DIRETTA / Australian Open 2019: Nadal batte Tiafoe in tre set, in semifinale troverà Tsitsipas

Diretta Australian Open 20199: Rafa Nadal demolisce Tiafoe e vola in semifinale, dove troverà il sensazionale Tsitsipas. Qualificate anche Petra Kvitova e la sorprendente Danielle Collins.

22.01.2019, agg. alle 13:03 - Claudio Franceschini
Diretta Australian Open 2019: per Rafa Nadal appuntamento con i quarti (Foto LaPresse)

Un dominante Rafa Nadal irrompe in semifinale agli Australian Open 2019: il maiorchino continua la sua marcia di avvicinamento al diciottesimo Slam della carriera infliggendo una lezione a Frances Tiafoe. In un’ora e 47 minuti la testa di serie numero 2 del tabellone vince per 6-3 6-4 6-2: troppo più forte un Nadal che sta trovando la miglior condizione possibile in questo torneo, e il cui prossimo avversario sarà ora Stefanos Tsitsipas. Il sensazionale greco ha già superato Roger Federer e Roberto Bautista Agut, con una vittoria irromperebbe nella Top Ten Atp (dove Nadal rinforza la sua seconda posizione, anche se non potrà comunque sorpassare Novak Djokovic) ma contro lo spagnolo ha già perso la finale di Montréal lo scorso agosto. Bisognerà valutare se il livello di gioco di Tsitsipas rimarrà quello delle ultime due uscite, e soprattutto se Nadal, che sulla distanza dei cinque set ha ben pochi eguali al mondo, saprà essere costante fisicamente. Intanto Tiafoe saluta quello che fino a questo momento è stato il miglior slam della giovane carriera: lo statunitense ha compiuto 21 anni due giorni fa e, con questo risultato, è salito al trentesimo posto della classifica mondiale, destinato però a ben altre posizioni in futuro. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL TORNEO

Per seguire la diretta tv degli Australian Open 2019 dovrete andare su Eurosport e Eurosport 2: sono questi due canali infatti a trasmettere le principali partite del torneo, dedicandosi soprattutto ai campi più importanti. Per tutti coloro che non avessero a disposizione un televisore, la diretta streaming video dello Slam è garantita dalla piattaforma Eurosport Player alla quale sarà necessario abbonarsi; ricordiamo anche l’appuntamento con il sito ufficiale www.australianopen.com per tutte le informazioni utili, e i corrispettivi account presenti sui social network – e consultabili gratuitamente – agli indirizzi facebook.com/AustralianOpen e, su Twitter, @australianopen.

NADAL TIAFOE 6-3

Rafa Nadal vince il primo set nei quarti di finale degli Australian Open 2019: al momento lo spagnolo è troppo più forte di Frances Tiafoe che, trovandosi per la prima volta a questo livello negli Slam, sta pagando dazio anche alla stanchezza, visto l’impegno fisico e mentale profuso per eliminare, nei turni precedenti, giocatori come Kevin Anderson, il nostro Andreas Seppi e Grigor Dimitrov. Per lo statunitense anche perdere oggi non intaccherebbe un Australian Open straordinario; come detto la pressione è tutta su Nadal, che al momento sta facendo il suo dovere e, dopo aver vinto il primo set con il risultato di 6-3, ha già allungato le mani sul secondo parziale piazzando il break, e conduce ora 3-1. Siamo in campo da 53 minuti: il pubblico della Rod Laver Arena non si sta certo annoiando, ma molto probabilmente spera che Tiafoe possa avere uno scatto di orgoglio che gli permetta di prolungare la partita. Significherebbe un quarto di finale più lungo e combattuto, ma per adesso la sensazione è che la cosa dipenda esclusivamente dallo stato di forma di Rafa. (agg. di Claudio Franceschini)

NADAL TIAFOE IN CAMPO, KVITOVA IN SEMIFINALE

Petra Kvitova continua a dominare: agli Australian Open 2019 la ceca si prende la semifinale in appena 68 minuti, demolendo Asleigh Barty con il risultato di 6-1 6-4. Un brusco risveglio per la ventiduenne, che sognava una semifinale Slam davanti al pubblico di casa: purtroppo in questo periodo la Kvitova si sta rivelando ingiocabile per tutte, come dimostrato dalle vittorie in scioltezza nei turni precedenti e dal titolo di Sydney. A questo punto la semifinale femminile nella parte bassa del tabellone è formata: la Kvitova è super favorita contro Danielle Collins e potrebbe tornare a disputare la finale di un Major dopo quattro anni e mezzo, perchè tanto è passato dal secondo Wimbledon vinto dalla ceca. Adesso è arrivato il momento di Rafa Nadal: lo spagnolo sta per fare il suo ingresso sulla Rod Laver Arena per vedersela contro Frances Tiafoe. Tra i due non ci sono precedenti: il numero 2 Atp è chiaramente il favorito per prendersi la semifinale, ma bisognerà anche valutare le sue condizioni fisiche che sono sempre al limite (fino a pochi giorni prima dell’inizio degli Australian Open 2019 era addirittura in dubbio la sua partecipazione). Tiafoe ha ben poco da perdere: dopo aver centrato i quarti di uno Slam per la prima volta in carriera, lo statunitense sa che nella peggiore delle ipotesi saluterà il torneo con un’ovazione da parte del campo centrale… (agg. di Claudio Franceschini)

TSITSIPAS E’ IN SEMIFINALE

Continua, agli Australian Open 2019, la grande marcia di Stefanos Tsitsipas: il greco, classe ’98, è il primo del suo Paese in una semifinale Slam grazie alla vittoria ottenuta contro Roberto Bautista Agut. Dopo aver battuto Federer, Tsitsipas si è confermato: 7-5 4-6 6-4 7-6 e adesso il ventenne aspetta quello che potrebbe essere Rafa Nadal, impegnato più tardi contro Frances Tiafoe che è un altro giovane rampante pronto a prendersi la gloria. Per il greco intanto accade quello che era successo a Hyeon Chung: una semifinale agli Australian Open appena dopo aver vinto la NextGen, ma poi il sudcoreano non è riuscito a tenere il livello anche a causa di qualche infortunio. Nel tabellone femminile non si esaurisce la favola di Danielle Collins: arrivata a Melbourne senza aver mai vinto un match in un tabellone principale nel Major, la statunitense è in semifinale grazie al 2-6 7-5 6-1 ottenuto su Anastasia Pavlyuchenkova. Attende la vincente del match tra Petra Kvitova, la grande favorita per arrivare in finale e già avanti 5-1 nel primo set, e l’idolo di casa Asleigh Barty che ha già fatto fuori Maria Sarapova. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA GIORNATA

I quarti di finale agli Australian Open 2019 prendono il via nella giornata di martedì 22 gennaio, che per noi italiani sarà un appuntamento notturno: al Melbourne Park sono impegnate le due metà basse dei tabelloni Atp e Wta, e il torneo maschile ha perso un enorme protagonista nel sei volte campione Roger Federer, che deve ritardare l’appuntamento con il centesimo titolo da professionista e lascia per strada i tanti punti che gli derivavano dal titolo dello scorso anno, il secondo consecutivo. Presente invece Rafa Nadal che a questo punto è il grande favorito per arrivare in finale da questo lato del tabellone, ma il maiorchino non può dormire sonni tranquilli: deve fare i conti con un Frances Tiafoe che, dopo aver battuto il nostro Andreas Seppi, ha fatto fuori anche l’eterno incompiuto Grigor Dimitrov ed è uno dei giovani che avanzano a spron battuto nel circuito. L’altro naturalmente è Stefanos Tsitsipas, cioè il giustiziere di Federer: il greco del ’98, già vincitore della NextGen lo scorso ottobre ma anche finalista a Montréal in agosto, era atteso a grandi risultati ma in pochi si sarebbero aspettati che già ora sarebbe diventato il primo greco di sempre ai quarti di uno Slam, soprattutto visto l’incrocio nel turno appena giocato. Per Tsitsipas adesso si tratterà di frenare la grande corsa di Roberto Bautista Agut: lo spagnolo ha vinto tre delle quattro partite con maratone al quinto set, sarà da vedere se la condizione fisica lo supporterà ma per il momento la testa di serie numero 22 sembra essere accompagnato da una più che buona stella.

AUSTRALIAN OPEN 2019: LE PARTITE WTA

Parlando ancora della diretta degli Australian Open 2019, dobbiamo anche fare un excursus attraverso il tabellone femminile: la testa di serie numero 2 Angelique Kerber sperava di tornare almeno in semifinale, ma la tedesca cha quattro giorni fa ha compiuto 31 ha clamorosamente perso in meno di un’ora contro Danielle Collins, che le ha lasciato appena due game. Pensate: la statunitense prima di questo Australian Open non aveva mai vinto un match in nessun main draw Slam, è arrivata al Melbourne Park e clamorosamente ha superato tre partite facendo fuori anche Julia Goerges e Caroline Garcia, sempre dominando. La sua avversaria è Anastasia Pavlyuchenkova, vicina alla forma degli anni migliori: la russa ha superato in rimonta Sloane Stephens, altra Top Ten (numero 5) a cadere agli ottavi. La campionessa degli Us Open 2017 è dunque fuori dai giochi, pertanto la favorita in questa parte bassa del tabellone diventa in automatico (e forse lo era già a bocce ferme) Petra Kvitova che ha iniziato il 2019 in maniera rombante (titolo a Sydney) e che sfida nei quarti Ashleigh Barty, la padrona di casa che ha saputo rimontare il suo match contro Maria Sharapova e arriva a questo appuntamento con piena convinzione nei propri mezzi, e soprattutto la possibilità di giocare con il supporto di un pubblico che sarà quasi tutto a suo favore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA