Diretta Milano Virtus Bologna/ Risultato finale 94-75, info streaming: Largo successo dei lombardi (basket A)

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Virtus Bologna, streaming video e tv: l’Olimpia cerca di rialzarsi dopo la sconfitta di Brindisi, comunque indolore, mentre le V nere vogliono confermare l’ottimo periodo.

Mike_James_Olimpia_Milano_Bologna_lapresse_2018
Video Efes Milano: Mike James (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO VIRTUS BOLOGNA (94-75): FINE PARTITA

Presso l’impianto del Mediolanum Forum l’AX Armani Exchange Milano batte la Virtus Segafredo Bologna per 94 a 75. Nemmeno nell’ultimo quarto di gioco gli ospiti bianconeri riescono a contenere la qualità delle scarpette rosse, mai dome sin dall’inizio dell’incontro ed anzi la fretta è decisamente cattiva consigliera per la squadra di coach Sacripanti, commettendo davvero troppi errori al tiro sul più bello. I 2 punti guadagnati oggi consentono all’Olimpia di portarsi a quota 30 nella classifica di Serie A mentre Bologna resta ferma a 18 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Virtus Bologna è prevista su Eurosport 2: tutti i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare potranno dunque seguire la partita sul canale 211 del decoder. Per tutti gli altri l’appuntamento è su Eurosport Player: abbonandosi al portale – pagando una quota per la stagione – saranno accessibili le immagini in diretta streaming video utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Il sito www.legabasket.it fornirà invece le informazioni utili, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Olimpia Milano e Virtus Bologna sono ora sul punteggio di 67 a 58. In queste prime battute del secondo tempo gli ospiti tornano sul parquet con lo spirito giusto per tentare la rimonta ed infatti migliorano la propria mira oltre a contenere l’attacco dei milanesi tramite un ottimo lavoro difensivo. Gli emiliani vengono quindi trascinati da Taylor e, a rotazione, dai loro due centri, forzando spesso la squadra di Pianigiani all’errore.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Olimpia Milano e Virtus Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 48 a 32. Gli ospiti sbagliano troppi canestri a ridosso del ferro mentre i padroni di casa, grazie all’ottima concentrazione in entrambe le fasi di gioco, insistono migliorando la propria prestazione rispetto a quanto vinto in precedenza fino ad ottenere un massimo vantaggio di 17 punti. Il tecnico fischiato a coach Pianigiani non frena i lombardi, tra i quali il miglior realizzatore è stato James, avendo messo a segno 12 punti.

PRIMO QUARTO

In Lombardia il primo quarto di gioco tra Olimpia Milano e Virtus Bologna si è concluso con il punteggio di 22 a 16. In queste fasi iniziali dell’incontro le due compagini partono un po’ con il freno tirato ed i giocatori che dovrebbero dare qualcosa in più alla sfida si rendono invece protagonisti di alcuni errori. I padroni di casa fanno valere il fattore campo ma, con il passare dei minuti, anche la formazione ospite sembra essere in grado di rimanere in corsa, contenendo così il distacco fatto segnare dai milanesi.

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due su Milano Virtus Bologna: diamo allora uno sguardo alle principali statistiche dei giocatori impegnati in campo. Prendendo in considerazione le varie Top 5, scopriamo che negli assist Tony Taylor (5,6) è l’attuale leader visto l’addio di Norris Cole, andato al Buducnost; Mike James occupa la terza posizione con 5,4 passaggi decisivi a partita, mentre Amedeo Della Valle rimane il miglior tiratore di liberi (92,7%) con Kevin Punter a una percentuale di 84,8% (quarto). Nel plus/minus domina Kaleb Tarczewski con 11,9 ma è in terza posizione James, con 8,5; troviamo poi Taylor con 5,1 falli subiti in quarta posizione mentre Arturas Gudaitis è quarto per valutazione, con una media di 20,1 in una classifica dominata da Davon Jefferson di Cantù. Adesso noi dobbiamo metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo: non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose in questa appassionante partita, sperando che la situazione delle due squadre ci porti a vivere un grande spettacolo. Al Mediolanum Forum è dunque tutto pronto: la diretta di Milano Virtus Bologna può finalmente cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

Aspettando la diretta di Milano Virtus Bologna, possiamo andare a leggere come erano andate le cose nella partita di andata. Al PalaDozza era il 14 ottobre; le V nere avevano aperto il campionato con la vittoria di Trieste, mentre l’Olimpia si era imposta in casa contro Brindisi. Era terminata con una vittoria dell’attuale capolista: 79-88 il risultato, nonostante un secondo quarto nel quale la Segafredo aveva messo in crisi le certezze di Milano ed era tornata negli spogliatoi con un punto di vantaggio. Mike James si era preso il proscenio e la palma di MVP di giornata segnando 26 punti con un fantastico 11/18 al tiro (50% dall’arco), aggiungendovi 4 rimbalzi e 6 assist a fronte di sole due palle perse; aveva fatto molto bene anche Arturas Gudaitis con una doppia doppia da 14 punti e 11 rimbalzi, mentre la panchina dell’Olimpia aveva prodotto 23 punti con 18 del solo Nemanja Nedovic. Per Bologna (14 punti di Kevin Punter che però aveva tirato non benissimo), non erano bastati un Brian Qvale da 18+12 (con 9/14 dal campo) e un Tony Taylor che aveva sfiorato la doppia doppia con 15 punti e 9 assist; 17 i punti dalla panchina, ma incredibilmente nei suoi 12 minuti Dejan Kravic non aveva strappato rimbalzi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milano Virtus Bologna si gioca alle ore 17:00 di domenica 27 gennaio: partita valida per la 17^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019, secondo turno di ritorno che mette di fronte due squadre storiche della nostra pallacanestro. Al Mediolanum Forum l’Olimpia cerca riscatto: la sconfitta inattesa di Brindisi non ha intaccato un primato netto in classifica, anzi la distanza dalle inseguitrici è rimasta la stessa visto il contemporaneo ko di Avellino. Come detto da Simone Pianigiani, Milano punta i playoff e affronta la regular season sapendo di doversi solo piazzare in testa, poi il suo campionato inizierà con le serie che porteranno alla lotta per lo scudetto. Ottimo momento per la Virtus Bologna, che arriva dalla vittoria interna su Trieste: per la Segafredo questa stagione potrebbe regalare più soddisfazioni di quella passata, a patto però che si arrivi a giocare la post season. Vedremo dunque cosa succederà nella diretta di Milano Virtus Bologna, attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Milano Virtus Bologna, come abbiamo detto, è una partita storica: tanti scudetti e coppe nelle due bacheche, stagioni dominanti nel passato e, per quanto riguarda l’Olimpia, anche nel presente. La AX Armani Exchange dunque arriva dalla sconfitta del PalaPentassuglia: un incidente di percorso che lo stesso Pianigiani non ha voluto calcare troppo, visto che la squadra gioca due o anche tre partite la settimana e inevitabilmente la stanchezza si fa sentire. In questo periodo Milano deve guardare maggiormente alla corsa in Eurolega, dove bisogna intensificare gli sforzi per prendersi i playoff; in Serie A1 inevitabilmente la post season è garantita, e il margine sulle inseguitrici è tale da far pensare che il primo posto non sia troppo in discussione. Bene la Virtus Bologna, che con Stefano Sacripanti sembra aver ripreso a marciare: il grande obiettivo è quello di giocare i playoff che erano sfuggiti lo scorso anno, una posizione naturale per una società che, esauriti i grandi fasti degli anni Novanta e inizio Duemila, ha vissuto periodo complicati (su tutti il fallimento) ma adesso sta provando a ricostruire su basi più solide. Archiviata la qualificazione in Coppa Italia, le V nere hanno iniziato il girone di ritorno in campionato con la bella vittoria su Trieste, dopo aver espugnato la Enerxenia Arena battendo una Varese che era tra le squadre più in forma. Al momento è settimo posto in classifica, ma solo per il gioco delle sfide dirette: come punti, Bologna sarebbe quinta con l’ampia possibilità di prendersi addirittura la seconda piazza, e in ogni caso la trasferta del Mediolanum Forum è un’altra tappa di maturazione per la squadra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA