RISULTATI EUROPA LEAGUE/ Andata sedicesimi: bene Napoli e Inter, male la Lazio!

Risultati Europa League, andata sedicesimi: vittorie esterne per Inter e Napoli che confermano la loro superiorità, la Lazio cade in casa. Bene anche Chelsea e Valencia.

14.02.2019, agg. alle 22:57 - Mauro Mantegazza
europaleague_pallone_prato
Risultati Europa League (Foto LaPresse)

Ecco i risultati finali di Europa League anche per le partite delle ore 21:00, che completano il quadro dei sedicesimi di finale: tutto facile per il Napoli e per l’ex partenopeo Maurizio Sarri, che si prendono con una settimana di anticipo una larga fetta di qualificazione. I partenopei cavalcano i gol di Lorenzo Insigne e Callejon arrivati nel primo tempo a distanza di 10 minuti, trovano il tris con Piotr Zielinski e dominano a Zurigo (gli svizzeri segnano su rigore con Kololli a partita chiusa), sul campo di una squadra oggettivamente inferiore e anche penalizzata dal fatto di essere ferma da due mesi; il Chelsea fa la partita a Malmoe e nella ripresa trova il raddoppio con Giroud, poi il Malmoe accorcia le distanze ma i Blues restano nettamente in vantaggio per andare agli ottavi. Grande spettacolo a Kharkiv, dove anche in dieci uomini lo Shakhtar Donetsk dimostra le sue qualità: Kostic riporta in vantaggio l’Eintracht ma Taison pareggia, il risultato è comunque positivo per i tedeschi che confermano di essere in una grande stagione. Il Salisburgo, che al ritorno non avrà a disposizione André Ramalho (squalificato) viene ripreso dal Bruges, a segno con Denswil “aiutato” dalla Goal Line Technology e poi capace di ribaltare con Wesley; il Valencia fa la voce grossa al Celtic Park segnando il secondo gol in apertura di ripresa. Tra una settimana si giocheranno le partite di ritorno: alcune sfide dei sedicesimi appaiono già chiuse, ma altre sono decisamente aperte e potrebbero regalare spettacolo… (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I CAMPI

Intervallo nelle partite della sera, dunque vediamo cosa ci riservano i risultati di Europa League: tutto facile per il Napoli che è tremendamente superiore allo Zurigo, e lo dimostra con i gol di Lorenzo Insigne e José Callejon con i quali la partita di andata è già decisa o quasi. Continua a stupire l’Eintracht: Hinteregger (con la complicità di Marlos) lo porta in vantaggio dopo 7 minuti, lo Shakhtar pareggia subito dopo con un rigore di Marlos ma poi rimane in dieci uomini e a questo punto sarà interessante stabilire quello che succederà nel secondo tempo, intanto la squadra di Francoforte ha già segnato un importante gol in trasferta. Per il resto, Chelsea in vantaggio con Ross Barkley e Salisburgo che come sempre domina sul campo del Bruges, segnando con Junuzovic e poi divorandosi il gol del raddoppio con André Ramalho, che tutto solo davanti alla porta colpisce di tacco e di fatto spazza l’area. Il Villarreal con Pedraza sblocca dopo tre minuti all’Alvalade; avanti anche il Valencia con la rete di Cheryshev (nel finale di tempo), continua il sogno della Dinamo Zagabria che con Dani Olmo sta vincendo sul campo del Viktoria Plzen. (agg. di Claudio Franceschini)

L’INTER VINCE, LA LAZIO PERDE

I primi risultati di Europa League sono finali, e purtroppo arrivano notizie agrodolci per le squadre italiane: mentre il Napoli sta per entrare in campo a Zurigo, l’Inter vince a Vienna battendo il Rapid grazie al rigore di Lautaro Martinez, mentre la Lazio cade all’Olimpico per effetto della rete di Ben Yedder. Di fatto dunque i risultati delle due italiane restano gli stessi del primo tempo: i nerazzurri hanno la qualificazione in tasca, mentre i biancocelesti sono adesso in una situazione durissima visto che dovranno andare al Sanchez Pizjuan a vincere almeno 2-1, a meno che non facciano 1-0 per avere poi la meglio ai calci di rigore. Nelle altre partite, il Benfica espugna l’Ali Sami Yen battendo 2-1 il Galatasaray; l’Arsenal cade sul campo del Bate Borisov e al ritorno non avrà a disposizione Lacazette, espulso per rosso diretto a causa di una gomitata. Spettacolare 3-3 tra Rennes e Betis con gli andalusi che rimontano due gol nel secondo tempo; pareggia a Krasnodar il Bayer Leverkusen, nel finale la Dinamo Kiev fa il 2-2 sul campo dell’Olympiacos. Oltre al Napoli, ora tocca al Chelsea (trasferta contro il Malmoe), al Valencia di scena al Celtic Park e al Villarreal, ospite dello Sporting Lisbona. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I CAMPI

Per i risultati di Europa League, l’Inter è in vantaggio ma la Lazio è sotto: la partita che si sblocca per prima è quella dell’Olimpico, dove purtroppo la difesa poco attenta dei biancocelesti consente a Wissam Ben Yedder, sempre lui, di portare avanti il Siviglia e segnare un gol fondamentale per il doppio confronto. L’Inter domina all’Allianz Stadion, ma passa solo al 39’: bravo Lautaro Martinez a procurarsi e trasformare un calcio di rigore netto. Sempre dal dischetto il Benfica ha sbloccato la partita sul campo del Galatasaray; il Rennes domina i primi minuti e segna due gol al Betis, che però rientra del tutto nella sfida grazie al solito Lo Celso prima di incassare un rigore da Ben Harfa in pieno recupero, una grande beffa per gli andalusi che comunque possono pensare con fiducia ai 180 minuti. Clamoroso lo svantaggio dell’Arsenal, con il gol di Dragun che manda in orbita il Bate Borisov; bene l’Olympiacos che passa in vantaggio, si fa riprendere dalla Dinamo Kiev ma nel finale di primo tempo segna ancora con Gil Dias. Tra poco i secondi tempi di queste sfide davvero entusiasmanti, vedremo dunque quello che succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Stanno per cominciare le partite delle ore 18.55 che ci daranno i primi risultati di Europa League in questo giovedì dedicato alle sfide d’andata dei sedicesimi di finale, ricordiamo che tra le prime squadre a scendere in campo ci saranno pure la Lazio e l’Inter, rispettivamente contro Siviglia e Rapid Vienna. A proposito dei biancocelesti, ricordiamo un’anomalia nel programma del ritorno: settimana prossima infatti la Lazio sarà di scena allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia mercoledì alle ore 18.00, dunque con un giorno d’anticipo rispetto al classico giovedì di Europa League. Questo perché anche il Betis, l’altra squadra di Siviglia, giocherà il ritorno in casa e la Uefa ha voluto evitare due partite nello stesso giorno nella medesima città, pur se Siviglia e Betis giocano in due stadi differenti. Prima di proiettarci già al ritorno bisogna però scoprire che cosa succederà in campo nelle partite d’andata che adesso stanno davvero per cominciare: parola ai campi! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE INGLESI TRA LE GRANDI FAVORITE

Tra i risultati di Europa League più attesi oggi, squadre italiane escluse, ci saranno naturalmente quelli di Arsenal e Chelsea, le due rappresentanti del calcio inglese che sono squadre di grande blasone e tra le principali favorite per il successo finale, dunque potenziali avversarie di primo piano per le speranze delle nostre formazioni. Particolarmente seguito sarà il Chelsea di Maurizio Sarri, Jorginho e Gonzalo Higuain, per i quali evidentemente sarebbe molto suggestivo un incrocio con il Napoli nei turno successivi – si spera il più avanti possibile. Per il momento possiamo naturalmente dire che sia il Chelsea sia l’Arsenal sono sulla carta largamente favoriti contro i rispettivi rivali in questi sedicesimi di finale. La squadra di Maurizio Sarri se la dovrà vedere con gli svedesi del Malmoe, mentre i Gunners sono stati abbinati ai bielorussi del Bate Borisov, in entrambi i casi con la partita d’andata in trasferta. Vedremo dunque se le due inglesi ipotecheranno già oggi il passaggio del turno o se avranno bisogno di fare sul serio anche al ritorno, che comunque sarà per entrambe a Londra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANNO SCORSO

In attesa di scoprire i risultati di Europa League per l’andata dei sedicesimi, ricordiamo che cosa era successo un anno fa alle squadre italiane in questo stesso turno. Innanzitutto osserviamo che erano ben quattro le squadre italiane ancora in corsa, contingente che però si sarebbe dimezzato proprio ai sedicesimi. Il Napoli si fece del male da solo perdendo per 1-3 in casa all’andata contro il Lipsia, rendendo così vana la successiva vittoria esterna per 0-2 nella partita di ritorno a causa del minor numero di gol in trasferta; beffarda invece l’eliminazione di una meravigliosa Atalanta contro il Borussia Dortmund, vittorioso per 3-2 all’andata in Germania e poi qualificato agli ottavi con il pareggio per 1-1 al ritorno in Italia. Qualche brivido per la Lazio, che perse 1-0 all’andata sul campo della Steaua Bucarest ma poi si impose per 5-1 al ritorno all’Olimpico, infine tutto facile per il Milan contro i bulgari del Ludogorets, travolto per 0-3 a casa sua all’andata e poi battuto 1-0 anche al ritorno a San Siro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

EUROPA LEAGUE: ANDATA DEI SEDICESIMI

Oggi giovedì 14 febbraio tornano protagonisti i risultati di Europa League, perché sono in programma le partite d’andata dei sedicesimi di finale, il turno che segna l’inizio del tabellino ad eliminazione diretta che ci terrà compagnia naturalmente sino alla finale. Ecco perché è davvero grande l’attesa per i risultati di Europa League, in particolare per quanto riguarda le tre squadre italiane coinvolte nella competizione, che sperano di fare un passo avanti verso la qualificazione al prossimo turno anche se tutto naturalmente si risolverà settimana prossima. Detto che c’è già stato un “anticipo” martedì, quando si è giocato Fenerbahce Zenit, ecco che pure oggi le partite saranno divise come sempre in due differenti fasce orarie. Alle ore 18.55 si giocano Galatasaray Benfica, Bate Borisov Arsenal, Lazio Siviglia, Olympiacos Dinamo Kiev, Rennes Betis, Krasnodar Bayer Leverkusen, Slavia Praga Genk e Rapid Vienna Inter; alle ore 21.00 invece avremo Sporting Lisbona Villarreal, Celtic Valencia, Shakhtar Donetsk Eintracht Francoforte, Malmoe Chelsea, Zurigo Napoli, Bruges Salisburgo e Viktoria Plzen Dinamo Zagabria.

LE PARTITE DELLE ITALIANE

Tra i tantissimi risultati di Europa League dunque avremo anche quelli di Lazio-Siviglia, Rapid Vienna-Inter e Zurigo-Napoli, le tre partite che coinvolgono squadre italiane, con qualche rimpianto naturalmente per Inter e Napoli, che hanno fallito di pochissimo la qualificazione agli ottavi di Champions League e devono dunque “accontentarsi” dell’Europa League, dove in compenso avranno un inizio di cammino non troppo difficile, perché naturalmente nerazzurri e partenopei partono ampiamente favoriti in questi sedicesimi di finale contro Rapid Vienna e Zurigo. L’obiettivo naturalmente sarebbe quello di mettere in discesa già stasera la strada verso i sedicesimi con risultati positivi in Austria e in Svizzera, contando comunque sul ritorno a San Siro o al San Paolo. Sfida più difficile invece per la Lazio, che da non testa di serie rischiava di più nel sorteggio e infatti è stata abbinata al Siviglia in una delle sfide senza dubbio di maggiore richiamo nei sedicesimi di Europa League. Per la Lazio andata in casa, sarebbe importante vincere all’Olimpico per andare in Spagna settimana prossima con buone possibilità di qualificazione al prossimo turno.

RISULTATI EUROPA LEAGUE, ANDATA SEDICESIMI

RISULTATO FINALE Galatasaray Benfica 1-2 – 27′ rig. Salvio (B), 54′ Luyindama (G), 64′ Seferovic (B)
RISULTATO FINALE Bate Borisov Arsenal 1-0 – 45′ Dragun
RISULTATO FINALE Lazio Siviglia 0-1 – 22′ Ben Yedder
RISULTATO FINALE Olympiacos Dinamo Kiev 2-2 – 10′ Ahmed Hassan (O), 28′ Buyalskiy (D), 41′ Gil Dias (O), 89′ Verbic (D)
RISULTATO FINALE Rennes Betis 3-3 – 2′ Hunou (R), 10′ aut. Javi Garcia (R), 32′ Lo Celso (B), 45’+3′ rig. Ben Harfa (R), 64′ Sidnei (B), 90′ Lainez (B)
RISULTATO FINALE Krasnodar Bayer Leverkusen 0-0
RISULTATO FINALE Slavia Praga Genk 0-0
RISULTATO FINALE Rapid Vienna Inter 0-1 – 39′ rig. L. Martinez
RISULTATO FINALE Sporting Lisbona Villarreal 0-1 – 3′ Pedraza
RISULTATO FINALE Celtic Valencia 0-2 – 42′ Cheryshev, 49′ Sobrino
RISULTATO FINALE Shakhtar Donetsk Eintracht 2-2 – 7′ Hinteregger (E), 1o’ rig. Marlos (S), 50′ Kostic (E), 67′ Taison (S)
RISULTATO FINALE Malmoe Chelsea 1-2 – 30′ Barkley (C), 58′ Giroud (C), 80′ A. Christiansen (M)
RISULTATO FINALE Zurigo Napoli 1-3 – 12′ L. Insigne (N), 22′ Callejon (N), 77′ Zielinski (N), 83′ rig. Kololli (Z)
RISULTATO FINALE Bruges Salisburgo 2-1 – 17′ Junuzovic (S), 64′ Denswil (B), 81′ Wesley (B)
RISULTATO FINALE Viktoria Plzen Dinamo Zagabria 2-1- 41′ Dani Olmo (D), 54′ Pernica (V), 83′ Pernica (V)

© RIPRODUZIONE RISERVATA