DIRETTA/ Lione Barcellona (finale 0-0) streaming video e tv: il Barca non passa

Diretta Lione Barcellona, streaming video e tv: i transalpini ospitano i blaugrana nell’andata degli ottavi di finale di Champions League, chiaramente i catalani partono favoriti.

19.02.2019, agg. alle 22:56 - Claudio Franceschini
Alena Boateng Messi Barcellona esultanza lapresse 2019
Risultati Champions League, ritorno ottavi di finale (Foto LaPresse)

DIRETTA LIONE BARCELLONA (FINALE 0-0): IL BARCA NON PASSA

Alla fine il Barcellona di Leo Messi non ha trovato il gol nel match d’andata degli ottavi di finale di Champions League contro un Lione eccellente. 0-0 all’Arena OL col finale di partita che ha visto il Barca proteso all’attacco, senza riuscire però a trovare sbocchi offensivi. I Blaugrana ci hanno provato fino alla fine, andando vicini al gol con una conclusione di controbalzo di Jordi Alba, imprecisa di poco, e al 42′ con una conclusione di Messi che si è trasformata in un involontario assist per Suarez, col Pistolero che di testa non ha trovato precisione nella deviazione. Ammoniti Sergi Roberto e Semedo tra le fila dei catalani, il match si è di fatto concluso con una punizione da posizione interessante per Messi, con la conclusione che si è andata però ad infrangere sulla barriera, spegnendo le ultime speranze di vittoria del Barca. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lione Barcellona è disponibile esclusivamente per gli abbonati alla televisione satellitare: i canali di riferimento in questo caso sono Sky Sport Football (numero 203 del decoder) e Sky Sport 253, ma va anche ricordato che su Sky Sport 251 sarà possibile seguire Diretta Gol Champions League, che fornisce in tempo reale highlights e gol da entrambi i campi collegati. In assenza di un televisore si potrà attivare il servizio di diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, collegando fino a due dispositivi mobili – PC, tablet o smartphone – ai dati del proprio abbonamento.

STALLO NELLA RIPRESA

Il secondo tempo tra Lione e Barcellona procede con uno sterile possesso palla dei catalani, ma le occasioni da gol sono calate rispetto a un primo tempo più emozionante. Al 7′ è stato Depay a rendersi pericoloso con un pallone che ha preso una strana traiettoria, finendo di pochi centimetri lontano dal palo. La difesa dei transalpini chiude bene su un assist di Messi per Suarez e su un’apertura di Jordi Alba per lo stesso asso argentino, misure strette per la difesa del Lione che permettono ai padroni di casa di tenere bene dal punto di vista difensivo. Al 20′ proprio Messi prova a scuotere i suoi dal torpore, scambio sullo stretto con Dembelé e conclusione che impegna Lopes, col portiere dei francesi che si fa comunque trovare pronto. Arrivano i cambi: al 22′ Coutinho prende il posto di Dembelé nel Barcellona, mentre al 24′ nel Lione Tousart rileva Traoré, ma il risultato resta fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FRANCESI CORIACEI

Si è chiuso senza reti il primo tempo fra Lione e Barcellona, con i francesi coriacei e capaci di opporre una perfetta resistenza a Messi e compagni. Seconda ammonizione tra le fila transalpine con un cartellino giallo per Dubois, ma al 38′ è il Barcellona a rendersi pericoloso con Dembelé che non sfrutta un bell’assist di Messi. La fase centrale della prima frazione di gioco non è stata particolarmente ricca di occasioni da gol, il ritmo si è rialzato nel finale di tempo e la grande chance, sempre un idea di Messi, arriva sui piedi di Dembelé che esplode il destro che finisce d’un soffio a lato, con Lopes che era rimasto immobile. Nell’unico minuto di recupero segnalato, proprio allo scadere una conclusione deviata di Busquets per poco non beffa Lopes, ma il pallone si spegne ancora una volta sul fondo. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI TERRIER

Partenza pirotecnica tra Lione e Barcellona. Dopo appena 3′ Aouar rimedia un’ammonizione tra le fila dei padroni di casa, per un brutto fallo su Messi. La prima grande occasione della partita capita però proprio ai francesi, con una clamorosa traversa colpita da Terrier, che sorprende Ter Stegen con uno splendido esterno sinistro dalla lunghissima distanza. Il portiere tedesco riesce però a salvare la sua porta toccando il pallone quel tanto che basta da mandarlo a sbattere sopra la traversa. Al 14′ si accende Messi, rubando palla e scaricando a rete, trovando però la ribattuta di Denayer. Al quarto d’ora e al 17′ insiste il Barcellona con due conclusioni rispettivamente di Rakitic e di Jordi Alba che non hanno fortuna. Dopo un paio di incursioni di Suarez, va in archivio la prima metà del primo tempo col match ancora fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Lione Barcellona, la partita d’andata degli ottavi di finale di Champions League che avrà inizio fra pochi minuti. In attesa di vedere in campo le formazioni ufficiali delle due squadre, ricordiamo alcune statistiche relative alla fase a gironi di questa edizione. Per il Lione il cammino è stato molto particolare, con una sola vittoria e per il resto cinque pareggi: non una macchina da guerra, ma una squadra imbattuta e con la perla del successo arrivato proprio nella sfida più difficile, sul campo del Manchester City. In totale 12 gol segnati e 11 subiti per il Lione, con differenza reti pari a +1. Il Barcellona ha fatto ancora meglio, con quattro vittorie e due pareggi per vincere il girone B e pure con ampio anticipo: 14 gol segnati da Leo Messi e compagni, cinque invece i gol subiti per una differenza reti pari a +9. Si sfidano dunque due squadre ancora imbattute, ma questo equilibrio potrà durare? Leggiamo le formazioni ufficiali di Lione Barcellona, poi per scoprirlo la parola passa al campo! LIONE (4-2-3-1): 1 Anthony Lopes; 14 Dubois, 6 Marcelo, 5 Denayer, 22 F. Mendy; 28 Ndombele, 8 Aouar; 10 B. Traoré, 11 Depay, 7 Terrier; 9 M. Dembélé. Allenatore: Bruno Génésio BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 2 Nélson Semedo, 3 Piqué, 15 Lenglet, 18 Jordi Alba; 20 Sergi Roberto, 5 Sergio Busquets, 4 Rakitic; 10 Messi, 9 L. Suarez, 11 O. Dembélé. Allenatore: Ernesto Valverde (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Avvicinandoci alla diretta di Lione Barcellona, possiamo notare che questa partita vanta in totale sei precedenti. Il bilancio è clamorosamente favorevole al Barcellona, che ha raccolto quattro vittorie e due pareggi, con 16 gol segnati e appena 7 reti subite, mentre il Lione non è mai riuscito a vincere contro i blaugrana catalani. Nel 2001, nella fase a gironi di Champions League, il Barcellona si impose per 2-0 al Camp Nou e poi per 2-3 al ritorno in Francia, con Kluivert e Rivaldo in gol in entrambe le partite. Saltiamo poi all’autunno 2007, sempre nella fase a girone di Champions League: in questo caso abbiamo il 3-0 del Barcellona al Camp Nou, mentre in Francia il Lione riuscì almeno a pareggiare 2-2, con Messi a segno in entrambe le sfide. Infine gli ottavi di finale della Champions League 2008-2009, stagione nella quale il Barcellona fece il Triplete: il Lione riuscì a pareggiare per 1-1 all’andata, ma poi fu travolto per 5-2 a Barcellona in un match nel quale il principale protagonista fu Henry, autore di una doppietta per la larga e divertente vittoria dei blaugrana. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA CUNEYT CAKIR

Come abbiamo già accennato, Lione Barcellona sarà diretta dall’arbitro turco Cuneyt Cakir. Di conseguenza, la squadra arbitrale per l’andata degli ottavi di Champions League a Lione arriverà per intero dalla Turchia, almeno in campo: al fianco di Cakir avremo innanzitutto i due guardalinee Bahattin Duran e Tarik Ongun, oltre al quarto uomo Halis Özkahya. La grande novità di questi ottavi è però l’introduzione della VAR anche in Champions League e i due addetti saranno Danny Makkelie e Kamphuis Jochem, la notizia è che loro a differenza dei colleghi sono invece olandesi. Sicuramente Cuneyt Cakir è uno degli arbitri di maggiore spicco nel panorama internazionale, andiamo allora a ricordare le statistiche del fischietto classe 1976, che ha la licenza internazionale Fifa dal 2006, in Champions League: le partite dirette sono ben 41 (di cui tre nel 2018-2019, tra cui Cska mosca Roma e Tottenham Inter), nelle quali Cakir ha comminato 154 ammonizioni e otto espulsioni, delle quali cinque per somma di ammonizioni e tre per rosso diretto, mentre i calci di rigore assegnati sono 15. Ricordiamo infine le tre partite arbitrate da Cakir ai Mondiali di Russia 2018: si è trattato di Marocco Iran e Nigeria Argentina nella fase a gironi, più la semifinale Croazia Inghilterra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lione Barcellona verrà diretta dall’arbitro turco Cuneyt Cakir: alle ore 21:00 di martedì 189 febbraio il Parc Olympique Lyonnais ospita l’andata degli ottavi di finale della Champions League 2018-2019. Naturalmente i blaugrana, che puntano la sesta coppa della loro storia, partono con ampi favori del pronostico ma i transalpini non vanno sottovalutati: terzi nella Ligue 1 (sia pure a -16 dal dominante Psg), nel girone eliminatorio hanno esordito con una clamorosa vittoria sul campo del Manchester City, e in forza di quella hanno sperato nel primo posto fino all’ultimo – rischiando poi di venire eliminati. Si tratta di una squadra di qualità, con idee ben precise anche se nel corso degli anni tanti grandi talenti sono partiti per altri lidi; il Barcellona, reduce da una vittoria di misura che ha confermato la leadership in campionato, ha avuto ben pochi problemi nel suo girone ed è ancora in corsa per tutte le competizioni, ma deve confermare di poter tornare grande in Europa dove non vince dal 2015. Un’attesa breve in generale ma che potrebbe diventare lunga visto il blasone della squadra; da qui ai prossimi giorni Ernesto Valverde e i suoi ragazzi saranno chiamati a giocare le partite decisive, tra cui le due sfide contro il Real Madrid di cui una valida per la semifinale di ritorno di Coppa del Re. Aspettando ora la diretta di Lione Barcellona, andiamo a vedere in che modo le due squadre potrebbero schierarsi sul terreno di gioco valutando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di questo ottavo di andata in Champions

PROBABILI FORMAZIONI LIONE BARCELLONA

Per Lione Barcellona Bruno Génésio punta sul consueto 4-2-3-1: davanti ad Anthony Lopes ci saranno Marcelo e Denayer, qualche dubbio sugli esterni dove Tete e Marçal potrebbero essere titolari, anche se a sinistra Ferland Mendy spinge per avere una maglia. La cerniera di centrocampo dovrebbe essere composta da Aouar e Tousart, che dovranno garantire copertura contro il super centrocampo blaugrana; davanti a loro il ballottaggio è quello tra Bertrand Traoré e Cornet, quest’ultimo può tornare utile anche come prima punta al posto di Moussa Dembélé mentre Fekir e Depay completeranno lo schieramento. Il Barcellona deve fare a meno di Arthur Melo, oltre che di Rafinha: dunque a centrocampo Arturo Vidal va verso un’altra maglia come mezzala, a sinistra di Sergio Busquets con Rakitic che torna titolare sul centrodestra. Classica difesa con il dubbio Nélson Semedo-Sergi Roberto per la fascia destra, davanti a ter Stegen agiranno Piqué e Lenglet con Jordi Alba a sinistra. Davanti si rivede Luis Suarez, entrato nel secondo tempo contro il Valladolid: il Pistolero sarà chiaramente la punta centrale con Messi a destra, dall’altra parte giocherà uno tra Coutinho (favorito) e Ousmane Dembélé.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha fornito le quote per scommettere su Lione Barcellona: secondo questo bookmaker il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vale 4,25 volte la puntata contro il valore di 1,77 posto sul segno 2 per il successo esterno dei blaugrana. Dunque il Barcellona parte favorito in questa partita; se dovesse finire pari, il vostro guadagno avendo scommesso sul segno X corrisponderebbe a 3,85 volte la cifra investita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA