Diretta Milano Zalgiris / Risultato finale 80-70: l’Olimpia torna alla vittoria in Eurolega!

Diretta Milano Zalgiris, risultato finale 80-70: l’Olimpia torna a vincere in Eurolega con il contributo di Mike James, Vlado Micov e Dairis Bertans, nono successo in regular season.

24.01.2019, agg. alle 22:44 - Claudio Franceschini
Diretta Milano Zalgiris, basket Eurolega 20^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO ZALGIRIS (RISULTATO FINALE 80-70)

Milano Zalgiris 80-70: l’Olimpia vince la sua nona partita in Eurolega e si rimette a caccia dei playoff, pareggiando i conti nella doppia sfida diretta con i lituani che adesso sono distanti due partite, tre se contiamo che la squadra di Simone Pianigiani trova anche il modo di girare la differenza canestri. Nel quarto periodo la reazione dei lituani arriva sotto forma di un doppio sorpasso, ma la squadra allenata da Sarunas Jasikevicius non si stacca mai di oltre un punto; per di più Milano reagisce sempre alla grande e si riporta immediatamente avanti, allungando infine nella seconda occasione. Grande partita da parte di Mike James (20 punti, 4 rimbalzi e 9 assist), Vlado Micov (17 punti con 7/12 al tiro) e Dairis Bertans, che ultimamente aveva giocato poco ma che diventa un fattore firmando lui pure 17 punti, e tirando 4/9 dall’arco. Una vittoria fondamentale per continuare a sperare nei quarti di finale: a prescindere dai risultati delle altre l’Olimpia si è rimessa in carreggiata e ora dovrà onorare al meglio questa serata. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO ZALGIRIS (52-50): 4^ QUARTO

Milano Zalgiris 52-50: la partita del Mediolanum Forum procede in equilibrio anche nel secondo tempo, che si sta dimostrando intenso e accattivante. L’Olimpia se non altro mantiene il vantaggio, con Dairis Bertans che torna a produrre come aveva fatto nel primo quarto; Mike James dà il suo contributo in termini di rimbalzi e assist, lo Zalgiris rischia più volte di affondare ma Brandon Davies, assolutamente dominante sotto i tabelloni, guida la riscossa della squadra lituana che, per quanti tentativi di allungo Milano faccia, resta sempre in zona aggancio con Nate Wolters e Paulius Jankunas che rappresentano le due bocche alternative al centro ex Varese. L’Olimpia, che ha il contributo realizzativo anche di un Vlado Micov sempre pericoloso quando in grado di accendersi offensivamente, spera di trovare il parziale giusto con il quale prendere una distanza di sicurezza, ma è destino che in questa Eurolega, salvo rari casi, non riesca nell’intento; siamo ancora lontani dalla soluzione dell’enigma dunque, vedremo se il quarto periodo sarà quello giusto per far tornare Milano ad una vittoria che a questo punto del torneo diventa sempre più importante. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Milano Zalgiris, che non sarà trasmessa nel nostro Paese: come sempre però sarà la piattaforma Eurosport Player a fornire le immagini dal Mediolanum Forum a tutti i suoi abbonati, grazie al servizio di diretta streaming video utilizzabile con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito www.euroleague.net, consultabile gratuitamente per trovare tutte le informazioni utili su questa sfida, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

MILANO ZALGIRIS (34-30): 3^ QUARTO

Milano Zalgiris 34-30: intervallo lungo al Mediolanum Forum, e partita ancora tutta da giocare. Come spesso accaduto in questa Eurolega, l’Olimpia non ha saputo confermarsi ed è calata di intensità; Mike James e Vlado Micov producono punti e anche Mindaugas Kuzminkas si è messo in partita, l’attacco non è mai stato un problema per la squadra di Simone Pianigiani ma difensivamente l’Olimpia fa più fatica, e lo Zalgiris di Sarunas Jasikevicius ne approfitta con Edgaras Ulanovas che esce dalla panchina ed è chirurgico dall’arco. I lituani non sono troppo precisi dalla lunga distanza ed è anche per questo motivo che Milano se non altro riesce a mantenersi avanti; nel finale di secondo periodo James trova il canestro che lo manda in doppia cifra e mette due possessi pieni di distanza tra le squadre, ma l’ultima parola sul primo tempo è lituana. Dunque, avremo ancora tante emozioni nei 20 minuti che ci attendono, con la speranza che Milano possa vincere… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO ZALGIRIS (21-13): 2^ QUARTO

Diretta Milano Zalgiris 21-13: partenza forte dell’Olimpia, merito di Dairis Bertans che viene scelto nel quintetto da Simone Pianigiani. Sono suoi 6 dei primi 8 punti con cui Milano prende il comando; vivo però anche lo Zalgiris che però resta vivo e cerca di non perdere contatto con Brandon Davies, che avevamo già indicato come protagonista atteso della sfida. L’ex centro di Varese mette 4 punti, altri 4 li infila Nate Wolters e così la squadra lituana riesce a riportarsi in parità. Milano però ha tutta l’intenzione di andare subito in fuga per poi gestire la situazione: tripla di Mike James, tripla di Vlado Micov, parzialone di 10-0 con il quale l’Olimpia mette le cose in chiaro scommettendo sulla capacità dello Zalgiris di fare fronte alla pressione. I lituani, va detto, rispondono e come detto in precedenza appaiono vivi; entra in partita anche Paulius Jankunas, il sesto uomo del giorno è subito attivo nel trovare la via del canestro ma è ancora James, che si mette in ritmo, a ricacciare indietro gli avversari. Bella partita al momento al Mediolanum Forum, ci sono tutti gli ingredienti per un bello spettacolo. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO ZALGIRIS (0-0): PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Milano Zalgiris: volendo anticipare gli impegni che ancora attendono l’Olimpia nella regular season di Eurolega, scopriamo che la squadra di Simone Pianigiani – oltre a questa – affronterà altre cinque partite al Mediolanum Forum dove faranno visita Darussafaka, Maccabi, Olympiacos, Panathinaikos e Fenerbahçe. Le trasferte saranno invece quelle contro Gran Canaria, Khimki, Cska Mosca, Real Madrid e Anadolu Efes: un cammino per niente facile visto che Milano deve ancora affrontare tutte le prime cinque squadre della classifica e tre di queste fuori casa, poi avrà quelle che al momento sono due delicatissime sfide dirette contro Maccabi e Panathinaikos. Insomma: serve vincere oggi per poi provare eventualmente a mantenere il vantaggio sulla concorrenza, ma è logico che si debba anche sperare in risultati positivi in arrivo da altri campi. Il primo punto all’ordine del giorno è comunque quello di vincere questa sera, e allora noi diamo immediatamente la parola al parquet del Mediolanum Forum mettendoci poi comodi, perchè finalmente la diretta di Milano Zalgiris sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL FOCUS SUI LITUANI

Prima di dare la parola alla diretta di Milano Zalgirs, diamo uno sguardo ai numeri messi insieme dal roster lituano, allenato come sappiamo dalla leggenda Sarunas Jasikevicius che l’Eurolega l’ha anche dominata, vincendola con Barcellona, Maccabi Tel Aviv (due volte) e Panathinaikos. Abbiamo già citato Brandon Davies, che se vogliamo è il volto noto: il centro di Philadelphia è passato dall’Italia nella stagione 2015-2016, vestendo la maglia di Varese con cui ha segnato praticamente 13 punti a partita in regular season, raggiungendo anche la finale di Europe Cup. Quest’anno viaggia a 14,7 punti e 5,6 rimbalzi in Eurolega, tirando con il 55,9% in area; la sua migliore prestazione l’ha fornita contro il Khimki quando ha chiuso a 23 punti e 13 rimbalzi con 15/18 al tiro. E’ lui il miglior realizzatore di una squadra che manda in doppia cifra anche Nate Wolters (11,9, anche primo negli assist con 4,6) e che ha in Aaron White un altro ottimo giocatore, capace di 9,4 punti e 4,7 rimbalzi. Nel corso della stagione Jasikevicius ha ruotato a ripetizione i suoi starting five: gli unici a essere sempre partiti titolari sono Davies e Wolters, poi tante apparizioni per Arturas Milaknis, Edgaras Ulanovas e Pauilus Jankunas. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PAROLE DI SIMONE PIANIGIANI

In attesa di Milano Zalgiris, facciamo un passo indietro per andare a recuperare alcune delle dichiarazioni che Simone Pianigiani ha rilasciato in conferenza stampa dopo la sconfitta dell’Olimpia sul parquet di Brindisi. Il coach senese ha detto per prima cosa che la partita era ostica per come la Happy Casa ci arrivava (galvanizzata dalla qualificazione in Coppa Italia) e per il modo in cui i pugliesi avevano fatto soffrire la sua squadra già all’andata. “Eravamo al minimo di energia, ma ci siamo ribellati alla sconfitta provando a rimettere tutto in discussione”: questo il pensiero di Pianigiani che ha citato anche le assenze di Dairis Bertans (“avrebbe dovuto giocare al posto di uno dei due centri”) e Andrea Cinciarini, e detto che “quando siamo andati in difficoltà, Brindisi è stata brava a punirci”. In più l’allenatore di Milano ha parlato di atteggiamento positivo e buon segnale in vista dei playoff: “Il nostro campionato è quello, ce lo giocheremo lì” ha detto, senza nascondere le ovvie ambizioni della società. Nessun dramma insomma, anche perchè quella del PalaPentassuglia è stata solo la seconda sconfitta che l’Olimpia ha subito in tutto il campionato di Serie A1, in 16 partite giocate. (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

I precedenti di Milano Zalgiris sono 9, e il bilancio non è certamente roseo per l’Olimpia: da quando esiste la moderna Eurolega la AX Armani Exchange ha battuto soltanto due volte la squadra lituana, una al Mediolanu Forum e una alla Zalgirio Arena. Questa sera ci interessa ovviamente il primo caso: andiamo allora addirittura all’ottobre 2013, quando l’ultima versione dell’Olimpia a raggiungere i quarti di finale si era imposta per 82-75: MVP di serata uno straripante Nicolò Melli autore di 20 punti e 9 rimbalzi tirando 9/10 dal campo, molto bene anche David Moss e Curtis Jerrells con 30 punti complessivi mentre stranamente aveva vissuto una serata storta Keith Langford, appena 9 punti con 2/11 e due palle perse. L’ultima vittoria dello Zalgiris a Milano è datata novembre 2017: un clamoroso 62-94 maturato soprattutto nei due quarti centrali, ma con l’Olimpia mai in partita e punita da sette giocatori con almeno 10 di valutazione (13 punti per Paulius Jankunas). All’andata di questo girone invece i lituani si erano imposti per 83-78 (con un secondo periodo da 22-8) grazie alla super prestazione dell’ex Varese Brandon Davies: 27 punti con 11/15, 10 rimbalzi e 4 assist per un complessivo 37 di valutazione. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milano Zalgiris si gioca alle ore 20:45 di giovedì 24 gennaio: appuntamento al Mediolanum Forum per la ventesima giornata di basket Eurolega 2018-2019. Con il turno odierno arriveremo a completare i due terzi del percorso in questa regular season: reduce dalla sconfitta di Vitoria, l’Olimpia non può davvero sbagliare almeno le sue partite interne se vuole avere la possibilità di giocare i playoff. Rischia di ripetersi la storia andata in scena nelle ultime due stagioni, con le dovute differenze ma con un finale identico: Milano parte bene e ci crede, poi arriva un momento negativo e altre squadre si prendono gli otto posti disponibili. Al momento la classifica dell’Olimpia racconta di un nono posto; tuttavia, in virtù delle sfide dirette a sfavore contro praticamente tutte le rivali che gravitano in quella zona, la distanza da recuperare è di due partite. Lo Zalgiris, che all’andata aveva vinto, con un successo al Forum opererebbe il sorpasso e a sua volta si staccherebbe virtualmente di due partite; ecco perchè nella diretta di Milano Zalgiris bisogna sperare in un’affermazione interna senza se e senza ma, anche se poi resterà un cuscinetto di dieci partite per provare la rimonta.

RISULTATI E CONTESTO

L’Olimpia arriva a Milano Zalgiris avendo perso quattro delle ultime cinque partite e nove delle ultime undici: sull’andamento della squadra di Simone Pianigiani incide ovviamente la striscia di cinque sconfitte tra la trasferta di Barcellona e la gara interna contro il Bayern, che ha fatto perdere certezze. Possiamo riassumere e dire che la stanchezza del doppio impegno sta iniziando a farsi sentire: questo si evince non tanto dalle prestazioni in Europa dove le difficoltà ci sarebbero comunque, quanto dal fatto che domenica l’Olimpia è caduta a Brindisi perdendo la seconda partita in Serie A1. Certo un incidente di percorso per una squadra che sta dominando il campionato, ma anche la sensazione che con l’avvicinarsi dei momenti topici qualcosa a livello fisico si stia pagando, certamente anche per la scelta di non investire sul mercato in sostituzione di Nemanja Nedovic. Questa sera a Milano arriva uno Zalgiris certamente non paragonabile allo squadrone degli anni Novanta che ha anche vinto un’Eurolega, ma assolutamente competitivo: lo scorso anno Sarunas Jasikevicius ha fatto il miracolo qualificandosi alla Final Four, in questa stagione è partito male, si era ripreso ma ha perso quattro partite consecutive prima di tornare al successo, contro il Panathinaikos. I playoff restano assolutamente alla portata, ma passano anche da questa trasferta del Mediolanum Forum: non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose in campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA