Diretta/ Slalom Flachau: ha vinto Petra Vlhova! Precede Shiffrin e Larsson, Costazza out nella 2^ manche

Diretta slalom Flachau: Petra Vlhova ha vinto la prova della Coppa del Mondo di sci alpino. Sfortunata Chiara Costazza, che ha inforcato nella seconda manche.

08.01.2019, agg. alle 21:41 - Mauro Mantegazza
Shiffrin_Flachau_slalom_lapresse_2018
Diretta slalom Flachau: Mikaela Shiffrin (LaPresse)

Petra Vlhova ha vinto lo slalom di Flachau: nella prova di Coppa del Mondo di sci alpino la XXXX ha sciato con il tempo complessivo di 1’52’’85 e ha preceduto Mikaela Shiffrin e un’ottima Anna Swenn Larsson, rispettivamente di 15 e 75 centesimi. Prima affermazione della slovacca nello slalom in questa Coppa del Mondo, a spezzare la maledizione dell’anno; nella classifica della specialità dunque continua a comandare la Shiffrin, che adesso ha 760 punti contro i 680 della Vlhova; nella graduatoria complessiva invece il vantaggio della statunitense “scende” a 446 punti, rimanendo comunque assolutamente in sicurezza. Bravissima anche Katharina Liebensberger che chiude quarta, poi Wendy Holdener e Frida Hansdotter. Per quanto riguarda Chiara Costazza, un grande peccato: la trentina aveva circa 8 decimi di vantaggio su Katharina Truppe, al momento in testa alla corsa, ma ha inforcato appena dopo il secondo intertempo dovendo dire addio a quello che sarebbe potuto essere un ottimo risultato. (agg. di Claudio Franceschini)

IN TESTA LA MOLTZAN

Siamo ormai alla metà della seconda manche nello slalom di Flachau: chiaramente la lotta per la vittoria e il podio deve aspettare, ma per il momento possiamo già andare a valutare quello che succede in pista. Paula Moltzan è stata autrice di un’ottima rimonta e, con il tempo di 56’’76, ha centrato il miglior tempo nella seconda manche rimanendo in testa; la statunitense in particolare è stata fantastica nella seconda parte del tracciato, come si evince dal fatto che le avversarie perdano tanti centesimi in quel frangente. Seconda e terza piazza per le slovene Marusa Ferk e Meta Hrovat, mentre è indietro una Sara Hector irriconoscibile dopo l’infortunio; ora però stiamo a vedere in che modo si concluderà questo slalom valido per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile, le top stanno per affrontare la loro discesa… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LO SLALOM DI FLACHAU

La diretta della prima manche dello slalom di Flachau avrà inizio alle ore 18.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 20.45. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Flachau (www.fis-ski.com) con i tempi di tutte le atlete in gara in tempo reale.

INIZIA LA SECONDA MANCHE

Eccoci al via della seconda manche dello slalom di Flachau, prova della Coppa del Mondo di sci alpino femminile: Mikaela Shiffrin, il cui vantaggio in classifica generale è enorme, difende la prima posizione conquistata nella prima manche dagli assalti di Anna Swenn Larsson e Petra Vlhova, rispettivamente seconda e terza. Per la statunitense potrebbe anche arridavare la vittoria numero 53 in Coppa del Mondo: un numero che la porterebbe a due successi da Vreni Schneider che occupa il gradino più basso del podio ma le consentirebbe anche di arrivare a -1 da Hermann Maier il quale, nella graduatoria globale di uomini e donne, è sesto assoluto. Staremo a vedere: come ha sempre detto la Shiffrin non bada molto a questi record, quello che interessa nel momento attuale è vincere lo slalom di Flachau e mettere altra distanza tra sè e la Vlhova soprattutto nella classifica della coppetta di specialità. Ricordiamo che ora tra le italiane vedremo all’opera la sola Chiara Costazza, decima al termine della prima manche e a caccia di un ottimo piazzamento (dovrà guardarsi soprattutto da Aline Danioth e Nastasia Noens): le altre (Lara Della Mea, Michela Azzola, Marta Rossetti e Anita Gulli) non sono riuscite a qualificarsi. Diamo nuovamente la parola alla Griessenkar e alle protagoniste della Coppa del Mondo, la seconda manche sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SLALOM FLACHAU: SHIFFRIN PRIMA, COSTAZZA DECIMA

Quando ci avviciniamo al termine della prima manche dello slalom di Flachau le posizioni di testa rimangono invariate, come del resto era lecito aspettarsi visto che le big sono scese tutte per prime: Mikaela Shiffrin comanda la classifica parziale con il tempo di 56’’14 e precede Anna Swenn Larsson (27 centesimi) e Petra Vlhova (31 centesimi) la quale dunque dovrà eventualmente scavalcare un’altra avversaria per provare a vincere il primo slalom stagionale (ma sarebbe la terza vittoria dopo il gigante di Semmering e il City Event di Oslo). Al momento comunque la slovacca può confermare il dato che la vuole sempre sul podio nel corso della Coppa del Mondo 2018-2019 di sci alpino in questa specialità; vero è anche che finora è stata sempre seconda e dunque peggiorerebbe il piazzamento, ma siamo ai dettagli. La gara è comunque splendida: tra la Shiffrin e la quinta classificata (Frida Hansdotter) ci sono 64 centesimi e dunque, al netto della superiorità della statunitense, può succedere di tutto. Per quanto riguarda le italiane, Chiara Costazza è lontana 2’’19 dalla vetta ma è decima: può confermarsi nella top Ten o addirittura migliorare la sua posizione, al momento possiamo considerare positiva la prova della sciatrice trentina, alle ore 20:45 appuntamento con la seconda manche. (agg. di Claudio Franceschini)

SLALOM FLACHAU: SHIFFRIN AL COMANDO

Nello slalom di Flachau continua il duello tra Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova: la prima manche della prova di Coppa del Mondo di sci alpino è appannaggio della statunitense, che vuole cancellare la delusione del City Event e, con il tempo di 56’’14, comanda con 27 centesimi di vantaggio sulla svedese Anna Swenn Larsson, ultima delle big ad aver affrontato il tracciato. La Vlhova scala in terza posizione, staccata di 31 centesimi dalla Shiffrin: al momento i distacchi sono piuttosto contenuti e anche il mezzo secondo abbondante che separa l’americana da Katharina Liensberger (quarta) appare colmabile nella seconda manche. Intanto da segnalare che Irene Curtoni ha deciso di non presentarsi al cancelletto di partenza, mentre Chiara Costazza scesa con il pettorale numero 15 ha terminato al decimo posto con 2’’19 di ritardo; a chiudere la classifica provvisoria c’è Lena Duerr (+2’’80) mentre Erin Mielzynski non ha concluso la manche risultando dunque eliminata. (agg. di Claudio Franceschini)

SLALOM FLACHAU: SI COMINCIA!

Tutto è pronto per la diretta dello slalom di Flachau, di cui fra pochi minuti avrà inizio la prima manche. Nella breve attesa che ci separa dalla partenza della prima atleta in gara, rendiamo omaggio a Marlies Schild, che da pochi giorni ha perso il record di sciatrice più vincente di sempre negli slalom di Coppa del Mondo, record che adesso appartiene naturalmente a Mikaela Shiffrin, la quale ha comunque reso omaggio alla austriaca, che ha avuto come modello nei primi anni della carriera. Marlies Schild d’altronde è stata senza dubbio la protagonista assoluta dello slalom per molti anni: 35 vittorie in carriera nella specialità su un totale di 37 successi in Coppa (un gigante e una combinata le uniche eccezioni) e ben quattro Coppe di specialità di slalom negli anni 2007, 2008, 2011 e 2012. Nei grandi eventi – per citare solamente le medaglie vinte in slalom – Marlies Schild è stata campionessa del Mondo a Garmisch 2011 più due argenti a Sankt Moritz 2003 e Are 2007, mentre alle Olimpiadi è stata seconda a Vancouver 2010 e Sochi 2014 e medaglia di bronzo a Torino 2006. Adesso però è tempo di tornare a pensare all’attualità: parola alla pista e al cronometro, lo slalom di Flachau comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ALBO D’ORO DELLA CORSA

In attesa di vivere la diretta dello slalom di Flachau, facciamo un breve tuffo nel passato ricordando come sono andate le edizioni più recenti della gara a casa di Hermann Maier. L’anno scorso la vittoria andò naturalmente a Mikaela Shiffrin, che si impose davanti alla padrona di casa Bernadette Schild e alla svedese Frida Hansdotter nell’appuntamento in notturna di Flachau. Nel gennaio 2017 invece si verificò un evento che fa sempre notizia in slalom, cioè la mancata vittoria della Shiffrin: a conquistare la vittoria fu la Hansdotter davanti alla norvegese Nina Loeseth, per l’americana terzo posto ex-aequo con la svizzera Wendy Holdener. Tre stagioni fa invece Shiffrin era assente per infortunio e la vittoria andò alla slovacca Veronica Zuzulova davanti alla ceca Sarka Zahrobska, con Hansdotter al terzo posto. Il 2016 fu però per Flachau un anno davvero intenso, perché la località austriaca ospitò pure le gare annullate nella tedesca Ofterschwang: il secondo slalom fu vinto ancora dalla Zuzulova, con Hansdotter seconda e Petra Vlhova al terzo posto, per un podio per due terzi slovacco, ci fu poi anche un gigante che vide imporsi Viktoria Rebensburg davanti ad Ana Drev e alla nostra Federica Brignone. Nel 2015 vinse invece Frida Hansdotter davanti a Tina Maze e Mikaela Shiffrin, che a Flachau dunque è meno implacabile che altrove: le avversarie sapranno approfittarne oggi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA GARA

La Coppa del Mondo di sci torna oggi e ci propone la diretta dello slalom di Flachau. Il Circo Bianco fa dunque tappa in Austria con uno slalom in notturna sempre di grande fascino nella Nazione che più di tutte segue lo sci, in Austria sport nazionale. Flachau sta al circuito femminile come Schladming a quello maschile, anche se la tradizione è ben più recente nella località che ha dato i natali a Hermann Maier, che naturalmente viene ricordato ogni volta che si gareggia a Flachau, anche se i pali stretti non erano di certo il suo forte. Slalom protagonista assoluto sotto le feste: Courchevel prima di Natale, Semmering in chiusura d’anno, a Capodanno il City Event di Oslo, Zagabria appena tre giorni fa ed oggi eccoci a Flachau, ancora una volta con Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova come protagoniste più attese, prima di rimettere al centro dell’attenzione la velocità nel prossimo fine-settimana. Adesso però andiamo subito a scoprire tutte le informazioni utili per seguire in diretta lo slalom di Flachau.

DIRETTA SLALOM FLACHAU: FAVORITE E AZZURRE

Ancora una volta, in slalom non si può fare altro che parlare di Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova. Esclusi i paralleli, i numeri della stagione parlano molto chiaro: cinque slalom, altrettante vittorie di Shiffrin e sempre con Vlhova al secondo posto. Allargando il discorso ai due paralleli, il discorso non cambia di molto: vittoria di Shiffrin davanti a Vlhova a Sankt Moritz, poi ad Oslo il giorno di Capodanno ecco di nuovo l’americana e la slovacca in finale, ma stavolta il trionfo per una volta è andato alla Vlhova. Il minuscolo passaggio a vuoto (si fa per dire) è stato però subito spazzato via dalla Shiffrin con il trionfo di Zagabria, gara nella quale l’americana ha inflitto distacchi pesantissime a tutte le rivali, a partire dalla stessa Vlhova, seconda a 1”25. Lontane tutte le altre, anche se in quattro gare su sette si è piazzata al terzo posto la svizzera Wendy Holdener, che si candida dunque ad essere ancora una volta la migliore del resto del mondo. In ottica italiana, possiamo naturalmente fare affidamento sulle costanti Irene Curtoni e Chiara Costazza, che sono garanzie di piazzamenti di buon livello – sabato a Zagabria meglio la fassana rispetto alla valtellinese, che però finora globalmente ha ottenuto più risultati in stagione -, ma vogliamo spendere qualche parola in più soprattutto per la giovanissima tarvisiana Lara Della Mea, nome nuovo dello slalom femminile italiano di cui avevamo grandissimo bisogno dopo anni difficili con le sole Curtoni e Costazza a tirare la carretta a livelli dignitosi. Sedicesima a Semmering per il proprio primo piazzamento a punti in Coppa del Mondo, è stato molto importante per Della Mea confermarsi a Zagabria, dove è stata diciassettesima. Due piazzamenti consecutivi fra le prime 20 non sono un caso: finalmente abbiamo un nome su cui fare affidamento in slalom per il futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA