RISULTATI EUROPA LEAGUE/ Ritorno sedicesimi: poker Inter, festeggia anche Sarri!

- Michela Colombo

Risultati Europa League: Inter e Napoli si qualificano agli ottavi di finale con le vittorie anche nelle partite di ritorno, tutto facile per Chelsea e Arsenal, avanza anche lo Zenit.

europaleague_palloni
Risultati Europa league (LaPresse)

Abbiamo i risultati di Europa League, finali per i sedicesimi che ci portano direttamente al sorteggio di domani: come da previsione insieme al Napoli troveremo l’Inter, che sbriga la pratica Rapid Vienna nei primi 18 minuti grazie ai gol di Lautaro Martinez e Andrea Ranocchia e affossa nuovamente la squadra austriaca con la terza e la quarta rete firmate nel finale da Ivan Perisic e Matteo Politano. Vola agli ottavi anche Maurizio Sarri, che batte ancora il Malmo: segnano Giroud e Barkley come all’andata e ci mette la firma anche Hudson-Odoi, e in questo modo i Blues continuano il loro percorso provando a uscire dalla crisi. Dominante lo Slavia Praga a Genk: dopo il clamoroso errore del loro portiere Kolar, che spalanca la strada al gol di Trossard, i cechi segnano quattro gol e si qualificano, lo stesso fa la Dinamo Kiev che supera l’Olympiacos grazie a Fran Sol, arrivato a gennaio (canterano del Real Madrid). La notizia più incredibile è forse quella della qualificazione del Rennes: i francesi fanno la voce grossa al Villamarin eliminando il Betis, che si rimette in partita con il solito Lo Celso ma non riesce a segnare il secondo gol che gli darebbe la qualificazione (anzi subisce il terzo dall’ex Milan, Torino e Genoa M’Baye Niang). Avanza anche il Benfica che frena il Galatasaray, così come il Krasnodar che soffre a Leverkusen ma la spunta sul Bayer dopo lo 0-0 dell’andata e un finale stupendo alla BayArena, con due gol in tre minuti e un assedio dei padroni di casa che avrebbero meritato miglior sorte: domani dunque il sorteggio degli ottavi di finale di questa entusiasmante Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI AVANTI, OK ANCHE L’ARSENAL

Ecco i primi risultati di Europa League, e le qualificate agli ottavi di finale dopo il Siviglia: tutto facile per il Napoli che con Verdi e Ounas abbatte lo Zurigo e certifica un passaggio del turno già archiviato dopo la partita di andata. Tra le formazioni che non faticano a prendersi la qualificazione ci sono l’Arsenal, che demolisce il Bate Borisov ribaltando la sconfitta di una settimana fa; il Valencia che per di più va in superiorità numerica nel primo tempo (e sblocca con Gameiro, eliminando il Celtic) e il Salisburgo che difende la semifinale dello scorso anno, oltre alla sempre più sorprendente Dinamo Zagabria che risulta essere uno degli attacchi più prolifici dell’intera Europa League. Fatica di più l’Eintracht, che segna subito con i soliti noti Jovic e Haller ma poi subisce la rete di Junior Moraes: lo Shakhtar Donetsk centra due traverse e a dieci minuti dal termine viene infilato in contropiede ancora da Haller, poi arriva addirittura il poker da parte di Rebic. Lo Sporting Lisbona segna sul campo del Villarreal, ma nel finale di primo tempo resta in dieci: a quel punto il Submarino Amarillo si ricompone e quasi in extremis trova il gol della qualificazione con Fornals (ma Bas Dost all’ultimo secondo va a un millimetro dal gol degli ottavi), così anche lo Zenit che cavalca la doppietta di Azmoun per far fuori l’ostico Fenerbahçe. Ora le altre partite, quelle delle ore 21:00 tra le quali troviamo anche Inter e Chelsea: arriverà la seconda qualificazione di un’italiana, e quella di Maurizio Sarri? Lo scopriremo insieme, per ora a qualificarsi sono state tutte le squadre che hanno giocato il ritorno in casa, compreso il Siviglia che ha sbrigato ieri la sua pratica contro la Lazio. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PRIME PARTITE

Sta per avere inizio un’altra serata tutta dedicata ai risultati di Europa League: sono parecchie le sfide che stanno per aver luogo a minuti e tra queste vogliamo ora fissare la nostra attenzione di Arsenal Bate, prevista all’Emirates di Londra. Il match di ritorno dei sedicesimi di finale risulta caldissima specie per i Gunners, che davvero rischiano di vedere spegnersi il sogno del trofeo per colpa del club bielorusso. Nel turno di andata infatti la squadra di mister Unai Emery ha perso con un netto e difficile da digerire 1-0 che ora andrà capovolto tra le mura di casa all’impresa non sarà facile perchè ovviamente il Bate oggi farà di tutto per chiudersi in difesa e sigillare la propria porta. Se poi ricordiamo anche lo stato di forma non eccellente dei Gunners capiamo perchè la qualificazione stasera non sia così scontata. Come al solito però l’ultima parola l’avrà il campo: si gioca!

LA SORPRESA FENERBAHCE

Caso curioso nel tabellone dei sedicesimi di finale di Europa League, i cui risultati sono attesi questa sera è senza dubbio il Fenerbahçe. Il club turco che oggi sarà in campo alle ore 18,55 contro lo Zenit San Pietroburgo, parte certo favorito per ottenere la qualificazione ai prossimi ottavi di finale: benchè stasera si giochi in terra russa, la formazione di Yanal parte da un comodo 1-0 segnato nel turno di andata. Se i turchi paiono lanciatissimi in Europa league, ben altro cammino stanno conducendo però tra i confini nazionali. Anzi se controlliamo oggi la classifica della Super Lig, ecco che il Fenerbahçe sosta per il momento solo alla 15^ posizione con 24 punti, gli stessi però che ha anche l’Ankaragucu, primo club nella zona retrocessione della graduatoria. La situazione dunque pare paradossale: tanto sta facendo bene il Fenerbahce in Europa, tanto il club non raccoglie tra i confini nazionali. Che succederà in campo questa sera?

CHELSEA A CACCIA DI RISCATTO

Per i risultati di Europa League attesi questa sera occhi puntati ora sul Chelsea di Maurizio Sarri che punta alla sfida casalinga contro il Malmoe per riscattarsi dopo le brutte esperienze vissute tra i confini nazionali. Se la partita contro la nazionale svedese fa poca paura e pure il passaggio agli ottavi di Europa League pare vicino (va anche ricordato che i Blues partono dai un favorevole 2-1 firmato nel turno di andata), ben altro sta accadendo in Inghilterra. Tra i confini nazionali la squadra di Sarri sta subendo una batosta dopo l’altra: in premier league ad esempio il Chelsea è appena alla sesta piazza con 50 punti e con un distacco di 15 punti dalla capolista. A far ancor più male sono poi gli ultimi risultati rimediati, dove si contano un KO per 6-0 contro il City e 2-0 incassato contro il Manchester United negli ottavi di finale della Fa Cup (che ha quindi decretato l’uscita di scena dei Blues). Capiamo dunque che il clima intorno a Sarri non sia dei più tranquilli: basterà la vittoria di questa sera a scacciare i cattivi presagi?

LE PARTITE DEGLI OTTAVI (RITORNO)

Tempo di verdetti per il secondo torneo per club del continente: oggi giovedi 21 febbraio 2019 sono infatti attesi i risultati di Europa League per le partite di ritorno dei sedicesimi di finale: si deciderà quindi oggi chi avrà accesso al tabellone degli ottavi o meno e le protagonisti più attese non possono che essere le due squadre italiane chiamate in causa. Dopo quanto accaduto alla Lazio nell’anticipo del mercoledì ecco quindi che i riflettori saranno tutti puntati su Inter e Napoli Spalletti e Ancelotti faranno di tutto per centrare la qualificazione che pure non non dovrebbe davvero sfuggirgli, visto sia quando accaduto all’andata che il valore dello spogliatoio come pure degli avversari che questa sera affronteranno. Ma in attesa di scoprire quali saranno i risultati di Europa league che arriveranno questa sera andiamo a ricordare il programma delle sfide. Ecco quindi che il primo fischio di inizio si udirà alle ore 18,55 quando avranno luogo ben 8 incontri tra cui anche Napoli-Zurigo: alle ore 21.00 avranno inizio invece 7 partite, tra cui anche Inter Rapid Vienna.

RISULTATI EUROPA LEAGUE: FOCUS SULLE ITALIANE

In attesa di conoscere quali saranno i risultati di Europa League e dunque i verdetti di questa parte del tabellone del torneo continentale andiamo a veder che stanno facendo le due italiane ancora chiamate alla prova e dunque Inter e Napoli, visto che la Lazio di Inzaghi è già scesa in campo ieri. Come annunciato prima, sia per i nerazzurri che per i campani ottenere oggi la qualificazione agli ottavi di finale dovrebbe essere pratica ben facile. La compagine di Spalletti infatti se la vedrà a San Siro alle ore 21.00 con il Rapid Vienna, forte dell’1-0 segnato nella partita di andata: certo allora a decidere la partita era stato un rigore firmato da Lautaro Martinez, ma la squadra milanese ha tutte le carte in tavola per passare il turno senza troppi affanni. Ancor più chance le hanno i napoletani, visto che la partita di andata si era chiusa con il risultato di 3-1: questa sera la trasferta di Zurigo quindi non fa troppa paura ad Ancelotti, tanto che il tecnico potrebbe anche dare spazio a un ampio turnover, contando sul fatto che in ogni caso i suoi si sono preparati duramente in questi giorni.

RISULTATI EUROPA LEAGUE

RISULTATO FINALE ARSENAL-Bate 3-0 – 4′ aut. Volkov, 39′ Mustafi, 60′ Papastathopoulos
RISULTATO FINALE DINAMO ZAGABRIA-Viktoria Plzen 3-0 – 15′ Orsic, 34′ Dilaver, 73′ B. Petkovic
RISULTATO FINALE EINTRACHT-Shakhtar 4-1 – 23′ Jovic (E), 27′ rig. Haller (E), 63′ Junior Moraes (S), 80′ Haller (E), 88′ Rebic (E)
RISULTATO FINALE NAPOLI-Zurigo 2-0 – 43′ Verdi, 75′ Ounas
RISULTATO FINALE SALISBURGO-Bruges 4-0 – 17′ Schlager, 29′ Daka, 43′ Daka, 94′ Dabbur. Note: 11′ Dabbur (S) sbaglia rigore (parato)
RISULTATO FINALE VALENCIA-Celtic 1-0 – 70′ Gameiro. Note: 37′ esp. Toljan (C)
RISULTATO FINALE VILLARREAL- Sporting 1-1 – 45’+1′ Bruno Fernandes (S), 80′ Fornals (V). Note: 51′ esp. Jefferson (S)
RISULTATO FINALE ZENIT-Fenerbahçe 3-1 – 4′ Ozdoev (Z), 37′ Azmoun (Z), 44′ Mehmet Topal (F), 76′ Azmoun (Z)
RISULTATO FINALE BENFICA-Galatasaray 0-0
RISULTATO FINALE Betis-RENNES 1-3 – 22′ Bensebaini (R), 30′ Hunou (R), 41′ Lo Celso (B). 94′ Niang (R)
RISULTATO FINALE CHELSEA-Malmo 3-0 – 55′ Giroud, 74′ Barkley, 84′ Hudson-Odoi
RISULTATO FINALE DINAMO KIEV-Olympiacos 1-0 – 32′ Fran Sol
RISULTATO FINALE Genk-SLAVIA PRAGA 1-4 – 10′ Trossard (G), 23′ Coufal (S), 54′ Traoré (S), 64′ Skoda (S), 69′ Skoda (S)
RISULTATO FINALE INTER-Rapid Vienna 4-0 – 11′ L. Martinez, 18′ Ranocchia, 80′ Perisic, 87′ Politano
RISULTATO FINALE Bayer Leverkusen-Krasnodar 1-1 – 84′ Suleymanov (K), 87′ Aranguiz (B)

© RIPRODUZIONE RISERVATA