Convocati Italia, stage nazionale: torna Quagliarella/ Il capocannoniere della Serie A in azzurro dopo 3 anni

C’è anche Fabio Quagliarella fra i convocati per lo stage della nazionale italiana in programma il 4 e 5 febbraio prossimi

01.02.2019, agg. alle 18:09 - Davide Giancristofaro Alberti
Quagliarella_Defrel_Caprari_Barreto_Sampdoria_lapresse_2018
Diretta Sampdoria Frosinone (LaPresse)

Il commissario tecnico della nazionale italiana, Roberto Mancini, ha diramato la lista dei convocati per lo stage della Nazionale in programma i prossimi 4 e 5 febbraio. Si tratta della prima tornata di allenamenti del 2019 in vista della doppia sfida contro la Finlandia (il 23 marzo) e con il Lichtenstein (il 26), valevole per le qualificazioni agli Europei di calcio che si terranno l’anno prossimo, nel 2020. Trentadue i calciatori chiamati da ct Mancini, fra cui la grande “novità” Fabio Quagliarella. Il capocannoniere della Serie A sta vivendo una sorta di seconda giovinezza e visto lo straordinario momento di forma il tecnico jesino non poteva esimersi dal convocarlo. Per il centravanti della Sampdoria si tratta del ritorno in maglia azzurra dopo più di tre anni, visto che l’ultima convocazione risaliva all’ottobre del 2015. In quell’occasione si giocò contro Azerbaijan e Norvegia, sempre per le qualificazioni agli Europei, ma il buon Fabio rimase in panchina in entrambi i match.

CONVOCATI STAGE NAZIONALE ITALIANA: TORNA QUAGLIARELLA

Di conseguenza, per risalire all’ultima presenza con la maglia della nazionale italiana, bisogna tornare indietro nel tempo fino al 17 novembre del 2010, quando Quagliarella giocò mezz’ora della sfida contro la Romania. Fra le novità vi è anche quella di Alessandro Bastoni, difensore in prestito al Parma di proprietà dell’Inter classe ’99, alla prima chiamata in assoluto. Da segnalare la non presenza dei calciatori di Frosinone, Lazio, Cagliari e Atalanta, che giocheranno i posticipi della 22esima giornata di campionato, ad eccezione di Barella, squalificato. Questo l’elenco completo:
Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino); Difensori: Alessandro Bastoni (Parma), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Giorgio Chiellini (Juventus), Andrea Conti (Milan), Domenico Criscito (Genoa), Mattia De Sciglio (Juventus), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Manuel Lazzari (Spal), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Juventus); Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Marco Benassi (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Sassuolo), Sandro Tonali (Brescia), Nicolò Zaniolo (Roma); Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Roma), Roberto Inglese (Parma), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Bioty Kean (Juventus), Kevin Lasagna (Udinese), Matteo Politano (Inter), Fabio Quagliarella (Sampdoria).



© RIPRODUZIONE RISERVATA