PROBABILI FORMAZIONI/ Schalke Manchester City: diretta tv. Il dubbio di Guardiola

Probabili formazioni Schalke Manchester City: diretta tv, notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita d’andata degli ottavi di Champions League

19.02.2019, agg. alle 17:56 - Mauro Mantegazza
goretzka_stambouli_schalke04
Probabili formazioni Schalke Manchester City (repertorio LaPresse)

Parlando adesso dei due reparti d’attacco nelle probabili formazioni di Schalke Manchester City, è inevitabile parlare del ballottaggio che mette qualche dubbio a Pep Guardiola. Sicuri di una maglia nel tridente del Manchester City ci sono infatti Aguero come prima punta e Sterling a sinistra, si contendono una maglia dunque Bernardo Silva e Leroy Sané. Proprio di quest’ultimo vogliamo parlare più nel dettaglio ed è facile capire il perché: nato ad Essen l’11 gennaio 1996, questo ragazzo di origini senegalesi ma cresciuto in Germania ha vissuto molti anni nello Schalke 04, dove è entrato nel settore giovanile a soli 9 anni e ha debuttato in prima squadra il 20 aprile 2014. Sané è rimasto allo Schalke 04 fino all’estate 2016, quando viene ceduto per 37 milioni di sterline al Manchester City. Questo dunque è il suo personale derby. In Germania si discute ancora della sua esclusione dalla rosa per i Mondiali 2018: considerando il flop in Russia, ovviamente in molti hanno rimpianto l’assenza di Sané, che questa sera torna a casa – per lui davvero, non come Gundogan – e potrebbe dover dare un dispiacere ai suoi ex tifosi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA MEDIANA

Il centrocampo è un reparto dove la differenza di qualità si dovrebbe sentire in maniera evidente nelle probabili formazioni di Schalke Manchester City. Segnaliamo innanzitutto il dubbio di Pep Guardiola in mediana, che riguarda Gundogan e David Silva: la scelta dell’allenatore del Manchester City potrebbe premiare il tedesco non tanto perché giocherebbe “in casa” – concetto molto relativo a Gelsenkirchen per un ex dell’odiato Borussia Dortmund – quanto soprattutto perché rispetto a David Silva il turco-tedesco dovrebbe garantire maggiore equilibrio visto che dall’altra parte giocherà De Bruyne, giocatore dalle spiccatissime caratteristiche offensive. Nessun dubbio per il City in cabina di regia, dove naturalmente ci sarà Fernandinho. Turnover totale invece per Domenico Tedesco e il suo Schalke a centrocampo: fuori Serdar e Mascarell, che in Champions League è squalificato e naturalmente è stato dunque titolare sabato , dentro Rudy e Bentaleb nella coppia in mediana che dovrà sia aiutare la difesa sia rilanciare la manovra, quando il City lo consentirà. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN DIFESA

Parlando delle probabili formazioni di Schalke Manchester City, ecco che in difesa Pep Guardiola potrebbe fare un po’ di turnover approfittando dell’ampiezza della rosa dei Citizens, anche se in assoluto non è di certo la retroguardia il reparto migliore per il Manchester City. Turnover che non riguarda la porta, dove Ederson è saldamente titolare anche perché è assente l’infortunato Bravo. Stones appare favorito su Otamendi per completare la coppia centrale al fianco di Laporte, mentre l’ucraino Zinchenko potrebbe essere titolare come terzino sinistro, con Walker invece in campo dal primo minuto a destra e Danilo in alternativa. Quanto allo Schalke, la principale notizia in difesa è che a gennaio è andato via Naldo, passato al Monaco, dunque è probabile che a formare la coppia centrale davanti al portiere Fahrmann saranno Salif Sané e l’ex Fiorentina Nastasic, con Mendyl a destra e Oczipka a sinistra in qualità di terzini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Schalke Manchester City si gioca domani sera alle ore 21.00 allo stadio Veltins Arena di Gelsenkirchen, teatro della partita valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Sicuramente questo è uno degli ottavi che appare chiaramente indirizzato verso una favorita, perché la differenza di qualità fra le formazioni di Schalke e Manchester City è abbastanza evidente in favore degli uomini di Pep Guardiola, largamente favoriti per una qualificazione magari da ipotecare già domani sera nella trasferta in terra di Germania. Adesso andiamo allora a scoprire tutte le notizie alla vigilia sulle probabili formazioni di Schalke Manchester City.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Schalke Manchester City sarà disponibile solamente sul satellite, di nuovo casa della Champions League da questa stagione. Infatti la partita di Gelsenkirchen sarà visibile su Sky Sport Football (canale numero 203) e Sky Sport 253 sulla piattaforma satellitare per gli abbonati, che avranno a disposizione anche la diretta streaming video che sarà garantita dal servizio Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI SCHALKE MANCHESTER CITY

LE MOSSE DI TEDESCO

Parlando delle probabili formazioni di Schalke Manchester City, ecco che Domenico Tedesco (cognome che calza alla perfezione per un italiano cresciuto in Germania) deve fare a meno di alcuni dei suoi titolari. Detto l’addio a Naldo, i due centrali titolari a protezione del portiere Fahrmann saranno Salif Sané e l’ex Fiorentina Nastasic, mentre sulle corsie laterali dovrebbero giocare Mendyl a destra e Oczipka a sinistra. A centrocampo si cambia rispetto a quanto visto sabato in campionato: fuori Serdar e Mascarell, che in Champions League è squalificato, dentro Rudy e Bentaleb nella coppia in mediana. Torna titolare pure l’italo-tedesco Daniel Caligiuri (che era squalificato in Bundesliga): sarà l’esterno destro offensivo, con Konoplyanka a sinistra e trequartista centrale Uth a supporto di Burgstaller, favorito per giocare da prima punta anche se finora ha deluso le aspettative a livello di gol segnati. Fuori causa infatti sarà Breel Embolo, certamente un bel problema per il tecnico dello Schalke.

LE SCELTE DI GUARDIOLA

Il Manchester City non cambia mai modulo e atteggiamento, ma la vastità della rosa permette a Pep Guardiola di pensare a qualche novità di formazione: in difesa per esempio Stones (favorito) e Otamendi si giocano il posto da centrale al fianco di Laporte, mentre sulle fasce Zinchenko potrebbe essere titolare a sinistra, con Walker a destra e Danilo in alternativa. A centrocampo di fatto il dubbio riguarda Gundogan e David Silva: la scelta di Guardiola potrebbe premiare il tedesco che giocherebbe “in casa” e soprattutto darebbe maggiore equilibrio visto che dall’altra parte giocherà De Bruyne, mentre in cabina di regia naturalmente ci sarà Fernandinho. Nel tridente offensivo se la giocano Bernardo Silva e Leroy Sané, ma in questo momento il portoghese è nettamente favorito; gli altri due titolari saranno invece senza dubbio Sterling a sinistra e Sergio Aguero come prima punta. Dalla panchina ci saranno alternative come Gabriel Jesus e Mahrez: per dare l’assalto alla tanto sospirata Champions League non c’è nulla di meglio.

IL TABELLINO

SCHALKE (4-2-3-1): 1 Fahrmann; 3 Mendyl, 26 S. Sané, 5 Nastasic, 24 Oczipka; 13 Rudy, 10 Bentaleb; 18 D. Caligiuri, 7 Uth, 11 Konoplyanka; 19 Burgstaller. All. Tedesco.

Squalificati: Mascarell.

Indisponibili: Stambouli, Schopf, Skrzybski, Embolo.

MANCHESTER CITY (4-3-3): 31 Ederson; 2 Walker, 5 Stones, 14 Laporte, 35 Zinchenko; 17 De Bruyne, 25 Fernandinho, 8 Gundogan; 20 Bernardo Silva, 10 Aguero, 7 Sterling. All. Guardiola.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Kompany, B. Mendy, Bravo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA