DIRETTA/ Milano Maccabi (risultato finale 87-83): James guida l’Olimpia al successo!

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Maccabi, risultato finale 87-83: Mike James ispira la vittoria dell’Olimpia che si prende il quarto successo consecutivo in Eurolega e ora vede davvero il posto nei playoff.

Mike James tiro Olimpia Efes lapresse 2018
Diretta Milano Olympiacos, basket Eurolega 26^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO MACCABI (RISULTATO FINALE 87-83)

Milano Maccabi 87-83: quarta vittoria consecutiva per l’Olimpia in Eurolega, e differenza canestri girata rispetto al Maccabi: aspettando il Bayern Monaco, la squadra di Simone Pianigiani torna in zona playoff dovendo anche ringraziare il Barcellona (che supera nettamente il Baskonia), mette tre vittorie di distanza tra sè e gli israeliani e avvicina dunque la qualificazione ai quarti di finale. Ottimo il secondo tempo dell’Olimpia, stratosferico quello di Mike James che dimostra di essere un vero leader: è lui a segnare i canestri importanti e a generare lo strappo che nel quarto periodo vince definitivamente le speranze del Maccabi di rientrare. Per il playmaker statunitense ci sono 19 punti con 5/9 dal campo, 4 rimbalzi e 5 assist; doppia cifra anche per Curtis Jerrells e Jeff Brooks e prestazione comunque solida da parte degli altri, ma questa squadra va dove la porta James. Dall’altra parte, clamorosa partita negativa di DeAndre Kean che ha 0/7 dal campo e una palla persa per -12 di valutazione, Scottie Wilbekin produce meno del solito mentre Johnny O’Bryant dura solo un tempo. Partita comunque viva fino al termine: Wilbekin piazza la tripla del -3 e costringe Pianigiani al timeout con 10 secondi sulla sirena, chiude un libero di Nunnally. Un successo che adesso non andrà sprecato nelle prossime uscite, ma questa Milano sembra davvero potersi prendere i playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO MACCABI (66-62): 4^ QUARTO

Milano Maccabi 66-62: allungo forse decisivo quello dell’Olimpia nel terzo quarto, finalmente la partita di Eurolega prende una direzione precisa almeno in questo momento, con la squadra di Simone Pianigiani che spinta dalle giocate di James Nunnally e Jeff Brooks, e con un Mike James che come nel primo tempo bada al sodo e, senza forzature, si mette al servizio dei compagni, ottiene un fondamentale vantaggio di 9 punti. Il Maccabi non reagisce: Scottie Wilbekin aveva centrato il buzzer beater a fine secondo quarto ma nel terzo è rienrtato senza mordente, così anche Johnny O’Bryant e tutti gli altri pezzi da novanta della squadra israeliana. Raramente quest’anno Milano ha vinto le partite con la difesa, non a caso il reale punto debole dell’Olimpia, ma stasera potrebbe essere la volta buona: sarebbe anche un chiaro segnale di come il vento possa essere definitivamente cambiato. Ad ogni modo bisogna prendere gli ultimi 10 minuti con le molle, perchè al Mediolanum Forum la partita è ben lungi dall’essere finita: nel finale del terzo quarto il Maccabi ha dimostrato ancora una volta di poter rientrare con un bel parziale, riducendo nuovamente il suo distacco… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE MILANO MACCABI

La diretta tv di Milano Maccabi potrebbe essere trasmessa su Eurosport 2, canale che è riservato esclusivamente ai clienti della televisione satellitare; in alternativa comunque sarà disponibile il servizio di Eurosport Player, piattaforma alla quale bisogna abbonarsi e che fornisce le partite di Eurolega in diretta streaming video, attraverso l’uso di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Inoltre sul sito www.euroleague.net troverete tutte le informazioni utili del caso, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

MILANO MACCABI (47-47): 3^ QUARTO

Milano Maccabi 47-47: partita davvero bella ed equilibrata quella del Mediolanum Forum. Si sente la tensione del dover vincere ad ogni costo, da parte di entrambe: non c’è una singola volta in cui arrivi un parziale importante, di fatto il vantaggio più ampio è stato di 4 punti e al momento è ancora complicatissimo capire in che modo potrebbe andare il secondo tempo. Se in casa Maccabi Johnny O’Bryant ha trovato il supporto realizzativo di Scottie Wilbekin (entrato finalmente in partita) e Michael Roll, possiamo dire che l’Olimpia sia rimasta attaccata nel punteggio e anche in vantaggio grazie a Curtis Jerrells: secondo quarto fantastico da parte della combo guard che ha raggiunto la doppia cifra e praticamente da solo, o magari in coppia con un esiziale Mike James (che tira poco ma con precisione) è riuscito a tenere in scacco la difesa del Maccabi Tel Aviv, evitando alla squadra di Simone Pianigiani di staccarsi. Come detto però gli israeliani sono lì, i tiri liberi rischiano di diventare un fattore (viste le tante interruzioni) e dunque non ci resta che stare a vedere come andranno le cose nel secondo tempo, per adesso fenomenale botta e risposta tra queste due squadre anche nel finale, con Wilbekin a rispondere dall’arco alla tripla di James Nunnally negli ultimi cinque secondi. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO MACCABI (20-22): 2^ QUARTO

Milano Maccabi 20-22: regna l’equilibrio nel primo quarto della partita di Eurolega. Non c’è una squadra che riesca a imporsi sull’altra, con la sensazione che si possa procedere in questo modo per tutta la durata della sfida di Eurolega; da una parte, quella dei padroni di casa, Jeff Brooks è caldo ed è il giocatore maggiormente coinvolto in attacco da Mike James, che inizia cercando di mettere in ritmo gli altri giocatori del quintetto e pesca anche i canestri di Kaleb Tarczewski, fondamentale per la dimensione interna di un’Olimpia che ha bisogno di variare il suo gioco per non diventare troppo prevedibile. Il Maccabi risponde con un Johnny O’Bryant che minaccia di fare una grande prestazione offensiva: per il momento ancora particolarmente silente Scottie Wilbekin – sulla carta il pericolo numero 1 – ma il numero 3 degli israeliani mostra tutto il suo talento e spinge avanti la sua squadra. Va anche detto che per il momento si tratta di una partita piuttosto spezzettata, senza troppo ritmo e con parecchie interruzioni; vediamo come procederanno le cose quando si tornerà a giocare sul parquet del Mediolanum Forum, cioè tra pochi istanti per il secondo quarto di questa sfida importantissima per entrambe le squadre. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO MACCABI (0-0): PALLA A DUE!

Ci siamo: stiamo finalmente per vivere Milano Maccabi. Recentemente è stato prodotto un documentario dal titolo “Symphony in Yellow” per raccontare la grande squadra che ha vinto l’Eurolega per due stagioni consecutive (2004 e 2005). Una squadra che poteva contare su giocatori fantastici come Sarunas Jasikevicius, Anthony Parker, Nikola Vujcic, Derrick Sharp, Maceo Baston e altri ancora: una formazione che ha segnato un’epoca in questo torneo, ma che ha poi saputo rinnovarsi e rimanere competitiva tanto da giocare le finali nel 2006, 2008 e 2011, tuttavia sempre perdendole. Purtroppo nel 2015 è arrivata l’ultima partecipazione ai playoff, e da allora gli israeliani non sono più riusciti a tenere il livello; contando anche questa stagione, a partire dall’autunno 2015 il record in Eurolega è di 27 vittorie e 43 sconfitte, assolutamente non all’altezza di una società tanto blasonata. Adesso però vedremo se l’Olimpia riuscirà a rispettare il fattore campo e prendersi una vittoria che sarebbe fondamentale per la qualificazione ai quarti di finale: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del Mediolanum Forum, perché finalmente la diretta di questa appassionante e delicatissima Milano Maccabi sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL FLOP IN COPPA ITALIA

Milano Maccabi si gioca a pochi giorni dalla Final Eight di Coppa Italia: per il secondo anno consecutivo l’Olimpia è stata eliminata al primo turno nonostante fosse la grande favorita per vincere il titolo. Simone Pianigiani ha deciso di far riposare Nemanja Nedovic in vista della partita di Eurolega e ha avuto pochissimo da un Mike James molto impreciso al tiro; Milano è stata sotto per tutto il tempo contro una Virtus Bologna arrivata al Mediolanum Forum con la seria intenzione di fare strada e con un’energia diversa rispetto a quella della capolista di Serie A1. La Segafredo è scappata nel terzo periodo, nel quarto ha controllato la situazione ma ancora una volta il grande talento dell’Olimpia si è rivelato nell’ultimo minuto, quando clamorosamente la Armani Exchange ha rimontato uno svantaggio di 7 punti e, rubando il pallone con Jeff Brooks, ha avuto il tiro del pareggio. L’ex Sassari lo ha anche infilato, ma l’instant replay ha ufficializzato come il tabellone si fosse già illuminato: dunque vittoria per Bologna e Milano che ha fallito il primo obiettivo stagionale. Tanto rammarico per Pianigiani, che comunque sa bene che se dovessero arrivare i playoff di Eurolega potrebbe andare bene anche così… (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Quando parliamo dei precedenti di Milano Maccabi non possiamo fare a meno di citare la serie dei playoff nel 2014: l’ultima volta in cui l’Olimpia arrivò ai quarti di finale sfiorò anche una Final Four che avrebbe giocato in casa. La serie terminò 3-1 ma Milano perse gara-1 sul filo di lana, con un finale scellerato nel quale gettò alle ortiche un successo sostanzialmente archiviato; vinse la seconda partita ma all’Ali Sami Yen si dovette arrendere a due vittorie della squadra di Tel Aviv. Come abbiamo già detto la partita di andata in questa regular season di Eurolega è terminata con il successo israeliano, 94-92; in generale i precedenti sono ben 15 contando solo la nuova competizione – in Coppa dei Campioni Milano aveva centrato una clamorosa rimonta, ancora oggi nella storia – e il Maccabi è avanti 11-4, ma al Forum siamo 4-3 in favore dell’Olimpia che dunque non ha mai vinto in trasferta. L’ultima sul parquet di Assago è stata disputata nel gennaio 2018, alto punteggio ma ancora una volta gli israeliani avevano vinto, per 111-102 grazie a 19 punti di Norris Cole (con anche 6 assist) e 18 di Deshaun Thomas. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Milano Maccabi si gioca alle ore 20:45 di giovedì 21 febbraio: al Mediolanum Forum va in scena la partita valida per la 23^ giornata di basket Eurolega 2018-2019. E’ quasi un dentro o fuori per l’Olimpia, o comunque una gara importantissima: la classifica ci dice che Milano è nona con 11 vittorie e altrettante sconfitte, lo stesso bilancio di Bayern e Vitoria. Contro i tedeschi la sfida diretta è a sfavore (0-2), ma rischia di diventarlo anche contro gli israeliano che hanno vinto la partita di andata: significa che, dovesse perdere, la squadra di Simone Pianigiani si troverebbe alle spalle anche del Maccabi, che ha al momento una vittoria in meno. C’è comunque l’ottima possibilità di girare la differenza canestri (-2 nella sfida in Israele) e Milano arriva da tre vittorie consecutive, presentandosi dunque in forma scintillante; peccato però che abbiano fallito l’appuntamento in Coppa Italia, per il secondo anno consecutivo. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Milano Maccabi: la palla a due al Mediolanum Forum è prevista ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come abbiamo detto, l’Olimpia arriva a questa Milano Maccabi forte di tre vittorie consecutive: battuti Zalgiris Kaunas, Gran Canaria e Darussafaka ma il successo chiave potrebbe essere quello arrivato sul campo dell’Herbalife, in overtime e dopo che gli spagnoli avevano pareggiato sul filo di lana. Una striscia assolutamente utile per rimettersi in corsa, ma la partita del Mediolanum Forum contro gli israeliani andrà per forza vinta: in seguito infatti Pianigiani e i suoi ragazzi giocheranno contro Cska Mosca, Real Madrid e Anadolu Efes in trasferta mentre ospiteranno Olympiacos e Fenerbahçe, dunque in queste partite potrebbero andare incontro a un bilancio negativo e bisogna pensarci prima, anche con la trasferta sul parquet del Khimki. Il Maccabi Tel Avvic ha invece vinto cinque delle ultime sei partite, ed è una squadra in netta e totale ripresa: nell’ultimo periodo ha perso soltanto nei Paesi Baschi contro Vitoria, per il resto ha battuto le due greche e il Barcellona, permettendosi addirittura un clamoroso successo (+17) in trasferta contro il Cska Mosca. Realtà che insegue un passato glorioso, quella israeliana è dunque una società che spera di tornare a giocare i playoff, e che esattamente come Milano ha bisogno di prendersi una vittoria; a differenza dell’Olimpia il calendario nel finale di regular season sarà sulla carta più semplice, il che significa che i gialloblu potrebbero andare al sorpasso anche nelle prossime giornate. Un motivo ulteriore da parte dell’Olimpia di prendersi i due punti nella partita di oggi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA