Diretta Fano Sudtirol / Risultato finale 0-3, info streaming: Il Sudtirol cala il tris

Diretta Fano Sudtirol, streaming video e tv: due ottime vittorie consecutive in trasferta per i marchigiani, che però nel loro stadio non stanno riuscendo a trovare il giusto passo.

22.01.2019, agg. alle 22:33 - Claudio Franceschini
tulli_sudtirol
Diretta Fano Sudtirol, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA FANO SUDTIROL (0-3): IL SUDTIROL CALA IL TRIS

Il Sudtirol ferma la striscia positiva del Fano sbancando il Mancini con un rotondo 0 a 3. Dopo le reti realizzate da Tait nel corso del primo tempo e da Vinetot in avvio di ripresa, i padroni di casa hanno sfiorato il gol che avrebbe potuto riaprire la disputa al 78′ quando Ndiaye ha tentato una spettacolare azione personale conclusa con un perfetto tiro a giro scoccato dal limite dell’area che è stato respinto solamente dalla traversa, a portiere ampiamente battuto. Il forcing dei marchigiani è stato però stroncato poco dopo all’84’ quando un errore in fase di impostazione, ha permesso a Morosini di involarsi verso l’area e di segnare il terzo gol con una potente conclusione. Prima del triplice fischio di chiusura c’è stata da registrare anche il cartellino rosso incassato da Maloku, reo di aver commesso due falli da cartellino giallo nel giro di due minuti nel corso del recupero, lasciando così i suoi in dieci uomini. (Agg. Guido Marco)

VINETOT RADDOPPIA DI TESTA

Quando siamo giunti al 75′ della sfida tra Fano e Sudtirol il risultato è di 0 a 2, a raddoppiare ci ha pensato al 49′ Vinetot che ha anticipato tutti con un colpo di testa nei pressi del primo palo sul perfetto cross di Morosini. Al 56′ mister Epifani prova a stravolgere la propria squadra effettuando ben quattro sostituzioni mandando in campo N’Diay, Da Silva, Lazzari e Acquadro al posto di Tascone, Lulli; al 59′ anche mister Zanetti effettua un cambio inserendo Mazzocchi al posto di Turchetta. (agg. Guido Marco)

TAIT SBLOCCA IL PUNTEGGIO

Si è appena concluso il primo tempo dell’incontro tra Fano e Sudtirol ed il risultato è ora di 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Tait al 42′: De Rose, dopo essersi liberato, di due avversari ha liberato l’accorrente Tait che a tu per tu col portiere lo ha superato con un tiro di prima intenzione. Il primo tempo si è così concluso col punteggio di 0 a 1, gli ospiti sono riusciti a chIudere in vantaggio grazie al gol nel finale di Tait dopo una prima frazione di gioco tutt’altro che emozionante. (agg. Guido Marco)

ZERO EMOZIONI AL MANCINI

Allo Stadio Raffaele Mancini di Fano i padroni di casa dell’AJ stanno affrontando il Sudtirol nella gara valida per la 22^ giornata del Gruppo B di Serie C e, dopo circa 30 minuti di gioco, il punteggio è ancora di 0 a 0. I marchigiani reduci da tre vittorie nelle ultime quattro giornate, sono riusciti ad uscire dalla zona playout piazzandosi al quindicesimo posto con 23 punti mentre gli ospiti, cercano una vittoria che manca da oltre un mese, assestandosi così al dodicesimo posto con 28 punti. Il match inizia in maniera estremamente equilibrata con i padroni di casa che provano a prender in mano il gioco ma faticando a tessere una manovra efficace.  (agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

Fano Sudtirol, interessante partita del girone B in Serie C, sta per cominciare: prima, qualche statistica raccolta dalle due squadre in campionato. Il Fano continua nella sua strana marcia in campionato, fatta recentemente di una sconfitta, una vittoria e un pareggio che sono risultati che sostanzialmente si alternano con una cadenza ben precisa. La formazione di casa dovrà concentrarsi sulla creazione di maggiori opportunità da rete, che nelle sfide passate sono venute leggermente a mancare. Il Sudtirol invece, seppur gestisca bene gran parte della gara, non riesce a realizzare tante reti, seppur le occasioni non vengano a mancare. Nelle ultime gare oltre la metà delle occasioni si sono concluse con tiri fuori dallo specchio o bloccati dal portiere avversario, segnale che il reparto offensivo necessita di una modifica rapida. Adesso però è davvero arrivato il momento che stavamo aspettando, ovvero quello in cui dobbiamo dare la parola al campo e metterci comodi per scoprire come andranno le cose nell’emozionante diretta di Fano Sudtirol, spazio dunque al calcio d’inizio! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Fano Sudtirol: come sempre, il campionato di Serie C è esclusiva del portale elevensports.it con l’eccezione di alcuni posticipi designati di turno in turno. Potrete dunque seguire la partita in diretta streaming video usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; avrete la possibilità di abbonarvi al servizio, pagando un costo stagionale (abbonamento gratuito per chi lo rinnovasse dallo scorso anno) oppure ogni volta scegliere di acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso.

I TESTA A TESTA

Fano Sudtirol si avvicina: è il momento di andare a vedere quale sia lo storico tra queste due squadre, che si sono affrontate in cinque occasioni a partire dal 2016 e, di conseguenza, sono avversarie in Serie C per la terza stagione consecutiva. Bilancio terribile per il Fano: in questi incroci non solo i marchigiani non hanno mai vinto andando incontro a tre sconfitte (con due pareggi), ma addirittura entrano nella partita di oggi dovendo ancora segnare il primo gol contro gli altoatesini. Al Raffaele Mancini le partite sono due: quella dell’antivigilia di Natale del 2016 si era risolta con un pareggio a reti bianche, quasi un anno dopo le due squadre si erano trovate nuovamente e Rocco Costantino, che a gennaio ha lasciato il Sudtirol, aveva deciso la sfida segnando al 19’ minuto, con gli altoatesini che in pieno recupero erano rimasti in dieci per l’espulsione diretta di Luca Berardocco (ma anche il Fano aveva chiuso in inferiorità numerica, rosso a Alex Rolfini). In assoluto l’ultimo episodio è lo 0-0 del Druso nella partita di andata; l’ultima vittoria degli altoatesini risale invece all’aprile dello scorso anno, un 2-0 interno con i marchigiani rimasti addirittura in nove nel recupero del primo tempo. Fallo da rigore di Marco Soprano, allontanato anche Filippo Gattari per proteste: curiosamente Costantino quel penalty lo aveva sbagliato, ma i padroni di casa avevano già segnato con Hannes Fink e Fabian Tait. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Fano Sudtirol si gioca alle ore 20:30 di martedì 22 gennaio: ennesimo turno infrasettimanale nel travagliato campionato di Serie C 2018-2019, siamo arrivati alla ventiduesima giornata e questa partita rappresenta la possibilità per i padroni di casa di confermare la splendida vittoria ottenuta sul campo della Ternana, che ha fatto balzare il Fano fuori dalla zona retrocessione, dando tutto un altro sapore al suo girone B. Il Sudtirol invece ha mancato il ritorno alla vittoria pareggiando contro il Ravenna: i tre punti non arrivano ormai da oltre un mese e per gli altoatesini si sta allontanando l’ipotesi di giocare i playoff, appena tre punti nelle ultime quattro partite che hanno evidenziato anche un calo nelle prestazioni. La squadra di Paolo Zanetti dovrà dunque stare attenta: è vero che il Fano non vince una partita casalinga da un mese e mezzo, ma ha ottenuto due successi nelle ultime due trasferte e ha incassato appena tre gol nelle ultime otto partite. Curiosamente però queste reti hanno sancito due sconfitte; avendo un bilancio di appena 12 gol realizzati, i marchigiani hanno bisogno di blindare la loro difesa per portare a casa i punti. Staremo dunque a vedere quello che succederà nella diretta di Fano Sudtirol, di cui andiamo ora a presentare le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI FANO SUDTIROL

Andiamo a vedere in che modo potrebbe essere giocata questa Fano Sudtirol: i marchigiani di Massimo Epifani dovrebbero scendere in campo con Mouhamadou Sarr tra i pali, protetto da una linea a tre nella quale agiscono Celli, Konaté e Magli. A centrocampo avremo Vitturini e Setola come laterali, a dare una mano alla linea mediana nella quale Tascone e Lulli dovrebbero essere confermati in qualità di mezzali a supportare la regia di Selasi, che si gioca il posto con Ndiaye. Davanti, Scimia e Ferrante potrebbero essere nuovamente i due attaccanti ma attenzione a Cernaz, esterno offensivo che all’occorrenza può essere impiegato come seconda punta in appoggio a un centravanti. Nel Sudtirol torna Oneto dalla squalifica, e si piazza sulla linea difensiva insieme a Casale e Vinetot; Tait e Fabbri i due esterni di centrocampo a percorrere tutta la fascia, mentre Tommaso Morosini agirà in cabina di regia con Antezza e Berardocco che invece si preoccuperanno di presidiare gli interni. Mentre in porta andrà Offredi, la coppia offensiva sarà quella formata da De Cenco e Turchetta anche se Mazzocchi spera stavolta di avere una chance dal primo minuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA