Diretta/ Atletico Juventus (risultato finale 2-0): bianconeri vicini all’eliminazione

- Claudio Franceschini

Diretta Atletico Madrid Juventus, risultato finale 2-0: i bianconeri cadono male al Wanda Metropolitana e rischiano seriamente l’eliminazione agli ottavi di Champions League.

Morata Atletico
Video Atletico Madrid Bayer Leverkusen (Foto LaPresse)

DIRETTA ATLETICO MADRID JUVENTUS (RISULTATO FINALE 2-0)

Atletico Madrid Juventus 2-0: una brutta squadra bianconera cade al Wanda Metropolitana e, rischia, un anno di più, di rimanere senza Champions League. L’Atletico dimostra di essere più squadra, soprattutto più in palla: i Colchoneros azzannano la partita dal primo minuto, sanno soffrire senza creare troppe occasioni ai bianconeri e nel finale colpiscono. Al 78’ con José Gimenez, cinque minuti più tardi con Diego Godin: non è un caso che le due reti – dopo quella annullata all’ex Morata – arrivino dai due difensori uruguaiani, anime della squadra e simboli di una formazione che lotta su ogni singolo pallone. Quello che stasera non è riuscita a fare la Juventus, arrivata male a questo appuntamento: anche sfortunata per il problema di Khedira e l’influenza di Pjanic, sfortunata quando Bernardeschi ha chiamato Oblak alla risposta su schema da punizione, ma di fatto salvata due volte dal Var e sempre in balia dei ragazzi di Diego Simeone, che hanno interpretato alla grande la partita. L’ottavo di Champions League segna la resa della Juventus? C’è un ritorno da giocare, ma i bianconeri dovranno vincere 3-0 e per quello che si è visto stasera anche solo segnare un gol sarà un bel problema… (agg. di Claudio Franceschini)

ATLETICO MADRID JUVENTUS (RISULTATO 2-0): GOL DI GIMENEZ E GODIN

Atletico Madrid Juventus 2-0: dai e ridai, i Colchoneros trovano la rete del vantaggio che è meritato per quello che la parttia ha espresso fino a questo momento. Al 70’ minuto i bianconeri rischiano già l’atroce beffa: Alvaro Morata, primo cambio per Diego Simeone, colpisce di testa sul cross di Filipe Luis e batte Szczesny. L’arbitro convalida quello che sarebbe il gol dell’ex, il Var ancora una volta no: c’è una spinta dell’attaccante spagnolo che allontana irregolarmente Chiellini. Al 78’ però il gol è buono, e lo segna José Gimenez: il difensore uruguaiano decide una mischia con pallone che gli arriva sul piede dopo una deviazione di Mandzukic, e allora per Allegri è il momento di Bernardeschi al posto di Dybala. Adesso però si fa davvero dura: vedremo quello che succederà nel finale di partita, ma adesso la Juventus sembra essere un pugile suonato e non riesce a reagire, rischia di finire male per la Vecchia Signora. E finisce male: altro pallone perso, al minuto 83 Diego Godin trova l’angolo giusto per battere Szczesny e fare 2-0. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atletico Madrid Juventus sarà trasmessa in chiaro per tutti: è questa infatti la partita che per questa settimana di Champions League è mandata in onda anche da Rai Uno, e dunque si potrà seguire anche collegandosi al sito www.raiplay.it con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone. Naturalmente per i clienti Sky resta valida l’opzione satellitare: in questo caso i canali sono Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 252, con possibilità di diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go ma anche di seguire, su Sky Sport 251, il programma Diretta Gol Champions League che fornisce in tempo reale highlights e gol da entrambi i campi collegati.

ATLETICO MADRID JUVENTUS, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

ATLETICO MADRID JUVENTUS (RISULTATO 0-0): TRAVERSA DI GRIEZMANN

Atletico Madrid Juventus 0-0: La prima occasione del secondo tempo è di marca bianconera: triangolo Ronaldo-Matuidi, cross di CR7 respinto e Pjanic con spazio e luce per vedere la porta svirgola malamente, generando solo un angolo dal quale non scaturiscono problemi per Oblak. L’Atletico risponde: Chiellini sbaglia a centrocampo, Griezmann lancia nello spazio Diego Costa che brucia Bonucci, ma poi il viterbese è bravo a dargli fastidio quel tanto che basta per farlo calciare a lato, zappando il terreno nell’aprire il piattone. E’ però il segnale che l’Atletico Madrid può tornare a comandare le operazioni, irretendo la Juventus che infatti abbassa il baricentro come spaventata; al 53’ Griezmann si inventa un fantastico sombrero che Szczesny sfiora, la palla termina sulla parte interna della traversa e poi Chiellini spazza in angolo. Al 55’ Alex Sandro interviene duramente su Gimenez: giallo che farà saltare al brasiliano la partita dell’Allianz Stadium. Al 58’ arriva il momento del grande ex, Alvaro Morata: esce Diego Costa che ha sulla coscienza il grave errore di poco prima, e che come già detto non giocherà il ritorno. Subito dopo entra Lemar al posto di Thomas: dunque scala al centro Saul Niguez, a fare coppia con Rodri. (agg. di Claudio Franceschini)

ATLETICO MADRID JUVENTUS (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Atletico Madrid Juventus 0-0: siamo all’intervallo al Wanda Metropolitano e non sono arrivati gol. La partita potrebbe cambiare al 27’: Diego Costa scappa a De Sciglio che lo spinge da dietro, l’attaccante va giù e l’arbitro Zwayer indica il dischetto del rigore. Esulta il pubblico, ma interviene il Var: il fallo è avvenuto fuori area, dunque punizione che da posizione defilata il talento di Griezmann quasi trasforma nel gol del vantaggio, bravo e attento Szczesny a mettere in angolo. La pressione dell’Atletico Madrid però si fa sentire: arriva un momento in cui la Juventus fatica a uscire dai suoi 16 metri, Bonucci e Chiellini evitano guai maggiori alla porta e l’alleggerimento arriva quando Dybala testa i riflessi di Oblak, che si conferma sicuro e blocca il diagonale mancino senza troppi patemi. Cristiano Ronaldo subisce un colpo involontario al 41’ minuto, sta giù qualche istante per poi rialzarsi scuotendo la testa: a parte la punizione alzata da Oblak in angolo il portoghese ha faticato a mettersi in moto. Partita estremamente tattica: sarà davvero, davvero interessante scoprire se il suo piano cambierà nel secondo tempo, magari con qualche mossa da parte dei due allenatori. Intanto ammonito anche Thomas Partey, e anche lui salterà la partita di ritorno. (agg. di Claudio Franceschini)

ATLETICO MADRID JUVENTUS (RISULTATO 0-0): CR7 PERICOLOSO!

Atletico Madrid Juventus 0-0: è iniziata su ottimi ritmi la partita di Champions League, con un buon Atletico che prova a tenere i bianconeri nella metà campo difensiva alla ricerca del gol del vantaggio. All’8’ minuto primo episodio da segnalare perchè Cristiano Ronaldo furbamente fa notare come la barriera dei Colchoneros avanzi troppo, Zwayer ammonisce Diego Costa che, diffidato, salterà la partita di ritorno. Poi CR7 calcia trovando la traiettoria giusta sotto la traversa, attento Oblak che alza la fucilata in angolo ma la Juventus squilla dopo aver sofferto nei primi attimi della partita. Sfida che per di più si scalda subito: sulla ripartenza dell’Atletico Alex Sandro tampona Diego Costa da dietro, l’arbitro non estrae il giallo e provoca la protesta degli spagnoli, amplificata dalle urla del Wanda Metropolitano. Al 12’ la Juventus dimostra di esserci: angolo di Pjanic dalla destra, Bonucci salta più alto di tutti ma il suo colpo di testa non inquadra lo specchio. Al 15’ risponde Thomas Partey: rasoiata secca sulla corta respinta di Chiellini, attento Szczesny che blocca. Sfida bella e intensa: ci sono tutti i presupposti per continuare a divertirsi, con la speranza ovviamente che la Juventus possa avere la meglio… (agg. di Claudio Franceschini)

ATLETICO MADRID JUVENTUS (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta di Atletico Madrid Juventus andiamo a curiosare nello spogliatoio di entrambi i tecnici per individuare quali potrebbero essere i protagonisti e i bomber di questa sfida per la Champions league. Ecco quindi che dando un occhio alla classifica marcatori del torneo, per la compagine biancorossa spicca il nome di Antoine Griezmann che ha quindi già messo a segno ben 4 reti nella competizione. Seguono poi Koke in doppietta, oltre che i nomi di Costa, Giminez e Niguez che pure hanno trovato la via del gol in una sola occasione.  Per la Juventus di Allegri occhi puntati invece su Paulo Dybala che sul continente ha già messo a segno 5 reti: dietro al talento argentino ecco poi Miralem Pjanic andato a sgeno due volte. Dovremo inoltre fare attenzione a Mario Mandzukic e soprattutto a Cristiano Ronaldo, che pure avendo messo a tabella un solo gol a testa in Champions League, sono tra i miglior marcatori del campionato nazionale. Adesso però la parola passa al campo: Atletico Madrid Juventus prende il via, ecco le formazioni ufficiali! ATLETICO MADRID (4-4-2): 13 Oblak; 20 Juanfran, 24 J. Gimenez, 2 Godin, 3 Filipe Luis; 6 Koke, 5 Thomas, 14 Rodri, 8 Saul Niguez; 7 Griezmann, 19 Diego Costa. Allenatore: Diego Simeone JUVENTUS (4-3-1-2): 1 Szczesny; 2 De Sciglio, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 30 Bentancur, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 10 Dybala; 17 Mandzukic, 7 Cristiano Ronaldo. Allenatore: Massimiliano Allegri (agg Michela Colombo)

I PREDECENTI

In avvicinamento alla diretta di Atletico Madrid Juventus, andiamo a curiosare anche nella storia che i due club vantano alla vigilia del fischio di inizio. Numeri alla mano contiamo infatti appena un solo precedente registrato nell’ambito delle competizioni Uefa ufficiali: tale dato risale alla fase a gironi della Champions league nella sua edizione 2014-21015. Allora si ricorda che fu pareggio per 0-0 il risultato del match di andata a Torino, mentre a Madrid il turno si chiuse con il successo biancorosso per 1-0, con gol firmato da Arda Turan. Ovviamente la statistica si amplia se consideriamo i precedenti dei due club con formazioni della stessa nazionalità dell’avversario. Di fatto l’Atletico madrid nella sua storia ha incontrato in 23 occasioni squadre italiane ( tra cui Roma, Milan e Lazio): sono invece 58 i testa a testa registrati dalla Juventus con squadre spagnole. (agg Michela Colombo)

ARBITRA ZWAYER

Come abbiamo visto prima, la partita di Champions League tra Atletico Madrid e Juventus verrà diretta dall’arbitro tedesco Felix Zwayer, che in tale occasione si avvarrà della collaborazione degli assistenti Schiffner e Achmuller: non mancheranno Welz in qualità di quarto uomo e il duo Danker-Stegemann alle postazioni Var-Avar. Volendo mettere proprio il fischietto di Berlino sotto ai riflettori, vediamo che la partita di questa sera sarà la sua 23^ presenza in stagione e la quarta nel primo torneo per club del continente, dove ha pure messo a tabella solo 21 cartellini gialli. Ampliando la nostra analisi possiamo anche aggiungere che nella sua carreira Zwayer, diventato arbitro Fifa nel 2012, non ha mai incontrato l’Atletico Madrid o la Juventus: si contano però sette precedenti con formazioni spagnole e nove testa a testa con squadre italiane (tra cui anche Inter, Napoli e Lazio). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Atletico Madrid Juventus sarà diretta dall’arbitro tedesco Felix Zwayer: alle ore 21:00 di mercoledì 20 febbraio il Wanda Metropolitano ospita la partita valida per l’andata degli ottavi di finale della Champions League 2018-2019. Destino comune per due squadre che si erano incrociate nell’autunno del 2014, durante la fase a gironi: recentemente sia i Colchoneros che i bianconeri hanno giocato due finali europee nello spazio di tre anni ma le hanno perse, e dunque vanno a caccia di riscatto. L’Atletico Madrid tuttavia ha nel frattempo messo in bacheca un’altra Europa League, andando poi a prendersi la Supercoppa; l’esperienza internazionale degli uomini di Diego Simeone è acclarata e questa sera non sarà affatto semplice per la Juventus, sfortunata nel sorteggio nonostante il primo posto nel girone – i rojiblancos sono arrivati secondi alle spalle del Borussia Dortmund. I campioni d’Italia tuttavia arrivano a questa sfida in piena fiducia: ancora imbattuti in campionato, hanno 13 punti di vantaggio sul Napoli e sono sostanzialmente ancora più avanti di dove volevano essere, potendosi concentrare quasi esclusivamente sulla Champions League. L’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Atalanta impedisce a Massimiliano Allegri di inseguire il Triplete, ma il vero pungolo inizia da questa trasferta del Wanda Metropolitano; dunque, aspettando la diretta di Atletico Madrid Juventus, possiamo analizzare in maniera più dettagliata dubbi e certezze dei due allenatori per la partita.

PROBABILI FORMAZIONI ATLETICO MADRID JUVENTUS

Diego Simeone deve valutare alcune situazioni in vista di Atletico Madrid Juventus: hanno recuperato Savic e Diego Costa, dunque il montenegrino contende una maglia in difesa al fianco di capitan Godin mentre sulle corsie esterne dovrebbero giocare Juanfran (favorito su Arias) e Filipe Luis, viste le condizioni di Lucas Hernandez. A centrocampo è corsa contro il tempo per Koke, il metronomo della squadra: senza di lui il Cholo si affiderà probabilmente a Lemar sulla corsia sinistra con Angel Correa dall’altra parte, mentre in mezzo Thomas Partey tornerà titolare al fianco di Saul Niguez. Il grande ex Morata dovrebbe partire dalla panchina: favorito Diego Costa come partner dello spauracchio Griezmann. Anche Allegri ha qualche dubbio: se in difesa Bonucci e Chiellini hanno dato ottimi segnali, e dunque proteggeranno Szczesny con Joao Cancelo e Alex Sandro larghi, a centrocampo dovrebbe tornare titolare Matuidi per affiancare il playmaker Pjanic, ma sul centrodestra il tecnico toscano deve decidere tra un Khedira tatticamente imprescindibile e la verve di Bentancur. Possibile che a giocare sia il tedesco; davanti si punterà ovviamente su Dybala, schierato da trequartista alle spalle di Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

QUOTE E PRONOSTICO

Per scommettere su Atletico Madrid Juventus potrete utilizzare le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker c’è un grandissimo equilibrio, tanto che le quote relative alla vittoria dei Colchoneros (segno 1) e al successo dei bianconeri (segno 2) sono praticamente identiche, arrivando rispettivamente a 2,75 e 2,80 volte la puntata e dunque con i padroni di casa favoriti per un’incollatura. Scommettendo sul segno X, che regola l’ipotesi del pareggio, il vostro guadagno corrisponderebbe a 3,05 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA