Probabili formazioni/ Napoli Zurigo: diretta tv, Mertens favorito su Milik in attacco

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Napoli Zurigo: Carlo Ancelotti ha già archiviato la pratica qualificazione nella sfida di andata, ora affronta al San Paolo il ritorno dei sedicesimi di Europa League.

Zielinski Untersee Napoli Zurigo lapresse 2019
Probabili formazioni Napoli Zurigo, ritorno sedicesimi Europa League (Foto LaPresse)

Nelle probabili formazioni di Napoli Zurigo vedremo Dries Mertens titolare? Questa sembra essere l’ipotesi che va per la maggiore: l’esplosione di Arkadiusz Milik ha tolto spazio al belga che, esploso dopo l’addio di Gonzalo Higuain e il primo infortunio dello stesso polacco, ha avuto meno campo rispetto alle due passate stagioni. In Serie A solo 13 volte su 24 è stato titolare, anche se è successo in cinque delle ultime otto giornate; in Champions League invece Mertens è partito dalla panchina due volte (le prime due giornate del girone) mentre non è stato convocato per l’andata dei sedicesimi di Europa League. I gol stagionali sono 11: non pochi, ma il belga non ha ancora segnato nel 2019 e, contando tutte le competizioni, è a digiuno dal 22 dicembre. Le partite (da lui giocate) senza reti sono sei, una striscia inusuale per un giocatore che tra il 2016 e il 2018 ha segnato un totale di 56 gol e spesso e volentieri ha tolto le castagne dal fuoco al Napoli: giovedì sera in Napoli Zurigo si potrebbe finalmente rilanciare come titolare, vedremo allora se troverà il primo gol nel nuovo anno solare riuscendo finalmente a uscire dalla crisi che sembra averlo colpito. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO

Continuando a studiare le probabili formazioni di Napoli Zurigo, dobbiamo anche riservare qualche battuta sul centrocampo: la partenza di Marek Hamsik ha lasciato la rosa di Carlo Ancelotti senza un giocatore, che diventano due se pensiamo che anche la cessione di Marko Rog (in prestito) non è stata coperta. Dunque rispetto all’inizio della stagione il Napoli si ritrova con due centrocampisti centrali in meno: per la partita contro lo Zurigo, pensando di far riposare Allan, Carlo Ancelotti potrà contare su Amadou Diawara che continua ad avere poco spazio nonostante sia al terzo anno di militanza con questa squadra (e abbia messo insieme 70 presenze in Serie A nelle stagioni precedenti), per il resto ci sarà il solito ballottaggio tra Piotr Zielinski e Fabian Ruiz. I due quasi sempre giocano insieme, con lo spagnolo che allarga la propria posizione sulla sinistra restando comunque il vero regista della squadra; per giovedì sera invece dovrebbero essere in competizione, andrà valutato per Ancelotti chi tra i due abbia maggiormente bisogno di riposo, e da questo potrebbe e dovrebbe dipendere la scelta per Napoli Zurigo. (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Parlando delle probabili formazioni di Napoli Zurigo, spostiamo la nostra attenzione su Joel Untersee: questo venticinquenne è nato in Sudafrica ma, già in Svizzera in tenerissima età, ha subito scelto la cittadinanza elvetica tanto che a 15 anni era in campo con la selezione Under 15 dei rossocrociati. In Italia lo conosciamo bene: nel 2010 è arrivato alla Juventus dove è stato un elemento importante della Primavera, ha partecipato ad alcuni ritiri con la prima squadra e tra luglio 2013 e gennaio 2014, pur senza mai giocare, ha fatto parte della rosa di Antonio Conte. In seguito, dopo due anni e mezzo in Lichtenstein con il Vaduz, Untersee si è trasferito al Brescia e poi all’Empoli: in Serie B ha messo insieme 54 presenze e ha conquistato la promozione con i toscani, ma al piano di sopra non ha trovato spazio (tre presenze) e così dopo sei mesi ha fatto ritorno allo Zurigo, dove aveva cominciato da ragazzino. E’ un terzino destro naturale, infatti Ludovic Magnin lo fa giocare su quella corsia anche se come esterno di centrocampo nel modulo 3-4-3; da quando è tornato ha giocato due partite di campionato e una di Europa League, sempre da titolare e senza mai venire sostituito. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Nelle probabili formazioni di Napoli Zurigo studiamo le possibili scelte dei due allenatori alla vigilia della partita che, in programma alle ore 18:55 di giovedì 21 febbraio, è valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League 2018-2019. I partenopei hanno archiviato la pratica già nella sfida di settimana scorsa: il 3-1 con cui hanno espugnato il Letzigrund, anche in virtù dei valori delle due squadre, pone una serissima ipoteca sulla qualificazione agli ottavi, che arriverà anche con una sconfitta di massimo un gol di scarto. In campionato le cose sono diverse: il pareggio interno contro il Torino, terzo 0-0 nelle ultime quattro di Serie A, ha allargato a 13 punti il divario dalla Juventus e dunque in questo momento l’Europa League rappresenta davvero una concreta possibilità di mettere un trofeo in bacheca a distanza di quasi cinque anni, aumentando comunque il prestigio della società che spera in ogni caso di tornare a lottare anche per il tricolore. Andiamo intanto a vedere, mentre aspettiamo che le due squadre facciano il loro ingresso sul terreno di gioco, quali potrebbero essere gli undici che si sfideranno allo stadio San Paolo nell’analisi delle probabili formazioni di Napoli Zurigo.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Zurigo è in esclusiva per i clienti della televisione satellitare: costoro avranno la possibilità di seguire la sfida sui canali Sky Sport Uno (201) o Sky Sport 252, con l’alternativa del servizio di diretta streaming video attivabile grazie all’applicazione Sky Go, collegando fino ad un massimo di due apparecchi mobili ai dati dell’abbonamento.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI ZURIGO

LE SCELTE DI ANCELOTTI

Napoli Zurigo potrebbe rappresentare un’occasione per tanti: iniziamo con il dire che Lorenzo Insigne potrebbe comunque essere in campo visto che sarà squalificato per la prossima di campionato, al suo fianco dovremmo rivedere titolare Mertens mentre sulle corsie esterne Carlo Ancelotti si prepara a cambiare, dando una possibilità a Verdi e Ounas che saranno dunque titolari con l’ex Bologna presumibilmente a sinistra. Al centro del campo inevitabile riposo per Allan, uscito acciaccato dalla sfida di domenica sera: al suo posto ecco Amadou Diawara, da valutare invece chi sarà il suo partner tra Fabian Ruiz e Zielinski pensando anche all’ipotesi Gaetano, un trequartista di difficile collocazione ma che eventualmente potrebbe avere spazio nel secondo tempo, magari per giocare da seconda punta. In difesa le scelte sono sostanzialmente obbligate: ci sarà Ghoulam a sinistra con Hysaj che scala a destra, in mezzo invece con Nikola Maksimovic potrebbe giocare Luperto che se la vede con l’ormai ristabilito Chiriches. Dubbi sul portiere: all’andata ha giocato Meret che potrebbe essere confermato, ma attenzione all’ipotesi Karnezis.

GLI 11 DI MAGNIN

Sulla carta Ludovic Magnin dovrebbe confermare lo Zurigo visto giovedì scorso: dunque un 3-4-3 che prevede Nef, Bangura e Maxso schierati a protezione del portiere Brecher con Untersee e Kharabadze che si muovono sulle corsie esterne venendo però schierati sulla linea dei centrocampisti. Qui dovrebbero trovare spazio Domgjoni e Hekuran Kryeziu, che sono ancora favoriti su Marchesano (trequartista naturale e dunque soluzione eventualmente più offensiva). Pochi dubbi anche sul tridente che proverà se non altro a segnare al San Paolo: all’andata lo ha fatto con un bel rigore Kololli, e lo svizzero di passaporto kosovaro dovrebbe essere nuovamente impiegato come esterno sinistro. Dall’altra parte agirà invece Winter, la prima punta tendenzialmente sarà Odey che rimane il miglior marcatore della squadra ma ha convinto poco all’andata, e dunque potrebbe anche essere rimpiazzato da Ceesay che scalpita dalla panchina, ed eventualmente avrà comunque uno spazio nel secondo tempo.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-4-2): 1 Meret; 23 Hysaj, 19 Ni. Maksimovic, 13 Luperto, 31 Ghoulam; 11 Ounas, 42 A. Diawara, 20 Zielinski, 11 Ounas; 14 Mertens, 24 L. Insigne
A disposizione: 27 Karnezis, 2 Malcuit, 21 Chiriches, 8 Fabian Ruiz, 7 Callejon, 70 Gaetano, 99 Milik
Allenatore: Carlo Ancelotti
Squalificati:
Indisponibili: Raul Albiol, Mario Rui

ZURIGO (3-4-3): 25 Brecher; 13 Nef, 17 Bangura, 3 Maxso; 6 Untersee, 14 Domgjoni, 71 H. Kryeziu, 5 Kharabadze; 7 Winter, 15 Odey, 70 Kololli
A disposizione: 1 Vanins, 31 M. Kryeziu, 94 Khelifi, 27 Schonbachler, 10 Marchesano, 41 Zumberi, 9 Ceesay
Allenatore: Ludovic Magnin
Squalificati:
Indisponibili: Ruegg, Omeragic, Sauter, Modou, Aliu

© RIPRODUZIONE RISERVATA