RISULTATI SERIE A / Classifica aggiornata: la Juventus cala il tris e si conferma a +9 sul Napoli!

Risultati Serie A: classifica aggiornata, il Milan vince a Marassi e torna al quarto posto, la Juventus segna tre gol al Chievo e si conferma in testa con 9 punti di vantaggio sul Napoli.

21.01.2019, agg. alle 22:28 - Claudio Franceschini
incidente stradale douglas costa
Douglas Costa in Milan-Juventus (LaPresse)

Nell’ultimo dei risultati di Serie A per la ventesima giornata la Juventus non sbaglia: battuto il Chievo per 3-0 e i bianconeri tornano a +9 sul Napoli, lasciando anche l’Inter a -16. Altro ko per i veneti, che nel primo tempo non hanno nemmeno demeritato ma nella ripresa, pur affacciandosi dalle parti di Perin, hanno subito l’iniziativa della capolista che ha sfiorato il gol in più occasioni. In copertina Sorrentino che al 52’ ha parato un rigore a Cristiano Ronaldo (peraltro con un grande tuffo sulla sua sinistra, aprendo la mano e mandando il pallone in calcio d’angolo) tenendo il Chievo in partita, ma a sei minuti dal termine è arrivato il sigillo di Daniele Rugani, anche per lui primo timbro in questo campionato, a chiudere definitivamente i conti. Dunque continua la marcia della Juventus, che nel prossimo turno però dovrà andare sul campo della Lazio: impegno tosto, soprattutto perché i bianconeri troveranno una squadra ferita dopo la sconfitta di Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO ALL’ALLIANZ STADIUM

Juventus in vantaggio sul Chievo all’intervallo: nell’ultimo dei risultati di Serie A attesi per la ventesima giornata i bianconeri sono sul 2-0 nei confronti del fanalino di coda della classifica, con due “prime volte”: al 13’ pezzo di bravura di Douglas Costa che da fuori area timbra la prima rete in questa stagione, mentre al 45’ Emre Can trova il primo gol in maglia bianconera con un colpo da biliardo su assist di Dybala, capace di mandare al bar mezza difesa. Così proprio allo scadere la Juventus trova la seconda rete che la fa stare tranquilla, perché nel primo tempo era arrivata la solita gara di gestione da parte della capolista, che aveva fatto sperare il Chievo di poter recuperare; adesso invece la strada per i veneti si fa in salita, ma vedremo quello che succederà nella ripresa. Intanto, almeno per il momento, la Juventus riporta a 9 i punti di vantaggio sul Napoli che ieri ha battuto la Lazio. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA JUVENTUS CHIEVO

Si riparte a giocare in campionato: l’ultimo dei risultati di Serie A per la ventesima giornata è quello del testa-coda della classifica, una Juventus-Chievo che si gioca tra due squadre che hanno una differenza di 42 punti (“annullando” la penalizzazione dei veneti) e che anche per questo motivo potrebbe essere meno scontata del previsto. Vero che i bianconeri hanno vinto 17 partite sulle 19 giocate nel torneo, ma non sempre sono riusciti a farlo in maniera brillante: in particolare contro le piccole hanno sofferto, per esempio pareggiando in casa contro il Genoa e risolvendo solo nel finale le gare contro Frosinone e Empoli (quest’ultima in rimonta). Staremo a vedere: di sicuro il Chievo ha ben poco da perdere anche se con una vittoria scavalcherebbe i ciociari e si porterebbe a -6 da una salvezza fino a questo momento insperata, i bianconeri invece vogliono confermare il loro vantaggio sul Napoli riportandolo a 9 lunghezze, e al tempo stesso archiviare definitivamente la rincorsa dell’Inter. Come andranno le cose? Stiamo per scoprirlo: spazio al campo, all’Allianz Stadium si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

IL MILAN VINCE A MARASSI

Nel primo dei risultati di Serie A, che con i posticipi del lunedì chiudono la ventesima giornata, il Milan torna a sorridere: i rossoneri vincono a Marassi battendo il Genoa per 2-0 e si porta al quarto posto della classifica, tornando in zona Champions League grazie al controsorpasso ai danni di Roma e Lazio. Un Milan che, nonostante Gennaro Gattuso fosse in tribuna per squalifica, ha saputo giocare con grinta e aggressività: i gol sono arrivati solo nel finale ma hanno legittimato una prestazione più che positiva. A segno Fabio Borini, primo sigillo in questo campionato, e Suso: con i due esterni offensivi dunque i rossoneri hanno vinto la partita, punito forse oltre misura un Genoa che appena dopo aver incassato il primo gol ha colpito una traversa (con Miguel Veloso) e che ha comunque avuto le sue occasioni per segnare. Adesso ci mettiamo comodi, perchè dobbiamo aspettare ancora qualche ora per la prossima partita: in Juventus-Chievo i bianconeri cercheranno di confermare il +9 sul Napoli con cui hanno iniziato il 2019, i clivensi sulla scia della prima vittoria (contro il Frosinone) sanno che facendo il colpo grosso abbandonerebbero l’ultimo posto in classifica, e tornerebbero a sperare ampiamente nella salvezza. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA GENOA MILAN

E’ con Genoa Milan che inauguriamo la giornata dedicata ai risultati di Serie A: a Marassi è tutto pronto per una sfida interessante e non scontata, viste anche le defezioni di casa rossonera. Ormai Gonzalo Higuain è un ex giocatore rossonero, pertanto possiamo dire che, come già riportato nei giorni scorsi, ancora una volta la maledizione del numero 9 ha colpito: potremmo anche chiamarla la maledizione di Pippo Inzaghi, perchè dopo l’addio dell’attuale allenatore del Bologna (2012) nessun giocatore che abbia scelto questo numero ha brillato nel Milan. Un rapido sguardo: Alessandro Matri, tornato dopo nove anni, ha giocato sei mesi con 18 partite e un gol, stesso periodo in una sola stagione per Fernando Torres (10 partite e un gol) e Mattia Destro (15 presenze e 3 reti). E’ poi stato il turno di Luiz Adriano che in un anno e mezzo ha segnato 6 volte in 36 apparizioni, Gianluca Lapadula – oggi al Genoa, e dunque ex della partita – in 29 gare ha timbrato il cartellino in 8 occasioni, quindi André Silva con 10 reti in 40 partite, il più prolifico ma con ben 8 centri in Europa League (e dunque solo 2 in Serie A). Higuain ha 8 gol in 22 presenze, e dunque anche lui sembra non aver raccolto il testimone di Inzaghi: forse il Milan farebbe bene a ritirare la maglia… intanto però è arrivato il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo, a Marassi si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRIMO TROFEO DI CR7

A margine dei risultati di Serie A attesi per oggi dobbiamo parlare ovviamente della Supercoppa Italiana: il primo trofeo della stagione è stato appannaggio della Juventus, che non metteva in bacheca questo titolo addirittura dal 2-0 alla Lazio firmato dagli allora nuovi acquisti Mario Mandzukic e Paulo Dybala. Stavolta è stato il turno di Cristiano Ronaldo: il portoghese ha messo il timbro sul successo di misura di Jeddah, e dunque ha fatto compagnia alla sua squadra visto che per lui questo è ovviamente il primo titolo con la maglia bianconera. Per CR7 i gol con la Juventus diventano 16, in 26 partite stagionali; la sua bacheca è ricchissima di trofei di squadra, ne ha infatti conquistati 10 con il Manchester United, 15 con il Real Madrid e uno con lo Sporting Lisbona (proprio una Supercoppa di Portogallo), aggiungendo l’Europeo vinto con la nazionale nel 2016 i titoli di Ronaldo sono dunque 28 in una carriera da professionista giunta alla diciassettesima stagione. Adesso la Juventus e il suo numero 7 non si vogliono fermare: in palio ci sono ancora scudetto, Coppa Italia e Champions League ovvero i quattro titoli che andrebbero a completare il Triplete. La strada è ancora lunga, e passa anche da questa partita interna contro il Chievo che è attesa ormai tra qualche ora per la prima giornata di ritorno in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

LO SCIOPERO DEL TIFO A MARASSI

Il primo dei risultati di Serie A atteso per lunedì è quello di Genoa-Milan, una partita che è stata preceduta dalle polemiche per lo spostamento dell’orario. Considerata partita a rischio (ricorderete l’omicidio di Vincenzo Spagnolo, anche se sono passati oltre 20 anni), è stata anticipata alle ore 15:00 su decisione dell’osservatorio nazionale delle manifestazioni sportive, nella persona della presidente Daniela Stradiotto che ha anche commentato “ci faremo una ragione delle polemiche”. Il problema è che dopo la tragedia del Ponte Morandi (lo scorso agosto), le istituzioni politiche avevano chiesto che a Genova non fossero organizzate partite nelle ore diurne di giorni feriali; in più il sindaco Marco Bucci, con riferimento a Genoa-Milan, aveva chiesto la notturna per la complessa viabilità nella zona di Marassi, e perchè nello stesso lunedì è previsto uno sciopero generale dei mezzi pubblici. Risultato? La partita si giocherà comunque alle ore 15:00, ma i tifosi del Grifone hanno annunciato lo sciopero e dunque chi risentirà maggiormente della cosa sarà la squadra di casa, che probabilmente dovrà giocare senza la parte più calda dei suoi supporter e magari anche con uno stadio mezzo vuoto. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI LUNEDì 21 GENNAIO

Per i risultati di Serie A 2018-2019, la ventesima giornata del campionato apre anche ai posticipi del lunedì: il 21 gennaio infatti si giocano le ultime due partite del turno, che è il primo nel girone di ritorno. Il Monday Night è ormai una consuetudine nel nostro torneo, ma stavolta le partite sono due e si tratta di Genoa-Milan, che verrà giocata alle ore 15:00, e Juventus-Chievo che va in scena alle ore 20:30. Il motivo è chiaro: bianconeri e rossoneri sono stati impegnati nella Supercoppa Italiana, mercoledì sera erano in campo in Arabia Saudita e dunque la Lega ha dato loro un giorno extra per il viaggio di rientro. Le due partite dunque ci daranno il quadro definitivo della ventesima giornata: aspettiamo con interesse questi ultimi risultati di Serie A per stabilire in che modo cambierà la classifica del campionato.

RISULTATI SERIE A: LA SITUAZIONE

Per i risultati di Serie A attesi oggi, troviamo la Juventus che vuole mantenere il suo ampio vantaggio sulle inseguitrici: certamente il distacco di 9 lunghezze centrato nel girone di andata, con tanto di record di punti, è cospicuo e fa dormire sonni tranquilli ma non sempre i bianconeri sono stati brillanti nelle loro uscite, in più la concorrenza è agguerrita perchè il Napoli non ha mollato l’idea di vincere un clamoroso scudetto (mentre l’Inter sembra inevitabilmente staccata). Il testa-coda contro il Chievo, che prima della sosta ha finalmente vinto la sua prima partita, è ostico proprio dal punto di vista mentale, perchè la Juventus potrebbe snobbare l’appuntamento; il Milan invece prova a leccarsi le ferite a Marassi, su un campo sempre difficile per chiunque e contro un Genoa che ha bisogno di punti per allontanare definitivamente la zona retrocessione. Gennaro Gattuso perde tre giocatori per squalifica e, mentre la società gestisce la situazione di Higuain, può dirsi soddisfatto di come a sua squadra è stata in campo a Jeddah, avendo anche le occasioni per vincere (clamorosa traversa di Cutrone sullo 0-0). Dunque ci aspetta un bello spettacolo nei posticipi della Serie A, vedremo come andranno le cose sui due campi.

 

RISULTATI SERIE A 20^ GIORNATA
RISULTATO FINALE Genoa-Milan 0-2 – 72′ Borini, 83′ Suso
RISULTATO FINALE Juventus-Chievo 3-0 – 13′ Douglas Costa, 45′ Emre Can, 84′ Rugani. Note: 52′ Cristiano Ronaldo (J) sbaglia rigore (parato)

CLASSIFICA SERIE A
Juventus 56
Napoli 47
Inter 40
Milan 34
Roma 33
Lazio 32
Atalanta 31
Sampdoria 30
Parma 28
Torino, Fiorentina 27
Sassuolo 26
Cagliari 21
Genoa 20
Udinese, Spal 18
Empoli 17
Bologna 14
Frosinone 10
Chievo (-3) 8

© RIPRODUZIONE RISERVATA