PROBABILI FORMAZIONI/ Siviglia Lazio: diretta tv. Andrè Silva VS Immobile

Probabili formazioni Siviglia Lazio: diretta tv, notizie alla vigilia su moduli e titolari per la partita di ritorno dei sedicesimi di Europa League

19.02.2019, agg. alle 17:54 - Mauro Mantegazza
Milinkovic Savic, scatto su Instagram
Probabili formazioni Siviglia Lazio: Milinkovic-Savic (da Instagram)

Parlando adesso dei due reparti d’attacco nelle probabili formazioni di Siviglia Lazio, è curioso notare un possibile confronto tra Ciro Immobile e André Silva. Per l’attaccante della Lazio l’auspicio è che la condizione di forma possa essere quella giusta, perché purtroppo Immobile è uno dei tanti giocatori della Lazio che di recente ha sofferto di problemi fisici più o meno gravi, mentre Simone Inzaghi avrebbe bisogno del suo bomber al top della condizione per cercare la difficile rimonta al Sanchez Pizjuan di Siviglia. Dall’altra parte ci sarà un André Silva che a Siviglia sta dando segnali di ripresa rispetto alla deludente stagione vissuta al Milan. Curiosamente, in rossonero per il portoghese l’Europa League era un’isola felice, l’unica valvola di sfogo per un giocatore che in Serie A faceva troppa fatica; adesso invece André Silva gioca soprattutto nella Liga ed è invece ancora a secco nella ex Coppa Uefa. Il bilancio del portoghese è comunque da considerare positivo: già nove gol nel campionato spagnolo più altre due reti in Coppa del Re, dunque è già in doppia cifra a febbraio e adesso magari vorrà farsi notare anche contro una squadra di quel calcio italiano che finora lo ha respinto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA MEDIANA

A centrocampo c’è una delle migliori notizie per Simone Inzaghi nelle probabili formazioni di Siviglia Lazio. Ci riferiamo naturalmente al recupero di Sergej Milinkovic-Savic, il fortissimo serbo che nella giornata di ieri ha svolto l’intera seduta di allenamento assieme ai propri compagni ed è quindi ristabilito dalla lesione di primo grado agli adduttori che aveva costretto Milinkovic-Savic ad uscire dal campo nel corso della partita di campionato contro l’Empoli del 7 febbraio e poi a saltare sia l’andata di Europa League sia la trasferta del Ferraris contro il Genoa, due partite chiuse con altrettante sconfitte per la Lazio. La presenza dal primo minuto di Milinkovic-Savic al Sanchez Pizjuan resta comunque in dubbio, perché è un azzardo che in altre situazioni Simone Inzaghi avrebbe certamente evitato, ma il serbo certamente potrà dare una mano in caso di bisogno e, vista la situazione di emergenza in casa biancocelesti, non ci stupirebbe anzi se per lui ci fosse posto già dal primo minuto nel centrocampo dei capitolini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DIFESA

Dando uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Siviglia Lazio, parliamo innanzitutto della difesa, che è in assoluto il punto più critico per i biancocelesti di Simone Inzaghi a causa della tripla e contemporanea assenza di Wallace, Bastos e Luiz Felipe. Il primo soffre di una lesione muscolare, problema molto simile a quelli degli altri due, perché tutti sono alle prese con infortuni di origine muscolare. La conseguenza è che per la Lazio le alternative in difesa sono ridotte al lumicino: è praticamente obbligato dunque il terzetto formato da Patric, Acerbi e Radu davanti al portiere Strakosha. Retroguardia a tre anche per il Siviglia di Pablo Machin, in questo caso parliamo di Simon Kjaer per ricordare i suoi trascorsi in Serie A: il danese arrivò a Palermo nel 2008 come giovanotto di belle speranze che visse in Sicilia due stagioni molto importanti, poi fu di nuovo in Italia nella stagione 2011-2012 con la Roma, anno però meno fortunato per il danese. Per Kjaer ci sarà comunque aria di derby ed eliminare la Lazio gli darebbe magari una soddisfazione in più. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Siviglia Lazio si gioca domani pomeriggio alle ore 18.00 allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan della città spagnola, teatro della partita valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, di cui costituisce un anticipo rispetto ai tradizionali appuntamenti al giovedì. Per i biancocelesti una missione molto difficile, perché nelle formazioni di Siviglia Lazio spicca in modo evidente l’emergenza che continua per Simone Inzaghi, in più bisognerà fare i conti con la sconfitta per 0-1 rimediata in casa all’andata, che renderà ancora più difficile la qualificazione per la Lazio. Adesso andiamo allora a scoprire tutte le notizie alla vigilia sulle probabili formazioni di Siviglia Lazio.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Siviglia Lazio sarà disponibile solamente sul satellite, perché Sky detiene in esclusiva i diritti per l’Europa League. Infatti la partita dello stadio Ramon Sanchez Pizjuan sarà visibile su Sky Sport Uno (canale numero 201) e Sky Sport 253 sulla piattaforma satellitare per gli abbonati, che avranno a disposizione anche la diretta streaming video che sarà garantita dal servizio Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI SIVIGLIA LAZIO

LE MOSSE DI MACHIN

Nelle probabili formazioni di Siviglia Lazio, Pablo Machin potrebbe operare delle scelte interessanti. Cominciamo dalle certezze in attacco, dove agirà la coppia formata da Ben Yedder e dall’ex milanista André Silva. Nel modulo 3-4-1-2 dovrebbe giostrare in loro sostegno da trequartista Sarabia, ma non è da escludere nemmeno Franco Vazquez, che però dovrebbe agire nella coppia mediana tutta formata da ex “italiani” con Banega. Notazioni interessanti pure per quanto riguarda i due esterni, che dovrebbero essere da un lato il più offensivo Jesus Navas e dall’altra Escudero, con caratteristiche certamente più difensive. Infine in difesa, davanti al portiere Vaclik dovremmo vedere la linea della retroguardia a tre formata da Mercado, Sergi Gomez e Kjaer, altra vecchia conoscenza della Serie A italiana e per di più ex Roma.

I DUBBI DI INZAGHI

Simone Inzaghi continua a navigare tra le difficoltà: i cinque indisponibili sono infatti nomi pesanti come Parolo, Luis Alberto, Wallace, Bastos e Luiz Felipe. Qua e là qualche buona notizia c’è: ad esempio da ieri è tornato a pieno titolo in gruppo Milinkovic Savic, che però in una situazione ideale sarebbe partito dalla panchina a Siviglia, invece probabilmente ci sarà bisogno di lui fin dal primo minuto. In mediana potrebbe anche essere arretrato Correa, del quale però ci potrebbe essere bisogno anche in attacco al fianco di Immobile, un altro giocatore che è stato recuperato da poco ma deve a tutti i costi stringere i denti. In difesa la situazione è ancora peggiore perché in pratica non ci sono alternative alla retroguardia a tre formata da Patric, Acerbi e Radu, che saranno dunque sicuri titolari davanti a Strakosha.

IL TABELLINO

SIVIGLIA (3-4-1-2): Vaclik; Mercado, Sergi Gomez, Kjaer; Jesus Navas, Vazquez, Banega, Escudero; Sarabia; Ben Yedder, André Silva. All. Machin.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Badelj, Lulic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

Indisponibili: Parolo, Luis Alberto, Wallace, Bastos, Luiz Felipe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA