Risultati Serie A/ Classifica aggiornata: Milan colpo esterno! Diretta gol livescore

- Michela Colombo

Risultati Serie A: la diretta gol live score delle partite e la classifica aggiornata. Oggi 16 febbraio, gli anticipi della 24^ giornata.

Duvan Zapata Atalanta esultanza lapresse 2019
Consigli Fantacalcio 36^ giornata (Foto LaPresse)

I risultati di Serie A ci portano a un Milan che fa un vero e proprio colpo esterno sbancando l’Atleti Azzurri d’Italia dove in due gare la Juventus di Cristiano Ronaldo aveva raccolto appena un punto. Se nel primo tempo Remo Freuler porta la Dea avanti e alla fine della frazione, prima dell’intervallo, che la gara cambia letteralmente. Sigla un gol importantissimo il polacco Piatek che manda i rossoneri mentalmente avanti nello spogliatoio. Iniziata la ripresa infatti è bravissimo Calhanoglu a siglare la rete del controsorpasso. Nel finale arriva un’altra rete del fenomeno polacco ex Genoa che ha regalato una vittoria importantissima per la squadra meneghina. La classifica al momento ci dice che il Milan è quarto con un sorpasso proprio sull’Atalanta. La squadra di Gennaro Ivan Gattuso si è portata a 1 punto dall’Inter che domani ospiterà al Giuseppe Meazza la Sampdoria. Roma e Lazio invece si possono portare massimo a -1 quindi questa giornata la squadra meneghina la chiuderà in terza posizione. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARI ALL’INTERVALLO ALL’ATLETI AZZURRI D’ITALIA

Siamo all’intervallo di Atalanta Milan per i risultati di Serie A. Nel primo tempo abbiamo assistito a grande spettacolo allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia. La Dea ha dominato, siglando il gol dell’1-0 momentaneo con Remo Freuler. E’ stato bravissimo Josip Ilicic a entrare in area di rigore, mettendo una palla perfetta al centro per il centrocampista, con Gigio Donnarumma che si getta con ritardo e devia la palla in fondo al sacco. La Dea domina e il primo tempo sembra destinato a terminare così. Proprio sul gong arriva il pareggio di uno straordinario Piatek che segna a ripetizione come faceva al Genoa anche col Milan. Ci aspetta un secondo tempo in cui potrebbero arrivare delle belle sorprese, staremo a vedere per prima cosa se i due allenatori decideranno di effettuare delle sostituzioni o meno. (agg. di Matteo Fantozzi)

IN CAMPO A BERGAMO

I risultati di Serie A si arricchiscono in questa 24^ giornata, dopo la facile vittoria di ieri sera della Juventus, del successo in rimonta per 2-1 del Cagliari ai danni del Parma, tre punti utilissimi ai sardi in classifica per tenere lontana la zona più calda e anche per rafforzare la posizione in panchina del loro allenatore Rolando Maran. Il Cagliari infatti non stava vivendo un periodo facile e quando è passato in vantaggio il Parma con un gol di Juraj Kucka, ecco che alla Sardegna Arena l’umore non era certo dei migliori. Nel secondo tempo però è arrivata la doppietta di Leonardo Pavoletti a riportare il sereno a Cagliari, la classifica dei rossoblù adesso fa meno paura. A proposito di classifica, adesso i riflettori sono puntati su Bergamo, dove fra pochi minuti comincerà Atalanta Milan, partita molto delicata nella lunga corsa verso il quarto posto, che per la Dea orobica sarebbe un sogno e per i rossoneri una tappa fondamentale per tornare grandi. A metà febbraio la partita non potrà essere decisiva, ma di certo ci darà indicazioni preziose e speriamo anche un grande spettacolo: la parola torna al campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA A CAGLIARI

Sta per accendersi questo sabato tutto dedicato ai risultati di Serie A: a dare il via al programma odierno degli anticipi della 24^ giornata sarà poi la sfida tra Cagliari e Parma su cui ora fisseremo la nostra attenzione. Va infatti ricordato che i rossoblu, di ritorno dal doloroso KO a San Siro, hanno alte aspettative per lo scontro diretto con i ducali. Di fronte al pubblico di casa i sardi infatti sono capaci di dare qualcosa di più e non è un caso che degli appena 21 punti messi a tabella ben 15 arrivano dalle sfide casalinghe. Il Parma in ogni caso rimane un club ostico, come ci racconta ben la sua posizione da metà classifica: la squadra di D’Aversa poi ha voglia di riscattare la sconfitta rimediata contro l’Inter pochi giorni fa e di ritornare a vincere dopo qualche risultato complicato. L’occasione è certo propizia ma come al solito solo il campo ci darà il verdetto, si gioca!

LA CRESCITA DEL MILAN

In attesa di poter dare la parola al campo per la sfida tra Atalanta e Milan, tra i risultati di Serie A più attesi nella 24^ giornata di campionato, andiamo a controllare più da vicino i numeri che il club del diavolo sta ottenendo. Rinvigorito dalla presenza di Paquetà e Piatek la squadra di Gattuso ha ritrovato equilibrio e vittorie nette sul campo (come racconta anche il 3-0 contro il Cagliari): di fatto l’intera squadra è crescita, da Donnarumma fino all’attacco e i numeri lo dimostrano, a tutto vantaggio di Gattuso. Se il tecnico calabrese non sempre ha raccolto il plauso, va detto che sta facendo grandi cose in stagione: era dalla penultima stagione dell’era Allegri e quindi dal 2013 che il Milan non vantava la quarta posizione dopo 23 giornate (e allora i rossonero furono alle spalle di Juventus, Napoli e Lazio). A ben ricordare poi quella fu l’ultima stagione in cui il club raggiunse l’obiettivo Champions, chiodo fisso anche ora per spogliatoio e dirigenza. Vedremo che accadrà.

IL BIG-MATCH

Come detto prima, tra i risultati di Serie A attesi oggi non è possibile non dare spazio alla sfida che avrà luogo a Bergamo tra Atalanta e Milan. Sono tanti i fattori che rendono questo incontro così speciale, dai protagonisti chiamati in campo come i bomber di campionato come Zapata e Piatek, fino alla rivalità a derby lombardo (anche se forse meno sentito) fino a pure il grande momento che entrambi i club stanno affrontando, senza dimenticare classifica e obbiettivi di stagione. Considerando proprio la graduatoria del primo campionato italiano vediamo che i rossoneri sono in piena zona Champions con 39 punti e la quarta piazza, ma la squadra della Dea è subito dietro in Europa League con la quinta posizione e 38 punti messi a bilancio. Capiamo subito bene che l’esito di questo scontro diretto potrebbe rivelarsi decisivo a fine stagione, ma che il risultato rimane davvero incerto fino al triplice fischio finale.

LE PARTITE DI OGGI

Il primo campionato italiano torna in campo e già oggi sabato 16 febbraio sono attesi i primi risultati di Serie A validi per la 24^ giornata. A dir il vero il turno è stato anticipato già ieri con la sfida tra Juventus e Frosinone (3-0), che di fatto non ha troppo mosso le cose nella classifica generale. In attesa però di conoscer il nuovo orientamento della graduatoria, dove è sempre la Vecchia Signora a dominare, andiamo a vedere quali sono gli incontri attesi in questo sabato 15 febbraio. Secondo il calendario ufficiale si comincerà alle ore 18.00 con la sfida tra Cagliari e Parma, dove i sardi cercheranno di rimediare al KO subito a San Siro contro i rossoneri di Gattuso nel precedente turno di campionato. Alle ore 20.30 sarà poi la volta del big match tra Atalanta e Milan a Bergamo, dove sono attese scintille tra questi dei club al top della condizione (considerando pure la vittoria della Dea guadagnata pochi giorni fa contro la Spal).

RISULTATI SERIE A: LA SITUAZIONE IN CLASSIFICA

Considerando quindi che sta succedono nella classifica, prima che i questi risultati di Serie A per la 24^ giornata ne sconvolgano l’ordine vediamo bene che pur dopo quanto accaduto ieri è sempre la Juventus, la capolista della prima serie del calcio italiano. Subito dietro ecco tutte le principali inseguitrici di Allegri, che pure sono in lotta per mettere in cassaforte un posto valido per l’Europa (come anche l’Atalanta e il Milan, oggi in campo). Ecco quindi che al secondo gradino troviamo il Napoli di Ancelotti, che dopo pure il pari del Franchi, vanta ora solo 52 punti, ma sempre +9 sull’Inter terzo in graduatoria. Appena sotto il podio poi troviamo le due protagoniste del big match serale di questo sabato ovvero Milan e Atalanta, che a oggi hanno messo a tabella rispettivamente 39 e 38 punti. Dobbiamo però segnalare che la Dea condivide il gradino anche con Roma e Lazio, mentre alla ottava piazza con 24 punti rimane fermo il Torino di Mazzarri, in campo domani. La top ten viene poi chiusa da Sampdoria e Fiorentina che dista però appena due lunghezze dal Sassuolo undicesimo. Nella seconda parte della classifica vediamo poi Parma, Genoa, Spal, Cagliari e Udinese, con il Bologna di Mihajlovic che con 18 punti è il primo club a considerarsi salvo. In piena zona rossa ecco quindi Empoli, Frosinone e Chievo, con i clivensi sempre fermi a quota 9 punti.

RISULTATI SERIE A

FINALE Cagliari-Parma 2-1 – 40′ Kucka (P), 65′ Pavoletti (C), 85′ Pavoletti (C)

FINALE Atalanta-Milan 1-3 – 33′ Freuler (A), 46′, 61′ Piatek (M), 55′ Calhanoglu (M)

CLASSIFICA 24^ GIORNATA

Juventus 66

Napoli 52

Inter 43

Milan 42

Lazio, Roma, Atalanta 38

Torino 34

Sampdoria 33

Fiorentina 32

Sassuolo 30

Parma 29

Genoa 25

Cagliari 24

Spal 22

Udinese 19

Empoli, Bologna 18

Frosinone 16

Chievo (-3) 9

© RIPRODUZIONE RISERVATA