BARBARA BERLUSCONI SCRIVE SUL FATTO QUOTIDIANO/ Libero, “Silvio tradito: velina ingrata come la mamma”

Barbara Berlusconi e la Supercoppa Italiana in Arabia Saudita: “Sbagliato giocare Juventus Milan lì, ma inutile boicottare ora”

05.01.2019, agg. il 06.01.2019 alle 13:26 - Mauro Mantegazza
Barbara Berlusconi (LaPresse)

Non è passato inosservato l’intervento di Barbara Berlusconi sulle pagine del Fatto Quotidiano, il giornale di Marco Travaglio, in cui la figlia del Cavaliere ha detto la sua in merito alla spinosa vicenda della Supercoppa Italiana. Secondo quanto osservato da Renato Farina su “Libero”, per quanto si sia trattato di “dieci righe, innocue nei contenuti”, allo stesso tempo è chiaro che si parli di “piombo fuso nella sostanza simbolica”. Secondo il quotidiano di Vittorio Feltri, insomma, non può essere un caso che fra tanti giornali Barbara Berlusconi abbia deciso di scrivere proprio su quello storicamente più ostile al padre:”Stoltezza o vendetta? Siccome non crediamo che la ragazza, ormai matura, sia una cretina, propendiamo per la seconda ipotesi”, scrive Farina. Emblematico è però il titolo del pezzo:”Altra velina ingrata: Silvio tradito da Barbara”. L’ex ad del Milan viene definita “come la mamma”, e qui il richiamo alla celebre lettera che nel 2009 l’ex moglie di Silvio Berlusconi, Veronica Lario, inviò a Repubblica mettendo in forte imbarazzo l’allora Presidente del Consiglio. (agg. di Dario D’Angelo)

BARBARA BERLUSCONI SULLA SUPERCOPPA ITALIANA

Barbara Berlusconi si schiera nella infuocata polemica sull’opportunità di giocare in Arabia Saudita la Supercoppa Italiana, in programma tra Juventus e Milan mercoledì 16 gennaio a Gedda. Un commento importante, da parte di una donna che ha avuto ruoli importanti nel mondo del calcio e naturalmente ex dirigente del Milan quando la proprietà era di suo padre, Silvio Berlusconi. Barbara ha espresso il proprio giudizio con una lettera inviata al Fatto Quotidiano e al suo direttore Marco Travaglio, storico avversario di Berlusconi – anche questo è un dettaglio interessante della vicenda. Comunque, il pensiero di Barbara Berlusconi sulla Supercoppa Italiana in Arabia può essere sintetizzato così: una scelta sbagliata da parte della Lega di Serie A, ma ora che la decisione è presa il boicottaggio sarebbe ipocrita e inutile, dunque si sfrutti questa occasione per sensibilizzare tutti sulla condizione della donna nel mondo islamico.

LA LETTERA DI BARBARA BERLUSCONI SULLA SUPERCOPPA ITALIANA IN ARABIA

La posizione di partenza di Barbara Berlusconi sulla vicenda Supercoppa è molto chiara: “Non doveva essere organizzata in un Paese in cui non c’è rispetto per la condizione femminile”. Detto questo, tuttavia, l’ex amministratore delegato e vicepresidente del Milan ha voluto aggiungere che “la storia ci ha insegnato, penso alle Olimpiadi, che non è mai stato utile boicottare eventi sportivi ormai previsti”. Di conseguenza, ecco che cosa si dovrebbe fare a questo punto secondo Barbara Berlusconi in vista di questo Juventus Milan che sta facendo già tanto parlare e non per motivi calcistici: “Ritengo che la partita possa essere un’occasione per accendere un faro ulteriore su quello che accade in molti Paesi islamici e che possa essere di aiuto anche per iniziare ad abbattere tradizioni e divieti non più tollerabili”. Molto interessante è il passaggio in cui Barbara Berlusconi sostiene che “è ipocrita assegnare al calcio il compito di salvare il mondo”, dal momento che invece “gli Stati occidentali sviluppano regolari relazioni commerciali con chi invece andrebbe sanzionato per i propri comportamenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA