABILI FORMAZIONI GENOA-SASSUOLO

Le probabili formazioni del match: Genoa in campo con Russo in porta, Piccardo a destra e Candela a sinistra nella linea difensiva a quattro e Zanoli e Gasco centrali della retroguardia. Il serbo Zvekanov, Bellich e Rovella formeranno il terzetto di centrocampo, mentre nel tridente offensivo giocheranno l’olandese Cleonise, Bianchi e l’ungherese Szabo. Risponderà il Sassuolo con Campani tra i pali, Fiorini sull’out difensivo di destra e Merli sull’out difensivo di sinistra nella linea difensiva a quattro con Prazzolo e Pilati impiegati come centrali. Artioli, Viero e Ghion saranno i titolari a centrocampo, mentre nel tridente offensivo neroverde partiranno dal primo minuto Oddei, Aurelio e Giani.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente si affronteranno il 4-3-3 scelto come modulo di partenza dal mister del Genoa, Carlo Sabatini, stessa scelta dell’allenatore dell’Inter Primavera, Stefano Morrone. Le due formazioni si sono già affrontate nelle partite dello scorso campionato Primavera con un doppio successo del Genoa, con i rossoblu vincenti 3-1 in casa il 30 settembre 2017 e poi capaci di ripetersi in casa degli emiliani, vittoria di misura 0-1 il 10 febbraio 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA