DIRETTA/ Tottenham Borussia Dortmund (risultato finale 3-0): La chiude Llorente!

- Fabio Belli

Diretta Tottenham Borussia Dortmund, streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live dell’andata dei sedicesimi di Champions League. Grande sfida a Wembley.

Tottenham Liverpool
Liverpool Tottenham: un precedente (LaPresse)

DIRETTA TOTTENHAM BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO 3-0): TRIPLICE FISCHIO

A Wembley il Tottenham batte il Borussia Dortmund con un netto 3 a 0. Succede tutto nel corso del secondo tempo: gli inglesi sbloccano l’equilibrio al 47′ grazie a Son su assist di Vertonghen ed è proprio quest’ultimo a siglare la rete del raddoppio all’83’, questa volta su suggerimento di Aurier. Nel finale ci pensa infine l’ex juventino Llorente, tramite un colpo di testa, a mettere il punto esclamativo per il tris definitivo all’87’. Il meritato successo di questa sera consente al Tottenham di affrontare la sfida di ritorno partendo da una posizione decisamente favorevole contro il Borussia, che proverà invece a rimontare a Dortmund.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Tottenham Borussia Dortmund sarà una sfida trasmessa in diretta tv per tutti gli abbonati Sky, che si potranno collegare sul canale numero 203 del satellite, ovvero Sky Sport Football. Per loro ci sarà anche la possibilità di vedere la sfida in diretta streaming video via internet, collegandosi sul sito skygo.sky.it tramite pc, dispositivi mobili come tablet o smartphone oppure smart tv.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai poco meno di una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Tottenham e Borussia Dortmund ed il risultato è di ora di 2 a 0. Come successo in precedenza, anche nel corso di questo secondo tempo le due squadre finiscono col perdersi senza capitalizzare ma gli inglesi controllano e sfruttano la situazione di vantaggio per poi raddoppiare all’83’ grazie alla rete di Vertonghen, questa volta su assist da parte di Aurier.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Tottenham e Borussia Dortmund è cambiato ed è ora di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di tutti e due gli allenatori, i padroni di casa sono riusciti a passare in vantaggio subito al 47′ per merito della rete siglata da Son, sfruttando al meglio il cross da parte del suo compagno Vertonghen. Al 54′ l’arbitro Lahoz estrae il secondo cartellino giallo del match ammonendo Delaney tra i tedeschi concedendo una punizione da zona interessante ai londinesi.

FINE PRIMO TEMPO

In Inghilterra, al termine della prima frazione di gioco, le formazioni di Tottenham e Borussia Dortmund sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. I tedeschi si fanno vedere in zona offensiva al 35′ quando il portiere Lloris è costretto a respingere la conclusione da parte di Delaney. I gialloneri si riaffacciano poi in avanti anche a ridosso del duplice fischio arbitrale costringendo l’estremo difensore avversario ad intercettare anche il pericoloso colpo di testa di Zagadou al 45′. Il direttore di gara non estratto ulteriori cartellini fino a questo momento.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Tottenham e Borussia Dortmund è di 0 a 0. Con il passare dei minuti le emozioni scarseggiano ed entrambe le compagini, come suggerito ad esempio dalla conclusione sprecata da Witsel al 20′, non sembrano in grado di poter spezzare l’equilibrio iniziale. Il gioco risulta inoltre molto spezzettato a causa dei continui fischi del direttore di gara dovuti ai diversi interventi irregolari commessi dai vari calciatori in campo.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Londra la partita tra Tottenham e Borussia Dortmund è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa provano immediatamente a prendere in mano il controllo delle operazioni sebbene gli ospiti si dimostrino molto abili nel fraseggio. Gli inglesi si rendono in ogni caso pericolosi al 7′ tramite lo spunto di Lucas ma la sua conclusione termina larga fuori dallo specchio di pochissimo. Il direttore di gara ha già estratto un cartellino giallo per ammonire Aurier tra i londinesi al 12′.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Passiamo ora a vedere le statistiche in attesa della diretta di Tottenham Borussia Dortmund. Gli inglesi di Mauricio Pochettino sono passati da secondi nel girone B dove hanno affrontato oltre al Psv Eindhoven anche Barcellona e Inter. Gli Spurs hanno ottenuto 8 punti, dimostrando però una difesa davvero molto fragile con ben 10 reti incassate. Davanti le cose sono andate un po’ meglio perchè in 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte sono arrivati 10 gol. Dall’altra parte c’è un Dortmund che ha vinto il Gruppo A a pari punti con l’Atletico Madrid, premiato dagli scontri diretti e dalla differenza reti. Sono arrivati 13 punti in 6 partite grazie a 4 successi, 1 pari e 1 sconfitta. L’attacco ha dimostrato di essere all’altezza della situazione, riuscendo a realizzare ben 10 reti. La difesa è stata poi la migliore di tutta la Champions League con appena 2 reti incassate. C’è tempo per entrambe però per migliorare queste statistiche visto che tutte e due le squadre sperano di andare avanti per imporsi come outsider a sorpresa della competizione. Ecco ora le formazioni ufficiali di Tottenham Borussia Dortmund: si gioca! TOTTENHAM (3-4-1-2): Lloris; Alderweireld, D. Sanchez, Foyth; Aurier, M. Sissoko, Winks, Vertonghen; Eriksen; Son Heung-Min, Lucas Moura. Allenatore: Mauricio Pochettino BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Burki; Hakimi, Toprak, Diallo, Zagadou; Witsel, Delaney; Sancho, Dahoud, Pulisic; Gotze Allenatore: Lucien Favre (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Ci avviciniamo a Tottenham Borussia Dortmund e ovviamente Mauricio Pochettino dovrà sopperire all’assenza di Harry Kane, infortunatosi a gennaio e indisponibile per le due partite degli ottavi di Champions League: stiamo parlando di un giocatore da 20 gol stagionali (in 31 partite) e non sarà facile sostituirlo, ma dalla sua assenza ha elevato il suo rendimento Son Heung-Min, a segno nelle ultime due gare nazionali ma ancora a secco in Champions League, dove invece risulta sempre determinante Christian Eriksen (suo il gol che ha permesso agli Spurs di scavalcare l’Inter nella classifica del girone). Nel Borussia Dortmund va segnalata la crisi di Paco Alcacer: 12 gol nelle prime 12 partite di Bundesliga, a secco dal 18 dicembre anche se per quattro volte ha giocato spezzoni da massimo 34 minuti. Nel frattempo però sono emersi in due: il nuovo fenomeno Jadon Sancho e soprattutto capitan Marco Reus, a segno 8 volte nelle 10 gare ma infortunatosi alla coscia recentemente. In Champions League è curiosamente Raphael Guerreiro il bomber: per l’esterno portoghese 4 gol, con le doppiette messe a segno contro Atletico Madrid e Monaco. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA MATEU LAHOZ

Come abbiamo già accennato, Tottenham Borussia Dortmund sarà diretta dall’arbitro spagnolo Antonio Mateu Lahoz. Di conseguenza, la squadra arbitrale per l’andata degli ottavi di Champions League a Wembley sarà tutta spagnola: al fianco di Mateu Lahoz avremo innanzitutto i due guardalinee Pau Cebrián Devís e Roberto del Palomar, oltre al quarto uomo Javier Estrada. La grande novità di questi ottavi è però l’introduzione della VAR anche in Champions League e i due addetti saranno Juan Martinez Munuera e Alejandro Hernandez, anch’essi spagnoli come tutti i loro colleghi. Nato ad Algimia de Alfara il 12 marzo 1977, Mateu Lahoz è arbitro internazionale fin dal 2011 ed è stato uno degli arbitri dei Mondiali di Russia 2018, dove ha diretto due partite. Quanto alla Champions League, Antonio Mateu Lahoz conta 21 presenze nel tabellone principale della competizione: le sue statistiche ci parlano di 77 ammonizioni, una sola espulsione (comminata per somma di ammonizioni) e cinque calci di rigore assegnati dal fischietto iberico. In questa edizione della Champions League sarà la quarta presenza di Mateu Lahoz dopo tre partite della fase a gironi, che per la precisione sono state Benfica Bayern, Stella Rossa Liverpool e Lokomotiv Mosca Galatasaray. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Tottenham Borussia Dortmund, che si gioca mercoledì 13 febbraio alle ore 21.00, sarà una delle sfide valevoli per l’andata degli ottavi di finale di Champions League 2018-2019. Sfida molto equilibrata, con gli Spurs che hanno strappato la qualificazione nella fase a gironi all’Inter e che in Premier League sono reduci da quattro vittorie consecutive, contro il Fulham in trasferta e in casa contro Watford, Newcastle e Leicester. 12 punti che hanno riportato il Tottenham a -5 dalla vetta, vetta che il Borussia Dortmund mantiene invece in Bundesliga. I gialloneri, dopo la clamorosa rimonta subita sabato scorso contro l’Hoffenheim sprecando tre gol di vantaggio, hanno visto avvicinarsi il Bayern Monaco a -5 dalla vetta, dovendo difendersi dall’assalto dei trionfatori nelle ultime sei edizioni del massimo campionato tedesco.

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM DORTMUND

Le probabili formazioni della sfida che andrà in scena a Londra, nel leggendario tempio di Wembley. I padroni di casa del Tottenham Hotspur schiereranno il francese Lloris in porta, Trippier sulla fascia destra e Rose sulla fascia sinistra in difesa, mentre il colombiano Davinson Sanchez e il belga Vertonghen comporranno la coppia di difensori centrali. A centrocampo spazio a Winks, Skipp e al francese Sissoko, mentre il danese Eriksen supporterà il duo offensivo composto dal coreano Son Heung-Min e dallo spagnolo Llorente. Risponderà il Borussia Dortmund con lo svizzero Burki tra i pali e una linea difensiva a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con il polacco Piszcek, Weigl, il franceseo Diallo e il marocchino Hakimi. Dahoud e il belga Witsel a centrocampo copriranno le spalle al portoghese Guerreiro, a Philipp e all’inglese Sancho, mentre l’attacco giallonero sarà affidato a Mario Gotze.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente si affronteranno il 4-3-1-2 del tecnico argentino del Tottenham, Pochettino, ed il 4-2-3-1 del mister svizzero del Borussia Dortmund, Favre. Le due squadre tornano ad affrontarsi in Champions League dopo il doppio successo nel Tottenham nella fase a gironi della stagione 2017/18. Gli Spurs si imposero col punteggio di 3-1 a Londra, il 13 settembre 2017, e col punteggio di 1-2 nel ritorno in Germania il 21 novembre 2017. Il Borussia Dortmund si è invece aggiudicato entrambi i match degli ottavi di finale di Europa League nella stagione 2015/16.

PRONOSTICO E QUOTE

I bookmaker vedono il Tottenham moderatamente favorito per il successo interno nel match d’andata degli ottavi di Champions tra le mura amiche contro il Borussia Dortmund. Vittoria interna quotata 2.35 da Bet365, mentre Eurobet propone a 3.55 la quota del pareggio e William Hill offre a 3.10 la quota per l’eventuale affermazione esterna. Per i gol realizzati nel corso della partita dalle due squadre, over 2.5 e under 2.5 vengono rispettivamente quotati 1.65 e 2.10 da Bwin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA