RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE / Andata ottavi: favola Zaniolo e vittoria Roma, trionfo Psg e disastro United!

Risultati Champions League: nell’andata degli ottavi di finale della Champions League Zaniolo conduce la Roma al successo ma il Porto resta vivo per il ritorno, trionfo del Psg a Manchester.

12.02.2019, agg. alle 22:58 - Claudio Franceschini
DiMaria_Psg_esultanza_lapresse_2017
Risultati Champions league (LaPresse)

Ecco i risultati finali di Champions League, per le prime due partite di andata degli ottavi di finale : la Roma cavalca la favola di Nicolò Zaniolo, che dopo aver incantato in Serie A diventa protagonista anche in Europa e, nella prima partita di sempre ad eliminazione diretta, timbra una strepitosa doppietta (il più giovane italiano di sempre a farlo in questo contesto) che nel giro di sei minuti annichilisce il Porto. Peccato che appena tre minuti dopo il raddoppio Adrian Lopez trovi un gol piuttosto fortunoso: la Roma vince 2-1 e potrà pareggiare al Do Dragao per qualificarsi ai quarti, ma la rete lusitana chiaramente rende più tesa la sfida di ritorno perché al Porto basterà un 1-0. A Old Trafford il Psg, senza Neymar e Cavani, va a doppia velocità rispetto al Manchester United e nel secondo tempo domina: al 53’ tocco sotto porta di Presnel Kimpembe e vantaggio transalpino, sette minuti più tardi contropiede letale con il secondo assist di serata di Di Maria (che si sfoga con il suo vecchio pubblico) che viene trasformato da Kylian Mbappé. Il Psg ha un piede e mezzo nei quarti della Champions League: ai Red Devils, annichiliti sotto ogni aspetto questa sera, non resta che vincere 3-0 o con due gol di scarto ma realizzandone almeno tre. Di certo non sarà semplice, anche perché al Parco dei Principi mancherà Paul Pogba che è stato espulso a un minuto dal 90’. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SUI DUE CAMPI

I risultati di Champions League che maturano all’intervallo nelle prime due partite dell’andata degli ottavi fanno registrare un doppio 0-0: la Roma ha colpito un clamoroso palo con Dzeko e potrebbe recriminare su un fallo di mano di Pepe rivisto dal Var (ma era fuori area, e dunque l’arbitro Makkelie non ha potuto rivedere la sua decisione). A Manchester invece lo United non riesce a impattare bene la partita contro il Psg, che ha le sue occasioni per portarsi in vantaggio pur senza Neymar e Cavani; beccato dal pubblico di Old Trafford l’ex Angel Di Maria, che subisce una brutta spinta da Ashley Young già ammonito generando le proteste dei francesi, con l’arbitro che però lo grazia (mentre lo United perde Lingard proprio nel finale, dentro Alexis Sanchez al suo posto). Dunque sarà nel secondo tempo delle due partite che eventualmente si capirà in che modo finiranno queste due sfide; per adesso possiamo dire che le emozioni non siano state troppe, come se le quattro squadre sul terreno di gioco dovessero ancora scaldarsi dopo due mesi senza Champions League. Non è ovviamente così visto che nel frattempo si è continuato a giocare in campionato e nelle coppe nazionali, ma ad ogni modo tra poco capiremo come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Sta per avere inizio la prima serata tutta dedicata ai risultati della Champions League e tra i primi club che sederanno in campo troviamo anche il Porto, ospite della Roma allo stadio Olimpico. Se per i giallorossi il banco di prova di questa sera è importante non è certo meno significativo per la squadra di Conceicao, e non solo per la posta in palio, ovvero il passaggio ai quarti di finale della Champions league. I lusitani, benché abbiamo terminato la fase a gruppi con la prima posizione di fronte a Lokomotiv, Galatasaray e Schalke 04, non sono certo tra i favoriti al titolo finale anzi risultano essere dei veri outsider nel tabellone finale. Eppure la squadra di Casillas è protagonista assoluta nel primo campionato portoghese, con la prima posizione in classifica e un tabellino davvero impegnativo. Ecco quindi che pure agli ottavi di finale il Porto rappresenta un avversario affatto da sottovalutare: vedremo quindi che ci dirà il campo!

PSG SENZA NEYMAR

Se per i risultati di Champions League c’è molta attesa per l’esordio nella competizione di Solskjaer, non di meno emozione la si registra per la prova dei francesi, anche perché il Dream Team di Thomas Tuchel sarà privo della sua stellina più preziosa ovvero Neymar. Il bomber brasiliano infatti si è fermato negli ultimi giorni di gennaio per un problema al piede destro, lo stesso che tempo fa gli fece saltare i mondiali. Questa volta però si è voluto non ricorrere all’intervento chirurgico (come fatto nell’estate), ma si è voluto procedere con la terapia conservativa: di fatto il giocatore non sarà a disposizione del tecnico fino almeno ad aprile. Ecco quindi che il Psg dovrà oggi volare all’Old Trafford con un tridente spuntato: per fortuna la panchina del club francese non è certo priva di nomi ben importanti.

PRIMO BANCO DI PROVA PER SOLSKJAER

Tra i risultati di Champions League che attendiamo ogi vi è pure quello della partita all’Old Trafford, contro il Psg, sfida che vede i Red Devils sotto pressione e non solo perchè si giocherà di fronte al pubblico di casa. La partita di questa sera infatti sarò primo banco di prova sul continente per Ole Gunnar Solskjaer da quando è arrivato ufficialmente a sedersi sulla panchina del club inglese. Di fatto il tecnico norvegese è approdato allo spogliatoio dei Red Devils solo il 19 dicembre scorso e nell’ultimo scontro di Champions League contro il Valencia aveva visto anche Mourinho in panca. Siamo quindi impazienti, come pure i fan inglesi, di vedere come il tecnico preparerà con cura questo scontro diretto con i parigini, più che mai decisivo, visto che ancora una volta il Psg è tra squadre favorite a sollevare la coppa dalle grandi orecchie. Per il momento vige un certo ottimismo: numeri alla mano vediamo infatti che Solskjaer nelle 10 partite disputate finora ha fissato a 2.80 la media punti e il club è comunque sul podio della classifica della Premier league. Staremo a vedere.

LE PARTITE DI MARTEDì 12 FEBBRAIO

Questa sera il primo torneo per club del continente torna protagonista e siamo in attesa di conoscere quali saranno quindi i primi risultati della Champions League che arriveranno oggi 12 febbraio 2018. Dopo la fase a gironi, il sorteggio e la lunga sosta ecco che il grande calcio con i suoi protagonisti sarà di nuovo in campo per disputare la fase di andata del tabellone degli ottavi di finale: saranno quindi due partite da dentro e fuori per ottenere in posto nei quarti di finale della competizione che mette in palio la Coppa delle grandi orecchie. Prima però di guardare alle finale di Madrid andiamo a vedere quali saranno i match e quindi i risultati, di Campions League che saranno di scena oggi 12 febbraio 2019. Secondo il programma ufficiali saranno appena due gli incontri messi in calendario e per entrambi il fischio d’inizio è stato fissato alle ore 21.00. Ecco quindi che all’Old Trafford è attesa ala partita tra Manchester United e Psg, primo banco di Solsjkaer. Alla stessa ora all’Olimpico si accenderà lo scontro tra Roma e Porto, con i giallorossi a caccia di risposte dopo un periodo non troppo semplice.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: FOCUS SU ROMA PORTO

Protagonista quindi dei primi risultati di Champions League per il tabellone degli ottavi di finale sarà la Roma, di ritorno dall’ultimo faticoso impegno di campionato con il Chievo. Per Eusebio Di Francesco e i suoi la sfida di questa sera si annuncia decisiva: il club certo non sta vivendo un momento roseo e i tanti infortuni registrati oltre che i pochi risultati raggiunti negli ultimi mesi (non ultima l’esclusione dalla Coppa Italia) hanno fiaccato lo spirito a Trigoria. Eppure se nei confini nazionali il cammino dei giallorossi non è stato impeccabile, grandi cose invece il club della Lupa ha fatto in Champions League e i fan sperano che questo slancio sul continente non sia già esaurito. Non possiamo dimenticare che la squadra giallorossa ha chiuso la fase a gironi da secondo alle spalle solo del Real Madrid e pure uno dei suoi protagonisti, Edin Dzeko, ha fatto in Europa più di quanto ha registrato in Serie A. Per sapere se la Roma sarà di nuovo protagonista assoluta in Champions come ha fatto nei mesi scorsi però bisognerà attendere il responso del campo e la sfida con il Porto oggi sarà di certo un banco di prova significativo.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE

RISULTATO FINALE Manchester United-Psg 0-2 – 53′ Kimpembe, 60′ Mbappé. Note: 89′ esp. Pogba (M)

RISULTATO FINALE Roma-Porto 2-1 – 70′ Zaniolo (R), 76′ Zaniolo (R), 79′ Adrian Lopez (P)

© RIPRODUZIONE RISERVATA