Diretta/ Siviglia Lazio (risultato finale 2-0): Inzaghi eliminato dall’Europa League

- Claudio Franceschini

Diretta Siviglia Lazio, risultato finale 2-0: i biancocelesti perdono anche al Sanchez Pizjuan e salutano l’Europa League, con Ben Yedder e Sarabia gli andalusi volano agli ottavi di finale.

Siviglia Lazio gol Ben Yedder lapresse 2019
Diretta Siviglia Slavia Praga, andata ottavi Europa League (Foto La Presse)

DIRETTA SIVIGLIA LAZIO (RISULTATO FINALE 2-0)

Siviglia Lazio 2-0: i biancocelesti salutano l’Europa League 2018-2019 perdendo al Sanchez Pizjuan, giocando una buona partita ma non riuscendo a superare la difesa andalusa. Che ha concesso occasioni, ma che purtroppo non è stata battuta: la superiorità numerica della Lazio è durata appena 11 minuti perchè al 71’ l’arbitro ha cacciato Adam Marusic per rosso diretto, provvedimento severo per l’esterno montenegrino che però, sbracciando in copertura sull’avversario, ha sicuramente reso più complicata la decisione del direttore di gara. Immobile aveva avuto poco prima un’occasione colossale, scavalcando Vaclik con un pallonetto ma mandando il pallone oltre la traversa; così al 78’ il Siviglia ha raddoppiato, sviluppando un’azione sulla destra con Jesus Navas che ha pescato il taglio perfetto di Pablo Sarabia che ha fulminato Strakosha con un diagonale di prima intenzione. A quel punto la Lazio avrebbe dovuto segnare tre gol in un quarto d’ora (recupero compreso) per qualificarsi: impresa disperata in questo stadio, per quanto visto tra andata e ritorno il Siviglia vola agli ottavi con merito ma i rimpianti biancocelesti ci sono. Ora Simone Inzaghi potrà concentrarsi esclusivamente sul campionato, dove l’obiettivo è quello di prendere il quarto posto e la qualificazione alla prossima Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

SIVIGLIA LAZIO (1-0): ESPULSO VAZQUEZ!

Siviglia Lazio 1-0: continua a essere molto bella la partita del Sanchez Pizjuan, perchè i biancocelesti ovviamente vanno alla ricerca dei due gol che vorrebbero dire qualificazione ma gli andalusi sono pericolosi appena trovano qualche spazio utile. Vaclik è miracoloso sul tocco ravvicinato di Acerbi, appena prima una deviazione su cross di Immobile aveva quasi ingannato il portiere del Siviglia esattamente come un tiro di André Silva stava per entrare alle spalle di Strakosha dopo un impatto fortuito; la partita si è accesa e si contano già 15 tentativi verso le due porte, adesso sarà interessante scoprire se la Lazio riuscirà a segnare quel gol che la farebbe sperare nel passaggio del turno in Europa League o se il Siviglia riuscirà a contenere, o addirittura a segnare la rete della sicurezza che obbligherebbe i biancocelesti a farne tre. A 60’ la partita rischia di cambiare: Franco Vazquez, già ammonito nel primo tempo, trattiene in maniera continuativa Romulo e si becca il secondo cartellino giallo: Siviglia in dieci, Pablo Machin toglie André Silva per mandare in campo Amadou e dunque si copre, ma questa Lazio in pressione può davvero segnare due gol fuori casa e ci proverà fino alla fine. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Siviglia Lazio è riservata ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: in particolare i canali cui rivolgersi sono Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 253, mentre in assenza di un televisore sarà possibile collegare fino ad un massimo di due apparecchi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati del proprio abbonamento per seguire la partita in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go.

SIVIGLIA LAZIO (1-0): INTERVALLO

Siviglia Lazio 1-0: si va all’intervallo al Sanchez Pizjuan, la strada per gli ottavi di Europa League continua a essere in salita per i biancocelesti ma se non altro la reazione da parte della squadra di Simone Inzaghi è stata quella giusta. Subito il gol di Wissam Ben Yedder, giustiziere della Lazio come già nell’andata dei sedicesimi, i capitolini si sono riversati in avanti nel tentativo di trovare il gol del pareggio prima del riposo, così da infliggere un colpo psicologico agli andalusi e, soprattutto, aver bisogno di una sola rete nella ripresa per prendersi la qualificazione. Il Siviglia ha mostrato quei limiti che gli hanno fatto perdere smalto in campionato, mettendo a rischio la qualificazione alla prossima Champions League; tuttavia ha fatto quello che doveva fare e cioè segnare per costringere la Lazio a realizzare almeno due gol. La partita rimane bella, e la speranza è che i biancocelesti riescano a girarla; di sicuro possono recriminare per un fallo da rigore su Lulic non ravvisato dall’arbitro (eravamo come detto 0-0), ma quell’episodio è andato e ora bisogna soltanto pensare ai 45 minuti che stanno per arrivare, quando in definitiva si deciderà la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

SIVIGLIA LAZIO (1-0): GOL DI BEN YEDDER

Siviglia Lazio 1-0: la partita del Sanchez Pizjuan è iniziata su ottimi ritmi, con i biancocelesti che dopo aver rischiato nei primi minuti hanno messo il naso fuori e stanno prendendo coraggio ma dopo 20 minuti hanno purtroppo subito gol. Ancora una volta è Wissam Ben Yedder a timbrare il cartellino: appena prima la Lazio aveva giustamente protestato per un fallo su Lulic in area di rigore, dopo una punizione pericolosa di Immobile l’attaccante francese ha ripreso una respinta non impeccabile di Strakosha su Sarabia e, tenuto in gioco dal distratto Patric salito in ritardo, ha messo in porta. Gol beffardo, il sesto in Europa League di un Ben Yedder sempre più concreto: a questo punto dunque i biancocelesti hanno bisogno di due gol per qualificarsi agli ottavi, impresa certamente possibile ma con questa mazzata le cose rischiano seriamente di complicarsi. Ad ogni modo il tempo per rimontare c’è… (agg. dI Claudio Franceschini)

SIVIGLIA LAZIO (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci finalmente pronti a vivere Siviglia Lazio: prima di dare la parola al campo leggiamo alcune delle principali statistiche che le due squadre hanno messo insieme. Gli andalusi hanno vinto il loro girone di Europa League con quattro successi a fronte di due sconfitte; in casa la squadra di Pablo Machin ha sempre vinto mettendo insieme la bellezza di 14 gol a fronte del singoli subito, con imbattibilità casalinga che dura dallo scorso 20 settembre e una sconfitta al Sanchez Pizjuan in tutta la stagione, quella contro il Getafe dello scorso 16 settembre. La Lazio da trasferta ha perso smalto rispetto allo scorso anno: in Europa League solo una vittoria (al Vélodrome) ma a fronte di due sconfitte tra cui anche il pesante 1-4 incassato dall’Eintracht, mentre in Serie A le vittorie corrispondono alle sconfitte (5) con due pareggi. Ora non ci resta che metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo: stiamo per conoscere l’esito della diretta di Siviglia Lazio, intanto leggiamo insieme le formazioni ufficiali! SIVIGLIA (3-5-2): 1 Vaclik; 25 Mercado, 4 Kjaer, 3 Sergi Gomez; 16 Jesus Navas, 22 F. Vazquez, 7 Mesa, 17 Sarabia, 18 Escudero; 12 André Silva, 9 Ben Yedder. Allenatore: Pablo Machin LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 3 Patric, 33 Acerbi, 26 S. Radu; 77 Marusic, 21 S. Milinkovic-Savic, 25 Badelj, 32 Cataldi, 19 Lulic; 17 Immobile, 20 Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Studiando i bomber per Siviglia Lazio, il nostro occhio cade inevitabilmente su Wissam Ben Yedder: è lui il giocatore che nella partita di andata aveva sancito la vittoria degli andalusi con il gol messo a segno al 22’ minuto. Nel Siviglia gioca dal 2016, acquistato dal Tolosa con cui aveva fatto vedere ottime cose: arrivato in un campionato più competitivo Ben Yedder ha dovuto giocarsi il posto ma ha fatto vedere di poter essere determinante: ricorderete come fosse stato lui che l’anno scorso, in appena 18 minuti, aveva giustiziato il Manchester United a Old Trafford negli ottavi di Champions League, segnando due gol nella partita di ritorno. In quella edizione del torneo Ben Yedder aveva realizzato la bellezza di 8 reti, una meno del totale nella Liga; aveva chiuso il 2017-2018 con 22 reti in 42 apparizioni, quest’anno invece il tassametro parla di 20 gol in 37 gare (5 centri in Europa League) e dunque siamo molto vicini al sorpasso nel primato personale. Con questi numeri è incredibile che Ben Yedder abbia giocato una sola partita nella nazionale francese, ma quando hai come connazionali giocatori come Griezmann e Mbappé può succedere anche questo… (agg. di Claudio Franceschini)

LA SFIDA DEGLI ALLENATORI

Si avvicina la diretta di Siviglia Lazio, e dunque è tempo di parlare in maniera più approfondita di Pablo Machin Diez: allenatore giovane (44 anni ancora da compiere) è stato un calciatore per pochissimo tempo con il Numancia, già nel 1994 (e dunque a 19 anni) ha appeso le scarpette al chiodo e a 25 si è ritagliato un nuovo spazio nelle giovanili dei castigliani. Nel 2006 Machin è diventato allenatore della squadra B, poi assistente e infine, subentrando a Juan Carlos Unzué, capo tecnico del Numancia: tra il 2011 e il 2013 ha guidato questa società ma è stato con il Girona che è riuscito a farsi un nome, grazie alla storica cavalcata che nella primavera del 2017 ha portato i catalani alla prima, storica promozione nella Liga. Non solo: l’anno seguente Machin ha salvato i biancorossi traghettandoli addirittura al decimo posto, a -7 da un posto in Europa League. Il Siviglia ha deciso di dargli fiducia per farne il suo allenatore: lui è partito alla grande dando fastidio al Barcellona per la testa del campionato, ultimamente però è in flessione e ha un solo punto di vantaggio sulla quinta posizione, difendendo con le unghie e con i denti il pass per la prossima Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Siviglia Lazio verrà diretta dall’arbitro inglese Anthony Taylor, e rappresenta di fatto l’anticipo nel ritorno dei sedicesimi di Europa League 2018-2019: al Ramon Sanchez Pizjuan si gioca alle ore 18:00 di mercoledì 20 febbraio. Situazione complicatissima quella dei biancocelesti, che una settimana fa sono caduti all’Olimpico per effetto del gol di Ben Yedder: per qualificarsi agli ottavi la squadra di Simone Inzaghi dovrà necessariamente vincere, se non altro qualunque punteggio andrebbe bene (un 1-0 porterebbe le due squadre ai tempi supplementari) ma pareggio e sconfitta qualificherebbero gli andalusi. Per di più la Lazio arriva a questo appuntamento avendo perso a Marassi contro il Genoa: il 2-1 subito in rimonta ha allontanato i biancocelesti dalla zona Champions League portando il Milan a +4, adesso sarà dura recuperare la corrente anche perchè nelle ultime uscite la squadra ha mostrato poca brillantezza. Il Siviglia non sta meglio avendo perso nettamente alla Ceramica contro il Villarreal (adesso il quarto posto è a rischio), ma come detto ha il grande vantaggio della partita di andata; non ci resta allora che dare uno sguardo a quelle che possono essere le scelte dei due allenatori, aspettando la diretta di Siviglia Lazio e valutando in maniera più dettagliata le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI SIVIGLIA LAZIO

E’ probabile che in Siviglia Lazio Pablo Machin possa confermare la stessa squadra che ha vinto una settimana fa: dunque davanti al portiere Vaclik vedremo la linea a tre formata da Mercado, Sergi Gomez e Kjaer mentre gli esterni sulla linea dei centrocampisti saranno uno più offensivo (Jesus Navas, che comunque ha già giocato anche come terzino destro) e uno più difensivo in Escudero. In mezzo al campo faranno filtro e impostazione Franco Vazquez e Banega, con Sarabia lanciato in posizione di trequartista a fare da supporto ai due attaccanti, vale a dire Ben Yedder (5 gol in Europa League) e André Silva. Problemi enormi in casa Lazio: davvero tanti gli infortuni cui Simone Inzaghi deve fare fronte, se non altro potrebbe farcela Milinkovic-Savic che si piazzerebbe come mezzala al fianco di Lucas Leiva, mentre dall’altra parte può agire Cataldi con Marusic e Lulic sulle ali (ma attenzione a Romulo, che potrebbe fare l’interno). In difesa ci sarà Patric con Acerbi e Stefan Radu, perchè gli altri sono tutti indisponibili: ce la fa Immobile e con lui visto il risultato potrebbe giocare Caicedo, il che rende Joaquin Correa arruolabile per una maglia a centrocampo.

QUOTE E PRONOSTICO

Al Sanchez Pizjuan, per Siviglia Lazio, è la squadra di casa a partire con i favori del pronostico: il segno 1 che identifica la vittoria interna degli andalusi vale infatti 1,75 volte la somma giocata contro la quota di 4,75 che è stata posta sul segno 2, quello che dovrete giocare per il successo dei biancocelesti. L’eventualità del pareggio è regolata dal segno X, e con questo bookmaker vi farebbe guadagnare 3,65 volte quanto avrete deciso di investire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA