Diretta/ Triestina Sudtirol (risultato finale 0-0): Beccaro spreca il match point, parità al Nereo Rocco!

Diretta Triestina Sudtirol, risultato finale 0-0: nulla di fatto al Nereo Rocco, dove gli alabardati possono aver abbandonato ogni velleità di primo posto e promozione diretta.

12.02.2019, agg. alle 22:27 - Claudio Franceschini
Diretta Triestina Sudtirol, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTINA SUDTIROL (RISULTATO FINALE 0-0)

Triestina Sudtirol 0-0: deludente pareggio per gli alabardati che al Nereo Rocco non riescono ad avere ragione della squadra altoatesina e continuano a perdere contatto dal Pordenone, adesso distante 10 punti nella classifica del girone B. A questo punto i giuliani dovrebbero accontentarsi solo di blindare il secondo posto per andare alla fase nazionale dei playoff; la squadra di Massimo Pavanel, esattamente come nel primo tempo, non ha fatto granchè per vincere la partita ma ha comunque avuto due colossali occasioni: al 66’ Granoche con un’azione personale ha messo Beccaro a tu per tu con la porta ma il compagno ha incredibilmente ciccato un tiro più che elementare, mandando a lato. Al 75’ nessun rammarico, solo applausi per uno strepitoso Nardi che ha tolto dallo specchio un insidioso tiro da fuori di Coletti. A quel punto la Triestina si è spenta, consentendo al Sudtirol di prendersi un punto positivo in trasferta, mentre come detto per gli alabardati la corsa alla promozione diretta potrebbe essere terminata questa sera. (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTINA SUDTIROL (0-0): INTERVALLO

Triestina Sudtirol 0-0: la partita dello stadio Nereo Rocco è ancora inchiodata sul risultato con cui è iniziata, cioè una parità senza reti. Per il momento c’è ben poco da segnalare nella sfida, che prometteva sicuramente più spettacolo: la Triestina ha condotto le danze avendo anche un’occasione al 14’ minuto, quando Bariti e Maracchi hanno combinato generando il cross dalla destra con Granoche che, di testa, ha mandato alto sulla traversa senza creare grattacapi a Nardi. Il Sudtirol sostanzialmente è rimasto a guardare (all’ultimo minuto Fink non ha trovato lo specchio con un tiro da fuori), difendendo bene sulle incursioni alabardate che hanno provato soprattutto a mettere in mezzo palloni che però non hanno creato opportunità concrete se non quella descritta; ci auguriamo che il secondo tempo possa essere più entusiasmante, perché nei primi 45 minuti il pareggio senza reti è stato un risultato assolutamente giusto per quanto abbiamo visto ma sappiamo bene che le due squadre possono fare molto più di così, e certamente vorranno dimostrarlo. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Triestina Sudtirol, che non è una delle partite mandate in onda per questo turno di campionato; tuttavia la Serie C rimane esclusiva del portale elevensports.it, che per la quinta stagione consecutiva fornisce, in abbonamento o acquistando il singolo evento, tutte le gare della terza divisione (anche la Coppa Italia) in diretta streaming video. Per avere accesso alle immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ricordiamo che l’abbonamento è gratuito per chi lo abbia rinnovato dalla scorsa stagione.

TRIESTINA SUDTIROL (0-0): SI COMINCIA!

Triestina Sudtirol è lontana appena pochi minuti, e si tratta come già accennato di una delle partite più interessanti nella giornata del girone B di Serie C: gli alabardati non hanno mai avuto problemi offensivi e sono reduci da 7 gol nelle ultime due partite, che hanno portato il totale a 13 nelle sei gare arrivate dopo il ko interno contro il Fano. Triestina che continua a rappresentare la prima alternativa al Pordenone, e vuole coronare il suo inseguimento pur sapendo che non sarà affatto semplice; a cominciare da oggi, visto che il Sudtirol in trasferta viaggia meglio che in casa avendo collezionato 20 punti in 13 partite, segnando di più (anche se con una partita in più) e riuscendo a non perdere per tutto il 2019, quando sono arrivate già due vittorie. Anche gli altoatesini hanno vinto le ultime due uscite e non perdono da cinque giornate; dunque, ci aspettiamo una sfida tra due squadre in piena fiducia e capaci di dare vita a un bello spettacolo. Sarà realmente così? Solo il terreno di gioco dello stadio Nereo Rocco ce lo potrà dire ed è proprio lì che andiamo a rivolgere la nostra attenzione: finalmente siamo pronti a vivere la diretta di questa entusiasmante Triestina Sudtirol! (agg. di Claudio Franceschini)

ALABARDATI MAI VINCENTI NEI PRECEDENTI

Verso la diretta di Triestina Sudtirol, facciamo un tuffo nella breve storia di questa partita che vanta un totale di sei precedenti. Il numero è pari pur avendo giocato solamente il match d’andata in questo campionato, perché nella passata stagione c’è stata anche una partita della Coppa Italia di Serie C oltre alle due di campionato. Detto questo, bisogna sottolineare che il bilancio è clamorosamente favorevole al Sudtirol, che è ancora imbattuto e vanta quattro vittorie e due pareggi, con nove gol segnati a fronte delle appena quattro reti all’attivo della Triestina, per la quale gli altoatesini sono un vero e proprio tabù. A Trieste le partite disputate sono solamente due, un pareggio nello scorso campionato e una vittoria esterna del Sudtirol nel 2011. Per quanto riguarda invece la partita d’andata del campionato in corso, mercoledì 17 ottobre 2018 allo stadio Druso di Bolzano i padroni di casa del Sudtirol vinsero per 2-0 grazie alle reti segnate da Caio De Cenco al 13’ minuto di gioco e da Alessandro Fabbri al 56’. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Triestina Sudtirol verrà diretta dal signor Giacomo Camplone: squadre in campo alle ore 20:30 di martedì 12 febbraio presso lo stadio Nereo Rocco, dove si gioca per la ventiseiesima giornata nel campionato di Serie C 2018-2019. Un altro turno infrasettimanale ci tiene compagnia, e la sfida che stiamo per presentare è sicuramente una delle più interessanti nel contesto del girone B: la squadra altoatesina infatti non era partita benissimo dando la sensazione di non riuscire a confermare lo splendido secondo posto dello scorso anno, ma poi si è gradualmente ripresa e adesso arriva da due vittorie consecutive, presentandosi sul campo dei giuliani con la piena consapevolezza di poter anche strappare i tre punti agli alabardati. Non sarà affatto semplice, perché la Triestina è la prima delle inseguitrici del Pordenone e continua a marciare: i giuliani hanno appena battuto il Monza, costringendo i brianzoli a interrompere una striscia di otto partite senza sconfitte. Dunque si tratta di un’avversaria tosta, che ha tutte le carte in regola per centrare la promozione; quella diretta resta distante, ma attraverso i playoff finalmente potrebbe arrivare il grande salto. Vediamo allora, mentre restiamo in attesa della diretta di Triestina Sudtirol, in che modo i due allenatori potrebbero presentare in campo le loro due squadre, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di questa sfida.

PROBABILI FORMAZIONI TRIESTINA SUDTIROL

Ecco allora le scelte per Triestina Sudtirol: Massimo Pavanel ovviamente non prescinde dal Diablo Granoche, autore di una doppietta sabato scorso e salito a 9 gol in questo girone B. Ai suoi lati, o meglio alle sue spalle visto che si tratta di un 4-2-3-1, ci saranno presumibilmente Petrella (che torna titolare) e Beccaro, mentre il trequartista ancora una volta dovrebbe essere Procaccio. Il centrocampo è quello che permette alla Triestina di giocare con uno schieramento tanto offensivo: Steffé e Coletti sono i giocatori che dovranno proteggere la fase difensiva nella quale Malomo e capitan Lambrughi formeranno la coppia centrale davanti al portiere Offredi, mentre Formiconi e Frascatore non dovrebbero avere avversari per quanto riguarda gli esterni. Giocherà con il 3-5-2 il Sudtirol di Paolo Zanetti: Della Giovanna, Casale e Vinetot si dispongono davanti a Nardi, con Fabbri e Lunetta che ancora una volta dovrebbero essere i due laterali a supportare Fink e De Rose, vale a dire le due mezzali che, a loro volta, aiuteranno l’impostazione di Tommaso Morosini. Da valutare alcuni possibili cambi: uno potrebbe essere Berardocco in mezzo, l’altro Mazzocchi che, in gol sabato scorso, contende la maglia a uno tra Turchetta e Niccolò Romero e potrebbe riuscire a spuntarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA