PROBABILI FORMAZIONI/ Zurigo Napoli: Ospina si riprende i pali della porta?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Zurigo Napoli: le quote e le scelte dei due allenatori per la partita che vale l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Qualche dubbio per Carlo Ancelotti.

Zielinski_Mertens_Napoli_Shakhtar_lapresse_2018
Probabili formazioni Napoli Barcellona (Foto LaPresse)

Le probabili formazioni di Zurigo Napoli ci presentano il ballottaggio tra i pali azzurri: sarà David Ospina a giocare l’andata dei sedicesimi di Europa League? Parrebbe essere così: da quando Alex Meret è rientrato, Carlo Ancelotti sembra aver chiarito le gerarchie dei suoi portieri e infatti il ventunenne friulano ha giocato sette delle ultime nove partite in Serie A, rimanendo fuori contro Cagliari e Milan. Ospina è rimasto il portiere di coppa: il colombiano arrivato dall’Arsenal ha disputato le sei gare del girone di Champions League e l’ottavo di Coppa Italia contro il Sassuolo. Tuttavia, Ancelotti lo ha lasciato in panchina per la sfida di San Siro contro il Milan (sconfitta per 0-2) e dunque ancora non è chiarissimo se a giocare in Europa League sarà l’uno o l’altro; in questo contesto andrebbe citato anche il greco Orestis Karnezis, che era arrivato per fare da secondo allo stesso Meret ma si è ritrovato di fatto terzo con il rientro dell’ex Spal e l’arrivo di Ospina: il trentatreenne non gioca dal 25 novembre, 0-0 interno contro il Chievo, e ha appena sei presenze in stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

ODEY, IL BOMBER DEGLI SVIZZERI

Come protagonista nelle probabili formazioni di Zurigo Napoli scegliamo l’attaccante nigeriano Stephen Odey: 28 anni, centravanti della squadra dal 2017 quando è arrivato in Svizzera dal MFM, club locale. In questa stagione Odey ha segnato 11 gol: 7 di questi li ha messi a segno in campionato (in 19 partite, con la media di uno ogni 211 minuti) mentre ne ha tre in Coppa di Svizzera e solo uno in Europa League. Questo ci dà anche l’occasione per dire che curiosamente nello Zurigo nessun giocatore è riuscito a segnare più di un gol in questa competizione: quello di Odey è arrivato nella vittoria per 3-2 sul Bayer Leverkusen, a 12 minuti dalla fine per fissare definitivamente il risultato allo Stadion Letzigrund. L’anno scorso il nigeriano aveva giocato molto poco, appena 19 partite – solo 5 da titolare – per un totale di 3 gol; i miglioramenti sono netti e ora Ludovic Magnin si affida a lui per provare a scardinare la scatola difensiva del Napoli, permettendo allo Zurigo di vincere l’andata dei sedicesimi e aumentare le possibilità di qualificarsi al prossimo turno di Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI DI ANCELOTTI

Come abbiamo detto nel presentare le probabili formazioni di Zurigo Napoli, Carlo Ancelotti deve fare i conti con qualche assenza di troppo: l’allenatore dei partenopei ha ritrovato Vlad Chiriches (già in panchina a Firenze) ma ha perso Mario Rui che, infortunatosi dopo appena sei minuti della partita del Franchi, ha riportato una distrazione di primo grado al bicipite femorale e sarà indisponibile anche per la prossima partita di campionato. Out anche Simone Verdi, che ha subito una contusione al ginocchio nel corso dell’allenamento di lunedì: niente di grave per l’ex Bologna, che però anche solo a misura precauzionale sarà tenuto fuori dalla trasferta di Europa League. La vera tegola è rappresentata da Raul Albiol: il centrale spagnolo si è sottoposto ad un intervento chirurgico per la pulizia del tendine. Si è parlato di otto settimane di stop, anche se le ultime indiscrezioni riferiscono di addirittura quattro mesi prima di tornare a giocare: se così fosse la stagione di Albiol sarebbe inevitabilmente terminata con largo anticipo, e certamente sarebbe un problema non indifferente per Ancelotti anche solo dal punto di vista numerico rispetto ai suoi centrali difensivi. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Ecco le probabili formazioni di Zurigo Napoli, partita valida per l’andata dei sedicesimi di Europa League 2018-2019. I partenopei giocano alle ore 21:00 di giovedì 14 febbraio, aprendo il loro cammino in una competizione nella quale speravano di non trovarsi; tuttavia sono stati eliminati al girone di Champions League retrocedendo qui, e adesso questo trofeo potrebbe essere la grande “consolazione” della stagione visto il distacco dalla Juventus in campionato e l’eliminazione dalla Coppa Italia. Consolazione che non sarebbe nemmeno malaccio, considerato il valore della competizione; certo il Napoli avrebbe voluto aspirare ad altro ma adesso si trova in questo scenario e deve provare ad onorarlo. Per Carlo Ancelotti la prima di Europa League non inizia nel migliore dei modi, visti gli infortuni recenti che hanno colpito il suo gruppo; analizziamo tutto nella lettura approfondita delle probabili formazioni di Zurigo Napoli, aspettando che le due squadre scendano sul terreno di gioco.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Zurigo Napoli, ecco le quote che l’agenzia Snai ha emesso: favoriti i partenopei, la quota per la vittoria esterna della banda di Carlo Ancelotti è pari a 1,43 volte la posta messa sul piatto mentre siamo già ad un valore di 4,50 volte la puntata per il pareggio, eventualità regolata dal segno X. Il successo interno dei rossocrociati, identificato dal segno 1, vi permetterebbe di guadagnare una cifra corrispondente a 7,50 volte quanto investito con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI ZURIGO NAPOLI

LE SCELTE DI MAGNIN

In Zurigo Napoli dovremmo trovare la squadra svizzera, allenata dall’ex nazionale Ludovic Magnin, schierata con la difesa a tre: Nef, Bangura e Maxso fanno compagnia al portiere Brecher, e dunque di fatto lo Zurigo difende con cinque uomini perchè i due laterali, verosimilmente Winter e Kharabadze, si abbasseranno sulla linea arretrata quando sarà il Napoli ad essere in possesso del pallone. A centrocampo Domgjoni e Kryeziu formano la catena centrale che in prima istanza dovrà garantire copertura dagli assalti partenopei; a creare gioco allora contribuirà il trequartista Marchesano, lui pure arma tattica importante perchè andrà spesso a giocare in mediana formando di fatto un reparto con cinque giocatori. Davanti, Magnin dovrebbe affidarsi a Kololli e Odey; dalla panchina è pronto Ceesay, che però avrà eventualmente spazio nel secondo tempo – insieme a Zumberi – per dare nuova energia alla squadra.

I DUBBI DI ANCELOTTI

Abbiamo presentato Zurigo Napoli parlando degli infortuni: la difesa partenopea perde Mario Rui e Raul Albiol mentre a centrocampo bisogna fare a meno di Verdi. Dunque, per Ancelotti dovrebbe essere riproposta la coppia centrale con Nikola Maksimovic e Koulibaly, in porta invece Ospina si candida a tornare titolare al posto di Meret. A destra Hysaj sembra poterla spuntare su Malcuit, a sinistra scelta obbligata con Ghoulam a meno che l’albanese ex Empoli non scali sulla mancina, lasciando così spazio al già citato Malcuit dall’altra parte. In mediana dovrebbe giocare Amadou Diawara: per affiancare il guineano le soluzioni possibili sono tre, la prima è rappresentata da Allan mentre la seconda è un ballottaggio tra Zielinski e Fabian Ruiz, con uno dei due che sarà comunque in campo per giocare largo a sinistra. A destra invece Ounas dovrebbe dare riposo a Callejon; la coppia offensiva dovrebbe essere formata da Mertens e Lorenzo Insigne, ma occhio a Milik che può sostituire il nuovo capitano del Napoli.

IL TABELLINO

ZURIGO (3-4-1-2): 25 Brecher; 13 Nef, 17 Bangura, 3 Maxso; 7 Winter, 14 Domgjoni, 71 H. Kryeziu, 5 Kharabadze; 10 Marchesano; 70 Kololli, 15 Odey
A disposizione: 1 Vanins, 37 Dixn, 31 M. Kryeziu, 94 Khelifi, 27 Schonbachler, 41 Zumberi, 9 Ceesay
Allenatore: Ludovic Magnin
Squalificati:
Indisponibili: Ruegg, Omeragic, Sauter, Modou, Aliu

NAPOLI (4-4-2): 25 Ospina; 23 Hysaj, 19 Ni. Maksimovic, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 11 Ounas, 42 A. Diawara, 20 Zielinski, 8 Fabian Ruiz; 14 Mertens, 24 L. Insigne
A disposizione: 1 Meret, 2 Malcuit, 21 Chiriches, 7 Callejon, 5 Allan, 18 Gaetano, 99 Milik
Allenatore: Carlo Ancelotti
Squalificati:
Indisponibili: Raul Albiol, Mario Rui, Verdi

© RIPRODUZIONE RISERVATA