PROBABILI FORMAZIONI/ Lazio Siviglia: Immobile in forte dubbio per domani. Diretta tv

- Michela Colombo

Probabili formazioni Lazio Siviglia: diretta tv e orario della partita di Europa League, attesa domani all’Olimpico. Ecco le mosse dei tecnici per la sfida di andata degli ottavi di finale.

Andre Silva Siviglia proteste lapresse 2019
Probabili formazioni Siviglia Lazio (Foto LaPresse)

Come detto prima analizzando le probabili formazioni di Lazio e Siviglia, per la partita di andata degli ottavi di finale di Europa league, Inzaghi potrebbe venir costretto a fare a meno di Immobile. Il bomber come è noto difficilmente vorrà rimanere in disparte e potrebbe anche stringere i denti in un match di così gran valore per la squadra. Eppure il tecnico dovrà pensare a un piano B che comunque ha già convinto in passato: ecco che saranno Correa e Caicedo ad agire dal primo minuto sulle due punte. Qualche dubbio invece si accende per l’allenatore Machin, visto che pure in attacco la sua panchina non rimane affatto sguarnita. Troveremo quindi dal primo minuto Andrè Silva, ex giocatore del Milan, in coppia con Ben Yedder, primo marcatore del club biancorosso. Attenzione però per la maglia da titolare posta alle spalle delle due punte della squadra spagnola: qui il ballottaggio, come abbiamo visto prima, è ben aperto.

A CENTROCAMPO

Se in difesa per le probabili formazioni di Lazio Siviglia si accendono parecchi dubbi per Inzaghi, lo stesso scenario si ripete anche a centrocampo, dove il tecnico non rinuncerà alla solito reparto a 5. L’allenatore degli aquilotti però dovrà rinunciare a Milinkovic Savic che si è fermato per infortunio pochi giorni fa. Il centrale infatti ha riportato una lesione di primo grado all’adduttore della coscia sinistra: un guaio che dovrebbe tenerlo fuori dai giochi ancora per diverso tempo. Per Machin invece nel reparto a 4 le maglie paiono abbastanza confermate ma qualcuno potrebbe anche scalpitare dalla panchina in cerca di maggiore spazio come Vazquez. La maglia numero 22 dei biancorossi potrebbe quindi giocare sia come esterno di destro (come fatto con il Real Madrid poche settimane fa) oppure insidiare Sanabria per la posizione di tre quarti, alle spalle della doppia punta di attacco.

IN DIFESA

In vista del match di Europa League di domani sia Simone Inzaghi che Pablo Machin non vogliono correre rischi nello stilare le probabili formazioni di Lazio Siviglia, specie in difesa: eppure in entrambi gli spogliatoi potrebbero accendersi anche dei ballottaggi. Ecco infatti che per questa sfida il tecnico biancoceleste, affidando le maglie da titolari a Bastos, Stefan Radu e Francesco Acerbi, deve tenere conto che in panchina ha pure nomi come quelli di Luiz Felipe e Wallace, che quindi si giocano le loro chance di essere in campo dal primo minuto. Simile situazione pure in casa del Siviglia, dove l’unico indisponibile rimane l’austriaco Wober, appena arrivato nello spogliatoio biancorosso dall’Ajax nella sessione di mercato di gennaio, da poco conclusa.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Siviglia sarà disponibile sui canali della televisione satellitare, dunque tutti gli abbonati potranno andare su Sky Sport Arena (204) o Sky Sport 253, con la possibilità di seguire la sfida anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

INFO E ORARIO

Ecco che pure l’Europa League torna in campo e domani alle ore 18,55 allo Stadio Olimpico si accenderà la sfida tra Lazio e Siviglia, di cui ora esamineremo a fondo le probabili formazioni. L’impegno è di primo livello trattandosi della partita di andata degli ottavi di finale e sia Inzaghi che Machin dovranno fare bella figura: a loro quindi non sarà concesso alcun errore nello stilare le probabili formazioni di Lazio Siviglia. Dalla casa biancoceleste però arrivano i primi problemi: il tecnico infatti pochi giorni fa ha perso Milinkovic Savic (che pure era salito agli onori della cronaca pochi giorni fa per altre vicende personali). Oltre al centrale classe 1995 domani dovrebbe rimane fuori dai giochi anche Ciro Immobile per infortunio: a chi si affiderà quindi il tecnico degli aquilotti? Andiamo quindi a controllare le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Lazio Siviglia.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO SIVIGLIA

LE MOSSE DI INZAGHI

Per le probabili formazioni di Lazio Siviglia chiaramente domani all’Olimpico Inzaghi non farà a meno del solito 3-5-2 anche se è molto probabile che in avanti mancherà il bomber di riferimento Immobile. Ecco quindi che in attacco vedremo dal primo minuto Correa in coppia con Caicedo (fresco di gol nell’ultimo turno del campionato della Serie A). Ampi ballottaggi poi si potrebbero aprire in mediana e difesa. Ecco quindi che per il centrocampo si candidano per la maglia titolare al centro Parolo, Lucas Leiva e Berisha, mentre ai lati potrebbero giocare dal primo minuto Marusic e Luis Alberto, ma davvero le alternative non mancano visto che in lista troviamo anche Romulo e Cataldi. In difesa di fronte a Strakosha dovremmo poi vedere dal primo minuto Bastos, Acerbi e Radu, già titolari contro l’Empoli qualche giorno fa.

LE SCELTE DI MACHIN

Per Machin lo schieramento di riferimento dovrebbe essere il 3-4-1-2, che pure abbiamo già visto anche nei precedenti appuntamenti di Europa League. Ecco quindi che sarà Vaclik ad agire tra i pali, con di fronte a sè il terzetto titolare composto da Carrico, Kjaer e Marcado (visto che Wober, volto nuovo dello spogliatoio biancorosso non è disponibile). Per la mediana poi si candidano per una maglia da titolare al centro Banega e Mesa, mentre potrebbe toccare al duo Navas-Escudero agire al lati del reparto a centrocampo. Per la trequarti occhi puntati su Sanabria, mentre dovrebbero essere Andrè Silva e Ben Yedder i titolari in attacco domani sera all’Olimpico

IL TABELLINO

LAZIO (3-5-1-1): 1 Strakosha; 15 Bastos, 33 Acerbi, 26 Radu; 77 Marusic, 16 Parolo, 6 Leiva, 7 Berisha, 10 Luis Alberto; 11 Correa; 20 Caicedo All. Inzaghi

SIVIGLIA (3-4-1-2): 1 Vaclik; 6 Carrico, 4 Kjaer, 25 Mercado; 16 Navas, 10 Banega, 7 Mesa, 18 Escudero; Sarabia; 9 Ben Yedder, 12 Andrè Silva All. Machin

© RIPRODUZIONE RISERVATA