Diretta Irlanda Inghilterra/ Risultato finale 20-32, streaming video e tv: dilagano i Bianchi (6 Nazioni)

- Mauro Mantegazza

Diretta Irlanda Inghilterra streaming video e tv: orario e risultato live della partita di Dublino per la prima giornata del Sei Nazioni di rugby (oggi 2 febbraio)

rugby_generica_lapresse_2018
Diretta Galles Inghilterra - LaPresse, repertorio

DIRETTA IRLANDA INGHILTERRA (20-32 FINALE): DILAGANO I BIANCHI

In una partita ricca di emozioni in questa prima giornata del 6 Nazioni di Rugby, è stata l’Inghilterra a trovare l’allungo decisivo. Al 27′ infatti arriva l’episodio chiave del match, con una meta di Slade e una strepitosa trasformazione di Farrell, che centra i pali dalla lunghissima distanza, portando i Bianchi in vantaggio sul 13-25. Massimo vantaggio della partita ed Irlanda ormai troppo stanca per riuscire a tornare di nuovo sotto nel punteggio, e al 36′ la partita si chiude ancora su iniziativa di Slade, che trova la meta con bonus offensivo. Farrell si dimostra di nuovo implacabile alla trasformazione, ma nel finale l’Irlanda ha un guizzo d’orgoglio, andando in meta con Cooney e trovando l’ultima trasformazione di Sexton. Il punteggio si fissa sul 20-32, che rende bene l’idea della supremazia inglese contro un’Irlanda coraggiosa, ma di fatto in partita solo nella parte centrale del match. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IRLANDA INGHILTERRA (6 NAZIONI RUGBY)

Come già nelle passate edizioni, tutto il Sei Nazioni e quindi anche la sfida Irlanda Inghilterra in diretta tv sarà trasmessa in chiaro ed in esclusiva da Dmax, canale che appartiene a Discovery Channel e che si trova al numero 52 del digitale terrestre gratuito, al 28 di Tivùsat e al numero 170 della piattaforma satellitare Sky. Non solo: l’emittente si dedica con grande spiegamento di forze al rugby in queste settimane e in aggiunta alle partite live ci saranno anche una serie di trasmissioni dedicate alla palla ovale, con approfondimenti tecnici ma anche di colore. DMax in queste settimane vivrà di rugby anche sui social network ufficiali del canale (Facebook, Twitter, YouTube), oltre a garantire anche la diretta streaming video agli utenti che non potessero mettersi davanti a un televisore all’ora delle partite, tramite il servizio Dplay. Informazioni utili sul web si troveranno anche sui social network: ricordiamo ad esempio, per limitarci ai profili ufficiali del torneo Rbs 6 Nations, che l’account in italiano su Twitter è @RBSSei.

LA REAZIONE DI SEXTON

E’ iniziato il secondo tempo tra Irlanda e Inghilterra, con i padroni di casa che provano a scuotersi ed i calci di Sexton che riescono a portare i Verdi in touche in posizione molto favorevole. Ad essere maggiormente ordinata però è la mischia degli inglesi, che riescono a ricacciare indietro le azioni offensive dei padroni di casa. Al quarto d’ora un calcio piazzato di Sexton, che sicuramente sta trascinando l’Irlanda con il suo carisma, si piazza in mezzo ai pali riportando i padroni di casa sul 13-17. Farrell invece non riesce a trovare i pali su un successivo piazzato, e dunque per l’Irlanda la partita sembra aperta, a 20′ dalla fine, per un finale scintillante. (agg. di Fabio Belli)

FARRELL SALE IN CATTEDRA

L’Inghilterra chiude la fase in inferiorità numerica, ma al 23′ l’Irlanda piazza a sorpresa il sorpasso, riuscendo ad avanzare in mischia e a colpire con Healy, che realizza la meta successivamente trasformata da Sexton, che porta il punteggio sul 10-7 per i Verdi. Inghilterra tramortita e sorpresa dalla sua stessa scarsa organizzazione, si arriva alla mezz’ora con l’Irlanda che sembra aver cambiato l’inerzia della partita. Una grande idea di Farrell con un calcio trova però pronto Dely che riporta gli inglesi in partita: meta trasformata dallo stesso Farrell che porta di nuovo avanti l’Inghilterra sul 10-14. Due grandi recuperi in mischia degli ospiti spengono sul nascere le velleità di reazione degli irlandesi, e proprio allo scadere un piazzato di Farrell fissa il punteggio sul 10-17 per gli inglesi a fine primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

INGLESI POTENTI MA CONFUSI

E’ iniziata la sfida presso l’Aviva Stadium di Dublino, con Irlanda e Inghilterra che si affrontano per il match valevole per la prima giornata del Torneo 6 Nazioni. Dopo appena 90 secondi May sfonda sulla sinistra e riesce a realizzare la prima meta per gli inglesi, meta successivamente trasformata da Farrell che porta l’Inghilterra sullo 0-7. Il controllo del gioco sembra saldamente nelle mani dei Bianchi, l’Irlanda recupera un paio di palloni interessanti ma non riescono a guadagnare metri. Al 10′ però un fallo commesso dall’Inghilterra porta i Verdi di casa ad usufruire di una punizione centrale che Sexton non sbaglia, portando il risultato sul 3-7. Al 13′ un placcaggio fuori tempo di Curry costa il cartellino giallo, con l’Inghilterra costretta per 10′ all’inferiorità numerica.  L’Inghilterra sembra in grado di produrre una superiorità fisica che però, a causa di indisciplina tattica e scarso tempismo nelle giocate, a metà gara non si traduce in un vantaggio più consistente del 3-7. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Irlanda Inghilterra sta per cominciare, appuntamento dunque fra pochi minuti con la partita di rugby per il Sei Nazioni 2019. Teatro di questo incontro sarà naturalmente l’Aviva Stadium di Dublino, il più grande stadio non solo della capitale, ma dell’intera Irlanda, casa delle Nazionali irlandesi sia di rugby sia di calcio. Da queste parti però è appunto la palla ovale la più importante, sia per i risultati ottenuti sia perché la Nazionale proprio della palla ovale è una delle poche cose che sa unire l’Eire indipendente e l’Ulster britannico. Tornando allo stadio, esso ha preso il posto del precedente impianto di Lansdowne Road, che sorgeva esattamente nello stesso luogo: l’indirizzo dunque è lo stesso, ma gli sponsor hanno imposto il cambio di nome in occasione dell’abbattimento del vecchio stadio per costruirne uno più moderno e adatto ai tempi (per due anni calcio e rugby sono entrati a Croke Park, di solito riservato solo agli sport gaelici). Inaugurato nel 2010, oltre che delle due Nazionali è casa anche di una squadra di club di rugby, il Leinster. L’Aviva Stadium ospita ogni anno le partite casalinghe dell’Irlanda nel Sei Nazioni, ma nel 2013 ospitò pure la finale di Heineken Cup, la Champions League del rugby. Quanto al calcio, l’evento più importante è stata senza dubbio la finale della Europa League 2010-2011 ma Dublino sarà anche una delle sedi di Euro 2020. Adesso però la parola passa al campo: Irlanda Inghilterra sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ULTIMI PRECEDENTI

Avvicinandoci alla diretta di Irlanda Inghilterra, andiamo a rievocare i precedenti più recenti di questa leggendaria partita di rugby. Nel Sei Nazioni naturalmente vige l’alternanza dei campi, per cui l’anno scorso si era giocato a Twickenham e l’Irlanda andò a vincere per 15-24 sul campo dell’Inghilterra: era l’ultima giornata del Torneo e con quel successo l’Irlanda completò un’edizione trionfale, suggellata dal Grande Slam. Risale invece al 2017 l’ultimo precedente a Dublino e anche in quel caso vinse l’Irlanda, con il punteggio di 13-9 al termine di una partita caratterizzata da una sola meta: l’Inghilterra si aggiudicò comunque il Sei Nazioni, ma fallì il Grande Slam e il pubblico di Dublino poté festeggiare la vittoria contro la rivale da sempre più osteggiata. Per trovare l’ultima vittoria dell’Inghilterra sull’Irlanda nel Sei Nazioni bisogna dunque tornare al 27 febbraio 2016, quando a Twickenham i bianchi padroni di casa si imposero sui verdi irlandesi con il punteggio di 21-10: sono passati ormai tre anni, di certo gli inglesi vorranno interrompere il digiuno andando ad espugnare l’aveva Stadium di Dublino. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Irlanda Inghilterra, diretta dall’arbitro francese Jérôme Garcès, è la partita di rugby valida per la prima giornata del Sei Nazioni 2019, che segna dunque il debutto nel Torneo per queste due formazioni. L’appuntamento sarà alle ore 17.45 italiane (le 16.45 locali) di oggi pomeriggio, sabato 2 febbraio 2019, presso l’aveva Stadium di Dublino, casa del rugby irlandese. Le partite di rugby fra le Nazionali delle isole britanniche sono tutte ricche di fascino e tradizione, ma Irlanda Inghilterra è forse la più attesa di tutte, perché richiama una rivalità fortissima anche fuori dal campo, dovuta ai secoli in cui l’Inghilterra sfruttò l’Irlanda come una colonia, tensioni rilanciate oggi con la Brexit, di cui uno dei punti più critici riguarda proprio la dogana fra Eire e Ulster. Il rugby potrebbe fungere da esempio, perché la Nazionale dell’Irlanda comprende entrambe le metà dell’isola, fatto che naturalmente la rende ancora più forte e avversaria difficilissima per chiunque nel Sei Nazioni.

RISULTATI E PRECEDENTI

Irlanda Inghilterra, al di là dei motivi d’interesse extra-sportivi che vi abbiamo già citato, è naturalmente un match sempre affascinante nel mondo del rugby anche solo per motivazioni strettamente agonistiche. Nella scorsa edizione l’Irlanda si prese l’enorme soddisfazione di espugnare Twickenham per 15-24 nell’ultima giornata, successo che sancì per gli irlandesi la vittoria del Sei Nazioni con tanto di Grande Slam (vittoria di tutte le partite disputate) e logicamente di Tripla Corona, cioè successi contro tutte le altre nazionali delle isole britanniche. L’Irlanda in questo momento è seconda nel ranking mondiale Irb, migliore tra le squadre europee, mentre l’Inghilterra è quarta. Ci attende dunque una sfida stellare, con gli inglesi che vorranno restituire lo scherzetto dell’anno scorso: chi vincerà oggi pomeriggio a Dublino si candiderà già ad essere la principale favorita per il successo finale di questo Sei Nazioni 2019.



© RIPRODUZIONE RISERVATA