Risultati Serie C/ Classifiche aggiornate gironi A, C: occasione persa per il Piacenza, che emozioni a Pisa!

- Claudio Franceschini

Risultati Serie C: classifiche aggiornate, diretta gol live score delle partite che si giocano per la venticinquesima giornata. Domenica 10 febbraio sono in campo i gironi A e C.

juve stabia
Video Juve Stabia Pordenone (Foto LaPresse)
Pubblicità

Ecco gli ultimi risultati di Serie C, finali per questa domenica: nel girone A il Piacenza perde la grande occasione di avvicinare il primo posto della Pro Vercelli facendosi fermare dall’Albissola, cui deve anche rimontare un gol di svantaggio nel primo tempo (Franco Ferrari risponde quattro minuti più tardi). Ne approfitta dunque la Carrarese che, come abbiamo visto oggi pomeriggio, ha vinto a Novara; diventa sempre più entusiasmante la lotta per la promozione diretta aspettando la Virtus Entella, che oggi non ha giocato contro la Pro Piacenza ma potrebbe e dovrebbe vincere a tavolino. Il Pisa invece ottiene i tre punti nel finale, ed è una vittoria molto importante: finisce 2-1 il derby contro il Pontedera, sotto per un rigore di Luperini i nerazzurri di Luca D’Angelo ribaltano il risultato con la doppietta di Moscardelli, a segno lui pure dal dischetto nella prima occasione. Al 93′ altro rigore per la Pistoiese, ma Momentè ha calciato fuori archiviando di fatto una partita splendida. Domani la giornata di Serie C si chiude con il posticipo Siracusa-Reggina, partita che ovviamente sarà valida per il girone C e potrebbe lanciare la squadra calabrese al quinto posto della classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

IL CATANIA SEGNA TRE GOL ALLA CASERTANA

Sono finite altre partite in terza divisione: i risultati di Serie C ci consegnano la vittoria del Catania, che domina la Casertana allargando ancor più la forbice tra le prime quattro della classifica e il resto del gruppo. Al Massimino segnano Carriero e Marotta, poi torna al gol Curiale: un 3-0 netto quello degli etnei che tornano al terzo posto agganciando il Catanzaro, e portandosi ad un solo punto dal Trapani che ha giocato una partita in più (anche dei calabresi). Quello che impressiona è che, complice il pareggio della Vibonese e le sconfitte di Monopoli e, appunto, Casertana, la distanza tra le quattro grandi e le quinte in classifica è di 12 punti; domani la Reggina proverà a ricucire in qualche modo lo strappo, ma anche se dovesse battere il Siracusa sarebbe comunque a 11 punti dal quarto posto. Adesso iniziano le ultime partite del turno, almeno per questa domenica: sono le due del girone A, e attenzione a quello che succederà al Garilli dove il Piacenza, che ospita l’Albissola, avrà la possibilità di guadagnare due punti sulla capolista Pro Vercelli, fermata in precedenza dalla Pro Patria. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

PRO VERCELLI FERMATA DALLA PRO PATRIA

Ecco i primi risultati di Serie C: spicca soprattutto la netta vittoria del Catanzaro su una Paganese che non riesce a scrollarsi di dosso l’ultimo posto in classifica (al netto del Matera, che sarà nuovamente sconfitto a tavolino) e soprattutto “esalta” i giallorossi (altra doppietta di D’Ursi, che sale a quota 9 gol in campionato) che continuano la loro rincorsa alla Juve Stabia (a questo proposito, attenzione a quello che succederà tra poco con il Catania in campo contro la Casertana). Sempre in questo girone crolla il Monopoli, battuto in casa da una Viterbese che sta prendendo ritmo e potrebbe proporsi come mina vagante del torneo; pareggia anche il Trapani, frenato dal Bisceglie. Nel girone A il colpo lo fa il Siena che batte l’Alessandria e continua a volare verso le prime posizioni della classifica, ma anche la Carrarese che proprio nel finale va a prendersi la vittoria a Novara: i toscani in questo modo recuperano due punti alla Pro Vercelli, che non va oltre lo 0-0 interno contro la sorprendente Pro Patria. Torna a gioire anche la Juventus U23 che piega l’Arzachena: secondo gol in due partite per Benjamin Mokulu Tembe, che potrebbe davvero diventare il “salvatore della patria”. Ora spazio ad altre tre partite che stanno per cominciare, tutte relative al girone C. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PRIME PARTITE

Ci siamo: stanno finalmente per iniziare le partite che ci forniranno i primi risultati di Serie C per questa 25^ giornata. Dobbiamo ricordare anche quanto è accaduto a metà settimana, quando alcune di queste squadre hanno giocato gli ottavi di Coppa Italia Serie C: il Pisa è una delle rappresentanti del girone A che è volata ai quarti grazie al roboante 3-0 sul Pontedera, un risultato ottenuto nel primo tempo grazie alla doppietta di Moscardelli e il gol di Minesso. L’altra squadra del gruppo che si è qualificata è il Gozzano: vittoria con il minimo risultato per i piemontesi, che hanno battuto l’AlbinoLeffe con il gol di Rolfini. Il Trapani invece ha vinto il big match tra le due squadre del girone C, cavalcando la splendida punizione di Costa Ferreira dopo solo tre minuti; adesso sarà interessante valutare in che modo queste società intenderanno affrontare il resto della stagione, nel senso che il campionato resta sicuramente una priorità ma vincere la Coppa Italia non permette solo di avere un trofeo in bacheca, ma dà la qualificazione diretta alla fase nazionale dei playoff e alcune squadre potrebbero essere fortemente interessante. E’ arrivato adesso il momento di lasciar parlare i campi sui quali si sta iniziando a giocare: scatta a minuti un nuovo appuntamento con i risultati di Serie C! (agg. di Claudio Franceschini)

LA CRISI DEL RENDE

Cosa sta succedendo al Rende? La squadra calabrese è protagonista in negativo nei risultati di Serie C: oggi affronta il Potenza che in caso di vittoria le strapperebbe il decimo posto nella classifica del girone C, e altre squadre potrebbero operare il sorpasso ponendo i biancorossi fuori dalla zona playoff. E dire che fino a metà novembre il Rende di Francesco Modesto era la grande rivelazione del campionato: nove vittorie nelle prime 12 partite con un clamoroso filotto di sei successi che lo avevano proiettato al secondo posto in classifica. Poi un campanello d’allarme nelle due sconfitte contro Casertana e Matera, ma in precedenza il Rende si era rialzato da tre ko in serie; invece, dopo il 2-1 al Rieti del 12 dicembre, i calabresi non hanno più vinto. Un punto in sette partite, ottenuto in casa contro la Viterbese, e cinque sconfitte consecutive entrando nella partita odierna: qualcosa di simile era successo al Bassano lo scorso anno nel girone B, dopo aver ottenuto 16 punti nelle prime sette partite i veneti avevano perso sette partite su otto, per poi riprendersi alla grande e archiviare i playoff con il quinto posto. Magari succederà lo stesso al Rende, ma la riscossa deve iniziare quanto prima. (agg. di Claudio Franceschini)

LE FANTASTICHE QUATTRO

Mentre aspettiamo i risultati di Serie C per questa 25^ giornata, dobbiamo parlare in maniera più approfondita del girone C: ci sono quattro squadre che stanno letteralmente andando in fuga e si tratta ovviamente di Juve Stabia, Trapani, Catanzaro e Catania. Le Vespe stanno giocando un campionato ancora a parte visto il +9 sui granata, ma intanto queste fantastiche quattro stanno dominando; la coppia Catanzaro-Catania ha 8 lunghezze di vantaggio sulla Casertana, che è quinta. Si tratta di una situazione non nuova, che si era riproposta praticamente identica nel 2016-2017: il Foggia alla fine aveva vinto con un netto +11 sul Lecce, che aveva preceduto di 9 punti il Matera a +1 sulla Juve Stabia. Per un largo periodo però il girone C di quel campionato, che era ancora chiamato Lega Pro, era stato quello delle quatto sorelle: i punti in comune con il torneo in corso riguardano non solo la presenza della Juve Stabia nel poker di testa ma anche la figura di Gaetano Auteri, oggi allenatore del Catanzaro mentre due stagioni fa era alla guida del Matera, che aveva già condotto alla semifinale playoff due anni prima (eliminato dal Como poi promosso in Serie B). (agg. di Claudio Franceschini)

LE PARTITE DI DOMENICA

I risultati di Serie C 2018-2019, arrivati a domenica 10 febbraio, sono quelli della venticinquesima giornata e riguardano il girone A e C: sesto turno del ritorno, un campionato che sta diventando sempre più entusiasmante e per il quale dobbiamo anche dire che in settimana alcune delle protagoniste sono state impegnate negli ottavi della Coppa Italia di categoria. Andiamo allora a vedere quali sono le partite che ci attendono per quesi risultati di Serie C, che inevitabilmente modificheranno la classifica di ciascun gruppo. Il girone A scatta alle ore 14:30 con Juventus U23-Arzachena, Lucchese-Gozzano, Novara-Carrarese, Olbia-Cuneo, Pro Vercelli-Pro Patria e Siena-Alessandria; alle ore 18:30 si chiude con Piacenza-Albissola e Pisa-Pistoiese. Per il girone C partenza anche qui alle ore 14:30 con Bisceglie-Trapani, Catanzaro-Paganese, Monopoli-Viterbese, Rieti-Sicula Leonzio e Virtus Francavilla-Matera, alle ore 16:30 le ultime tre gare in programma saranno Catania-Casertana, Cavese-Vibonese e Potenza-Rende ma va segnalato che lunedì alle ore 20:45 ci sarà il posticipo Siracusa-Reggina.

RISULTATI SERIE C: LA SITUAZIONE

Analizzando meglio i risultati di Serie C, diciamo che nel girone A non si può ancora tracciare un bilancio definitivo a causa delle partite da recuperare: la Pro Vercelli comanda con tre punti sul Piacenza ma rispetto ai lupi ha due gare in meno, ma ne ha anche giocate tre in più della Virtus Entella che con sole 18 partite ha ottenuto 39 punti. I liguri virtualmente sarebbero in testa e anche con un ampio vantaggio sulla concorrenza, ma sono tutti discorsi relativi fino a che la squadra di Roberto Boscaglia non avrà recuperato i suoi impegni; possiamo invece dire che nel girone C la Juve Stabia sta letteralmente volando, con un cospicuo +9 sul Trapani che pure sta disputando un ottimo campionato ma appare ormai inesorabilmente staccato. Le Vespe devono ancora perdere la loro prima partita, a sperare ci sono anche Catania e Catanzaro ma inevitabilmente il destino è tutto nelle mani della capolista.- In chiave playoff, in ascesa il Potenza mentre in calo netto c’è il Rende: i calabresi rischiano tantissimo e, proprio questo pomeriggio, potrebbero essere scavalcati dai lucani nella sfida diretta.

RISULTATI SERIE C GIRONE A

RISULTATO FINALE Juventus U23-Arzachena 1-0 – 76′ Mokulu
RISULTATO FINALE Lucchese-Gozzano 0-0
RISULTATO FINALE Novara-Carrarese 1-2 – 37′ Piscopo (C), 77′ Visconti (N), 89′ Maccarone (C)
RISULTATO FINALE Olbia-Cuneo 1-2 – 45′ Ceter Valencia (O), 69′ Kanis (C), 92′ E. Defendi (C)
RISULTATO FINALE Pro Vercelli-Pro Patria 0-0
RISULTATO FINALE Siena-Alessandria 3-1 – 24′ Dar. D’Ambrosio (S), 54′ Aramu (S), 56′ Chiarello (A), 60′ Gliozzi (S)
RISULTATO FINALE Piacenza-Albissola 1-1 – 29′ aut. Corsinelli (A), 33′ F. Ferrari (P)
RISULTATO FINALE Pisa-Pistoiese 2-1 – 51′ rig. Luperini (Pist), 62′ rig. Moscardelli (Pisa), 89′ Moscardelli (Pisa)

CLASSIFICA GIRONE A
Pro Vercelli 46
Carrarese, Piacenza 43
Arezzo 42
Siena 40
Entella 39
Pro Patria 37
Pisa 36
Pontedera 35
Novara 34
Juventus U23 28
Gozzano 26
Cuneo (-7) 25
Alessandria 22
Lucchese (-8) 20, Pistoiese, Olbia, Albissola 20
Arzachena (-1) 14
Pro Piacenza (-8) 8

RISULTATI SERIE C GIRONE C

RISULTATO FINALE Bisceglie-Trapani 0-0
RISULTATO FINALE Catanzaro-Paganese 4-1 – 2′ Giannone (C), 27′ Eklu (C), 30′ Acampora (P), 65′ D’Ursi (C), 67′ D’Ursi (C)
RISULTATO FINALE Monopoli-Viterbese 0-2 – 17′ Polidori, 40′ Rinaldi
RISULTATO FINALE Rieti-Sicula Leonzio 0-0
RISULTATO FINALE Virtus Francavilla-Matera 3-0 a tavolino
RISULTATO FINALE Catania-Casertana 3-0 – 51′ Carriero, 61′ A. Marotta, 81′ Curiale
RISULTATO FINALE Cavese-Vibonese 0-0
RISULTATO FINALE Potenza-Rende 0-0

CLASSIFICA GIRONE C
Juve Stabia (-1) 56
Trapani (-1) 48
Catanzaro, Catania 47
Casertana, Vibonese 35
Monopoli (-2) 34
Reggina (-2) 33
Rende (-1) 32
Potenza 31
Virtus Francavilla 30
Cavese 27
Sicula Leonzio, Viterbese 25
Siracusa (-1) 19
Rieti, Bisceglie 19
Paganese 9
Matrera (-32) -16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità