Diretta/ Alessandria Arzachena (risultato finale 0-1) streaming video tv: colpo sardo

- Fabio Belli

Diretta Alessandria Arzachena, streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella ventisettesima giornata del girone A di Serie C. I grigi cercano riscatto per tornare in zona playoff

Alessandria rossa gol esultanza lapresse 2018
Diretta Alessandria Entella, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA ALESSANDRIA ARZACHENA (0-1): COLPACCIO DEI SARDI!

Allo stadio “Moccagatta” di Alessandria va in scena una delle sorprese di giornata con il derelitto Arzachena di Giorico che vince per 0-1 ai danni dei piemontesi, fischiati dal pubblico di casa: dopo aver subito per gran parte del primo tempo e aver trovato il vantaggio con un blits estemporaneo di Sanna al 33’, i sardi hanno però avuto il merito nella ripresa non solo di resistere al “ritorno” dei grigi, ma di controllare anche il match con meno ansia e approfittando poi dell’ingenuità di Santini che ha lasciato al 65’ la squadra di D’Agostino in inferiorità numerica. E nei 20 minuti finali, mentre i piemontesi collezionavano solo corner, i biancoverdi hanno sfiorato in più di una circostanza il raddoppio: al 79’ con Cecconi che sbaglia da ottima posizione e poi nel secondo dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro con La Rosa che esalta i riflessi di Cucchietti. Ma stavolta non c’è spazio per le beffe e così l’Arzachena conquista lontano dalla Sardegna tre punti che potrebbero risollevare il morale e riaccendere le speranze di salvezza mentre l’Alessandria non solo ora ha giusto tre lunghezze di vantaggio sui biancoverdi ma si trova invischiata in una zona di classifica molto complicata. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Alessandria Arzachena non si potrà seguire in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, né sul digitale terrestre né sul satellite. Gli abbonati al portale elevensports.it avranno la possibilità di vedere l’incontro in diretta streaming video via internet collegandosi tramite pc, smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone.

ESPULSO SANTINI, GRIGI IN 10!

La ripresa della sfida tra Alessandria e Arzachena vede i due tecnici mandare nuovamente in campo gli stessi undici della prima frazione, ma ben presto il tecnico di casa D’Agostino corre ai ripari: infatti, dopo 10’ sostanzialmente senza emozioni e in cui i suoi ragazzi non sembrano poter creare pericoli alla difesa sarda, ecco che arriva la doppia sostituzione con Maltese e Checchin che lasciano spazio a Gazzi e Gatto (poco dopo sarà la volta anche di Sartore per Chiarello) per provare a raggiungere il pareggio mentre i biancoverdi ospiti almeno per il primo quarto d’ora tengono tutto sommato bene il campo difendendo il vantaggio a sorpresa maturato al 33’. Anzi al minuto 65 piove sul bagnato dato che, tra i fischi del pubblico di casa, arriva pure il secondo “giallo” per il piemontese Santini che così lascia in 10 i suoi. (agg. di R. G. Flore)

GOL DI SANNA AL 33′!

Dopo che per larga parte la prima frazione di gioco del match tra Alessandria e Arzachena ha visto i grigi tenere in mano il pallino della manovra andando anche più volte vicini al gol, per il pubblico del “Moccagatta” nell’ultimo quarto d’ora arriva la doccia gelata: infatti, a passare in vantaggio un po’ a sorpresa è la squadra di Mauro Giorico con un lampo di Sanna. Al minuto 33 infatti l’attaccante sardo è bravo ad avventarsi sul cioccolatino di La Rosa e batte inesorabilmente Cucchietti: 0-1 e biancoverdi avanti! Nel finale di tempo i grigi però hanno ben due chance clamorose per rientrare subito in partita ma le sprecano, prima con un tiro contrato a Moi e poi con un colpo di testa di Panizza. E dopo un solo minuto di extra time, nel corso del quale il direttore di gara ammonisce il piemontese Checchin, le compagini tornano negli spogliatori con l’Arzachena in vantaggio di misura sull’Alessandria. (agg. di R. G. Flore)

GRIGI DUE VOLTE AL TIRO!

Allo stadio “Moccagatta” di Alessandria i piemontesi ricevono la visita dei sardi dell’Arzachena per un match che vede di fronte due compagini in difficoltà: i padroni di casa, allenati da Gaetano D’Agostino, sono quattordicesimi in classifica ma hanno solo 6 punti di vantaggio sui biancoverdi di Mauro Giorico, penultimi. E nelle prime fasi di gioco sono ovviamente i grigi a tenere il pallino e a cercare subito uno spiraglio tra le maglie di una delle difese più battute della Serie C: la prima vera occasione per l’Alessandria arriva al minuto 10 quando Chiarello calcia dalla distanza ma l’estremo difensore Pini è attento e blocca facilmente. Passano sei giri di orologio e sono ancora i grigi a farsi pericolosi: Chiarello calcia una punizione che trova l’inzuccata di De Luca, troppo imprecisa e che si spegne sul fondo. E al 24’ ad andare vicini al vantaggio sono sempre i piemontesi: stavolta De Luca si propone come assist man ma Santini di testa spreca tutto da posizione favorevolissima. (agg. di R. G. Flore)

SI COMINCIA!

Tra poco l’Alessandria sfiderà fra le mura amiche l’Arzachena: è tempo quindi di dare la parola al campo, ma prima vediamo con che numeri i due club scenderanno in campo nella 7^ giornata di Serie C. Numeri alla mano vediamo che i piemontesi sono la compagine che ha ottenuto meno successi nel girone A, appena tre in 24 gare disputate. In casa per il dato è ancor più clamoroso: zero vittorie per i grigi, con 7 pareggi e 5 sconfitte e quindi l’Alessandria è l’unica squadra a non aver mai vinto in casa. Dal canto suo l’Arzachena in trasferta non ha ancora ottenuto nemmeno un punto: per i sardi 13 sconfitte esterne. Aggiungiamo che  bianco verdi sono andati in gol 3 volte, subendo 25 reti, e sono il peggior attacco e la peggior difesa del girone. Ma diamo ora la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo ad Alessandria Arzachena, e dunque possiamo valutare in maniera approfondita lo spettro dei testa a testa tra queste due squadre. Usiamo il plurale perchè le sfide del passato sono tre: bilancio davvero pessimo per la formazione isolana, che non solo non ha mai vinto ma nemmeno è riuscita a segnare un singolo gol ai grigi. C’è da dire però che l’Alessandria ha vinto solo una delle tre partite fino a qui disputata, vale a dire quella del girone di andata: lo scorso 21 ottobre infatti i piemontesi si erano imposti al Biagio Pirina grazie al gol messo a segno da Manuel De Luca. I primi due incroci risalgono alla scorsa stagione: in entrambi i casi era finita 0-0, l’Alessandria ancora scioccata per la clamorosa promozione mancata era scattata male per poi riprendersi con Michele Marcolini nuovo allenatore, ma anche nella gara di ritorno contro l’Arzachena i grigi non erano riusciti a vincere. Dunque tre sfide e un solo gol: questo è un biglietto da visita piuttosto povero in vista di quello che potrebbe accadere tra poco allo stadio Moccagatta… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Alessandria Arzachena, che si gioca domenica 17 febbraio alle ore 14.30, sarà una delle sfide valevoli per la ventisettesima giornata del campionato di Serie C 2018-2019 nel girone A. Il turno infrasettimanale appena disputato ha fornito indicazioni diametralmente opposte per le due squadre. Solo uno scialbo 0-0 in casa contro l’Olbia per l’Alessandria, che resta a sole tre lunghezze di distanza dal terzultimo posto, incapace di ritrovare la vittoria anche contro i modesti sardi. L’Arzachena è sempre penultima ma è riuscita a scuotersi nell’ultimo match interno contro la Lucchese dopo otto sconfitte consecutive. Il gol di Sanna nel finale di partita ha restituito il sorriso e la vittoria agli uomini allenati da Giorico, che hanno preso l’ultimo tram salvezza avvicinandosi a tre punti di distanza proprio dai rossoneri toscani, al confine della zona play out nel girone.

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA ARZACHENA

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Moccagatta di Alessandria. I padroni di casa piemontesi schiereranno Cucchietti tra i pali e una difesa a tre composta da Delvino, Prestia e Agostinone, mentre mancherà per squalifica il greco Zogos, espulso nell’ultimo match interno dei grigi contro l’Olbia. L’esterno di fascia destra sarà Gemignani e l’esterno di fascia sinistra Badan, mentre a centrocampo i centrali saranno Gazzi e Maltese. In attacco, tandem De Luca-Santini sostenuto dal trequartista Chiarello. Risponderà l’Arzachena con Marco Ruzittu tra i pali, Arboleda sull’out difensivo di destra e Trillò sull’out difensivo di sinistra, mentre Moi e Baldan giocheranno come centrali nella linea a quattro. A centrocampo i titolari saranno La Rosa, Casini e Bonacquisti, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Gatto, Sanna e Cecconi.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Gli schieramenti tattici vedranno l’Alessandria partire con un 3-4-1-2 scelto come modulo di partenza dal mister Gaetano D’Agostino, mentre Mauro Giorico, allenatore dell’Arzachena, risponderà con un 4-3-3. Il match d’andata tra le due formazioni si è concluso con un successo di misura dei grigi in Sardegna, 0-1 con rete decisiva messa a segno da De Luca a 10′ dal novantesimo. Nella scorsa stagione, il 3 aprile 2018, l’unico precedente disputato in campionato nella storia dei due club presso lo stadio Moccagatta è terminato con un pareggio a reti bianche.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le scommesse sul match, i bookmaker vedono l’Alessandria favorita per la conquista dei tre punti contro l’Arzachena. Vittoria interna quotata 2.05 da William Hill, mentre Bet365 fissa a 3.25 la quota per l’eventuale pareggio ed Eurobet propone a 4.15 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per chi scommetterà sul numero di gol segnati nel match, Bwin offre a 2.15 la quota dell’over 2.5 e a 1.65 la quota dell’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA